Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 02-03-2008, 13.44.38   #41
ulysse
Ospite abituale
 
L'avatar di ulysse
 
Data registrazione: 21-02-2008
Messaggi: 1,363
Riferimento: Ha un senso la ricerca della particella di Dio del CERN?

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
grazie Dubbio, esattamente come presupponevo, purtroppo, ma come si può concentrare enormi risorse su un tipo di fisica che non sa dare risposte sul 95% della materia che lei definisce costituita da particelle? e lasciare a piedi praticamente senza risorse o quasi l'altra faccia della fisica definita delle basse energie? tutti termini assolutamente non sufficenti a comprendere l'universo che rappresentano; avendoci vissuto a fianco di alcuni di questi grandi fisici, posso tornare a ribadire il fatto che questi signori sono troppo pieni di se stessi e del loro prestigio, sono dei falsi umili, anzi il loro enorme ego adombra completamente purtroppo ogni forma di autocritica necessaria di ogni via intrapresa dalla ricerca di base.

concordo con nuages e certo la sua domanda è legittima...però è evidente che i grandi luminari non hanno fiducia, per le basse energie, di cavarci qualcaosa in piu' che con le alte energie ...per lo meno non a breve termine. Se vedessero come lucrarci o come incrementare la proria prosopopea ci si buterebbero a pesce.

D'altra parte è una regola comune: un uomo...piccolo o grande che sia, si dedica a cio' che gli dà soddisfazione: purtroppo la soddisfazione è per lo piu' strutturata di prebende anche danarose piuttosto che di alti ideali...ed i così detti grandi uomini non sfuggono a questo destino.
Quelli che sfuggono a questa regola magari sono poi santificati...ma io ho sempre sospettato che anche lì ci sia qualcosa sotto...d'altra parte ritengo legittimo che ognuno si dia da fare per il proprio tornaconto...di qualunque genere sia...salva la legge, ovviamente.

Del resto credo che sia sempre stato questo il metodo per avanzare in tutti i campi: qualcuno piu' forte o piu' intelligente o piu' agressivo e prepotente, con maggiori appoggi... tira l'acqua al suo mulino e lo fa grande: sarà poi questo il patrimonio di tutti...o la disgrazia.

Infatti credo anche che difficilmente un cosidetto grande luminare, qualunque sia il suo campo d'azione, abbia capacità intellettive a 360°.
In genere l'intelligenza o la capacità divinatoria si esplica in direzioni prevalenti e diverse per ciascuno e l'uomo sfrutta quelle che meglio gi riescono: è un po' il destino di tutti.

certo che quando uno, superando il periodo rivoluzionario di chi non ha nienete, arriva al livello conservativo... ne sa a pacchi ed ha sponde potenti...ma forse è anche la condizione per realizzare veramente.

Invece finchè sei al livello di rivoluzione hai forse idee eclatanti, ma non realizzi stabilmente: non ne hai i mezzi e forse nemmeno la saggezza...che occorre farsi per restare in piedi, attrare i consensi, esplicare carisma sui meno dotati..sugli adepti, ...fra i quali, in qualche modo, si fra largo il delfino, ecc....

Quindi occorre comunque darsi da fare oltre la rivoluzione per arrivare ad essere conservativi ..ma con le proprie idee e realizzarle...imponendole e guadagnarci in ricchezza e prestigio.

Alla fine, intendo dire, non è solo con la pura scienza che il sapere avanza...ma non è che non si sappia dobbiamo solo farcene una ragione ...anche per saper reagire e contrastare.

L'umiltà è fuori luogo!
..ma non che manchi in costoro l'autocritica...per cio' che vogliono realizzare..anzi! ma non confondiamola con l'umiltà!

Chiedi scusa...tralascio questo mie elucubrazioni un pò ciniche.
ciao
ulysse is offline  
Vecchio 02-03-2008, 18.58.49   #42
ulysse
Ospite abituale
 
L'avatar di ulysse
 
Data registrazione: 21-02-2008
Messaggi: 1,363
Riferimento: Ha un senso la ricerca della particella di Dio del CERN?

VERAMENTE VOLEVO DIRE..."CHIEDO SCUSA...."

Vorrei anche osservare che è caratteristico di ogni organizzazione che si svolgano di continuo lotte per il potere, per far prevalere le propririe idee.
Le direzioni lungimiranti cercano di mantenersi al di sopra e pur esercitando un certo calmieramento ed indicando di massima una direzione (vision) preferenziale o creduta tale...al momento... lasciano tuttavia che i contrasti si evolvano ed a volte li suscitano persino.

Si cerca così di non lascire decantare il pensiero, le idee, l'interesse, nella calma piatta , ma di mantenere sempre un certo fervore verso la spinta all'auto-superamento ed al superamento dei concorenti.

Ovvio che occorre molta abilità nel gestire questi rapporti per non finire nello stressamento generale.

A quanto dice nuages qualcosa del genere sembra succeda anche fra i luminari della scienza, anche senza alcun bisogno di incentivazione dall'esterno: non potrebbe essere un fatto positivo ad evitare appunto che ci su adagi sugli allori?...a mantenere vivi gli interessi?

Rubia (vedi altro 3d) viene defenestrato da certi incarichi..bene! si darà da fare per acquisirne altri ...assumere i titoli e i meriti per acquisirne altri...oppure per intrallazzo...tutto è possibile...ma spero di no...ciao
ulysse is offline  
Vecchio 02-03-2008, 21.31.42   #43
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Ha un senso la ricerca della particella di Dio del CERN?

Grazie Ulysse per la tua attenzione, non devi proprio chiedere scusa a nessuno, credo che un aspetto che porta avanti la linea delle alte energie a scapito della linea di ricerca sulle basse energie (due termini limitativi assolutamente) sia quello da te citato del grande ego di questi personaggi che si fanno chiamare scienziati, ma c'è anche un altro aspetto che sembrerà di pura fantasia persecutiva, ma che non lo è, ed è quello del complotto delle grandi potenze che reggono ancora le loro economie sugli idrocarburi, quindi mandare avanti i grandi acceleratori di particelle ed ITER, per vedere se tra trentanni si potrà accendere la fusione termonucleare, per il momento non da fastidio a nessuno e nel frattempo si fa vedere che si ricerca.....per tranquillizzare il popolo, poi c'è l'aspetto della pericolosità che certe tecnologie relativamente semplici e che andrebbero a smobilitare flussi energetici enormi (come lo sarebbero le tecnologie legate alle basse energie vedi fusione fredda....), che potrebbero avere in mani sbagliate, con il tritolo non si fanno grandi danni, costruire una bomba atomica in cantina non è possibile, ma potrebbe essere possibile costruire in cantina ordigni basati sul principio della fusione fredda. Questi due aspetti, 1) equilibrii economici 2) pericolosità di tecnologie semplici legate a grandi flussi energetici, bloccano tale settore, ed è anche comprensibile, e non si può scrivere sui giornali......credo che questo sapere nei dipartimenti super segreti delle grandi potenze mondiali sia già raggiunto da tempo, e credo che ci saranno anche dei dipartimenti swuper segreti creati apposta per la dissuasione e per il controllo di questo know how nel mondo, e non è fantascienza, i grandi cervelli o si adattano a tali linee oppure vengono dissuiasi e rimossi.
Per andare a sviluppare il solare in Spagna c'era bisogno di un premio Nobel??
Il mondo purtroppo è una polveriera e le grandi tecnologie che potranno smbilitare flussi enormi di energia è meglio che siano il più complesso e costoso possibile, in modo che possano essere controllate da pochi, due piccioni con una fava...che dite.....
e questo non è frustrazione persecutoria, magari......è purtroppo la realtà vista da una prospettiva alta.
nuages is offline  
Vecchio 26-05-2008, 15.37.25   #44
Marius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-06-2007
Messaggi: 529
Riferimento: Ha un senso la ricerca della particella di Dio del CERN?

Mi ricollego al "link" di Spirito Libero di pari oggetto......
Dalla lettura dell'articolo pare che si intenda far collidere protoni alla velocità della luce.....
Ho letto che alcuni sostengono che "spaccando" nucleoni si costringa troppa massa a stare in troppo poco spazio......In pratica si rischierebbe di creare "buchi neri"...
S. Hawcking assicura che esiste questa possibilità, ma la "vita" di questi buchi neri sarebbe troppo breve per creare problemi....Altri sostengono che si creerebbero, invece, le condizioni per una reazione a catena sul principio del "difetto di massa"....
Spero solo che non attivino il LHC prima della fine degli europei in Austria - Svizzera.......
Marius is offline  
Vecchio 26-05-2008, 16.13.19   #45
Il_Dubbio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-12-2007
Messaggi: 1,706
Riferimento: Ha un senso la ricerca della particella di Dio del CERN?

Citazione:
Originalmente inviato da Marius
S. Hawcking assicura che esiste questa possibilità, ma la "vita" di questi buchi neri sarebbe troppo breve per creare problemi....Altri sostengono che si creerebbero, invece, le condizioni per una reazione a catena sul principio del "difetto di massa"....
Spero solo che non attivino il LHC prima della fine degli europei in Austria - Svizzera.......

Wèè Marius sai che ci stavo pensando pure io?

Almeno che ci avvisino un pò prima: signori che stiamo accendendo...

così uno si organizza con una preghiera non so: l'ultima sigaretta...
Il_Dubbio is offline  
Vecchio 28-05-2008, 12.34.03   #46
eselvaggi
Ospite
 
Data registrazione: 07-05-2008
Messaggi: 7
Riferimento: Ha un senso la ricerca della particella di Dio del CERN?

Se ne parla ormai da molto tempo, ma ora è il momento importante...

Il mio pensiero in merito è che, a parte l'interessante risultato che potrà in ogni caso produrre, l'approccio non dovrebbe partire dalle altissime energie, ma , viceversa, dalle bassissime energie ordinate: dall'anisotropia delle particelle più elementari in un "cluster" geometrico che le confina come allo stato Bose-Einstein (freddo assoluto).Le nanotecnologie.

"...Walter Wagner e Luis Sancho hanno sostenuto che l'Lhc può produrre "buchi neri" in grado di inghiottire l'intero pianeta."

In merito potrebbe esserci della verità: Secondo la mia Teoria del Campo Unico i neutrini sono un quartetto fotone-antifotone/elettrone-positrone e compongono l'energia di fondo dell'universo. Un pieno isotropo infinito. Il buco nero un gigantesco insieme coerente locale e quindi orientato del quartetto (neutrini).

Se il LHC del CERN fosse in grado alle alte energie in gioco di innescare, per effetto di un fortissimo coerente campo magnetico li presente, l'orientamento dei neutrini (tanti) prodotti dalla collisione potremmo parlare di un piccolo buco nero che però dovrebbe essere in grado (massa critica d'innesco) di orientare la materia circostante (collasso gravitazionale) in coerenza di campo come avviene per il principio degli oscillatori accoppiati. In tal caso effettivamente non sapremmo mai più cosa "accadde". Un Big-Bang.

Il mio augurio è che il modello di buco nero si manifesti, ma che vada in decoerenza subito dopo, proprio per la presenza di disordine eccessivo della materia circostante che non riesce ad andare in risonanza (a non collassare). Che la reazione a catena non avvenga.

Un impulso d'onda gravitazionale proporzionale all'entità del mini buco nero dovrebbe essere emesso, così come un forte rilevamento di neutrini.

VEDREMO!!!
eselvaggi is offline  
Vecchio 30-05-2008, 16.23.49   #47
Spinoza
Ospite
 
Data registrazione: 27-05-2008
Messaggi: 13
Riferimento: Ha un senso la ricerca della particella di Dio del CERN?

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
Nel nuovo super acceleratore di particelle costruito al CERN di Ginevra si sta preparando l'eperienza di scoprire la cosa è la così detta particella di Dio, facendo collidere tra di loro delle così definite "particelle", e cercando di ottenere da tali collisioni il mattone di base con il quale è stato costruito tutto l'universo.
Che ne dite???????

Forse la mia è un'osservazione un po' fuori luogo, ma non è detto...
Non è che al CERN hanno approfittato di questo nome per aver finanziamenti dal Vaticano?
E che questo finanzi per poter poi dire al "gregge che egli pasce" che degli importanti studiosi hanno scoperto che Dio esiste, in modo da tener buono il gregge?

Forse sono un po' maligno e, ad essere onesti, non ho nessun elemento per sostenere quanto scrivo, però a pensar male spesso si indovina...

Saluti a tutti!
Spinoza is offline  
Vecchio 01-06-2008, 13.41.45   #48
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Ha un senso la ricerca della particella di Dio del CERN?

il Vaticano con il Papa non centra, ma centra il Vaticano gestito dalle cattedre.......
nuages is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it