Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 02-04-2007, 19.41.52   #21
Lucio P.
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 274
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Citazione:
Originalmente inviato da hetman
Riflessioni chiarissime.
Piccolo inciso:
L'uomo di cui la LEGGE doveva fare GIUSTIZIA era la CHIESA EBRAICA che stava uscendo dalla LEGGE ORIGINALE.
Quando Gesù dice: "lasciate che i morti seppelliscano i loro morti" si riferiva agli Ebrei che non lo accettarono e che non accettandolo restavano morti e non risorgevano a nuova vita.

Tornando al 3d, Cristo non era Dio, Cristo era la Legge di Dio, Cristo ricevette lo Spirito Santo in forma di colomba al Suo battesimo, fu lì che cominciò il calvario di Cristo. La colomba è una metafora, indica che in quel momento Cristo ricevette la piena illuminazione divina, Se fosse stato Egli stesso Dio non vi sarebbe stato bisogno che lo SPIRITO SANTO scendesse su di Lui, essendo Egli lo Spirito Santo.
Il Dogma della Trinità, lungi da me uno scontro "TEOLOGICO", è accettabile solo per FEDE e resterà sempre tale ma pur sempre una visione strettamente umana della divinità.

saluti



Infatti Gesù non è lo Spirito santo. E' tanto difficile capire le tre persone della Trinità le quali formano un unico Dio? E pensare che oggi giorno si accettano come buone argomentazioni della New Age (fantascentifiche) e abbiamo difficoltà nel credere in un essere formato da tre persone i quali formano un unico Dio nel pensiero e nella onnipotenza, onnipresenza etc.?
Dove leggi che Cristo era la legge di Dio? Forse mi sfugge.

"indica che in quel momento Cristo ricevette la piena illuminazione divina"


Questa è una tua interpretazione vero?
Lucio P. is offline  
Vecchio 02-04-2007, 19.55.49   #22
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Citazione:
Originalmente inviato da paolo di abramo
L'uomo di cui la LEGGE doveva fare GIUSTIZIA era la CHIESA EBRAICA che stava uscendo dalla LEGGE ORIGINALE.


non ho capito e se ho capito non sono d'accordo.Puoi rispiegare per piacere?Si legga anche Rm11:25,26.Salve.

Quando si parla di "GIUDIZIO", ogni qualvolta si presenta un nuovo MESSAGGERO avviene un giudizio, pertanto quando venne Cristo giudicò gli Ebrei, Muhammad ha giudicato i Cristiani e Bahà'u'llàh a giudicato gli Islamici.

Il GIUDIZIO, (fine del mondo) si riferisce alla "FINE DEL TEMPO" di ogni MESSAGGERO, quello successivo giudica gli uomini della precedente manifestazione, un pò come un esame scolastico per passare alla classe superiore.

Il pensiero inerente una "Fine del Mondo" materiale è del tutto sbagliata, Gesù stesso disse che avrebbe inviato il "CONSOLATORE" non appena sarebbe giunto al Padre, ed alla fine dei tempi sarebbe ritornato per giudicare i vivi e i morti. Tale giudizio si riferisce a vivi in spirito e morti in spirito, i vivi in spirito sono quelli che si sono preparati al Suo ritorno, mentre i morti di spirito sono quelli che non hanno creduto al Suo ritorno è si sono fatti trovare impreparati.

Il "RITORNO" è da intendere nelle qualità e non nella materia come Elia era tornato in Cristo, così Cristo sarebbe ritornato in qualcun altro che avrebbe parlato chiaramente ed avrebbe spiegato cose che Gesù non disse ai suoi discepoli inquanto non erano pronti.

Scusa la semplicità del chiarimento però cosi siamo OT, ti consiglio di andare al 3d "Regno di Dio sulla terra".
hetman is offline  
Vecchio 04-04-2007, 00.30.06   #23
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Dio è imperscrutabile,neanche Mosè quando gli chiese di vederlo potè vederlo perchè tanta era la sua potenza e magnificenza .Non c'è in cielo ,nè in terra qualcosa che possa eguagliarlo,perfetto in amore,giustizia,potenza e saggezza ed era a lui che Gesù rendeva servizio sacro.La trinità resta ciò che è:una speculazione dell'uomo.
paolo di abramo is offline  
Vecchio 04-04-2007, 18.30.31   #24
Lucio P.
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 274
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Citazione:
Originalmente inviato da paolo di abramo
Dio è imperscrutabile,neanche Mosè quando gli chiese di vederlo potè vederlo perchè tanta era la sua potenza e magnificenza .Non c'è in cielo ,nè in terra qualcosa che possa eguagliarlo,perfetto in amore,giustizia,potenza e saggezza ed era a lui che Gesù rendeva servizio sacro.La trinità resta ciò che è:una speculazione dell'uomo.


Allora dovresti dire speculazione della Bibbia, perchè in essa è confermata.
Come anche nell'uomo che è a immagine di Dio, viene confermata la tri-unità (anima, spirito, corpo).

Saluti Lucio
Lucio P. is offline  
Vecchio 04-04-2007, 19.20.27   #25
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Ma anima e spirito non sono la stessa cosa?l'anima è il soffio vitale ed è nel sangue,sbaglio?Poi c'è il corpo fatto da molti elementi:ossa ,pelle,muscoli, ghiandole,organi,sangue(è tutto collegato).Per me siamo uno,non trino simpatico Lucio.
paolo di abramo is offline  
Vecchio 04-04-2007, 22.26.23   #26
Lucio P.
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 274
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Citazione:
Originalmente inviato da paolo di abramo
Ma anima e spirito non sono la stessa cosa?l'anima è il soffio vitale ed è nel sangue,sbaglio?Poi c'è il corpo fatto da molti elementi:ossa ,pelle,muscoli, ghiandole,organi,sangue(è tutto collegato).Per me siamo uno,non trino simpatico Lucio.

Torino, 04/04/07
Il concetto corrente circa l'essere umano è dualista: è composta di anima e di corpo. Secondo questa concezione, l'anima è la parte interiore, invisibile, spirituale, mentre il corpo è la parte esteriore, visibile. C'è indubbiamente una parte di verità in questa concezione, ma è del tutto insufficiente. Il corpo è certamente il contenitore, ma la Bibbia non fa mai confusione fra lo spirito e l'anima, come se i due termini fossero sinonimi. La loro stessa natura li distingue l'uno dall'altra. La Parola di Dio concepisce l'uomo come un essere tripartito: spirito, anima e corpo.

1 Tessalonicesi 5,23 dice: "L'intero essere vostro, lo spirito, l'anima e il corpo sia conservato irreprensibile per la venuta del Signore nostro Gesù Cristo". Questo versetto mostra chiaramente che la creatura umana è composta di tre parti. Se la completa santificazione dei credenti includesse soltanto due elementi, l'apostolo Paolo avrebbe detto semplicemente: la vostra anima e il vostro corpo. Invece ha detto: spirito, anima e corpo.

Vi sono altri testi biblici che affermano questa differenziazione fra l'anima e lo spirito. "Infatti la Parola di Dio è vivente ed efficace, più affilata di qualunque spada a doppio taglio e penetrante fino a dividere l'anima dallo spirito, le giunture dalle midolla; essa giudica i sentimenti e i pensieri del cuore" (Ebrei 4,12). In questo versetto l'autore considera due gli elementi non fisici dell'uomo: l'anima e lo spirito. La parte fisica comprende le giuntura e le midolla. Quando il sacerdote si serviva della spada per dividere completamente l'animale sacrificato, nulla delle parti interiori poteva rimanere nascosto. Anche le giunture e le midolla venivano separate. E' in questo modo che il Signore Gesù si serve della Parola di Dio per il suo popolo, per operare una separazione completa e provocare una divisione fra ciò che è spirituale, ciò che è psichico e ciò che è fisico. Ne consegue che, poiché lo spirito e l'anima possono venire separati, devono logicamente essere diversi per natura. E' dunque chiaro che la creatura umana è formata da tre parti.

Se può interessarti consiglierei un capatina a questo link http://camcris.altervista.org/animaspir.html dove troverai, in modo molto esaustivo queste spiegazioni.

Ciao Lucio
Lucio P. is offline  
Vecchio 04-04-2007, 22.50.57   #27
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Citazione:
Originalmente inviato da paolo di abramo
Ma anima e spirito non sono la stessa cosa?
Dipende, ma secondo Paolo di Tarso no.

Citazione:
Originalmente inviato da Paolo di Abramo
Per me siamo uno, non trino simpatico Lucio.
Lucio conosce bene il pensiero neo-testamentario, in particolar modo quello di Paolo in 1 Tessalonicesi 5:23:

L'intero essere vostro, lo spirito, l'anima e il corpo.

Ed è a questo che molto probabilmente lui si riferiva.

Noi siamo composti da tre componenti differenti (secondo il pensiero biblico paolino), ma siamo un solo essere.

Allo stesso modo si può fare eventualmente un parallelo con la trinità.



Citazione:
Originalmente inviato da Herman
Eravamo rimasti alla definizione di "PAROLA".
Il termine "logos" può anche significare la "Legge di Dio" in determinate circostanze, ma Giovanni molto probabilmente non pensava a questo mentre scrisse.
Ne ho parlato in passato sul termine in questione, per questo e per mancanza di voglia, non riprendo comunque il discorso.
Quindi siete liberi di continuare come volete.

Salaam
Elijah is offline  
Vecchio 05-04-2007, 00.00.55   #28
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Più che altro sono simile a Dio perchè vedo,ascolto,ragiono ,amo ,odio,mi muovo,agisco,interagisco e sono uno nel fare queste cose,non è vero?Ciao affettuosamente.
paolo di abramo is offline  
Vecchio 05-04-2007, 11.37.39   #29
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah
Dipende, ma secondo Paolo di Tarso no.


Lucio conosce bene il pensiero neo-testamentario, in particolar modo quello di Paolo in 1 Tessalonicesi 5:23:

L'intero essere vostro, lo spirito, l'anima e il corpo.

Ed è a questo che molto probabilmente lui si riferiva.

Noi siamo composti da tre componenti differenti (secondo il pensiero biblico paolino), ma siamo un solo essere.

Allo stesso modo si può fare eventualmente un parallelo con la trinità.

Lucio P. pero' posta anche delle insensatezze apologetiche Cattoliche nei confronti del pensiero Orientale dove in realta' e' sempre le stessa trinita' ad essere rappresentata.

La Storia del concetto Trinitario (comune a tutte le tradizioni religiose anche Orientali) del Cristianesimo si perde nella notte dei tempi ed e' scientifica l'influenza, nella sistematizzazione Teologica, della filosofia Greca.
Il Logos Spermatikos e i Logoi Spermatikoi (Rationes Seminales in Agostino) degli Stoici, Filone di Alessandria che per primo parlo' del Logos come Figlio e a cui Giovanni si ispiro' (vedi Storia della Filosofia di Giovanni Reale Cattolico), Plotino (Uno, Nous e anima) che ispiro' Agostino ecc. .





Citazione:
Il termine "logos" può anche significare la "Legge di Dio" in determinate circostanze, ma Giovanni molto probabilmente non pensava a questo mentre scrisse.
Ne ho parlato in passato sul termine in questione, per questo e per mancanza di voglia, non riprendo comunque il discorso.
Quindi siete liberi di continuare come volete.

Salaam

Logos e' la sorgente della parola. I Logoi (o Ragioni Seminali) possono essere assimiliati, come nel pensiero della Kabbalaq, alle singole lettere o semi del linguaggio o potenze archetipiche (potenze angeliche) strumento dell'energia Creativa (Spirito Santo) della Divinita'.
Qui c'e' San Basilio Vescovo nel suo bellissimo Trattato sullo Spirito Santo.
Yam is offline  
Vecchio 05-04-2007, 13.14.04   #30
Lucio P.
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 274
Riferimento: Trinità (visione umana della divinità)

Torino, 05/04/07

Logos-Parola-Gesù.
Poiché parliamo di Deità e a quanto sembra non si vuole accettare la paternità di Cristo uguale Parola quindi = Dio nella Trinità, pongo la seguente domanda:

Se Gesù è semplicemente la parola di Dio il “Verbo”, cioè il mezzo con cui Dio ha creato tutte le cose visibili ed invisibili, chi ha creato è la Parola e come?

Come poteva Iddio creare il mondo e la Parola stessa, non avendo Egli stesso la Parola per mezzo della quale ha creato tutte le cose?

Non è un gioco di parole, riflettete!



Quando noi nasciamo, la nostra parola viene all’esistenza insieme a noi, fa parte di noi. Dunque la Parola, è parte intrinseca della divinità, questa è l’essenza di Dio! Padre, Figlio e Spirito santo formano un unico essere nella sostanza che noi identifichiamo in Dio e che Gesù uomo, c’è lo ha fatto conoscere come Padre.

Saluti Lucio
Lucio P. is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it