Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 01-11-2006, 17.24.45   #31
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Vi ringrazio nuovamente... ma...
...non ho iniziato la terapia!!!
Non è stata una non-decisione ma... Non ho bisogno di "aiuto"... di migliorare senz'altro... ma si migliora con ogni esperienza, tutto ci lascia qualcosa..
Ho già coltivato i miei semi in modo giusto, ho trovato abbastanza oro nelle miei tasche, sarò presuntuosa?
Sto bene.
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 01-11-2006, 23.06.27   #32
flyfree
Ospite
 
L'avatar di flyfree
 
Data registrazione: 20-09-2006
Messaggi: 29
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Citazione:
Originalmente inviato da MocassinoH2O
Vi ringrazio nuovamente... ma...
...non ho iniziato la terapia!!!
Non è stata una non-decisione ma... Non ho bisogno di "aiuto"... di migliorare senz'altro... ma si migliora con ogni esperienza, tutto ci lascia qualcosa..
Ho già coltivato i miei semi in modo giusto, ho trovato abbastanza oro nelle miei tasche, sarò presuntuosa?
Sto bene.

ne sono proprio felice. se si riesce a venirne fuori con le proprie forze vuol dire che ce ne abbastanza per star bene con se stessi.
flyfree is offline  
Vecchio 02-11-2006, 10.29.49   #33
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Citazione:
Originalmente inviato da flyfree
ne sono proprio felice. se si riesce a venirne fuori con le proprie forze vuol dire che ce ne abbastanza per star bene con se stessi.

Grazie davvero,
non sai quanto mi hanno fatto bene queste tue parole!
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 02-11-2006, 11.09.39   #34
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Citazione:
Originalmente inviato da MocassinoH2O
Sicuramente quest'argomento è stato protagonista di moltissimi messaggi in questo forum, ma vorrei porre una domanda ben specifica:

Chi di voi ha deciso di vivere un percorso di terapia, con quale basi ha effettuato questa scelta?
E soprattutto perchè ha deciso di iniziare questo cammino?
(...) e come è riuscito a portarlo al termine?

Vi ringrazio per le vostre future risposte.

Perchè si seglie di entrare in terapia?
Ma è una scelta?

La domanda giusta sarebbe meglio " perchè non dovrei entrare in terapia ???""
La Psicoterapia non è solo per le persone disturbate ma anche per le persone normali. In tal senso l'unica cosa che penso possa dissuadere dall'andaci siano i soldi dato che una Psicoterapia nn è mutuabile per la maggior parte di casi, e anche abbastanza costosa.
Per il resto penso che le altre motiviazioni sono solo effimere scuse.
bomber is offline  
Vecchio 15-11-2006, 23.14.28   #35
G-STONED
Ospite
 
Data registrazione: 14-11-2006
Messaggi: 7
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Citazione:
Originalmente inviato da MocassinoH2O
Sicuramente quest'argomento è stato protagonista di moltissimi messaggi in questo forum, ma vorrei porre una domanda ben specifica:

Chi di voi ha deciso di vivere un percorso di terapia, con quale basi ha effettuato questa scelta?
E soprattutto perchè ha deciso di iniziare questo cammino?
(...) e come è riuscito a portarlo al termine?

Vi ringrazio per le vostre future risposte.

Perchè si seglie di entrare in terapia?
Ma è una scelta?

Io vorrei risponderti, ma non mi è chiaro il perchè della tua domanda: semplice curiosità, necessità di un confronto su un'esperienza già vissuta, ricerca di un consiglio riguardo una scelta da intraprendere...... cosa?

a presto, ciao.
G-STONED is offline  
Vecchio 16-11-2006, 14.02.06   #36
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Citazione:
Originalmente inviato da G-STONED

Io vorrei risponderti, ma non mi è chiaro il perchè della tua domanda:
1) semplice curiosità,
2) necessità di un confronto su un'esperienza già vissuta,
3) ricerca di un consiglio riguardo una scelta da intraprendere...... cosa?

a presto, ciao.

Direi la seconda...
Non credo nei consigli....
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 17-11-2006, 00.35.46   #37
G-STONED
Ospite
 
Data registrazione: 14-11-2006
Messaggi: 7
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Citazione:
Originalmente inviato da MocassinoH2O
Direi la seconda...
Non credo nei consigli....
Caro Mocassino,
prima di tutto mi scuso per gli "1) 2) 3)" che rendono impersonale il mio messaggio, io lo avevo scritto diversamente, veniamo a noi.
Diresti la seconda o dici la seconda?
Abbi un po' di pazienza per favore, per poterti parlare con cognizione di causa vorrei capirne un pochino di più, sempre che tu lo voglia.
Allora ti chiedo più direttamente: sei stato in terapia? Quanto tempo fà? Tutt' ora ci sei? Depressione? Quanti anni hai?
Insomma.... fammi capire un po' chi sei, la tua storia in breve.
La tua risposta mi sembra (compresnibilmente) cauta, comincio quindi ad accennarti io qualcosa dicendoti quattro cose di me.
Io ho avuto momenti difficili, adesso và bene, ci sono stato in terapia ma non ritengo che essa sia stata oggetto di una scelta difficile, come dici nella tua questione.
Piuttosto è difficile prendere autonomamente atto di trovarsi in una condizione che richieda la psicoterapia, ciò necessita di una lucidità e di una capacità autoanalitica che con difficoltà si riescono a trovare quando si stà male.
Non credi nei consigli...... e io non te ne darò, ma forse nei consigli non ci si deve credere, li si deve ascoltare per poi dimenticarli semmai.
Però, vedi, già il fatto che tu ponga una domanda, importante per giunta, implica che tu senti l' esigenza di ascoltare altri punti di vista, i quali hanno lo stesso logico effetto dei consigli: la riflessione. Però è vero, io stesso mi indispongo con chi mi approccia nella presunzione di un consiglio.
Capire l' animo delle persone, non gli affari loro, mi ha sempre interessato.
Dai! fammi sapere, così ho qualche elemento per risponderti sensatamente, e magari sarà un arricchimento reciproco.
Ci risentiamo, solo se ti và............

Nota per me: no consigli - non perderti la domanda iniziale.
G-STONED is offline  
Vecchio 18-11-2006, 16.46.44   #38
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Citazione:
Originalmente inviato da G-STONED
Caro Mocassino,
prima di tutto mi scuso per gli "1) 2) 3)" che rendono impersonale il mio messaggio, io lo avevo scritto diversamente, veniamo a noi.
Diresti la seconda o dici la seconda?
Abbi un po' di pazienza per favore, per poterti parlare con cognizione di causa vorrei capirne un pochino di più, sempre che tu lo voglia.
Allora ti chiedo più direttamente: sei stato in terapia? Quanto tempo fà? Tutt' ora ci sei? Depressione? Quanti anni hai?
Insomma.... fammi capire un po' chi sei, la tua storia in breve.
La tua risposta mi sembra (compresnibilmente) cauta, comincio quindi ad accennarti io qualcosa dicendoti quattro cose di me.
Io ho avuto momenti difficili, adesso và bene, ci sono stato in terapia ma non ritengo che essa sia stata oggetto di una scelta difficile, come dici nella tua questione.
Piuttosto è difficile prendere autonomamente atto di trovarsi in una condizione che richieda la psicoterapia, ciò necessita di una lucidità e di una capacità autoanalitica che con difficoltà si riescono a trovare quando si stà male.
Non credi nei consigli...... e io non te ne darò, ma forse nei consigli non ci si deve credere, li si deve ascoltare per poi dimenticarli semmai.
Però, vedi, già il fatto che tu ponga una domanda, importante per giunta, implica che tu senti l' esigenza di ascoltare altri punti di vista, i quali hanno lo stesso logico effetto dei consigli: la riflessione. Però è vero, io stesso mi indispongo con chi mi approccia nella presunzione di un consiglio.
Capire l' animo delle persone, non gli affari loro, mi ha sempre interessato.
Dai! fammi sapere, così ho qualche elemento per risponderti sensatamente, e magari sarà un arricchimento reciproco.
Ci risentiamo, solo se ti và............

Nota per me: no consigli - non perderti la domanda iniziale.

Probabilmente non hai letto gli altri post, ma... te lo risparmio facendoti un breve racconto:
Entrai in terapia poco più di un anno fa, ma quello con la mia terapista non fu un buon approccio perchè lei trabordava di compassione in ogni suo gesto,
e tentava di essermi (o apparirmi, nn posso saperlo) amica.
Sembra banale detto così, ma quando entrai in terapia avevo tutt'altre aspettative -pensavo infatti, che il rapporto terapista/paziente fosse del tutto professionale-...
Lo scorso mese (circa) a distanza di un anno dalla mia "tentata" terapia, mi sono riproposta di riprovare, magari con una terapista più professionale, avevo già scelto anche chi, ma considerando il fattore economico alla fine non me la sono più sentita....
Non ho intenzione di rimandare la cosa all'infinito...
E credimi, quella dei soldi non è una scusa, sono una studentessa e lavoro solo saltuariamente, dunque vivo per di più di ciò che mi passa la mia famiglia, e sarebbe ingiustificato chiedere circa 60-50 € a settimana...
Dato che non avrei intenzione di fargli sapere della terapia...!!!
Ah... ho 19 anni.
Spero di non aver tralasciato nulla.
Grazie per la cortesia con la quale mi scrivi!
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 18-11-2006, 23.22.02   #39
piu' o meno...
Ospite
 
L'avatar di piu' o meno...
 
Data registrazione: 12-11-2006
Messaggi: 15
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Citazione:
Originalmente inviato da MocassinoH2O
Sicuramente quest'argomento è stato protagonista di moltissimi messaggi in questo forum, ma vorrei porre una domanda ben specifica:

Chi di voi ha deciso di vivere un percorso di terapia, con quale basi ha effettuato questa scelta?
E soprattutto perchè ha deciso di iniziare questo cammino?
(...) e come è riuscito a portarlo al termine?

Vi ringrazio per le vostre future risposte.

Perchè si seglie di entrare in terapia?
Ma è una scelta?




mbe'
io sono stata da uno psicologo 2 volte, la prima volta a 28 anni perche' dovevo capire un po di cose non avevo io particolari problemi se non quella di essere nata in una famiglia invischiata con un fratello che soffriva di attacchi di panico,la seconda l'anno scorso finalmente sono riuscita a tirare fuori cose che aspettavano da un po' e' stato un po difficile anche perche' questo psicologo e' per terapie brevi e un po' pesanti ma dovevo farlo in questo modo, in modo quasi chirurgico ho tirato fuori capito dov dovevo tagliare tagliato e cucito, ora sto rimarginando piano piano e con una discreta soddisfazione sopratutto con me stessa
piu' o meno... is offline  
Vecchio 19-11-2006, 10.43.19   #40
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Riferimento: scelta difficile (Perchè scegliere di entrare in terapia?)

Citazione:
Originalmente inviato da piu' o meno...
mbe'
io sono stata da uno psicologo 2 volte, la prima volta a 28 anni perche' dovevo capire un po di cose non avevo io particolari problemi se non quella di essere nata in una famiglia invischiata con un fratello che soffriva di attacchi di panico,la seconda l'anno scorso finalmente sono riuscita a tirare fuori cose che aspettavano da un po' e' stato un po difficile anche perche' questo psicologo e' per terapie brevi e un po' pesanti ma dovevo farlo in questo modo, in modo quasi chirurgico ho tirato fuori capito dov dovevo tagliare tagliato e cucito, ora sto rimarginando piano piano e con una discreta soddisfazione sopratutto con me stessa

Fantastico, mi fa piacere per te....
Anke io sono per le cose rapide, so che ovviamente non saranno indolore ma...
Meglio un contatto più... diretto che prenderla alle lunghe!!!

Ps non credevo esistessero qusti tipi di terapia, buono a sapersi...
Qnte sedute sono state e... il terapista poneva domande o doveva partire da te?
Grazie se puoi risp!
MocassinoH2O is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it