Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 22-08-2007, 17.20.51   #21
oytis00
Ospite
 
Data registrazione: 17-08-2007
Messaggi: 4
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

non siete soli, nessuno di noi lo è.
siamo molti, moltissimi.
solo che non ci conosciamo, oppure magari ci incontriamo in astrale (se di astrale si tratta)e non lo ricordiamo. Per ciò che sò io, o che credo di sapere, ciò che dice Veraluce è assolutamente vero... vorrei aggiungere che è molto difficile parlarne poichè non esistono parole, sono esperienze che, al descriverle, non possono che risultare sminuite. Come qualcuno ha detto sono "esperienze che vanno oltre il linguaggio"
Attenzione però, ed ovviamente parlo dal mio punto di vista: tutte le esperienze che trascendono il corpo sono l'effetto di un qualcosa. Voglio dire che a monte dell'esperienza in sè c'è qualcosa di ulteriore che la causa. Il trascendere la materia, il corpo, è di per sè una cosa meraviglisa e scioccante, che sicuramente porta a riconsiderare la vita e la morte. Ma c'è qualcos'altro. La cosa importante credo sia non fissarsi nell'esperienza fine a sè stessa ma cosiderarla in un contesto più ampio, tra una causa che l'ha provocata ed un effetto che ancora deve avvenire.
Credo che ognuno debba non dico trovare, ma almeno cecare la propria causa ed il proprio effetto, e l'unico luogo dove può trovarla è dentro di sè. Ciò in cui, sul piano reale ( se possiamo chiamarlo tale), hanno provocato in me, è stata una ricerca continua, sempre e dappertutto di un qualcosa che lega questi due mondi( ) separati ma in qualche modo uniti. Nelle persone, nei libri, nei film.. ovunque. Considerando che se sono stato tanto fortunato da ricordarmi questi "viaggi", e a non riuscire a descriverli; forse qualcun'altro, forse meno fortunato,li ha fatti e non li ricorda per niente a livello cosciente, e riesce ad esternarli in varie forme: chi vivendo in un certo modo, chi in una qualche forma di arte, chi nel proprio lavoro. E se li facessimo tutti? ed ognuno di noi avesse reazioni diverse.
Chi scrive ne ha fatte (di uscite in astrale, non di esperienze pre-morte) parecchie, volontarie e non. Alcune incredibili. Quello che posso dire è che quelle che sento, che sono sicuro essere state le più importanti, non possono essere descritte a parole, non esiste un mezzo per condividerle. sarebbe come descrivere una senzazione, o un colore.

Un saluto a tutti
oytis00 is offline  
Vecchio 22-08-2007, 22.12.21   #22
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Talking Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da Oytis00:
...non possono essere descritte a parole, non esiste un mezzo per condividerle. sarebbe come descrivere una senzazione, o un colore

... è proprio così , ma già leggere quello che hai espresso tu ( e anche Samarcanda ) tramite questo strumento limitato che sono le parole, mi da la gioia di una condivisione profonda che va al di là di quello che viene detto ( o scritto )...
... forse queste esperienze trascendentali aiuteranno l'uomo a capire un'altro uomo anche senza ricorrere alle parole... senza ricorrere ad un mezzo! Sarebbe bello !

Ciao!
veraluce is offline  
Vecchio 22-08-2007, 23.05.21   #23
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Salve buona serata!
forse queste esperienze trascendentali aiuteranno l'uomo a capire un'altro uomo anche senza ricorrere alle parole... senza ricorrere ad un mezzo! Sarebbe bello !
un piccolo commento...è un pò deprimente che bisogna aspettare esperienze trascendentali prechè un uomo si capisca con un altro uomo...meditate gente...meditate un caro abbraqccio a tutti voi claudio
fallible is offline  
Vecchio 22-08-2007, 23.46.03   #24
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Ciao a tutti! Anch'io sono qui per condividere il mio pensiero ...dettato in questo caso anche dall'esperienza.
Credo che tutte le esperienze "mistiche" ( esperienze di pre-morte, stati di extasy trascendentale spontanea ,etc.. ) abbiano un filo conduttore... siano una sorta di "messaggio" per i diretti interessati...
Rivolgo soprattutto un pensiero a Samarcanda ( se mi è concesso ) a cui posso dire che ha trovato qualcuno che la può capire... io non ho avuto una esperienza di pre-morte ma un diverso tipo di "contatto" spontaneo con la "Luce" ( io la definisco così anche se so bene che è impossibile definirlo con parole umane, sono cose che vanno "oltre" la rudimentale struttura sensibile umana...) e so che è Vero!
Per cui non ti preoccupare, è normale non essere "compresi" dalla maggior parte delle persone, perché purtroppo loro non hanno "visto" ( io cerco sempre di tenere nel mio cuore ciò che ho "visto" perché quando ho tentato di condividerlo con qualcuno ho trovato grandi muraglie , quindi ora evito ). Ritengo sia una cosa meravigliosa essere destinatari di tali esperienze e vedrai che con il tempo daranno i loro frutti, la "conoscenza" che hai ti aiuterà in tutti i momenti della tua vita... quando qualcuno non ti comprenderà o ti deriderà alla fine ti farà anche tenerezza il loro cuore "chiuso".
Porta ai tuoi occhi la visione che hai "dentro"
Sinceramente, cara Veraluce,mi piacerebbe sapere più in dettaglio che cos'era questa luce che hai visto,riesci a definirla un po'; come mi picerebbe sapere più in dettaglio anche l'esperienza di Samarcanda.
ozner is offline  
Vecchio 23-08-2007, 08.59.43   #25
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Talking Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da Fallibile:
un piccolo commento...è un pò deprimente che bisogna aspettare esperienze trascendentali prechè un uomo si capisca con un altro uomo...meditate gente...meditate un caro abbraqccio a tutti voi

Caro Fallibile, in verità io avrei detto precisamente che tali esperienze potrebbero aiutare l'uomo a capire un'altro uomo ma con questo non intendevo affermare che fosse l'unico modo... come ben sai esiste anche l'empatia, la semplice compassione, etc. ( meravigliose capacità ovviamente! )
L'essere umano ha tanti "strumenti" a disposizione e tra questi semplicemente io annovero anche quelli "trascendentali"...

Ozner chiedeva in cosa consistesse l'esperienza che mi ha coinvolto... beh,
non trovo le parole... comunque in modo semplice potrei dirti che il mio corpo era "annullato", tutto era "luce" ma non la vedevo con gli occhi, come dire... ero in questa "luce"... e "qualcosa mi "parlava" ma senza le parole ( troppo difficile da descrivere... ) ed era tutta gioia questo che accadeva...
...e mi viene sempre da piangere nella vita quotidiana quando penso a quell'immenso Amore che mi ha risucchiata... vorrei riuscire tanto a trasmettere almeno un pò di quello che è stato in quei momenti...
...per questo gioisco quando qualcuno mi racconta che ha "visto cose" simili... e spero che tutti le "vedano"... perché "c'é" per tutti... sempre...
solo che non è facile "vedere".
Scusami se ho fatto un guazzabuglio verbale, ma avevo poco tempo per scrivere...

Pace & Amore a tutti!
veraluce is offline  
Vecchio 23-08-2007, 10.36.18   #26
Crono80
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-05-2007
Messaggi: 189
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

ciao a tutti ragazzi e ragazze.

Qsti argomenti m sn sempre interessati, ank'io ho letto da piu' piccolo libri sull'epserienza d pre-morte, sull'OOBE ecc...e sulle metodolgie ad es. orientali x "risvegliare" certi nostri presunti sensi latenti.

Ammetto ke oggi però, dopo la mia ricerca personale, sn il classico "MURO" contro cui Veraluce e la coraggiosa SAmarcanda vanno forse spesso a scontrarsi nella vita...nn metto in dubbio la buona fede d ki racconta qste esperienze...ma v kiedo sl una precisazione: Per voi è davvero qlcosa d trascendente? x voi la "consapevolezza" davvero è una qualità che esiste d per sè al di là della materia da cui sembra emergere, al di là del corpo fisico, al di là d qsta vita? E sopratutto ke senso date a qste esperienze vissute inquadrandole nn sl nella vita ma anche nel senso stesso dell'esistere e del "dopo"?

Anch'io sarei curioso d capire meglio come s è svolta qsta esperienza cmq.

grazie in anticipo.
ciao un abbraccio
Crono80 is offline  
Vecchio 23-08-2007, 11.46.08   #27
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Caro Fallibile, in verità io avrei detto precisamente che tali esperienze potrebbero aiutare l'uomo a capire un'altro uomo ma con questo non intendevo affermare che fosse l'unico modo... come ben sai esiste anche l'empatia, la semplice compassione, etc. ( meravigliose capacità ovviamente! )
L'essere umano ha tanti "strumenti" a disposizione e tra questi semplicemente io annovero anche quelli "trascendentali"...

Ozner chiedeva in cosa consistesse l'esperienza che mi ha coinvolto... beh,
non trovo le parole... comunque in modo semplice potrei dirti che il mio corpo era "annullato", tutto era "luce" ma non la vedevo con gli occhi, come dire... ero in questa "luce"... e "qualcosa mi "parlava" ma senza le parole ( troppo difficile da descrivere... ) ed era tutta gioia questo che accadeva...
...e mi viene sempre da piangere nella vita quotidiana quando penso a quell'immenso Amore che mi ha risucchiata... vorrei riuscire tanto a trasmettere almeno un pò di quello che è stato in quei momenti...
...per questo gioisco quando qualcuno mi racconta che ha "visto cose" simili... e spero che tutti le "vedano"... perché "c'é" per tutti... sempre...
solo che non è facile "vedere".
Scusami se ho fatto un guazzabuglio verbale, ma avevo poco tempo per scrivere...

Pace & Amore a tutti!
No,no,veraluce, sei stata abbastanza chiara; un'ultima cosa, ti è successo solo una volta o svariate volte?
Ciao grazie e con affetto ozner.
ozner is offline  
Vecchio 23-08-2007, 17.37.54   #28
matteogiungi
Ospite
 
Data registrazione: 09-07-2007
Messaggi: 11
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da Crono80
ciao a tutti ragazzi e ragazze.

Qsti argomenti m sn sempre interessati, ank'io ho letto da piu' piccolo libri sull'epserienza d pre-morte, sull'OOBE ecc...e sulle metodolgie ad es. orientali x "risvegliare" certi nostri presunti sensi latenti.

Ammetto ke oggi però, dopo la mia ricerca personale, sn il classico "MURO" contro cui Veraluce e la coraggiosa SAmarcanda vanno forse spesso a scontrarsi nella vita...nn metto in dubbio la buona fede d ki racconta qste esperienze...ma v kiedo sl una precisazione: Per voi è davvero qlcosa d trascendente? x voi la "consapevolezza" davvero è una qualità che esiste d per sè al di là della materia da cui sembra emergere, al di là del corpo fisico, al di là di qsta vita? E sopratutto ke senso date a qste esperienze vissute inquadrandole nn sl nella vita ma anche nel senso stesso dell'esistere e del "dopo"?

Anch'io sarei curioso d capire meglio come s è svolta qsta esperienza cmq.

grazie in anticipo.
ciao un abbraccio

Pure io ho avuto momenti di debolezza e ho letto e mi sono comportato secondo le filosofie orientali o alcune filosofie europee pressoche' simili. Risultato dopo due anni continuo a non mangiare piu' carne, per rispetto ad altri esseri senzienti, nemmeno la piadina che ha dello strutto, pensate voi un romagnolo doc come me.......

Ma sono diventato come quel MURO che prima qualcuno tirava in ballo .

Purtroppo sono tutte fantasie che l' uomo si crea e come dicono tutti gli psicologi sono esperienze non materialmente giustificabili, sono reazioni alle quali il nostro cervello ed il nostro corpo sono programmati quando sta per andarsene, probabilmente sono i geni programmati dal processo evolutivo.

Poi a tal proposito vorrei anche chiedere se un malato che e' in preda al delirio ed io ne ho visti parecchi ha questa dolce visione di luce o e' talmente indaffarato a pensare al suo male che non ne puo piu'.

Vorrei anche sapere se i parenti che avete visto erano vestiti come li avete visti l' ultima volta o avevano altri indumenti?, quanti anni avevano? che odore avevano? emettevano suoni?. Questi sono i punti da chiarire, le percezioni in tal senso non possono essere considerate reali, ma una nostra creazione, come il sogno.

Mi spiace ma io sono un RISVEGLIATO alla rovescio, sono contro tutte le religioni e talvolta anche contro alcune filosofie pessimistiche che cercano continuamente quel QUALCOSA che non c'e'. Il mondo, l' universo, lo spazio, il tempo e gli esseri viventi sono una cosa meravigliosa e meravigliosa e' la competizione e talvolta anche la cattiveria che la Natura ci pone di fronte. La Natura e' reale, l' universo e' reale, solo l' uomo si inventa storie non reali che ci confondono e ci deprimono.

La vita va vissuta con la consapevolezza di morire, non con la paura di morire o con illusioni su un aldila' che ancora dopo centomila anni di homo sapiens non e' stato materialmente toccato.

Meditate, Meditate e bevete anche una birra alla mia salute.

ciao
Matteo
matteogiungi is offline  
Vecchio 23-08-2007, 19.12.08   #29
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da matteogiungi
Pure io ho avuto momenti di debolezza e ho letto e mi sono comportato secondo le filosofie orientali o alcune filosofie europee pressoche' simili. Risultato dopo due anni continuo a non mangiare piu' carne, per rispetto ad altri esseri senzienti, nemmeno la piadina che ha dello strutto, pensate voi un romagnolo doc come me.......

Ma sono diventato come quel MURO che prima qualcuno tirava in ballo .

Purtroppo sono tutte fantasie che l' uomo si crea e come dicono tutti gli psicologi sono esperienze non materialmente giustificabili, sono reazioni alle quali il nostro cervello ed il nostro corpo sono programmati quando sta per andarsene, probabilmente sono i geni programmati dal processo evolutivo.

Poi a tal proposito vorrei anche chiedere se un malato che e' in preda al delirio ed io ne ho visti parecchi ha questa dolce visione di luce o e' talmente indaffarato a pensare al suo male che non ne puo piu'.

Vorrei anche sapere se i parenti che avete visto erano vestiti come li avete visti l' ultima volta o avevano altri indumenti?, quanti anni avevano? che odore avevano? emettevano suoni?. Questi sono i punti da chiarire, le percezioni in tal senso non possono essere considerate reali, ma una nostra creazione, come il sogno.

Mi spiace ma io sono un RISVEGLIATO alla rovescio, sono contro tutte le religioni e talvolta anche contro alcune filosofie pessimistiche che cercano continuamente quel QUALCOSA che non c'e'. Il mondo, l' universo, lo spazio, il tempo e gli esseri viventi sono una cosa meravigliosa e meravigliosa e' la competizione e talvolta anche la cattiveria che la Natura ci pone di fronte. La Natura e' reale, l' universo e' reale, solo l' uomo si inventa storie non reali che ci confondono e ci deprimono.

La vita va vissuta con la consapevolezza di morire, non con la paura di morire o con illusioni su un aldila' che ancora dopo centomila anni di homo sapiens non e' stato materialmente toccato.

Meditate, Meditate e bevete anche una birra alla mia salute.

ciao
Matteo


vedi, il problema è che c'è chi va fuori di testa sia per seguire certe idee 'spirituali' che 'materialiste'. Ma un'idea non è la realtà, e quella sta sicuro che la sperimenteremo tutti (in barba a scientisti e religioni) al più tardi in punto di morte. Per intanto, possiamo anche farci quella birra insieme.
ancient is offline  
Vecchio 23-08-2007, 19.48.38   #30
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Talking Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da Crono80:
ma v kiedo sl una precisazione: Per voi è davvero qlcosa d trascendente? x voi la "consapevolezza" davvero è una qualità che esiste d per sè al di là della materia da cui sembra emergere, al di là del corpo fisico, al di là d qsta vita? E sopratutto ke senso date a qste esperienze vissute inquadrandole nn sl nella vita ma anche nel senso stesso dell'esistere e del "dopo"?

Beh, Crono80, premesso che io lo definisco "trascendente"
perché nel mio vocabolario lo ritengo il termine
più appropriato per descrivere "qualcosa di indescrivibile"
( scusa i giri di parole )...
Per me comunque lo è in ogni senso,
poi ovviamente sono un misero essere umano e
non posso pretendere che sia verità assoluta
per gli altri quello che io dico... so che è verità per me!

Per il discorso sulla consapevolezza: se intendi
con questo termine la coscienza che può irrompere nell'uomo
ad un certo punto della sua mortal vita
allora, ti posso dire che per me ( e sottolineo sempre per me )
viene dall'"oltre" uomo e tende a tornare all'"oltre" uomo (riscusa i giri di parole).
Per dire in modo semplice: se, ad esempio,
ipotizziamo che questa consapevolezza ci viene da Dio,
tale consapevolezza irreversibilmente ci ricondurrà a Dio .

Come cerco di inquadrare queste "esperienze"?
Sul lato pratico mi hanno aiutato a dare un valore diverso
alle cose che accadono nella quotidianità,
mi hanno stimolato ad avere fiducia nell'essere umano,
e mi stanno irreversibilmente portando ad essere migliore dentro
( e di conseguenza penso anche "fuori" attraverso
il rapporto con gli altri ) semplicemente essendo me stessa!
Tutto questo so che "dopo" mi potrà ricongiungere
a qualcosa di più grande di me
( a cui puoi dare il nome che vuoi: Dio, Coscienza Suprema,etc ).


Citazione:
Originalmente inviato da Ozner:
ti è successo solo una volta o svariate volte?

L'esperienza della "luce" è stata la prima
perché dopo si sono verificate altri tipi di esperienza
di uguale origine ( sempre secondo il mio puntino di vista )
ma in "modalità" diversa.



Citazione:
La vita va vissuta con la consapevolezza di morire, non con la paura di morire o con illusioni su un aldila' che ancora dopo centomila anni di homo sapiens non e' stato materialmente toccato.

Caro Matteogiungi,
sono contenta che tu abbia la competenza
per poter dire che tutto ciò che è reale
debba essere toccato fisicamente...
io credo che tu sia reale
anche se non ti vedo in questo momento..
comunque rispetto il tuo puntino di vista
e mi dispiace se come hai detto tu sei diventato un muro ,
ma forse stai bene così e quindi scusa l'invadenza.
E poi sei proprio convinto che i veri matti
sono quelli che delirano?
E chi è che delira veramente?
Accetto tue delucidazioni in proposito.

Con affetto.

P.S.: Ci tengo sempre a specificare che non sto cercando di
convincere nessuno circa l'esistenza di ciò che vi ho descritto
( anche perché non ne avrei motivo ),
ho voluto solo condividere un'esperienza e soddisfare la curiosità
di chi era interessato.

Sempre Pace & Amore a tutti!
veraluce is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it