Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 12-12-2004, 22.19.12   #31
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Citazione:
Messaggio originale inviato da isaefrenk
riferimento:
--------------------------------------------------------------------------------
Messaggio originale inviato da rodi
magari chi legge...da quel che legge...non trova attendibile questo 'stare meglio'...ed allora, amichevolmente, ti sprona a guardare meglio in te stesso...

Rodi, allora parliamo dei punti da guardare meglio in me stesso, ma dicendo questo si và nell'intimo e noi non abbiamo nessun problema ad aprirlo , tu sei disposta a farlo?

a questo non hai risposto, quindi dobbiamo pensare che mancano i punti su cui si sono basate queste affermazioni o no?

ciao

non è quello il problema per me, se aprirmi o meno...
quella che mostro su internet è quella della vita di tutti i giorni...
forse nella vita di tutti i giorni sono un po' meno accondiscendente...
ho dato tante risposte col cuore in mano su questo sito, man mano che se ne presentava l'occasione...
non mi vergogno di ciò che sono e non sento la necessità di mostrarmi diversa da quel che sono...
se venivi alla maratona fatta al pincio lo scorso anno e che ho reclamizzato qui sul sito mi vedevi e mi vedevi zompettare...
non avresti trovato una situazione diversa da quella che descrivevo e reclamizzavo.

perchè dovrei avere problemi ad aprirmi?
non mi vergogno di quel che sono
rodi is offline  
Vecchio 12-12-2004, 22.28.44   #32
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
Ma non ci hai ancora detto i punti da riguardare in noi stessi, e comunque siamo sempre noi stessi e ciò che siamo viene fuori da ciò che diciamo e facciamo, nessuno ha mai messo in dubbio che tu non sia te stessa.
e questa discussione voleva solo scambiare esperienze sul vissuto e ciò che ci ha fatto comprendere o meno, chi se la sentirà sarà il benvenuto.

ciao
isaefrenk is offline  
Vecchio 12-12-2004, 23.28.40   #33
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
generalmente non me la sento di dire alle persone cosa è giusto per loro fare... credo che ognuno debba scegliere per se...
a meno che non sia chi ho di fronte a chiedermi un consiglio...

e probabilmente questa risposta è anche una risposta su un elemento importante del mio vivere e del mio sentire...
non trovo costruttivo l'atteggiamento di chi, trovata una strada che va bene per lui, abbia la pretesa di farla andar bene per tutti...
ognuno va bene com'è purchè il suo operare non arrechi danno ad altri esseri umani...
rodi is offline  
Vecchio 12-12-2004, 23.44.15   #34
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
ok rodi, ma se ciò che è stato un bene per noi lo esponiamo senza riserve mettendoci in discussione se serve e poi ci vieni a dire che è meglio che ci guardiamo dentro di noi, almeno che si finisse l'affermazione fatta altrimenti è come lanciare il sasso e tirare inditro la mano, altrimenti ciò che hai detto non è sostenibile perchè non ci sono le prove. vedi te
cià
isaefrenk is offline  
Vecchio 12-12-2004, 23.59.19   #35
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
si si va bene, ma non ho capito quale esperienza è stata un bene per te...
vorrei riuscire a capirti...sul serio
rodi is offline  
Vecchio 13-12-2004, 08.20.31   #36
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
Citazione:
Messaggio originale inviato da rodi
si si va bene, ma non ho capito quale esperienza è stata un bene per te...
vorrei riuscire a capirti...sul serio

noi ne abbiamo raccontate di esperienze ora se ce ne dici tu una delle tue e?
50 e 50

isaefrenk is offline  
Vecchio 13-12-2004, 08.32.58   #37
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
--------------------------------------------------------------------------------

una delle tante esperienze che posso raccontarvi è quella di una padrona di (casa), un giorno tornando dal lavoro mi gingevo a lavarmi, quando ad un certo punto mi girai e vidi il corpo astrale della padrona di (casa).
venivo da altre eperienze di questo genere e ne uscii un po distrutto e quella volta mi sono detto :no ci risiamo.
sapevo che la padrona di (casa) aveva un negozio, andai a trovarla e gli feci presente che se doveva fare certi esperimenti di dirmelo che me ne sare indato, e che vidi il suo corpo astrale.
lei fece un'attimo di silenzio poi mi confesso che era venuta in astrale per vedere se cerano delle cose negative e se riusciva a pulirle. diventammo amici e dall'ora gli ho sempre detto quando veniva e del perchè veniva in astrale, e lei mi diceva cosa vedeva.
sono cresciuto molto in quel periodo nonostante il via vai che vi era in astrale tra trapassati e incarnati(vi era un fronte una volta)
///////////////////////////////////////////////////////////
sempre in questa baracca di legno, incontrai la mia compagna, si quella che avevo vista in sogno 3 anni prima.
invitammo due ragazzi a dormire su da noi e siccome la baracca era stretta , dormirono fuori in tenda.
al mattino li abbiamo visti un pò scossi e spaventati.
quello che hanno visto lo abbiamo saputo da degli amici in comune che poi lui mi confermò perchè poi chiesi conferma anche a lui.
insomm quando uscirono dalla tenda videro una luce che usciva dal fiumiciattolo che era a pochissimi metri dalla cascina e che illuminava tutta la cascina, ci credo che erano spaventati.
/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////
come ho incontrato lo Spirito Guida: in un momento di disperazione che mi vedeva immerso in un movimento astrale, prima d'impazzire mi sono rivolto ad un ipotetico spirito guida, dicendogli che se 2 persone hanno una disputa , tutti i meriti e demeriti vanno divisi al 50 e 50, ma ora che mi trovavo solo, se è vero che esiste una guida che ci indica la strada o che ci guida, evidentemente si era distratto perchè mi trovavo sul davanzale della finestra e non mi sentivo di concludere questa vita in quel modo,,.
quindi dissi se ci sei ti sei distratto e quindi richiamo la tua attenzione,"indicando una poltrona" dissi lì ti voglio sentire.
più tardi mi addormentai, in quella poltrona indicata, e ebbi una visione in cui il primo attore ero io, mi svegliai di soprassalto e una voce fuori di me in direzione dell'orecchio sinistro mi disse: PERCHE' TI SEI SVEGLIATO?
UAO, mi ci è voluto 2 o 3 giorni per collegare il tutto e in quei giorni mi sembrava di morire dalla paura.
e continuò a farmi vivere dei sogni in cui io ero il primo attore, avevo voglia di svegliarmi e dire: IO NON SONO COSI', alla fine ero sempre come lui mi faceva vedere nelle visioni del dormiveglia.
in una visione lo incontrai e anche lì è stata un'emozione grande.
///////////////////////////////////////////////////////////////////////
desidero raccontare un'eppisodio di medianità da sveglio.
stavo lavando i piatti quando mi sento tirare il braccio sinistro e intuii che qualcuno voleva che uscissi di casa.
mi rivolsi a questa identità e gli dissi di aspettare che finivo di lavere i piatti e poi sarei uscito.
uscii, vagai per la città di bologna per un pò di tempo, poi mi fermai da una mia amica che aveva un bar, quando mi vide mi disse, bè franco ti cercavo ho bisogno di te per mia sorella.
mi presentò la sorella, e mi racconto che non si dava pace per la morte di suo fratello Mario.
io rimasi stupito perchè era il Mario che conoscevo ma non sapevo che era trapassato e quindi collegai chi era lui che mi tirava il braccio.
ci vedemmo a casa mia, dopo poco mi accorsi che lei mi fissava, io ero attento a non dire cose che potevono ferirla o chessò, ad un certo punto lei si rivolge a me come se parlasse con suo fratello Mario dicendo: perdonami Mario se non ti sono stata vicino ma non potevo, o Mario o Mario
io cercavo di consolarla dicendo cosa poteva dire Mario in quella situazione e la tranquillizzai dicendo: stai tranquilla non è colpa tua è così che doveva andare miraccomando stai serena ti voglio bene.
UAO UAO UAO
///////////////////////////////////////////////////////////////
queste e altre ancora sono le nostre esperienze
che a molti non dicono nulla


isaefrenk is offline  
Vecchio 13-12-2004, 08.55.37   #38
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
x isaefrenk

Per me quel che racconti sono espressioni dell'inconscio, del mentale...del mondo onirico ecc...della coscienza ancora identificata nell'ego.

La spiritualità autentica è oltre questa fenomenologia paranormale.

Anela a trascendere e comprendere l'io.

E se questo questo accade, si "realizza" in profondità, non ha più bisogno di mettersi in discussione perchè nella sostanza non c'è più il senso dell'io, non c'è più un qualcuno identificato con qualcosa, che "vuole" discutere.
E' una "forza", un 'energia, una "Sapienza" che si esprime, si manifesta: lascia che si discuta... ma non "discute".

Ultima modifica di Mirror : 13-12-2004 alle ore 08.59.55.
Mirror is offline  
Vecchio 13-12-2004, 09.04.31   #39
isaefrenk
Utente bannato
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 442
Re: x isaefrenk

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mirror
Per me quel che racconti sono espressioni dell'inconscio, del mentale...del mondo onirico ecc...della coscienza ancora identificata nell'ego.

La spiritualità autentica è oltre questa fenomenologia paranormale.

Anela a trascendere e comprendere l'io.

E se questo questo accade, si "realizza" in profondità, non ha più bisogno di mettersi in discussione perchè nella sostanza non c'è più il senso dell'io, non c'è più un qualcuno identificato con qualcosa, che "vuole" discutere.
E' una "forza", un 'energia, una "Sapienza" che si esprime, si manifesta: lascia che si discuta... ma non "discute".

il fatto che sono successe ,porta a metterle in discussione, anche perchè può essere che qualcuno noti qualcosa che a noi è sfuggito.
poi l'incoscio non ha nulla da fare in queste esperienze, se osservi bene ci sono delle piccole cose che indicano la successione con delle riprove,e quindi il averle vissute non solo nella mia mente ma con altri esseri e quindi restimoni di tali eventi.

rileggi per cortesia

isaefrenk is offline  
Vecchio 13-12-2004, 09.16.30   #40
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Re: Re: x isaefrenk

Citazione:
Messaggio originale inviato da isaefrenk
il fatto che sono successe ,porta a metterle in discussione, anche perchè può essere che qualcuno noti qualcosa che a noi è sfuggito.
poi l'incoscio non ha nulla da fare in queste esperienze, se osservi bene ci sono delle piccole cose che indicano la successione con delle riprove,e quindi il averle vissute non solo nella mia mente ma con altri esseri e quindi restimoni di tali eventi.

rileggi per cortesia


ho riletto...
comunque per me la fenomenologia paranormale (l'"astrale"ecc...) non è ancora Spiritualità autentica.

Sono aspetti e manifestazioni del naturale non ancora spiegati, accettati...ma non è dimensione Spirituale.

Anche se vedo che t'ispiri a...e che hai le "tue" idee, esperienze nelle quali "credi".
Continua pure se senti che questa strada...
Mirror is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it