Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 23-04-2003, 16.01.24   #1
osho
iscrizione annullata
 
L'avatar di osho
 
Data registrazione: 09-03-2003
Messaggi: 246
karma

Dando per scontato che il karma, detto in parole povere, è il frutto
delle nostre azioni, dei nostri desideri, alimentendo il samsara,
come è possibile uscirne, sapendo che agisce su di noi anche per
l'effetto delle vite passate?
Siamo schiavi del destino, o è tutto nelle nostre mani?
osho is offline  
Vecchio 23-04-2003, 16.26.57   #2
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Io non so se esista una legge karmica alla quale dobbiamo sottostare...E' certo però che non siamo in tutto e per tutto padroni del nostro destino.Troppi fattori imponderabili e sfuggenti si insinuano tra noi e le decisioni che prendiamo...Penso che la vera saggezza a cui si debba tendere stia nella comprensione dei tempi,e dei modi...in cui "lottare"...o in cui,al contrario,desistere dalla lotta...Cioè,nella giusta mediazione tra impegno a decidere del nostro destino,e capacità di accettazione di esso,negli ampi margini non gestibili dalla nostra volontà....
irene is offline  
Vecchio 24-04-2003, 14.13.30   #3
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Ieri mi sono dimenticata di scrivere una cosa.
Quello che si intende come karma a mio parere è un'interpretazione in chiave "retributiva" delle nostre azioni passate,e ,quindi "morale".
Come tale,io non posso accettarla,così come non posso accettare l'idea occidentale di "paradiso" o "inferno" oltre la morte.
Alla fine,l'errore che si commette,è sempre quello di voler sottintendere una logica umana,necessitante,e compensatoria,a ciò che per definizione va al di là di ogni legge morale...
irene is offline  
Vecchio 24-04-2003, 15.39.26   #4
Sunshine
Ospite
 
Data registrazione: 04-07-2002
Messaggi: 38
Re: karma

Citazione:
Messaggio originale inviato da osho
Dando per scontato che il karma, detto in parole povere, è il frutto
delle nostre azioni, dei nostri desideri, alimentendo il samsara,
come è possibile uscirne, sapendo che agisce su di noi anche per
l'effetto delle vite passate?
Siamo schiavi del destino, o è tutto nelle nostre mani?

La risposta alla prima domanda te la dai da solo, se noi siamo l'effetto delle nostre azioni passate, modifichiamo le nostre azioni presenti e guardiamo gli effetti che si manifesteranno nel futuro.......Come modificare le nostre azioni presenti? Ognuno può scegliere i suoi strumenti e le sue vie ma per "alleggerire" il nostro Karma e cambiare davvero qualcosa tali strumenti devono portare sempre e comunque ad asumere un alto livello di consapevolezza e effetuare una profonda rivoluzione interiore.....
Io credo che il nostro futuro sia sufficentemente nelle nostre mani, ma ci vuole un gran coraggio per ammetterlo e comportarsi di conseguenza.

Ciao ciao
Sunshine is offline  
Vecchio 24-04-2003, 18.10.43   #5
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
Il karma è il proprio programma di vita che si rivela momento dopo momento durante la nostra esistenza. Vi sono varianti al nostro programma. Queste però non sono infinite come piace pensare, ma finite e quindi limitate. Tutti possiamo prendere coscienza di quanto detto, il lavoro è però tosto e richiede una conoscenza di noi stessi che deve sconfinare dalla nuda realtà razionale che la nostra tanto amata mente ci propone o meglio ancora, ci impone quotidianamente. Nel karma sono incluse anche gli strascichi di quelle vite passate che ancora sussistono in noi, per questo motivo ci troviamo a soffrire oppure gioire di qualcosa assolutamente non previsto nella nostra esistenza.

Salve
firenze is offline  
Vecchio 24-04-2003, 18.51.13   #6
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
Vorrei provare a porvi una domanda un po' insolita.
Premetto di considerarmi una persona molto "fortunata",nel senso che ho sempre avuto modo ed occasione di scegliere,in piena libertà,nei termini che ritenevo più congeniali al mio essere.
Nonostante tutto questo,però,i momenti di "vera" felicità che ho sempre provato non sono mai stati connessi al conseguimento di particolari traguardi (sentimentali,di studio,o lavorativi...);bensì a una sorta di arcana risonananza interiore che,slegata da qualsiasi contingenza esterna,ogni tanto si fa strada dentro di me...Come l'eco,remotissima,eppure nitida,di una gioia assolutamente "trasparente",e vuota di contenuti concreti...Non ho mai saputo come interpretare tutto questo...A volte penso si tratti di una presa di contatto radicale con quello che si può ritenere essere l'Anima...Altre volte,penso a qualcosa di simile ad un retaggio karmico...pur non riuscendo a credere,razionalmente,nella sua realtà,e necessarietà...
irene is offline  
Vecchio 24-04-2003, 19.36.57   #7
osho
iscrizione annullata
 
L'avatar di osho
 
Data registrazione: 09-03-2003
Messaggi: 246
Secondo me la felicità pura non è legata ad alcun risultato, perche esso crea la tensione della possibilità. Ma è sentirsi rilas-
sati, senza alcun motivo. Siamo abituati a dare sempre una causa
alla nostra felicità, ma per l'infelicità la porta è sempre aperta.
Solo l'essere umano pùò modificare o estinguere il proprio karma.
Invece sembra che lo peggiori di più.
osho is offline  
Vecchio 24-04-2003, 23.59.44   #8
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Re: karma

Citazione:
Messaggio originale inviato da osho
Dando per scontato che il karma, detto in parole povere, è il frutto
delle nostre azioni, dei nostri desideri, alimentendo il samsara,
come è possibile uscirne, sapendo che agisce su di noi anche per
l'effetto delle vite passate?
Siamo schiavi del destino, o è tutto nelle nostre mani?

Dando per scontato??? Perché mai??? Chi lo dice???
Io non credo al Karma.
L'uomo non è schiavo del destino, è, o meglio, potrebbe essere artefice, attore e spettatore del proprio destino.... se solo abbandonasse certe visioni deterministiche... il futuro si costruisce volta per volta; l'uomo lo costruisce .... l'unico limite e vincolo è dato dai condizionamenti cagionati dal vissuto individuale che, per somma, forma il vissuto collettivo.... la STORIA.
L'uomo crea la Storia e da questa è condizionato....

Citazione:
Messaggio originale inviato da osho
Secondo me la felicità pura non è legata ad alcun risultato, perche esso crea la tensione della possibilità. Ma è sentirsi rilas-
sati, senza alcun motivo. Siamo abituati a dare sempre una causa
alla nostra felicità, ma per l'infelicità la porta è sempre aperta.
Solo l'essere umano pùò modificare o estinguere il proprio karma.
Invece sembra che lo peggiori di più.
La tensione della possibilità.... interessante.... spiegheresti?
La felicità pura, se intesa come una condizione del'essere stabile nel tempo e per intensità, non credo sia di questo mondo... per l'altro si vedrà, a tempo e a luogo.
La felicità è una condizione dello spirito (non metafisico) eccezionale, non ordinaria, fluttuante che una volta conquistata non è mai per sempre, è necessario riconquistarla tutte le volte, oggi, domani e ancora fino alla fine della nostra permanenza in vita.... questo significa vivere, questo è il senso di essere uomini....

Ciao

Un sauto a tutti

Ultima modifica di visechi : 25-04-2003 alle ore 00.01.58.
visechi is offline  
Vecchio 25-04-2003, 10.43.01   #9
osho
iscrizione annullata
 
L'avatar di osho
 
Data registrazione: 09-03-2003
Messaggi: 246
a Visechi

Uahu, come sei sicuro di quello che scrivi, di cose di cui non puoi essere
certo. Almeno io scrivo in modo certo solo di cose di cui ho fatto espe-
rienza, in caso contrario pongo soltanto domande.Pensi che la tua vita
la fai tu? Puoi controllare la tua mente, la quale usi,come tutti, unicamente un decimo e i restanti nove sono inconsci? O credi di sapere
quel poco che ci è concesso?
Piacere di rincontrarti.
osho is offline  
Vecchio 25-04-2003, 14.43.12   #10
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Re: karma

Citazione:
Messaggio originale inviato da osho
Dando per scontato che il karma, detto in parole povere, è il frutto
delle nostre azioni, dei nostri desideri, alimentendo il samsara,
come è possibile uscirne, sapendo che agisce su di noi anche per
l'effetto delle vite passate?
Siamo schiavi del destino, o è tutto nelle nostre mani?

E se tutto ciò che vai affermando fosse solo illusione?...Se ciò che sostieni d'aver provato sulla pelle... fosse, semplicemente, frutto di una strana forma d'autoconvinzione?
Se ciò che tu definisci Karma ed io chiamo destino..non fosse altro che mera..fantasia dell'uomo?...

cosa mi rispondi Osho..avanti..su illuminami
deirdre is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it