Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 17-01-2008, 22.14.49   #11
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Cos'è il tempo

nella mia prima presentazione del tema qui trattato molto è detto, e molto è da dire, siamo qui per questo non ti pare?
nuages is offline  
Vecchio 18-01-2008, 09.30.03   #12
SIMMETRIA
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2007
Messaggi: 248
Riferimento: Cos'è il tempo

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
nella mia prima presentazione del tema qui trattato molto è detto, e molto è da dire, siamo qui per questo non ti pare?

Appunto.
Tu hai detto che condividi la mia ipotesi e cioe' che il tempo e' una caratteristica intrinseca della materia/energia, io ti chiedevo soltanto
su quali presupposti hai basato la tua convinzione.
Io ho cercato di eleborare delle ipotesi che sono riassunte nella teoriadel LIT che ti inviterei a leggere in quanto gia' postata. In questo modo forse potrai trovare (se ci sono) dei punti in comune con il tuo pensiero.
Che ci sia ancora molto da dire sono daccordo con te.
SIMMETRIA is offline  
Vecchio 18-01-2008, 13.56.12   #13
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Cos'è il tempo

scusami, potresti per favore darmi un sunto su questa teoria del LIT che tu mi accennavi?
Grazie
nuages is offline  
Vecchio 18-01-2008, 15.43.33   #14
SIMMETRIA
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2007
Messaggi: 248
Riferimento: Cos'è il tempo

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
scusami, potresti per favore darmi un sunto su questa teoria del LIT che tu mi accennavi?
Grazie

Posso darti questo riferimento:Sportello della relativita' pag.18
n° 172 e di li' in poi.Dovresti "navigare" nelle discussioni in quella "zona".
SIMMETRIA is offline  
Vecchio 20-01-2008, 12.59.38   #15
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Cos'è il tempo

Difficile per il mio modesto cervello seguirvi anche se capisco che il mio intuito è allineato con la vostra strada che da al tempo una grandezza fisica, tutto nasce dal fatto di accettare il principio che l'atomo non è un aggregato di particelle che si rincorrono nel vuoto, ma è un vortice energeto che riceve il suo impulso vitale al suo interno dal battito di vita universale che si espande sempre secondo la spirale logaritmica.
Questo significa anche che il ciclo di implosione-esplosione della sfera centrale pulserà con un ritmo regolare e immutato, inspirando ed espirando, dentro e fuori, creando ciò che si può definire appunto come il "Battito della vita Universale".
Prove evidenti indicano anche il fatto che ogni pulsazione dell’oscillatore centrale è in perfetta armonia con l'unità di tempo che noi chiamiamo il “secondo”.
Ricordiamoci anche che il secondo non è il solo intervallo di tempo a cui dobbiamo guardare, poiché quando abbiamo a che fare con le vibrazioni, avremo molte lunghezze d'onda diverse che si muovono tutte insieme, proprio come abbiamo molti toni diversi che risuonano quando pizzichiamo una corda musicale.
Il Dr. O. Crane ritiene che ci sia un'altra sfera diversa, annidata dentro un oscillatore centrale, per ognuna delle frequenze a pulsazione maggiore che esso produce, perciò egli crede che qualsiasi stella si scoprirà avere una struttura multistrato come una cipolla.
Come esempio ipotetico, la sfera esterna potrebbe pulsare una volta al secondo, la successiva sfera interna potrebbe pulsare due volte al secondo, la successiva tre volte al secondo, la successiva cinque, la successiva otto, e così via, secondo la proporzione "phi", ed altre proporzioni come le radici quadrate di 2,3 e 5, così come "e" e Pi Greco, sono fattori altrettanto probabili, e quindi basandoci su questa asserzione, vedremo svariate armoniche di pulsazione che sono molto più piccole o molto più grandi del secondo, ma saranno sempre ad esso correlate ad intervalli esatti.
Se volessimo provare che un simile modello è effettivamente accurato allora avremmo bisogno di trovare una unificazione armonica valida per tutto l’Universo, per cui se ogni oggetto di materia-energia viene formata con "etere" fluido da un grande oscillatore centrale, allora ci deve essere un singolo rapporto armonico che forma un unico grande legame costante valido per l’intero Universo.
Il fisico Ray Tomes ci ha dato un modello che effettivamente unisce tutto questo puzzle con la scienza delle armoniche, che enuncia il fatto che il grande oscillatore centrale nel suo movimento ritmico va a creare onde-pulsazioni intersecanti che seguono le leggi della musica e della vibrazione.
Tomes ha scoperto che le distanze medie tra tutte le formazioni di energia sferica ad ogni scala di grandezza nell’Universo sono precisamente interconnesse da un singolo rapporto musicale: 34560.
Queste annotazioni le ho messe a suffragio del concetto che il tempo è direttamente legato con la pulsazione che genera la vita nell'atomo nella molecola nell'universo, e quindi è una grandezza fisica a tutti gli effetti.
scusate la mia incapacità di esprimermi bene come voi.
buon lavoro nel Tempo......
nuages is offline  
Vecchio 21-01-2008, 12.03.47   #16
SIMMETRIA
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2007
Messaggi: 248
Riferimento: Cos'è il tempo

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
Difficile per il mio modesto cervello seguirvi anche se capisco che il mio intuito è allineato con la vostra strada che da al tempo una grandezza fisica, tutto nasce dal fatto di accettare il principio che l'atomo non è un aggregato di particelle che si rincorrono nel vuoto, ma è un vortice energeto che riceve il suo impulso vitale al suo interno dal battito di vita universale che si espande sempre secondo la spirale logaritmica.
Questo significa anche che il ciclo di implosione-esplosione della sfera centrale pulserà con un ritmo regolare e immutato, inspirando ed espirando, dentro e fuori, creando ciò che si può definire appunto come il "Battito della vita Universale".
Prove evidenti indicano anche il fatto che ogni pulsazione dell’oscillatore centrale è in perfetta armonia con l'unità di tempo che noi chiamiamo il “secondo”.
Ricordiamoci anche che il secondo non è il solo intervallo di tempo a cui dobbiamo guardare, poiché quando abbiamo a che fare con le vibrazioni, avremo molte lunghezze d'onda diverse che si muovono tutte insieme, proprio come abbiamo molti toni diversi che risuonano quando pizzichiamo una corda musicale.
Il Dr. O. Crane ritiene che ci sia un'altra sfera diversa, annidata dentro un oscillatore centrale, per ognuna delle frequenze a pulsazione maggiore che esso produce, perciò egli crede che qualsiasi stella si scoprirà avere una struttura multistrato come una cipolla.
Come esempio ipotetico, la sfera esterna potrebbe pulsare una volta al secondo, la successiva sfera interna potrebbe pulsare due volte al secondo, la successiva tre volte al secondo, la successiva cinque, la successiva otto, e così via, secondo la proporzione "phi", ed altre proporzioni come le radici quadrate di 2,3 e 5, così come "e" e Pi Greco, sono fattori altrettanto probabili, e quindi basandoci su questa asserzione, vedremo svariate armoniche di pulsazione che sono molto più piccole o molto più grandi del secondo, ma saranno sempre ad esso correlate ad intervalli esatti.
Se volessimo provare che un simile modello è effettivamente accurato allora avremmo bisogno di trovare una unificazione armonica valida per tutto l’Universo, per cui se ogni oggetto di materia-energia viene formata con "etere" fluido da un grande oscillatore centrale, allora ci deve essere un singolo rapporto armonico che forma un unico grande legame costante valido per l’intero Universo.
Il fisico Ray Tomes ci ha dato un modello che effettivamente unisce tutto questo puzzle con la scienza delle armoniche, che enuncia il fatto che il grande oscillatore centrale nel suo movimento ritmico va a creare onde-pulsazioni intersecanti che seguono le leggi della musica e della vibrazione.
Tomes ha scoperto che le distanze medie tra tutte le formazioni di energia sferica ad ogni scala di grandezza nell’Universo sono precisamente interconnesse da un singolo rapporto musicale: 34560.
Queste annotazioni le ho messe a suffragio del concetto che il tempo è direttamente legato con la pulsazione che genera la vita nell'atomo nella molecola nell'universo, e quindi è una grandezza fisica a tutti gli effetti.
scusate la mia incapacità di esprimermi bene come voi.
buon lavoro nel Tempo......

Interessante esposizione che mi ricorda la teoria di Marius.
Ci sono analogie con il Lit entrambe le teorie sentono la necessita' di rifarsi
ad "un gene" primario.
Forse nel Lit viene data una descrizione piu' "completa" dell'evento tempo
da relazionarsi anche con la gravita'.
A volte mi chiedo se la verita' esiste.
SIMMETRIA is offline  
Vecchio 21-01-2008, 18.50.19   #17
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Cos'è il tempo

dal momento che c'è il battito vuol dire che siamo in ambiente di tensione, vedi il nostro cuore spinge e risucchia per di nuovo spingere ecc, dove c'è vita c'è battito, dove c'è battito c'è tempo, l'effetto della gravità potebbe essere semplicemente l'effetto del battito della terra che inspira in continuazione, che cosa? e qui viene il bello.....nessuno ha mai fotografato un gravitone?????allora potrebbe inspirare etere non in tensione, ma cos'è questo benedetto etere chiamato anche continuum quantistico ed in tanti altri modi sin dai tempi più remoti, e qui io mi fermo, di certo la terra inspira e noi rimaniamo intrappolati dalla gravità esattamente come una mosca rimane intrappolata dalla rete antimosche, l'aria passa e le mosche no, l'etere passa e noi no....ma se l'etere viene inspirato dove va a finire? forse è l'alimento vitale della massa per autosostenersi, ma cosa ne esce? forse ne esce informazione, teniamo presente che alcuni fisici moderni come Intilla il concetto di etere lo associano direttamente con il concetto di informazione, insomma non si può ragionare sulla gravità e sulle forze in generale se non si tira in ballo il tutto, discorso complicatissimo che il mio povero cervello fa fatica a contenere.....
nuages is offline  
Vecchio 15-05-2008, 09.38.44   #18
ilduca
Ospite
 
L'avatar di ilduca
 
Data registrazione: 14-05-2008
Messaggi: 11
Riferimento: Cos'è il tempo

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
l'atomo non è un aggregato di particelle che si rincorrono nel vuoto, ma è un vortice energeto che riceve il suo impulso vitale al suo interno dal battito di vita universale che si espande sempre secondo la spirale logaritmica.
scusa l'ignoranza, ma da dove deriva questa informazione? è attendibile? o è solo una tua opinione? cosa intendi per "battito di vita universale che si espande sempre secondo la spirale logaritmica"?
ilduca is offline  
Vecchio 17-05-2008, 20.29.43   #19
nuages
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-12-2007
Messaggi: 196
Riferimento: Cos'è il tempo

è una mia intuizione comunque non si è mai soli nel senso che leggendo qua e la mi son fatto simile idea, sono molto disordinato nella lettura e non mi annoto mai le cose importanti detengo solo uil senso, scusami.....
nuages is offline  
Vecchio 18-05-2008, 09.49.46   #20
SIMMETRIA
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2007
Messaggi: 248
Riferimento: Cos'è il tempo

Citazione:
Originalmente inviato da nuages
.... l'effetto della gravità potebbe essere semplicemente l'effetto del battito della terra che inspira in continuazione, che cosa? e qui viene il bello..... inspirare etere non in tensione, ma cos'è questo benedetto etere chiamato anche continuum quantistico ed in tanti altri modi sin dai tempi più remoti, e qui io mi fermo, di certo la terra inspira e noi rimaniamo intrappolati dalla gravità esattamente come una mosca rimane intrappolata dalla rete antimosche, l'aria passa e le mosche no, l'etere passa e noi no....ma se l'etere viene inspirato dove va a finire? forse è l'alimento vitale della massa per autosostenersi, ma cosa ne esce? forse ne esce informazione, teniamo presente che alcuni fisici moderni come Intilla il concetto di etere lo associano direttamente con il concetto di informazione, insomma non si può ragionare sulla gravità e sulle forze in generale se non si tira in ballo il tutto, discorso complicatissimo che il mio povero cervello fa fatica a contenere.....

Eppure questo concetto puo' avere una valenza fisica concreta.
Forse ho gia' postato una riflessione a proposito. Comunque..
"L'inspirazione" alla quale tu fai riferimento puo' essere ricercata in cio' che sta alla base della relativita' generale.
Nell'ascensore di Einstein quando le due masse con l'ascensore in accelerazione si adagiano al pavimento lo fanno perche' immobili nello spazio seguono il fluire dello spazio stesso. Prova ad immaginare in che modo le ritrovi al pavimento e ti accorgerai che in effetti e' anche lo spazio che "scende".Ecco quindi che la gravita' in base a questa osservazione produrrebbe una discesa continua di spazio all'interno della massa e questo e' quello che tu chiami inspirazione.
Adesso mi ricordo ne ho discusso con Marius.
SIMMETRIA is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it