Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 26-01-2003, 16.53.59   #1
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Il senso del possesso

Premetto...questa cosa mi tocca particolarmente....
Lo ammetto sono molto possessiva, in special modo nei rapporti affettivi...e d'amore...
a vostro avviso è sbagliato esserlo?
e se si...perchè?
Cosa ci spinge a voler "tenere"...vicino chi amiamo?

grazie

deirdre is offline  
Vecchio 26-01-2003, 22.46.17   #2
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
guarda...

per me è sbagliato.
Mi dà un senso di oppressione quando qualcuno ti vuole solo per sè, magari ti lascia libero ma vedi che non è soddisfatto di ciò: apprezzo lo sforzo di lasciarmi libero nonostante la spinta naturale a dirmi di no, ma non sopporto questa tendenza di base che dice "sei solo mio".

Sarà perchè io sento poco questa cosa dentro di me, ma vorrei che ognuno scegliesse liberamente ciò che fare; e vorrei che chi ti sta vicino accettasse serenamente questa cosa sicuro del fatto che, siccome ci si vuole bene, una volta terminato il tempo dell'esperienza personale, ci si ritrova arricchiti di nuove cose.
Non è un discorso così breve, ho cercato di sintetizzarlo...
Non posso dirti cosa ti spinge a farlo... non so.
Ciao gemellina.
Attilio is offline  
Vecchio 27-01-2003, 16.17.59   #3
Laurablu
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-01-2003
Messaggi: 84
Il senso del possesso è naturale, atavico, primordiale. Però può essere anche malsano, deleterio, soffocante. Si pensi al danno che una madre possessiva può fare nei confronti dei suoi figli che, giustamente ad un certo punto non sono piu' nostri. Nei rapporti uomo donna il possesso non dovrebbe esistere , anche se lo abbiamo addirittura sancito con un contratto. Possesso estremo. Mi spiego meglio, non dovrebbe essere un obbligo, una soluzione facile, ma una libera scelta fatta giorno per giorno, con la piena consapevolezza di farlo. Il possesso estremizzato vuol dire anche togliere la libertà all'altro, solo perchè fa comodo alle nostre insicurezze.
Laurablu is offline  
Vecchio 29-01-2003, 04.21.09   #4
Ejzen_tein
Ospite abituale
 
L'avatar di Ejzen_tein
 
Data registrazione: 14-06-2002
Messaggi: 54
brava, hai detto la cosa giusta.
il sentimento della possesione è insito nell'uomo, ma non solo: anche in tutte le altre specie animali; solo che nel genere umano è più estremizzato.

come dico sempre l'uomo è egoista!
Bisogna solo saper controllare stato d'essere, per non opprimere gli altri, per ivere più equilibratamente possibile con il resto del mondo.

Non è sbagliato il concetto di possesione, è sbagliata la sua esagerazione.

Ejzen_tein is offline  
Vecchio 29-01-2003, 11.34.05   #5
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Ok...stabilito a priori che l'uomo è egoista ed il senso del possesso, portato all'esasperazione è deletereo... cosa concludiamo?

Che lasciar libero chi si ama..è estremamente difficile..nel senso che, tendenzialmente l'uomo vuole tenere accanto a se ciò che presumibilmente "possiede"....

non ricordo chi fosse..ma qualcuno diceva che tutto ciò che si possiede reca dolore... nulla di più vero......
La materialità... questa brutta bestia che vive avvinghiata al collo dell'uomo portandolo a divenire un ingordo di "tutto"......

D'altro canto..se esiste questo istinto è perchè quel famoso Dio..l'ha creato..meglio, l'ha in se..... allora... adesso come la mettiamo.... anche dio è egoista?

Se è vero che l'uomo è fatto a sua immagine e somiglianza...bhe allora direi che andiamo proprio bene!

Tutti bravi a dire... amare significa volere il bene dell'altro... si vero...fintanto che questo "fantomatico" bene non va ad intaccare il nostro.... allora si che la versione cambia...cadono tutte le teorie retoriche... del tipo... "se lo ami lo devi lasciar libero"...... sincerità... innanzitutto... facile parlare quando non si è toccati in prima persona... ma quando la ruota gira ed arriva il nostro turno..bhe..sfido chiunque a mantenere, meglio... a mettere in pratica ciò che afferma...hahahah

Scusate, ma non sopporto più i discorsi campati in aria... le solite frasi trite e ritrite ove chiunque è buono è bravo e sopratutto.... non fa del male, anzi...se ama..lascia libero.... bha..sarò pessimista..ma credo che tra il dire ed il fare...c'è di mezzo il famoso mare....
deirdre is offline  
Vecchio 29-01-2003, 11.46.09   #6
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Le persone rispondono in base ad un diverso sentire.
Non è detto che tutti amino e possiedano così come te o lui o loro ... ognuno difronte all'evento può reagire così come è il suo sentire ... quindi non è giusto mettere in dubbio la parola di chi la genera!

Se tuo figlio un giorno ti dicesse ... mamma io vado via per sempre non tornerò ... e tu sapessi che è la cosa migliore e giusta per lui ... cosa fai gli rovini la vita perchè lo vuoi li con te, perchè lo ami? Oppure lo lasci andare per la sua strada ... ma allora non lo ami?

kri is offline  
Vecchio 29-01-2003, 14.25.42   #7
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Messaggio originale inviato da kri
Le persone rispondono in base ad un diverso sentire.
Non è detto che tutti amino e possiedano così come te o lui o loro ... ognuno difronte all'evento può reagire così come è il suo sentire ... quindi non è giusto mettere in dubbio la parola di chi la genera!

Se tuo figlio un giorno ti dicesse ... mamma io vado via per sempre non tornerò ... e tu sapessi che è la cosa migliore e giusta per lui ... cosa fai gli rovini la vita perchè lo vuoi li con te, perchè lo ami? Oppure lo lasci andare per la sua strada ... ma allora non lo ami?


Mia cara Kri...come tu sai..io amo provocare per ottenere delle reazioni....
Nulla in contrario a ciò che dici...ma, credimi...sono più che convinta che chiunque, a suo modo e con le proprie maniere, ha un tot. di possessività... tu mi proponi il discorso del figlio..e ok! Anche se un figlio è un discorso completamente diverso...l'amore che nutri per lui..va oltre l'immaginabile... e lo capirai solo quando ne avrai uno....

Ribadisco e confermo...che a parole tutto è facile...nei fatti..chi più chi meno, questo è palese, cadiamo come pere... non dico cavolate Kri...mi baso su esperienze vissute da me, e da persone che conosco.....cerco solo di essere il più realista possibile....cerca di esserlo anche tu!

Non sto accusando nessuno... dico solo che questo sentimento esiste... esiste in tutti noi..se poi vogliamo dire che "noi siamo diversi"..e quindi aggiungere...che non sappiamo cosa mai possa essere questo senso del possesso di cui si parla... bhe..facciamolo pure....
deirdre is offline  
Vecchio 29-01-2003, 14.35.51   #8
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
quando capitò a me ... lui per l'amore che nutriva per me mi lasciò andare!

anche questa è una esperienza reale!

Si hai ragione non ho un figlio, ma sono figlia!

ognuno di noi è diverso ... ed è giusta è vera ogni reazione!!!

Bacioni bimba!
kri is offline  
Vecchio 29-01-2003, 14.50.31   #9
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Messaggio originale inviato da kri
quando capitò a me ... lui per l'amore che nutriva per me mi lasciò andare!

anche questa è una esperienza reale!

Si hai ragione non ho un figlio, ma sono figlia!

ognuno di noi è diverso ... ed è giusta è vera ogni reazione!!!

Bacioni bimba!

Bhe essere figli, mi spiace, ma è qualcosa di diverso...anche io sono figlia e anche unica... ma non ho mai compreso il tipo di amore che un genitore prova nei confronti del figlio/a fino al giorno in cui è arrivato il mio pargolo... mi dispiace Kri, ma su questo non siamo d'accordo.....

Lui per amore ti ha lasciata..oppure tu te ne sei andata e lui non ha potuto fare altro che assecondare la tua decisione?
E' un po' diverso...non trovi?

Con questo non voglio entrare nel TUO personale, semplicemente vorrei farti capire che talvolta si è "costretti" dagli eventi, dalle situazioni....a dover lasciare andare.... ma questo non significa farlo per amore.

Bacioni anche a te folletto!
deirdre is offline  
Vecchio 29-01-2003, 14.57.47   #10
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
humm, detesto parlare del mio personale, non lo trovo affatto il luogo adatto, colpa mia che l'ho tirato in ballo ..
ma è esattamente come ho detto. L'amore può essere vissuto in senso possessivo ed in senso altruistico. Tutto qui.

Esiste sempre una seconda possibilità, non voglio star qui a convincere nessuno, non è mia intenzione. Mi dispiace solo leggere che viene messa in dubbio la parola supportata da esperienza vissuta di altri, solo perchè la tua realtà personale è diversa. Non voglio criticarti assolutamente, ma credo che ogni esperienza sia giusta e valida e degna di rispetto e considerazione!

Per i figli non ci sono dubbi che hai ragione tu, quello che intendevo è che da figli si sperimenta il terribile effetto dell'amore egoistico dei genitori! Devastante esperienza!
kri is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it