Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 23-08-2007, 19.52.59   #31
samarcanda
Ospite abituale
 
L'avatar di samarcanda
 
Data registrazione: 15-08-2007
Messaggi: 62
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da matteogiungi
Pure io ho avuto momenti di debolezza e ho letto e mi sono comportato secondo le filosofie orientali o alcune filosofie europee pressoche' simili. Risultato dopo due anni continuo a non mangiare piu' carne, per rispetto ad altri esseri senzienti, nemmeno la piadina che ha dello strutto, pensate voi un romagnolo doc come me.......

Ma sono diventato come quel MURO che prima qualcuno tirava in ballo .

Purtroppo sono tutte fantasie che l' uomo si crea e come dicono tutti gli psicologi sono esperienze non materialmente giustificabili, sono reazioni alle quali il nostro cervello ed il nostro corpo sono programmati quando sta per andarsene, probabilmente sono i geni programmati dal processo evolutivo.

Poi a tal proposito vorrei anche chiedere se un malato che e' in preda al delirio ed io ne ho visti parecchi ha questa dolce visione di luce o e' talmente indaffarato a pensare al suo male che non ne puo piu'.

Vorrei anche sapere se i parenti che avete visto erano vestiti come li avete visti l' ultima volta o avevano altri indumenti?, quanti anni avevano? che odore avevano? emettevano suoni?. Questi sono i punti da chiarire, le percezioni in tal senso non possono essere considerate reali, ma una nostra creazione, come il sogno.

Mi spiace ma io sono un RISVEGLIATO alla rovescio, sono contro tutte le religioni e talvolta anche contro alcune filosofie pessimistiche che cercano continuamente quel QUALCOSA che non c'e'. Il mondo, l' universo, lo spazio, il tempo e gli esseri viventi sono una cosa meravigliosa e meravigliosa e' la competizione e talvolta anche la cattiveria che la Natura ci pone di fronte. La Natura e' reale, l' universo e' reale, solo l' uomo si inventa storie non reali che ci confondono e ci deprimono.

La vita va vissuta con la consapevolezza di morire, non con la paura di morire o con illusioni su un aldila' che ancora dopo centomila anni di homo sapiens non e' stato materialmente toccato.

Meditate, Meditate e bevete anche una birra alla mia salute.

ciao
Matteo


L'importante è seguire quello che tu credi. Non mettere in dubbio quello che seguono o credono altri.......che t'importa se io ho un'esperienza differente dalla tua? Semmai il problema più evidente è mio.......!
Non occorre rinnegare se stessi per essere accettati dagli altri.........

Ciao romagnolo!
samarcanda is offline  
Vecchio 23-08-2007, 19.59.03   #32
samarcanda
Ospite abituale
 
L'avatar di samarcanda
 
Data registrazione: 15-08-2007
Messaggi: 62
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da Crono80
ciao a tutti ragazzi e ragazze.

Qsti argomenti m sn sempre interessati, ank'io ho letto da piu' piccolo libri sull'epserienza d pre-morte, sull'OOBE ecc...e sulle metodolgie ad es. orientali x "risvegliare" certi nostri presunti sensi latenti.

Ammetto ke oggi però, dopo la mia ricerca personale, sn il classico "MURO" contro cui Veraluce e la coraggiosa SAmarcanda vanno forse spesso a scontrarsi nella vita...nn metto in dubbio la buona fede d ki racconta qste esperienze...ma v kiedo sl una precisazione: Per voi è davvero qlcosa d trascendente? x voi la "consapevolezza" davvero è una qualità che esiste d per sè al di là della materia da cui sembra emergere, al di là del corpo fisico, al di là d qsta vita? E sopratutto ke senso date a qste esperienze vissute inquadrandole nn sl nella vita ma anche nel senso stesso dell'esistere e del "dopo"?

Anch'io sarei curioso d capire meglio come s è svolta qsta esperienza cmq.

grazie in anticipo.
ciao un abbraccio

Sai per me è un discorso molto lungo, è un po' come essere a scuola: la materia è la 1 elementare e il trascendente è la conclusione degli studi.
Normalmente gli esseri giungono al trascendente per gradi..(es. se non sai fare 2+2, non puoi fare la radice quadrata di 40), se per vari motivi vai dalla 1 all'università, a parte lo schock, cominci a capire che c'è un mondo diverso che non conosci......allora questa consapevolezza la raggiungi se cerchi......
Ma non è detto che sia l'unico modo per vivere consapevolmente.
Non c'è una divisione così netta tra lo spirito e la materia, è un tuttuno, siamo noi che separiamo con la morte fisica il trascendente dall'immanente.
Ma la morte non esiste. E' solo il corpo, l'involucro che non ci "serve" più........
ne riparleremo.....
p.s. perchè dici che sono coraggiosa?
samarcanda is offline  
Vecchio 24-08-2007, 00.03.30   #33
oytis00
Ospite
 
Data registrazione: 17-08-2007
Messaggi: 4
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
ciao a tutti ragazzi e ragazze.

Qsti argomenti m sn sempre interessati, ank'io ho letto da piu' piccolo libri sull'epserienza d pre-morte, sull'OOBE ecc...e sulle metodolgie ad es. orientali x "risvegliare" certi nostri presunti sensi latenti.

Ammetto ke oggi però, dopo la mia ricerca personale, sn il classico "MURO" contro cui Veraluce e la coraggiosa SAmarcanda vanno forse spesso a scontrarsi nella vita...nn metto in dubbio la buona fede d ki racconta qste esperienze...ma v kiedo sl una precisazione: Per voi è davvero qlcosa d trascendente? x voi la "consapevolezza" davvero è una qualità che esiste d per sè al di là della materia da cui sembra emergere, al di là del corpo fisico, al di là d qsta vita? E sopratutto ke senso date a qste esperienze vissute inquadrandole nn sl nella vita ma anche nel senso stesso dell'esistere e del "dopo"?

Anch'io sarei curioso d capire meglio come s è svolta qsta esperienza cmq.

l'importante,io credo, sia come si svolge la tua. il problema è come renderla cosciente. Ovviamente non parlo di esperienze pre morte, ma delle OBE che tu hai citato.

Trascendente? ma noi siamo esseri che tendono per natura a trascendere.
La consapevolezza? La yourcenar termina il suo capolavoro facendo dire ad Adriano "cerchiamo di entrare nella morte con gli occhi aperti" sicuramente un morto non ha gli occhi, forse sarebbe la massima aspirazione riuscire a mantenere la consapevolezza dopo la vita, qualsiasi cosa siano vita, morte e consapevolezza.
Nel senso dell'esistere. Non so se ha molto a che fare con l'esistenza su questo piano... ma è una buona domanda.
Scusa sono un pò prolisso, quello che voglio dire è che queste esperienza: OBE, NDE, meditazione profonda, trainig...ecc...,da come la vedo io, e sottolineo che è solo un punto di vista personale, servono, tra l'altro a far riflettere, a vedere le cose da un'altro punto di vista, a far sorgere buone domande a cui credo ognuno deve trovare la propria risposta.

Non credo comunque che servano nè a vedere i morti, nè a scoprire le nostre vite passate, ne il futuro ecc... Qualcuno dice che si possono fare cose simili.. ma personalmente l trovo questo fine affascinante ma futile.
Puo darsi che siano illusione, non posso negarne la possibiltà, ma è altamente improbabile.
sono stato, a volte, anche convinto della possibilità che la vita reale sia un'illusione. ma anche questo è altamente improbabile...... o no?


affettuosi saluti a tutti
oytis00 is offline  
Vecchio 24-08-2007, 00.48.35   #34
Crono80
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-05-2007
Messaggi: 189
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Si ank'io dopo la spinta a cercare un mio cammino spirituale ecc..alla fine da "materialista" quale sono m sn ritrovato de coccio XD

ank'io ho avuto un "risveglio" al contrario...ma cmq già prima nn "dormivo" in qsto senso metaforico


cmq da "realista" sn sicuramente critico verso la consocenza umana, verso le pretese d assoluto...conosco i limiti della logica stessa, e della scienza e credo che cmq certe qstione non possono ke restare qstioni di "fede" appunto.

Nn sn che un cercatore ancora xla via...ma cme posizione m sento vicino a matteogiungi.

cmq grazie davvero d cuore alle carissime veraluce e samarcanda x le loro gentili precisazioni e stimo molto cmq il loro modo d raccontare le cose, pacato e sensibile e comprensivo verso cmq ki forse, cme me, nn le capirà mai o le vedrà sempre e solo come fatti immanenti all'80%.

Però ribadisco, qsto dubbio c'è eccome! qsto m porta anke a dire verso l'aldilà d exere agnostico (posizione logicamente piu' convincente) e non ateo o fedele.


domanda, a cui cmq capirò se nn avete mai cercato risposta, xkè cmq la Vostra rispsota viene da dentro: ma avete mai raccolto o sentito cmq prove diciamo "fisiche" della vostra esperienza d "Uscita della consapevolezza"? non so, cose tipo qlle ke citava matteogiuni, ad es. parole rpecise dei medici poi cofnermate...orari, vestiti o altro cmq poi validato ex-post?

grazie ancora ciao a tutti ragazzi
Crono80 is offline  
Vecchio 24-08-2007, 08.32.34   #35
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Talking Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da Crono80:
domanda, a cui cmq capirò se nn avete mai cercato risposta, xkè cmq la Vostra rispsota viene da dentro: ma avete mai raccolto o sentito cmq prove diciamo "fisiche" della vostra esperienza d "Uscita della consapevolezza"? non so, cose tipo qlle ke citava matteogiuni, ad es. parole rpecise dei medici poi cofnermate...orari, vestiti o altro cmq poi validato ex-post?

Posso dirti che in una successiva esperienza
anche un'altra persona che era fisicamente
abbastanza vicino a me si è ritrovata "altrove"
nello stesso momento in cui c'ero anch'io.

Comunque testimoni non ne ho mai
cercati... forse la prossima volta potrei
fare una telefonata a qualcuno per chiedergli
se si trova nella stessa dimensione
in cui mi trovo io, così ci beviamo
una birra ( analcolica ) insieme e ci
facciamo quattro risate !

"Dovunque si trovino due,
essi non sono senza Dio,
e dove si troverà uno solo,
io dico che sono con lui.
Solleva una pietra
e là troverai me;
spacca un ceppo,
e là io sono.
Colui che cerca
non smetta finché
non avrà trovato,
e quando avrà trovato
sarà stupito.
Stupito egli raggiungerà
il Regno e,
dopo che avrà raggiunto il Regno,
riposerà"
Detti di Ossirinico


Buona giornata a tutti!
veraluce is offline  
Vecchio 24-08-2007, 08.35.50   #36
matteogiungi
Ospite
 
Data registrazione: 09-07-2007
Messaggi: 11
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce


Caro Matteogiungi,
sono contenta che tu abbia la competenza
per poter dire che tutto ciò che è reale
debba essere toccato fisicamente...
io credo che tu sia reale
anche se non ti vedo in questo momento..
comunque rispetto il tuo puntino di vista
e mi dispiace se come hai detto tu sei diventato un muro ,
ma forse stai bene così e quindi scusa l'invadenza.
E poi sei proprio convinto che i veri matti
sono quelli che delirano?
E chi è che delira veramente?
Accetto tue delucidazioni in proposito.

Sempre Pace & Amore a tutti!

Io ho parlato di deliri di MALATI in punto di morte, mai di matti. Pensa quando il malato di tumore ha le metastasi nel cervello, credi che sia in grado di riconoscere coscientemente la luce?

Non era mio intento offendere nessuno nel dire il mio pensiero, definiamolo agnostico....., ma neanche che non si possa dire nulla contro chi crede, perche' altrimenti ci mettiamo al livello di mia Nonna che quando gli dico pacatamente che non mi importa tanto della messa quasi si mette a piangere.
Quindi massimo rispetto e amico con tutti, veramente di cuore,

Ora, visto che abbiamo perso il filo del discorso iniziale, si finisce sempre cosi' quando ci sono idee POLITICHE di mezzo......

Torniamo a parlare di NDE e con questo spero di poter chiarire i miei forti dubbi sul fatto che le esperienze non siano altro che illusioni, forse allo stesso livello dei sogni.....

Riformulo le mie domande:

1 La luce che qualcuno ha visto era della stessa intensita' per tutti?

2 Ci sono state altre sensazioni, tattili, olfattive, visive, gustative.......

3 Ci sono stati incontri con persone morte? ripeto, come erano vestite, parlavano, odoravano, volevano comunicare qualcosa.

4 In quei momenti temporali che voi avete vissuto tutto cio', chi vedeva il vostro corpo da fuori cosa ha notato?, eravate considerati in coma o potevate essere considerati vigili?

A questo punto se ci sono risposte chiare, non chiedo che siano tangibili, ma quantomeno che abbiano la possibilita' di mettere un qualche dubbio agli scettici.

Gli scienziati scettici, saranno anche loro forse dei cialtroni, ma quantomeno nel dubbio hanno preferito la strada di un meccanismo celebrale che ci accompagna in una morte dolce, per quanto possibile nella morte materiale del nostro corpo. E questa per me e' la miglior giustificazione al momento.

Grazie a tutti al momento per l' arricchimento intellettuale che mi sta dando il forum



ciao
Matteo
matteogiungi is offline  
Vecchio 24-08-2007, 11.58.56   #37
samarcanda
Ospite abituale
 
L'avatar di samarcanda
 
Data registrazione: 15-08-2007
Messaggi: 62
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da matteogiungi
Io ho parlato di deliri di MALATI in punto di morte, mai di matti. Pensa quando il malato di tumore ha le metastasi nel cervello, credi che sia in grado di riconoscere coscientemente la luce?

Non era mio intento offendere nessuno nel dire il mio pensiero, definiamolo agnostico....., ma neanche che non si possa dire nulla contro chi crede, perche' altrimenti ci mettiamo al livello di mia Nonna che quando gli dico pacatamente che non mi importa tanto della messa quasi si mette a piangere.
Quindi massimo rispetto e amico con tutti, veramente di cuore,

Ora, visto che abbiamo perso il filo del discorso iniziale, si finisce sempre cosi' quando ci sono idee POLITICHE di mezzo......

Torniamo a parlare di NDE e con questo spero di poter chiarire i miei forti dubbi sul fatto che le esperienze non siano altro che illusioni, forse allo stesso livello dei sogni.....

Riformulo le mie domande:

1 La luce che qualcuno ha visto era della stessa intensita' per tutti?

2 Ci sono state altre sensazioni, tattili, olfattive, visive, gustative.......

3 Ci sono stati incontri con persone morte? ripeto, come erano vestite, parlavano, odoravano, volevano comunicare qualcosa.

4 In quei momenti temporali che voi avete vissuto tutto cio', chi vedeva il vostro corpo da fuori cosa ha notato?, eravate considerati in coma o potevate essere considerati vigili?

A questo punto se ci sono risposte chiare, non chiedo che siano tangibili, ma quantomeno che abbiano la possibilita' di mettere un qualche dubbio agli scettici.

Gli scienziati scettici, saranno anche loro forse dei cialtroni, ma quantomeno nel dubbio hanno preferito la strada di un meccanismo celebrale che ci accompagna in una morte dolce, per quanto possibile nella morte materiale del nostro corpo. E questa per me e' la miglior giustificazione al momento.

Grazie a tutti al momento per l' arricchimento intellettuale che mi sta dando il forum



ciao
Matteo

1. I sogni che tu fai sano gli stessi che faccio io?
2. Quando sogni che per cezione hai della realtà..riesci a raccontare a parole le sensazioni del sogno?
3. Non si incontrano persone, ma energie.....
4. Coma

Ci sono differenze nette tra le allucinazioni, la risposta delle endorfine al dolore, e la fuoriuscita dal corpo.
Certo che gli scienziati non potranno mai capire.....sono troppo materialisti......perchè pensiamo di conoscere tutto con la nostra stupida mentalità e il nostro limitato cervello......perchè pensiamo che una cosa non esista se non è "provata"? Mah!
samarcanda is offline  
Vecchio 24-08-2007, 19.03.39   #38
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Wink Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
Originalmente inviato da matteogiungi:
Io ho parlato di deliri di MALATI in punto di morte, mai di matti. Pensa quando il malato di tumore ha le metastasi nel cervello, credi che sia in grado di riconoscere coscientemente la luce?

La malattia terminale investe e devasta la fisicità dell'essere umano cosa che non ha attinenza con le esperienze esclusivamente "oltre corpo", spirituali o trascendenti ( è sempre il mio puntino di vista ).
Ti porto un esempio: nelle esperienze di pre-morte le persone "vedono" la "luce" quando sono in coma e il loro cervello "vegeta"... quindi la loro coscienza fisica è azzerata. Tali persone poi "raccontano", quando tornano nella fisicità, quello che hanno "esperito" diciamo "lontano dal corpo". Ora se mi chiedi di un malato terminale io posso dirti che dovrebbe tornare da un esperienza di pre-morte per sapere se anche lui ha "visto"... ma come ben sai questo non è possibile purtroppo perché lasciano il loro corpo senza più tornarvi. Non potrebbe essere che essi hanno raggiunto quella "luce" ma
non hanno avuto la possibilità di venircelo a raccontare? Chi può escluderlo?

Citazione:
Originalmente inviato da matteogiungi:
Non era mio intento offendere nessuno nel dire il mio pensiero, definiamolo agnostico....., ma neanche che non si possa dire nulla contro chi crede, perche' altrimenti ci mettiamo al livello di mia Nonna che quando gli dico pacatamente che non mi importa tanto della messa quasi si mette a piangere.
Quindi massimo rispetto e amico con tutti, veramente di cuore,

Ora, visto che abbiamo perso il filo del discorso iniziale, si finisce sempre cosi' quando ci sono idee POLITICHE di mezzo......

Nessuno si è offeso ( chi si offende è fetente si dice dalle mie parti! ) almeno per quel che mi riguarda... mi sembra di aver sempre specificato, sottolineato, evidenziato etc. che esprimo un mio puntino di vista e che rispetto quello altrui... perdipiù non ho mai fatto propaganda POLITICA e non mi interessa cominciare a farne adesso in codesta, senonché inadatta, sede.
Inoltre il filo del discorso iniziale non siè mai perso ma ha avuto un suo sviluppo naturale ( sempre a parer mio ).


Citazione:
Originalmente inviato da matteogiungi:
Torniamo a parlare di NDE e con questo spero di poter chiarire i miei forti dubbi sul fatto che le esperienze non siano altro che illusioni, forse allo stesso livello dei sogni.....

Riformulo le mie domande:

1 La luce che qualcuno ha visto era della stessa intensita' per tutti?

2 Ci sono state altre sensazioni, tattili, olfattive, visive, gustative.......

3 Ci sono stati incontri con persone morte? ripeto, come erano vestite, parlavano, odoravano, volevano comunicare qualcosa.

4 In quei momenti temporali che voi avete vissuto tutto cio', chi vedeva il vostro corpo da fuori cosa ha notato?, eravate considerati in coma o potevate essere considerati vigili?

A questo punto se ci sono risposte chiare, non chiedo che siano tangibili, ma quantomeno che abbiano la possibilita' di mettere un qualche dubbio agli scettici.

Gli scienziati scettici, saranno anche loro forse dei cialtroni, ma quantomeno nel dubbio hanno preferito la strada di un meccanismo celebrale che ci accompagna in una morte dolce, per quanto possibile nella morte materiale del nostro corpo. E questa per me e' la miglior giustificazione al momento.

Scusami, ma non ho la presunzione di dover mettere un qualche dubbio agli scettici ... che restino scettici ( non saranno le mie osservazioni su un forum a cambiare la prospettiva mentale di uno scettico... che scettico sarebbe?! )! Io ho solo la responsabilità di essere coerente con me stessa... gli altri fanno le loro esperienze, vivono la loro vita e tirano le loro personali conclusioni... io verso il prossimo ho solo il felice "dovere morale" di volergli bene.


Citazione:
Grazie a tutti al momento per l' arricchimento intellettuale che mi sta dando il forum

Grazie anche a te per lo scambio costruttivo!!!

Pace & Amore
veraluce is offline  
Vecchio 25-08-2007, 10.40.42   #39
Crono80
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-05-2007
Messaggi: 189
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

Citazione:
da Veraluce:
Comunque testimoni non ne ho mai
cercati... forse la prossima volta potrei
fare una telefonata a qualcuno per chiedergli
se si trova nella stessa dimensione
in cui mi trovo io, così ci beviamo
una birra ( analcolica ) insieme e ci
facciamo quattro risate !

ma looool no no nn intendevo qsto, cmq capisco ke certe domande possano provocare ilarità o quasi fastidio in chi come te non ha certo bisognodi prove per credere o spiegare qllo ke ha "sentito" dentro non ero certo provocatorio, solo sai, exendo cme detto "de muro" io cerco molto certi riscontri



FArò un'altra domanda: spesso in certe esperienze s sente dire ke il tempo cessa d esistere...anche voi avete sperimentato qlcosa d simile?? e in che senso??

Inoltre qnd rispondete a matteogiuni che cmq le sensazioni "particolari e oltre il reale" provate non sono analoghe a qlle provate da stimoli di endorfine, farmcaci ecc.. potreste precisarmi meglio in che senso?? cioè qllo ke volevo sapere: in frangenti di NDE (diversamente da stati alterati diversi come per es. appunto qlli dovuti a sostanze chimiche) la consapevolezza del sè resta piena e cosi' i propri ricordi ecc??

RAgazzi, grazie a tutti x la chiachcierata, costruttiva anke xme

ciao!
Crono80 is offline  
Vecchio 25-08-2007, 16.26.58   #40
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Riferimento: NDE Esperienze di pre-morte

vorrei proporre un passo di una NDE (a proposito di Luce):

Fui proiettata a una velocità prodigiosa verso quella Luce e via via che mi avvicinavo la Luce divenne sempre più grande fino a occupare tutto lo spazio. Le tenebre si rischiararono, avvertii distintamente delle presenze intorno a me, senza per altro vederle, ma soprattutto sentivo nascermi in cuore una gioia infinita, una gioia mille volte più grande di tutte le gioie che avevo potuto sperimentare su questa terra.

E così rientrai nella Luce. Là non ci sono più parole... Questa luce era anche un oceano di amore, ma di un amore puro, che si offre senza chiedere niente, un amore-sole, e io ero l'amore. Ero immersa in un oceano di amore, amata per quello che ero, lontana da tutte le preoccupazioni e le agitazioni della Terra! Non avevo più coscienza del tempo e dello spazio, ma ero consapevole di essere, di essere sempre stata. Avevo compreso di essere una particella di questa luce ed ero eterna. In quella pienezza e in quella pace immensa compresi il senso delle parole: "Io sono". Era come se, restando me stessa, io divenissi tutto e ritrovassi la mia natura reale. Avevo ritrovato la mia patria. Ero divenuta amore ed ero la vita. Come fare, mio Dio, a condividere quest’esperienza? Se ognuno di noi potesse viverla, anche per un solo istante, su questo pianeta non ci sarebbero più miseria, violenza e guerra.


[tratto da:http://www.neardeath.it/nde_a1.htm]


Dedicato a chi l'ha sperimentata e a chi la sperimenterà...
ancient is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it