Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 24-06-2003, 17.45.22   #41
Gianfry
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-06-2003
Messaggi: 401
Ciao a Tutti.

Vorrei inserirmi nella discussione di questo tema molto interessante e complesso per esprimere le mie idee.
Anzitutto va detto che le varie religioni o filosofie che trattano del karma lo vedono in modo diverso l’una dall’altra, ma non intendo qui esaminare le differenze.
Il karma deriva dal pensiero. In fondo, ogni volta che pensiamo creiamo del karma, che può essere sia positivo che negativo. Se per esempio pensiamo alla pace e la sentiamo dentro di noi, creiamo una realtà pacifica intorno a noi. Se invece pensiamo alla violenza, allora attiriamo a noi situazioni violente. Tutto comunque si basa sulla legge universale del “simile attira il simile”.
E poiché ogni essere umano ha il potere e la libertà di creare con il suo pensiero qualsiasi cosa, né consegue che ognuno crea la propria realtà, cioè la propria vita. Di conseguenza ognuno è responsabile di ciò che gli accade, perché è lui stesso che lo ha creato.
Purtroppo l’essere umano è sceso talmente in basso come consapevolezza (o coscienza) che non ricorda i pensieri che un tempo ha coltivato e che ora si manifestano. In media, possiamo dire che il tempo che intercorre tra il pensiero e la sua manifestazione è di circa 10 anni (al livello attuale di evoluzione). Chi si ricorda dei pensieri avuti 10 anni fa e che ora producono il loro effetto?
A questo bisogna aggiungere che ognuno di noi ha ereditato ed inciso nel proprio DNA le forme-pensiero dei propri antenati, di cui non ne siamo consapevoli e che fanno parte del nostro subconscio. Queste forme-pensiero che chiamiamo karma, attireranno al momento opportuno situazioni che dovremo vivere per comprendere “chi siamo e cosa vogliamo diventare”. Ogni istante della nostra vita contiene l’energia che attira delle lezioni da imparare. Se abbiamo capito la lezione, allora rilasciamo il karma e non dovremo più fare quella determinata esperienza. Con un continuo lavoro su noi stessi, cresce la nostra vibrazione, insieme all’energia vitale, cresce il nostro benessere, la salute, la pace, l’autentico potere, il vero amore, ecc.
Se non abbiamo compreso la lezione, allora il karma si ripeterà (come in un disco rotto) in modo sempre più duro fino a quando non avremo compreso la lezione.
La legge del karma è in fondo la vera giustizia, poiché ognuno raccoglie quello e solo quello che lui stesso ha seminato. A questa legge sottostanno tutte le leggi che l’umanità ha promulgato nel corso della sua storia. Man mano che l’umanità progredisce, le leggi saranno sempre più “giuste” fino a quando non esisteranno più leggi impositive poiché ciascuno amerà in modo incondizionato ed onorerà il prossimo.

Ciao.
Gianfry
Gianfry is offline  
Vecchio 10-07-2003, 16.58.09   #42
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Re: karma

Citazione:
Messaggio originale inviato da osho
Dando per scontato che il karma, detto in parole povere, è il frutto
delle nostre azioni, dei nostri desideri, alimentendo il samsara,
come è possibile uscirne, sapendo che agisce su di noi anche per
l'effetto delle vite passate?
Siamo schiavi del destino, o è tutto nelle nostre mani?


E' semplice. Basta iniziare a saper rispondere con AMORE.

Ciao.

Giulio.
Giulma is offline  
Vecchio 11-07-2003, 11.42.35   #43
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
A Giulma

Scusa, ma cosa intendi tu con amore? e in base alla tua definizione mi sai dire se la vivi completamente?
Senza queste necessarie premesse la tua semplificazione risulta incomprensibile....
visir is offline  
Vecchio 11-07-2003, 12.19.08   #44
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Re: A Giulma

Citazione:
Messaggio originale inviato da visir
Scusa, ma cosa intendi tu con amore? e in base alla tua definizione mi sai dire se la vivi completamente?
Senza queste necessarie premesse la tua semplificazione risulta incomprensibile....

Con Amore intendo l'identificazione con la propria anima.
Per quanto riguarda me, non ha nessun senso dirti se lo vivo o no, perchè non cambierebbe nulla in chi legge. Potrei dirti quello che voglio. La cosa importante non è tanto vedere se un altro vive certe cose, quanto imparare a viverle su se stessi. E' solo il mio pensiero, chiaro.


Ciao.

Giulio
Giulma is offline  
Vecchio 15-07-2003, 11.19.27   #45
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
Viaggio nel mondo delle idee

Giusto per amor di polemica vorrei che ponessi l'attenzione su ciò che scrivi...tu dici "l'amore è l'identificazione con la mia anima", ma che significa?
Significa che tu conosci la tua anima? significa forse che amandoti completamente sei in grado di essere fuori dal Karma? oibò!

Mi risulta un pò criptico.

Vorrei però farti notare che accumulare un buon Karma non significa eliminarlo.
Casomai è la dissoluzione dell'ego che potrebbe (il condizionale è d'obbligo visto che non né ho esperienza) estinguerlo, visto che in definitiva io sono il mio Karma.

Son d'accordo con te che non è importante che una cosa sia vera, ma quanto qesta cosa sia vera per me stesso.

Nondimeno sarebbe meglio parlare per esperienza vissuta altrimenti mi ricordi quel bambino a cui chiesi se aveva una fidanzata e mi disse :- Si! ma lei non lo sa.
visir is offline  
Vecchio 15-07-2003, 11.39.00   #46
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Re: Viaggio nel mondo delle idee

Citazione:
Messaggio originale inviato da visir
Giusto per amor di polemica vorrei che ponessi l'attenzione su ciò che scrivi...tu dici "l'amore è l'identificazione con la mia anima", ma che significa?

>Con la propria anima.

Significa che tu conosci la tua anima? significa forse che amandoti completamente sei in grado di essere fuori dal Karma? oibò!

>Questo è un problema mio. Posso dirti: si, io conosco la mia >anima, cambierebbe qualcosa in te? Dunque, non preoccuparti >troppo di ciò che vivono e dicono gli altri, ma pensa a te, prima. >Lo dico con affetto, chiaro.
I>noltre, non basta amarsi completamente, bisogna amare gli >altri, TUTTI gli altri.

Mi risulta un pò criptico.

Vorrei però farti notare che accumulare un buon Karma non significa eliminarlo.

>Significa solo "accumulare un buon Karma".

Casomai è la dissoluzione dell'ego che potrebbe (il condizionale è d'obbligo visto che non né ho esperienza) estinguerlo, visto che in definitiva io sono il mio Karma.

>E l'Amore, l'unica realtà che porterà a questo. Ma l'amore è >nell'anima, e prima di arrivare all'anima si deve passare per la >>mente.

Son d'accordo con te che non è importante che una cosa sia vera, ma quanto qesta cosa sia vera per me stesso.

Nondimeno sarebbe meglio parlare per esperienza vissuta altrimenti mi ricordi quel bambino a cui chiesi se aveva una fidanzata e mi disse :- Si! ma lei non lo sa.

>E tu che ne sai della mia esperienza?

>Ciao, Giulio

Sto vedendo come posso quotare meglio le risposte. Le righe che iniziano con > sono le mie risposte.

Ultima modifica di Giulma : 15-07-2003 alle ore 11.41.30.
Giulma is offline  
Vecchio 15-07-2003, 12.07.41   #47
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
Ti rispondo:

Se non ti và di scrivere delle tue esperienze e non voi metterti un pò in gioco liberissimo di farlo, ma allora perchè partecipi ad un forum?
Se devi enunciare le "tue verità" concludendo sempre con "è un problema mio" oppure "ma pensa a te" ecc. ecc., credo che farai molta strada, ma da solo.

Dell'amore di cui parli non c'è riflesso nel tuo modo di porti, primo per i tuoi giudizi (e sai di che parlo) secondo perchè tronchi la dialettica con le frasi di cui ti ho riportato sopra.

Libero di farlo, lo ripeto, ma non con me.
visir is offline  
Vecchio 15-07-2003, 12.38.51   #48
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Citazione:
Messaggio originale inviato da visir
Ti rispondo:

Se non ti và di scrivere delle tue esperienze e non voi metterti un pò in gioco liberissimo di farlo, ma allora perchè partecipi ad un forum?
Se devi enunciare le "tue verità" concludendo sempre con "è un problema mio" oppure "ma pensa a te" ecc. ecc., credo che farai molta strada, ma da solo.

Dell'amore di cui parli non c'è riflesso nel tuo modo di porti, primo per i tuoi giudizi (e sai di che parlo) secondo perchè tronchi la dialettica con le frasi di cui ti ho riportato sopra.

Libero di farlo, lo ripeto, ma non con me.

Le mie esperienze posso anche scriverle, se lo riterrò opportuno e lo deciderò solo io.
Certamente che farò molta strada, e da solo, perchè, credi che si debba fare con qualcuno? O forse, con molti?
Io parlo di amore ma è solo una parola, e può essere finta, certo. Ma ate, cosa importa? Se ti incuriosisce, perchè non verifichi dentro te stesso se esiste questa strana cosa?
Libero, come te.

Ciao, Giulio
Giulma is offline  
Vecchio 15-07-2003, 13.38.03   #49
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
Scusa perchè mi quoti tutto quello che scrivo? siamo solo in due e io mi ricordo quello che dico.

Mi sembri uno che risponde all'eco della propria voce...a proposito ce l'hai la fidanzata?
visir is offline  
Vecchio 15-07-2003, 13.48.42   #50
Giulma
Utente bannato
 
Data registrazione: 09-07-2003
Messaggi: 558
Citazione:
Messaggio originale inviato da visir
Scusa perchè mi quoti tutto quello che scrivo? siamo solo in due e io mi ricordo quello che dico.

Mi sembri uno che risponde all'eco della propria voce...a proposito ce l'hai la fidanzata?

Si.

Ciao ciao, Giulio
Giulma is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it