Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 21-02-2007, 14.00.20   #1
sidmk
Ospite
 
Data registrazione: 21-02-2007
Messaggi: 4
Dio

Vi spiego il problema inerente l'esistenza o meno di Dio.
E' certo e certissimo che esistono fatti in cui si è testimoni della spaizione o comparsa di cose o persone e questo presuppone capacità di creazione e ditruzione, capacità che io e questo è un mio parere attribuisco ad ogni individuo.
Nella mia mente ogni essere ha un corpo astrale e fisico ha tre menti ed è...
sottolineo è uno spirito.
Definisco spirito:
Spirito è un essere che non è energia, non è materia, non è spazio non è tempo o altro, non è flussi, in pratica non è nulla è solo colui che crea ogni cosa dal nulla tramite postulati.
Dio esiste ed è colui che noi tutti abbiamo concordato essere l'amministratore di rete.
La realtà non è consistente noi la crediamo tale ma è fatta di postulati concordati da noi stessi in epoche remote.
Tutti noi siamo DIO, tutti creiamo
e quando gli new age dicono che andiamo verso l'uno l'assoluto, semplicemente dicono che andiamo verso il main frame.
Lì c'è l'amministratore di rete DIO
ma non è lui il creatore lui sovraintende l'andamento e l'avanzamento del software che però noi stessi continuiamo a modificare come hackers che violano le leggi ed i sistemi.
Non pensate a MATRIX perchè la realtà è molto più complessa rispetto a quel film.
sidmk is offline  
Vecchio 22-02-2007, 11.49.02   #2
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Dio

puoi pensare a dio? Ho comunque saranno conoscenze acquisite da libri o testi........o idee....
Questo è dio....io non credo
MIMMO is offline  
Vecchio 22-02-2007, 17.16.27   #3
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: Dio

diciamo che quanto dici è un "mescolamento" di varie teorie sull'argomento...

poi se vogliamo dirla tutta
corpo fisico, corpo astrale, corpo spirituale ognuno suddiviso in 3 (uno e trino nello stesso tempo)

reminiscenze di ciò stanno addirittura negli antichi egizi...per cui non stai dicendo nulla di nuovo
turaz is offline  
Vecchio 23-02-2007, 09.10.41   #4
Wuaw
Ospite abituale
 
L'avatar di Wuaw
 
Data registrazione: 01-01-2005
Messaggi: 83
Riferimento: Dio

Ciao Sidmk,

se per te Dio è quello che descrivi, è proprio quello che descrivi.
Un bellissimo passo della Baghavad-gita dice proprio questo, qualunque idea noi ci facciamo di Dio, Dio fa sì che per noi quella idea sia quella vera.
Ciò premesso l'indescrivibile non può essere descritto, l'inconcepibile non può essere concepito ed allora o rinunciamo a descriverlo o dobbiamo sempre essere pronti ad alzare il livello della nostra descrizione a mano a mano che ne saremo capaci.
Ed allora il tuo è un interessante punto di partenza, la tua concezione di Dio nel momento in cui scrivevi il post.
Wuaw is offline  
Vecchio 23-02-2007, 10.51.52   #5
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Non sarà che ognuno ha il senso del Divino che si "merita"?

Il Divino che scaturisce dalla nostra interiorità va cercato e ritrovato ... non può esserci impartito o elargito dall'esterno ... è gia in noi ... attende soltanto che lo si riscopra.

Tuttavia, se poi siffatto straordinario e stupefacente anelito ultraterreno non si manifesta come amore per la vita, compassione per noi stessi e per gli altri, consapevolezza della bellezza e armonia del tutto, gratitudine ... non è possibile sostenere o credere che sia stato ritrovato sul serio.

Spesso, ciò in cui crediamo, é soltanto una sua parvenza, un simulacro del Vero. A furia di ripeterne il nome, immaginarlo, evocarlo, è molto semplice che ci si s'illuda d'averlo rinvenuto o persino conseguito. Al contrario, può trattarsi di una semplice e banale proiezione, la rappresentazione immaginifica del film della storia che il tempo ci ha già concesso di vivere innumerevoli volte.

Questa é la differenza imprescindibile fra il credere e l'avere fede. Chi ha fede ha trovato ... il Divino in sé stesso. Chi "crede" soltanto, oltre a non averlo ancora nemmeno rintracciato, si è arenato nel dominio psichico.

Ed è per questo che gli uomini di Fede tendono e vogliono incontrarsi, condividere reciprocamente la propria gioia ... mentre i cosiddetti "credenti", sovente ipocritamente timorati, lottano, combattono sino allo stremo, per affermare e imporre le loro presunte "verità"; circostanza ritenuta affatto saggia per chi, invece, ha esperito il senso dell'Unità interiore ed esteriore.

La Fede è Una, le "credenze" sono tante. Esse vanno tutte rispettate, sicuramente: sono vie, ma non sono la propria dimora, il tempio.

Lo so, forse non sono esattamente in linea con lo sviluppo ed il tenore delle discussioni religiose sulla pseudo-spiritualità contemporanea, ma il mio senso di appartenenza è onnicomprensivo.

Rispetto tutti i credi, e non mi permetto di provocare nessuno in merito alle proprie convinzioni religiose, qualunque esse siano, anche se mi piacerebbe rilevare che siffatto intendimento fosse, per lo meno, vicendevole. E che i credenti delle varie confessioni si dimostrassero sempre davvero tolleranti e non solo nel momento in cui intravedono il tragico risultato che le idee fondamentaliste comportano, di converso e riflesso, negli altri. E' davvero triste credersi brava gente e ravvisarsi repentinamente rispecchiati, seppure in minima parte, nei fratelli seguaci di altre ideologie alternative.

Ciò nondimeno, riguardo le "mie convinzioni spirituali", invece, sono completamente in accettazione di qualsiasi irrisione, satira, sberleffo. Mi sento completamente immune da questa problematica.
Il senso del Divino che è in me suscita tutt'altre sensazioni ... che lotta, divisione e competizione.
Mirror is offline  
Vecchio 23-02-2007, 11.40.32   #6
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: Dio

condivido pienamente .
sta proprio nella dimora nel "tempio" cui facevi riferimento la "scoperta" del divino.
divino equilibrato e sereno
aperto e fiducioso
turaz is offline  
Vecchio 23-02-2007, 12.31.45   #7
Lucio P.
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 274
Riferimento: Dio

Torino, 23/02/07

Ciao Mirror, voglio complimentami con te per la magnifica esposizione sul concetto di "fede". Devo ammettere che lo hai fatto in modo semplice è, allo stesso tempo, conciso. Dunque, grazie.
"Che la pace sia con te" Buona giornata Lucio
Lucio P. is offline  
Vecchio 23-02-2007, 13.04.52   #8
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Dio

Citazione:
Originalmente inviato da turaz
condivido pienamente .
sta proprio nella dimora nel "tempio" cui facevi riferimento la "scoperta" del divino.
divino equilibrato e sereno
aperto e fiducioso

Condividio anch'io pienamente quanto espresso da Mirrow...complimenti!
MIMMO is offline  
Vecchio 23-02-2007, 14.13.10   #9
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Dio

appoggio anch'io la splendida esposizione di mirror...

atisha is offline  
Vecchio 23-02-2007, 19.39.35   #10
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Dio

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
appoggio anch'io la splendida esposizione di mirror...

oh specchio specchio delle mie brame!!!!!
com'è bello quando interviene!
paperapersa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it