Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 10-11-2002, 15.28.37   #11
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Citazione:
Messaggio originale inviato da crazy


cmq...se dovessi dare una risposta direi che sono le cosidette "energie buone"... energie che fanno del bene legate a entità angeliche...o anche energie che uno ha dentro di se... può essere una persona ottimista che emana energia positiva. contrariamente una persona pessimista produrra energia negativa

Non è che magari stai parlando semplicemente di una grande capacità umana, intesa tanto i8n senso 'attivo' che 'passivo', cioè della grande capacità di condizionare col nostro comportamento le persone che ci stanno attorno (il potere dell'esempio)?
Mi spiego meglio:
Un atteggiamento aperto, allegro, teso all'ottimismo (non alludo all'ottimismo dell'ebete, solo a quello di una persona che vede il mondo a colori, pur fra gli immancabili alti e bassi), condiziona, in una certa misura, le persone che gli stanno vicino, disponendole, spesso, al buon umore, anche se limitato ad una sola giornata che se ripetuta nel tempo potrebbe anche fungere da leva o molla per un radicale e progressivo mutamento d'animo.
Viceversa, una persona portata, per indole o per i casi della vita (disgrazie e sofferenze legate al vissuto), alla melanconia, predispone al grigio e all'oscuro ... un pò la sensazione che si ricava leggendo un libro o osservando attentamente (con le emozioni) un dipinto - magari l'Urlo, non ricordo di chi cavolo sia -insomma tende ad intristire quanti gli si avvicinano.
E' forse anche questo il motivo che spinge le persone a preferire le compagnie gioviali (non idiote - quella è un'altra cosa) rispetto a quelle poco inclini al riso e all'allegria (empiricamente dimostrato in campo psicologico).
Niente angeli, nessuna energia (ultraumana) positiva o negativa, solo la semplice, comprensibilissima capacità condizionante dell'uomo.
Probabilmente anche tu hai voluto intendere questo... solo capacità umana, consapevole o meno ... nulla di trascendente.
Fra l'altro, son certo che non ti sfuggirà il potere terapeutico del pensiero positivo, cioè l'attitudine a vedere il cielo anche attraverso il plumbeo delle nuvole (statisticamente dimostrato - per quanto possa essere considerata una dimostrazione l'incidenza probabilistica desunta da un'indagine statistica, ma tant'è) ... c'è chi questa attitudine la possiede ... immenso privilegio avuto in dote dai propri genitori ... innata e genetica o, in alcuni casi, acquisita attraverso la pratica, anche di discipline meditative (ma questa è una cosa che io non conosco).

Ho la sensazione che ancora non ti abbia dato il benvenuto...
Ciao e, mi raccomando, segui il consiglio di DD, scrivi chiaramente senza troppe abbreviazioni, faccio, o meglio, facevo una fatica tremenda a leggerti. Devi, sicuramente, essere un patito degli sms.
visechi is offline  
Vecchio 10-11-2002, 19.27.53   #12
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
Ciao VISECHI...

...concordo con la tua visione di energia pos. e neg....al 100%...non vedo alternative...spero che qualcuno controbatta...

Ciao DEIRDRE...

...mi interessava la risposta alla mia domanda...

Messaggio originale inviato da deirdre

... anzi, aggiungo che il concetto di bene e male sono pure invenzioni umane per attribuire una definizione a qualcosa...fino a quando non si riuscirà ad evadee da questi schemi ottusi..non si riuscirà a capire un tubo..

..."MATERIALMENTE" come credi possibile evadere da questi schemi ottusi?...e soprattutto una volta evasi cosa esisterà?...come fai ad immaginare di capire qualcosa senza poter attribuire definizioni alle cose?...certo che "bene e male" sono concetti umani...quindi???...

...penso che se anche uscissimo da questi schemi che tu definisci ottusi (che per me altro non sono che semplici conseguenze dell'evoluzione umana e quindi dei suoi ideali...contestabili...), non faremo altro che rientrare in un diverso schema ottuso...

...spero di poter dialogare...
diestop is offline  
Vecchio 12-11-2002, 07.23.21   #13
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Messaggio originale inviato da diestop
Ciao VISECHI...

...concordo con la tua visione di energia pos. e neg....al 100%...non vedo alternative...spero che qualcuno controbatta...

Ciao DEIRDRE...

...mi interessava la risposta alla mia domanda...

Messaggio originale inviato da deirdre

... anzi, aggiungo che il concetto di bene e male sono pure invenzioni umane per attribuire una definizione a qualcosa...fino a quando non si riuscirà ad evadee da questi schemi ottusi..non si riuscirà a capire un tubo..

..."MATERIALMENTE" come credi possibile evadere da questi schemi ottusi?...e soprattutto una volta evasi cosa esisterà?...come fai ad immaginare di capire qualcosa senza poter attribuire definizioni alle cose?...certo che "bene e male" sono concetti umani...quindi???...

...penso che se anche uscissimo da questi schemi che tu definisci ottusi (che per me altro non sono che semplici conseguenze dell'evoluzione umana e quindi dei suoi ideali...contestabili...), non faremo altro che rientrare in un diverso schema ottuso...

...spero di poter dialogare...

Ciao....
dunque...rispondo subito alla tua domanda....
Bene e Male...
Citazione:
..."MATERIALMENTE" come credi possibile evadere da questi schemi ottusi?...e soprattutto una volta evasi cosa esisterà?...come fai ad immaginare di capire qualcosa senza poter attribuire definizioni alle cose?...certo che "bene e male" sono concetti umani...quindi???...


Infatti non è possibile....purtroppo viviamo in un mondo di classificazioni..ad ogni pensiero, ad ogni fatto..ad ogni azione, per esser resa capibile. viene data una definizione...e nella nostra mente automaticamente si aprono nuovi collegamenti....
Siamo costretti a definire...
Questo avviene automaticamente e dipende dal nostro io..da come viene concepita l'esistenza ed i suoi valori....
Quando io dico che sono concetti umani intendo che senza questi l'uomo non potrebbe elaborare un pensiero... e potrei ricondurmi all'origine, l'equilibrio degli opposti....o l'unione deglis tessi....
Non è possibile uscire da questi schemi... troppo radicati nella nostra cultura per essere estirpati...
Però..mi sforzo di capire che anche questa è una classificazione fatta dall'uomo per altri uomini....

Citazione:
penso che se anche uscissimo da questi schemi che tu definisci ottusi (che per me altro non sono che semplici conseguenze dell'evoluzione umana e quindi dei suoi ideali...contestabili...), non faremo altro che rientrare in un diverso schema ottuso...

Si credo di si....
La questione è che il nostro cervello per elaborare un dato pensiero ha la necessità di valutare e ponderare tutto ciò che può essere a favore..o contro....
Ma in fondo..non è male...pensa a come sarebbe l'uomo se non avesse questa possibilità....

deirdre is offline  
Vecchio 12-11-2002, 09.04.28   #14
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
...e si...purtroppo...o per fortuna?...l'uomo non riuscirà mai a capire un tubo per il semplice fatto che è "solo" uomo...
Ciao...
diestop is offline  
Vecchio 12-11-2002, 15.26.14   #15
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Messaggio originale inviato da diestop
...e si...purtroppo...o per fortuna?...l'uomo non riuscirà mai a capire un tubo per il semplice fatto che è "solo" uomo...
Ciao...

oddio...io non l'avrei messa in questi termini... non ti pare d'esser un po' troppo estremista?
Credi davvero che l'uomo sia solo un animale pensante?
baci
deirdre is offline  
Vecchio 12-11-2002, 19.29.07   #16
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre


oddio...io non l'avrei messa in questi termini... non ti pare d'esser un po' troppo estremista?
Credi davvero che l'uomo sia solo un animale pensante?
baci

...si forse il "non capire un tubo" può non essere ben interpretato...ho usato questo termine estraendolo dal tuo discorso, quindi il "tubo" a cui faccio riferimento è il tuo personale "tubo" (...non fraintendere...ahahah...)...qu ello a cui tu fai riferimento e che dichiari di non capire...questo:

Messaggio originale inviato da deirdre
... anzi, aggiungo che il concetto di bene e male sono pure invenzioni umane per attribuire una definizione a qualcosa...fino a quando non si riuscirà ad evadee da questi schemi ottusi..non si riuscirà a capire un tubo..(mi ci metto anch'io tra quelli che non capiscono)...

Per quanto riguarda la definizione "uomo" potrei solo aggiungere

...si, credo che l'uomo sia un essere vivente che ha sviluppato il suo cervello come tutti sappiamo in quanto "siamo" e "a volte" ben pensante...ma che spesso (non azzardo il sempre) deve fare i conti con istinti riscontrabilissimi nel mondo animale...

...qualcuno dirà che la ragione ci è stata data da qualcuno o da qualcosa proprio per questo motivo...io rispondo... "forse sì" ma per il mio modo di pensare rischierei d'impazzire del tutto prima di "credere senza ipocrisia"...quindi preferisco la "mia realtà" e quindi il "forse no"...cercando di trascorrere la mia, speriamo lunga, vita (tanto per alzare gli animi) risperando di reggere al meglio le "batoste" che questa riserva...cercando di amare il più possibile ciò che esiste...e ririsperando di trasmettere più positivismo possibile (amore, solidarietà, sorriso ecc.ecc.)...ma chiaramente anche riririsperando di riceverlo...

Anche se la ragione per cui non cerco risposte è ben più profonda e necessiterebbe di ben più lunga descrizione (visechi forse la immagina e sicuramente la ribatterebbe)...
...per ora ti saluto...
diestop is offline  
Vecchio 12-11-2002, 20.56.27   #17
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
...si forse il "non capire un tubo" può non essere ben interpretato...ho usato questo termine estraendolo dal tuo discorso, quindi il "tubo" a cui faccio riferimento è il tuo personale "tubo" (...non fraintendere...ahahah...)...qu ello a cui tu fai riferimento e che dichiari di non capire...questo:


...ok... poi me la spieghi...sarà che sono stanca queta sera... ma non ho capito....
Allora, proviamo....credo che per arrivare a conoscere un po' di più sul motivo dell'esistenza dell'uomo si debba cercar di capire l'anima dell'uomo in tutte le sue componenti...ogni persona ha delle aspirazioni, delle reazioni, dei sentimenti...delle avversioni...capire cosa siamo significa entrare in contatto con queste nostre componenti..conoscerle ed accettarle....solo cosi, presumo, si possa capire il nostro io...poi, magari...sbaglio... conoscere ciò che è bene e ciò che è male...definire..attribuire un significato ad un'azione...tutto cambia...
La morale..il credo...ci impongono delle regole alle quali vegono collegati i due termini.
Credi che questo significhi essere liberi?
Tu pensi di esserlo..ma ciò che ti è stato imposto da quando eri bambino..a suo modo..ha messo radici.... (profonde o meno)...immagina di eliminare tutto questo.... cosa accadrebbe?
va bhe dai..questo è un mio... piccolo..delirio


Per il resto...che dire...va bene....e perchè non cerchi risposte?
Dici che hai validi motivi...
deirdre is offline  
Vecchio 12-11-2002, 22.38.59   #18
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
per DEIRDRE ma non solo:

forse non sono stato abbastanza chiaro...leggi il tutto nel giusto ordine cronologico:

Tu hai dichiarato:Messaggio originale inviato da deirdre
... anzi, aggiungo che il concetto di bene e male sono pure invenzioni umane per attribuire una definizione a qualcosa...fino a quando non si riuscirà ad evadee da questi schemi ottusi..non si riuscirà a capire un tubo..(mi ci metto anch'io tra quelli che non capiscono)...

ora leggi la mia domanda:

..."MATERIALMENTE" come credi possibile evadere da questi schemi ottusi?...e soprattutto una volta evasi cosa esisterà?...come fai ad immaginare di capire qualcosa senza poter attribuire definizioni alle cose?...certo che "bene e male" sono concetti umani...

e la tua risposta:

Infatti non è possibile....purtroppo viviamo in un mondo di classificazioni..ad ogni pensiero, ad ogni fatto..ad ogni azione, per esser resa capibile. viene data una definizione...e nella nostra mente automaticamente si aprono nuovi collegamenti....
Siamo costretti a definire...
Questo avviene automaticamente e dipende dal nostro io..da come viene concepita l'esistenza ed i suoi valori.... Quando io dico che sono concetti umani intendo che senza questi l'uomo non potrebbe elaborare un pensiero... e potrei ricondurmi all'origine, l'equilibrio degli opposti....o l'unione deglis tessi....
Non è possibile uscire da questi schemi... troppo radicati nella nostra cultura per essere estirpati...
Però..mi sforzo di capire che anche questa è una classificazione fatta dall'uomo per altri uomini....

adesso la mia affermazione:

...penso che se anche uscissimo da questi schemi che tu definisci ottusi (che per me altro non sono che semplici conseguenze dell'evoluzione umana e quindi dei suoi ideali...contestabili...), non faremo altro che rientrare in un diverso schema ottuso...


la tua risposta:

Si credo di si....
La questione è che il nostro cervello per elaborare un dato pensiero ha la necessità di valutare e ponderare tutto ciò che può essere a favore..o contro....
Ma in fondo..non è male...pensa a come sarebbe l'uomo se non avesse questa possibilità....

e la famosa affermazione che ora penso tu abbia capito:

...e si...purtroppo...o per fortuna?...l'uomo non riuscirà mai a capire un tubo per il semplice fatto che è "solo" uomo...(e poi gli ultimi messaggi)

(il "tubo" a cui mi riferisco è il tuo "non capire un tubo" che dichiari all'inizio)

Una volta riletto la nostra conversazione e siccome tu all'inizio dichiari che:

...fino a quando non si riuscirà ad evadee da questi schemi ottusi..non si riuscirà a capire un tubo..

e dopo affermi l'impossibilità materiale di evadere da tali schemi dichiarando implicitamente che il concetto di "bene e male" non può essere altro che quello attuale e che altrimenti si formerebbe un circolo vizioso...un paradosso...giusto?...

Quindi come vedi il concetto di "bene e male"? ...ti invio un affettuoso saluto...
diestop is offline  
Vecchio 13-11-2002, 06.19.32   #19
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Buongiorno....
gni volta che leggo un tuo msg. mi si contorce la mente...

Voglio, comunque, provarci....
Mi chiedi che concetto ho di bene e male...ok....
Come ho gia detto più di una volta...secondo me, sono le facce di una stessa medaglia....
Materialmente è impossibile evadere da queste due definizioni...ma se parliamo d'altro, allora, i due concetti si fondono in un'unità.
deirdre is offline  
Vecchio 13-11-2002, 10.04.46   #20
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
...parliamo "d'altro"...

Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre
Buongiorno....
gni volta che leggo un tuo msg. mi si contorce la mente...

Voglio, comunque, provarci....
Mi chiedi che concetto ho di bene e male...ok....
Come ho gia detto più di una volta...secondo me, sono le facce di una stessa medaglia....
Materialmente è impossibile evadere da queste due definizioni...ma se parliamo d'altro, allora, i due concetti si fondono in un'unità.

Ciao deirdre...

Concordo che "materialmente" sono le facce di una stessa medaglia, anche se non sempre:...ridere e piangere sono "emozioni"...quando una persona "ride" sta in quel momento oggettivamente "bene" e vicenersa se "piange"...ok ok...anche le "emozioni" possono essere ricondotte al materiale... quindi è paradossale anche evadere la definizione di "bene e male" in senso emotivo...

...ora mi incuriosisce il tuo "...ma se parliamo d'altro, allora, i due concetti si fondono in un'unità."

...ti và di parlare d'altro?... ...non riesco a capire come si possa ragionare su di una qualsiasi cosa senza valutarla con un qualsiasi concetto di "bene e male"...ti saluto incuriosito
diestop is offline  

 

« spiritismo | Medium »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it