Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 19-05-2006, 08.42.32   #31
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da Pantera Rosa
Ciao maxim,
mi spiegi cosa c'è di affascinante nell' uccidere qualsivoglia specie di volatile

Dici di amare questi animali,
come?
Uccidendoli per farli arrosto.

Ciao Pantera…il tuo nome mi ispira assai!

Sai che non saprei nemmeno quale risposta dare alla tua domanda?...mi sono intrippato!

Se tu avessi posto la domanda senza prevenzioni di sorta come ad esempio…
- Cos’ha di affascinante la caccia?
Mi avresti costretto ad un post kilometrico.

Così invece mi hai legato il fascino all’uccisione di qualsivoglia (tutti, nessuno escluso) animale…e per dimostrare come amo questi animali uccisi, che faccio?...li faccio allo spiedo!

Uhmmm…vediamo…una risposta quindi atta a soddisfare la tua sete di conoscenza in materia!
…cosa c’è di affascinante nello sparare a qualsiasi animale ti capiti a tiro?

Ecco…trovato…

Ti sembra che la morte non sia affascinante? Non trovi sia eccitante il gioco sadico di infilzare con lo spiedo il corpo dell’animale, martoriato dai pallini?

maxim is offline  
Vecchio 19-05-2006, 09.01.55   #32
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
La domanda di Pantera è la stessa che avrei posto io.
Ho avuto modo di parlare con dei cacciatori (ricordo un simpatico, ancora arzillo, vecchietto che mi ha fatto meditare a lungo): da un lato sembravano davvero interessati alla natura, alla sua suggestione ed al suo fascino, dall'altra, tremendamente stridente, si manifestava in loro il gusto di uccidere. Non sarebbe meglio sostituire alla doppietta, che so, una macchina fotografica o una videocamera?
ancient is offline  
Vecchio 19-05-2006, 09.46.09   #33
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da ancient
La domanda di Pantera è la stessa che avrei posto io.
Ho avuto modo di parlare con dei cacciatori (ricordo un simpatico, ancora arzillo, vecchietto che mi ha fatto meditare a lungo): da un lato sembravano davvero interessati alla natura, alla sua suggestione ed al suo fascino, dall'altra, tremendamente stridente, si manifestava in loro il gusto di uccidere. Non sarebbe meglio sostituire alla doppietta, che so, una macchina fotografica o una videocamera?

Quello che tu e Pantera chiamate “gusto di uccidere”, gli ecologisti disinformati “gusto di trucidare”, i fondamental-ecologisti “gusto di far soffrire”, i cacciatori “gusto di prendere” è una cosa istintiva che possediamo tutti noi dal giorno dopo la notte dei tempi.
Che lo vogliate o no, l’humans appartiene al regno animale…genere: Homo, specie: Sapiens e qualcuno confonde quel “sapiens” come capacità dell’uomo di liberarsi da istinti che per imposizioni biologiche gli devono appartenere.
Una trappola, un laccio, un arco può sostituire la doppietta…non un qualcosa che non sia atto a farti avere tra le mani la tanto sofferta preda.
…ma la fucilata si risolve in un millesimo di secondo, tutto ciò che fa da corollario a quel millesimo di secondo è la caccia. La caccia inizia sempre senza fucile, in primavera, quando si controllano le nidiate, si fa ripopolamento, si piantano alberi e si cura l’ambiente in modo che sia atto a contenere il maggior numero di animali. Poi ci sono gli addestramenti e gli insegnamenti per chi caccia veramente, cioè i cani. Un’ora di allenamento al giorno per imparare a scovare, inseguire, puntare, riportare la preda. In agosto la preparazione dei posti di caccia, la preparazione dei canneti, la sistemazione di richiami e stampi…e poi…

…e poi arriva anche quel millesimo di secondo…ma credo sia abbastanza intuibile che la vera caccia è stata compiuta tutta in precedenza.

maxim is offline  
Vecchio 19-05-2006, 09.58.56   #34
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
...poi fra l'altro chi ha stabilito che l'Homo è sapiens...
...l'homo!

L'homo ha stabilito che lui è "sapiens" mentre lo storno è "vulgaris"...
...chissà come c'ha classificati lo storno...


maxim is offline  
Vecchio 19-05-2006, 12.51.51   #35
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
Che lo vogliate o no, l’humans appartiene al regno animale…genere: Homo, specie: Sapiens e qualcuno confonde quel “sapiens” come capacità dell’uomo di liberarsi da istinti che per imposizioni biologiche gli devono appartenere.

vedi, è su questo punto che le nostre posizioni sono inconciliabili. Non considero tra gli istinti ineliminabili il 'gusto di uccidere'. Non voglio polemizzare, ma mi sembra che sia solo una comoda giustificazione.
ancient is offline  
Vecchio 19-05-2006, 21.50.23   #36
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
Ciao Pantera…il tuo nome mi ispira assai!

Sai che non saprei nemmeno quale risposta dare alla tua domanda?...mi sono intrippato!

Se tu avessi posto la domanda senza prevenzioni di sorta come ad esempio…
- Cos’ha di affascinante la caccia?
Mi avresti costretto ad un post kilometrico.

Così invece mi hai legato il fascino all’uccisione di qualsivoglia (tutti, nessuno escluso) animale…e per dimostrare come amo questi animali uccisi, che faccio?...li faccio allo spiedo!

Uhmmm…vediamo…una risposta quindi atta a soddisfare la tua sete di conoscenza in materia!
…cosa c’è di affascinante nello sparare a qualsiasi animale ti capiti a tiro?

Ecco…trovato…

Ti sembra che la morte non sia affascinante? Non trovi sia eccitante il gioco sadico di infilzare con lo spiedo il corpo dell’animale, martoriato dai pallini?


Mi fa piacere,maxim, che tu ti sia intrippato

Sai cosa?La dico tutta e senza mezzi termini"odio la caccia "

La trovo brutale,non giustificata,non affascinante,affatto divertente.
Gli uccelli sono affascinanti nella loro libertà,leggeri sfiorano il cielo,sono uno spettacolo guardarli e ascoltarli.
Sulla mia terrazza la mattina presto ci sono bellissimi passerotti e pettirossi,che mangiano bricioline di pane,fanno un casino con il loro cinguettio,ma sono adorabili.

ps :la pantera è una specie Protetta

Ah, dimenticavo,gli ecologisti amano e rispettano la natura
e non contemplano la parola "caccia"nel loro vocabolario
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 22-05-2006, 09.49.32   #37
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da Pantera Rosa


.............................. ........

Sai cosa?La dico tutta e senza mezzi termini"odio la caccia "


.............................. ............

Sulla mia terrazza la mattina presto ci sono bellissimi passerotti e pettirossi,che mangiano bricioline di pane,


Ah, dimenticavo,gli ecologisti amano e rispettano la natura e non contemplano la parola "caccia"nel loro vocabolario

....................



Gli ecologisti (quelli veri) che conosco io, hanno la capacità di discutere quando si parla di “caccia”.
Poi ci sono quelli che si credono ecologisti e che non avendo basi appropriate per poter discutere di natura, liquidano facilmente la questione usando il sostitutivo della ragione e cioè l’emozione.
Sono quelli che credono di vedere pettirossi in questo periodo che mangiano briciole di pane non sapendo che questa specie ora vive a circa 1.500-2.000 metri di altitudine e che essendo tipicamente insettivoro, si nutre di insetti.
Pensa che la caccia non gli permetta di ammirare più i passerotti e i "pseudo-pettirossi", ignorando che entrambe le specie non sono presenti nel calendario venatorio e quel che è più grave non sa che il pane contiene un lievito che è altamente cancerogeno per il fegato degli uccelli.

maxim is offline  
Vecchio 22-05-2006, 10.27.35   #38
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Maxim potresti parlarci (come faceva il mio papa') della funzione della caccia negli equilibri della natura alterati dall'uomo nei secoli.
Per esempio qui da noi ci sono un numero incredibile di cinghiali e causano anche un sacco di incidenti stradali (spesso mortali).
Anche gli ungulati si stanno riproducendo come conigli....ed ecco che e' riapparso il Lupo. Il Lupo e' arrivato da solo, non e' stato inserito...come i cinghiali anni or sono.
La legge consente un certo numero di abbattimenti all'anno che vengono decisi in riunione dalle comunita' montane con ambientalisti, assessori e cacciatori.....
Yam is offline  
Vecchio 22-05-2006, 10.59.12   #39
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Maxim potresti parlarci (come faceva il mio papa') della funzione della caccia negli equilibri della natura alterati dall'uomo nei secoli.
Per esempio qui da noi ci sono un numero incredibile di cinghiali e causano anche un sacco di incidenti stradali (spesso mortali).
Anche gli ungulati si stanno riproducendo come conigli....ed ecco che e' riapparso il Lupo. Il Lupo e' arrivato da solo, non e' stato inserito...come i cinghiali anni or sono.
La legge consente un certo numero di abbattimenti all'anno che vengono decisi in riunione dalle comunita' montane con ambientalisti, assessori e cacciatori.....

Ciao Yam…a cosa devo questa tua (parrebbe) apertura nei confronti della caccia?
Dove sta il trucco?...capito! Vuoi arrivare a dire che i cinghiali sono stati inseriti a scopo venatorio, quindi anche gli incidenti automobilistici sono da imputare alla caccia. Notizia da non divulgare, altrimenti gli amici animalisti inseriscono anche questi nel computo annuo delle vittime!
Mi ricorda una bellissima vignetta che ho visto tempo fa…in mezzo un bosco c’era un cacciatore che aveva beccato un piromane con un fiammifero in mano…il cacciatore gli chiede…
- ma che stai facendo?
Ed il piromane…
- tanto danno la colpa a voi…

Vabbè…ritorniamo al dunque.
Equilibrio della natura alterato dall’uomo?
Nel caso dei cinghiali perché si parla di equilibrio alterato? I cinghiali sono animali estremamente prolifici e le favorevoli condizioni ambientali hanno permesso a questi un rapido incremento della loro popolazione. Non vedo disequilibrio…il fatto è che non possiamo convivere con i cinghiali che ci bussano alla porta pertanto la caccia al cinghiale permette (permetterebbe) una riduzione della quantità che, per colpa dei pseudo-ecologisti che di caccia non ne vogliono sentir parlare, non è regolamentata nella maniera sufficiente a riportare entro certi limiti il numero di cinghiali.
Che sia ricomparso il lupo mi sembra cosa buona…chi salverà ora cappuccetto rosso?...pensa…mi ricordo che negli anni dell’ecologismo selvaggio lessi una proposta di un deputato verde che chiedeva di cambiare la favola e sostituire il cacciatore con una figura meno “violenta”.

maxim is offline  
Vecchio 22-05-2006, 19.05.44   #40
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Citazione:
Messaggio originale inviato da maxim
Gli ecologisti (quelli veri) che conosco io, hanno la capacità di discutere quando si parla di “caccia”.
Poi ci sono quelli che si credono ecologisti e che non avendo basi appropriate per poter discutere di natura, liquidano facilmente la questione usando il sostitutivo della ragione e cioè l’emozione.
Sono quelli che credono di vedere pettirossi in questo periodo che mangiano briciole di pane non sapendo che questa specie ora vive a circa 1.500-2.000 metri di altitudine e che essendo tipicamente insettivoro, si nutre di insetti.
Pensa che la caccia non gli permetta di ammirare più i passerotti e i "pseudo-pettirossi", ignorando che entrambe le specie non sono presenti nel calendario venatorio e quel che è più grave non sa che il pane contiene un lievito che è altamente cancerogeno per il fegato degli uccelli.


Più che ecologista, mi ritengo un amante della natura,
vorrei non arrecare ad essa nessun danno.

Si,probabilmente mi faccio prendere dall'emozione,non capisco come si possa ammazzare un animale per sport

I pettirossi ,hai ragione,in questo periodo non ci sono
Ma passerotti si , e merli.
Pensa che l'anno scorso,trovammo tra i rami del limone,un
nido con piccoli di merlo.
E' stata una bella emozione,specialmente per i bimbi che
non ne avevano mai visto uno.

Maxim guarda qui,dimmi ti prego cosa ne pensi
http://www.lipu.it/news/no.asp?173
Pantera Rosa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it