Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 04-12-2004, 17.57.10   #11
brunika
Utente bannato
 
Data registrazione: 21-11-2004
Messaggi: 165
"e gli esseri umani in essa devono vivere perchè essa è stata creata apposta per noi"

questa è un'altra chicca
che mi devo segnare
...quando arriviamo a 1000
(e non manca molto)
ne facciamo un libro
lo portiamo da costanzo
e ci facciamo i milioni

sboing (senza più parole,ormai...)
brunika is offline  
Vecchio 04-12-2004, 19.32.47   #12
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
L'ignoranza e la presunzione sono le basi di questo aumento sconsiderato di esseri umani.

I capi religiosi sono al primo posto come resposabilità.
Al secondo la pura e semplice ignoranza.

Siamo un cancro malefico per questo pianeta. Il cancro è una cellula impazzita che distrugge se stessa uccidendo le cellule sane.

Una cellula che ha dimenticato chi è e cosa deve fare in quella parte del corpo. Come se fosse dotata di un mostruoso ego che la spinge a crescere sempre di più fino alla morte.

Non hanno gli esseri umani dimenticato chi sono? Non hanno dimenticato di essere ospiti su questo pianeta?
Non sanno più che violentando la terra violentano se stessi?!

Se facessero una campagna globale di distribuzione di anticoncezionali io offrirei il mio pieno contributo.

Perchè far nascere bambini destinati sicuramente alla morte per fame?! che senso ha?!
Oggi io non li farei nascere neppure qui da noi.
Quando inviti un ospite a casa devi assicurarti di potergli offrire il meglio possibile, o almeno l'indispensabile.
Non puoi invitare a pranzo un gruppo di amici e poi servigli acqua calda con la forchetta.

Mary
Mary is offline  
Vecchio 04-12-2004, 21.43.18   #13
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Unhappy

Però…”perchè essa è stata creata apposta per noi" …Da quando si commise l’errore di inventare l’autocosceinza che creò separazione dai processi unitari di vita tra noi e la natura, l’uomo crede che nel progetto divino o no, è stato messo al centro e privilegiato sulle altre creature: questi sono i semi della presunzione e del diritto autoabrogato a contaminare, a fare cosa ci pare col resto della creazione. Mary ha ragione in pieno, quello che dice è la realtà. Noi siamo i microbi pestiferi per questa terra e su la sua crosta, quantitativamente ininfluenti come materia rispetto all’insieme, ma ‘pesanti’ e d’impatto distruttivo, quanto una meteora.
Sté-detonator is offline  
Vecchio 05-12-2004, 23.11.03   #14
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Da un certo punto di vista, qualsiasi azione compiuta dall'uomo può considerarsi naturale. Qualsiasi interazione con l'ambiente che lo circonda può considerarsi naturale e legittima in quanto anche l'uomo fa parte dell'ambiente stesso.
Knacker is offline  
Vecchio 05-12-2004, 23.39.38   #15
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Exclamation

certo. l'uomo in quanto corpo, è ancora e sempre nello stato naturale. Ma il suo software allenato e autoincrementato negli anni, parlo della struttura 'antenna' che ricetrasmette i pensieri e ahimé, li elabora come complessi (non più in armonia con la funzionalità di questo strumento), ha avuto esito a provocare degli effetti, dentro e fuori dall'uomo stesso, perturbando tutto quindi. In breve saremmo la natura, ma quella parte contronatura in noi ha preso il sopravvento e comanda tutto, operando sulla natura tutta, stravolgendola. Bisogna solo vedere, e nessuno può vederlo, quando l'inteligenza di natura farà in modo di ri-ottimizzare la nostra specie, intervenendo su quell'aberrazione, o addirittura eliminerà la specie sostituendola con una migliore se vedrà che questo errore-antenna è irreparabile...
Sté-detonator is offline  
Vecchio 06-12-2004, 06.47.16   #16
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Non siamo in troppi e neanche non voglio pensare. Non me la sento di condannare a morte intere nazioni o l’intera umanità, pur che non sia la mia persona ed i miei cari. Si troveranno delle soluzioni, se no provvederà la natura.

Buona settimana a tutti
edali
edali is offline  
Vecchio 06-12-2004, 12.27.45   #17
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da brunika
"e gli esseri umani in essa devono vivere perchè essa è stata creata apposta per noi"

questa è un'altra chicca
che mi devo segnare
...quando arriviamo a 1000
(e non manca molto)
ne facciamo un libro
lo portiamo da costanzo
e ci facciamo i milioni

sboing (senza più parole,ormai...)

Invece di rispondere continuamente in questo modo "infantile", perchè non dai risposte mature con ragionamento reali? Troppo difficle? Ne conosco un enormità di persone così che sparano a zero e sono sempre inconcludenti, però, visto che poi non sono mai capaci di confrontarsi realmente. Serve anche questo, comunque, ma dopo un pò stanca, però. Ti faccio capire dove è il problema:

Scivere:

"e gli esseri umani in essa devono vivere perchè essa è stata creata apposta per noi"

implica un pensiero di "Creazione", nel quale si può intuire che a l'uomo Dio (il Creatore) ha dato la possibilità di speriminetare e quindi vivere sul piano fisico grazie al pianeta in cui adesso stiamo. Se non ci fosse il fosse la Terra, saremmo dovuti nascere su un altro pianeta, ma il discorso non cambierebbe. Quindi, la Terra, è stata creata apposta per questo scopo.

Ti ho sviluppato ulteriormente la questione, e su questa, e solo su questa, che, se sei capace, devi intervenire, e non con inutili frasette sparate a zero che delimitano esse stese, i contorno della tua "limitata" mente. E bada bene, che quando io dico così, non è per offendere, cosa che la tua mente percepirebbe solo in questo modo, vista la sua "limitatezza", ma per aiutarti ad "aprirla".

Sembra strano, vero? Propio io.

Ciao.

Kannon
Kannon is offline  
Vecchio 06-12-2004, 12.37.01   #18
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary


Siamo un cancro malefico per questo pianeta. Il cancro è una cellula impazzita che distrugge se stessa uccidendo le cellule sane.


Fai attenzione a questa concezzione negativa dell'essere, che è in evoluzione. C'è una cosa fondamentale che non sai:

la Terra, l'intero Universo, esiste solo perchè c'è l'essere. Questo non significa che lo deve distruggere, infatti, dovrà imparare a non farlo, ma non significa neanche che è un cancro malefico e che andrebbe eliminato perchè così il pianeta si libererebbe e starebbe meglio.

Fai attenzione, perchè non conosci "il pricipio della creazione".

Ciao.
Kannon is offline  
Vecchio 06-12-2004, 16.05.01   #19
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Qualcuno che parla troppo però, c’è
edali is offline  
Vecchio 06-12-2004, 16.30.19   #20
Kannon
Utente bannato
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 2,116
Citazione:
Messaggio originale inviato da edali
Qualcuno che parla troppo però, c’è

Devo dire una cosa, non è direttamente collegata a te. Ma devo dire che a volte, leggendo le risposte che si danno quando si cerca di inserire certi "input" in una certa "discussione", o mi viene proprio da ridere, o mi cadono le "braccine per terra,



proprio come questa figurina qui.

Peccato che non posso rappresentare in un altro modo, quello che veramente mi dovrebbe cadere per terra, ...

Ma facciamoci una bella risata, e basta, che è meglio, misà.



Ridiamo, ridiamo, che è meglio!!!!

Ciao.
Kannon is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it