Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 27-08-2007, 23.14.47   #1
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Dopo tanta cottura mi piacerebbe girare la frittata prima che si bruci:
e se Gesù di Nazareth fosse stato veramente uomo e dio?

Se pemettete preferirei dire la mia dopo aver sentito le vostre opinioni.
oznerenzo
ozner is offline  
Vecchio 28-08-2007, 09.15.58   #2
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Citazione:
Originalmente inviato da ozner
Dopo tanta cottura mi piacerebbe girare la frittata prima che si bruci:
e se Gesù di Nazareth fosse stato veramente uomo e dio?

Se pemettete preferirei dire la mia dopo aver sentito le vostre opinioni.
oznerenzo

tu cosa pensi di essere.. definendoti uomo?
atisha is offline  
Vecchio 28-08-2007, 09.28.38   #3
berenger11
Ospite abituale
 
L'avatar di berenger11
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 222
Riferimento: Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Se così fosse vorrei sapere percheè dopo duemila anni ancora non è tornato visto che nei vangeli dice che "NON PASSERA UNA GENERAZIONE PRIMA CHE SI MANIFESTI IL REGNO DI DIO:" Stiamo ancora aspettando.
Se cosi fosse vorrei capire perchè in un momento in cui la fede cattolica sta attraversando una crisi senza precedenti non da almeno un segnale, uno ottimo sarebbe stato alla morte di Woityla portare al soglio di Pietro(che poi era Giacomo) un uomo che finalmente parli da cristiano e non da politico senza il foglio davanti e i discorsi preconfezionati, un uomo che ci facesse di nuovo "innamorare" di lui e del suo messagio. Hanno eletto il capo dell'inquisizione... Ovviamente un cattolico risponde che bisogna aver fede e che esiste il libero arbitrio. Mi pare un po' troppo comodo. Il mondo ha bisogno di rinnovare la fede prima che vada perduta, ma da lassù non arriva nulla, a parte qualche apparizione mariana e sempre a bambine o ragazze (sarà femminista!) semianalfabeti e con la credibilita di un prestigiatore. Gesù era un grande, il piu grande uomo mai esistito. Un uomo però.
berenger11 is offline  
Vecchio 28-08-2007, 12.15.58   #4
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Citazione:
Originalmente inviato da ozner
Dopo tanta cottura mi piacerebbe girare la frittata prima che si bruci:
e se Gesù di Nazareth fosse stato veramente uomo e dio?

Se pemettete preferirei dire la mia dopo aver sentito le vostre opinioni.
oznerenzo

Vuoi una trattazione teologica oppure una opinione semplice?
hetman is offline  
Vecchio 28-08-2007, 13.03.17   #5
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
tu cosa pensi di essere.. definendoti uomo?
Mi dispiace ma non è attinente alla premessa.
Subito il primo errore?
ozner is offline  
Vecchio 28-08-2007, 13.29.06   #6
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
Se così fosse vorrei sapere percheè dopo duemila anni ancora non è tornato visto che nei vangeli dice che "NON PASSERA UNA GENERAZIONE PRIMA CHE SI MANIFESTI IL REGNO DI DIO:" Stiamo ancora aspettando.
Se cosi fosse vorrei capire perchè in un momento in cui la fede cattolica sta attraversando una crisi senza precedenti non da almeno un segnale, uno ottimo sarebbe stato alla morte di Woityla portare al soglio di Pietro(che poi era Giacomo) un uomo che finalmente parli da cristiano e non da politico senza il foglio davanti e i discorsi preconfezionati, un uomo che ci facesse di nuovo "innamorare" di lui e del suo messagio. Hanno eletto il capo dell'inquisizione... Ovviamente un cattolico risponde che bisogna aver fede e che esiste il libero arbitrio. Mi pare un po' troppo comodo. Il mondo ha bisogno di rinnovare la fede prima che vada perduta, ma da lassù non arriva nulla, a parte qualche apparizione mariana e sempre a bambine o ragazze (sarà femminista!) semianalfabeti e con la credibilita di un prestigiatore. Gesù era un grande, il piu grande uomo mai esistito. Un uomo però.
Nono dico come la penso io, ma qualche imbeccata la do volentieri.
Generazione: partendo dal senso di procreazione, la parola tende ad esprimere la solidarietà che unisce gli uomini tra loro. Come nelle nostre lingue, il termine biblico può designare coloro che vivono nella stessa epoca ( i contemporanei); ma a questo significato sociologico l'ebraico aggiunge una sfumatura storica: la solidarietà di coloro che discendono da una stessa famiglia o da una stessa razza ( discendenza,stirpe).
Con questa parola e con l'uso delle "genealogie", la Bibbia vuol sottolineare la solidarietà dagli uomini nella benedizione e nel peccato, e ciò da Adamo a Cristo e fino alla fine dei tempi.
Ciao ozner
ozner is offline  
Vecchio 28-08-2007, 13.31.07   #7
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Citazione:
Originalmente inviato da hetman
Vuoi una trattazione teologica oppure una opinione semplice?
Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu.
Se la sostanza, per esprimersi, ha bisogno della forma, usa pure la forma.
Ciao ozner
ozner is offline  
Vecchio 28-08-2007, 13.41.33   #8
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
Se così fosse vorrei sapere percheè dopo duemila anni ancora non è tornato visto che nei vangeli dice che "NON PASSERA UNA GENERAZIONE PRIMA CHE SI MANIFESTI IL REGNO DI DIO:" Stiamo ancora aspettando.
Se cosi fosse vorrei capire perchè in un momento in cui la fede cattolica sta attraversando una crisi senza precedenti non da almeno un segnale, uno ottimo sarebbe stato alla morte di Woityla portare al soglio di Pietro(che poi era Giacomo) un uomo che finalmente parli da cristiano e non da politico senza il foglio davanti e i discorsi preconfezionati, un uomo che ci facesse di nuovo "innamorare" di lui e del suo messagio. Hanno eletto il capo dell'inquisizione... Ovviamente un cattolico risponde che bisogna aver fede e che esiste il libero arbitrio. Mi pare un po' troppo comodo. Il mondo ha bisogno di rinnovare la fede prima che vada perduta, ma da lassù non arriva nulla, a parte qualche apparizione mariana e sempre a bambine o ragazze (sarà femminista!) semianalfabeti e con la credibilita di un prestigiatore. Gesù era un grande, il piu grande uomo mai esistito. Un uomo però.
La fede era finita quando hanno ucciso il maestro, e quando Gamaniele disse al Sinedrio: inutile perseguitare i discepoli perchè le cose sono due: se Dio è con loro allora non potrete fare nulla per impedire l'espandersi del messaggio,se Dio non è con loro allora il messaggio finirà presto da solo.E questo per dirti che il disegno di Dio e misterioso ma sicuro.
Poi un'altra cosa, se la generazione la intendi nonno,padre, figlio, nipote, noi sicuramente non esisteremmo; è questo importante, la nostra esistenza.
Ciao ozner
ozner is offline  
Vecchio 28-08-2007, 20.33.52   #9
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Citazione:
Originalmente inviato da ozner
Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu.
Se la sostanza, per esprimersi, ha bisogno della forma, usa pure la forma.
Ciao ozner

Ho già in vari 3d esposto il mio pensiero sia semplicemente che teologicamente,
qui mi limiterò ad una opinione stringata.
Non serve, se una persona crede in quello che Gesù ha insegnato, se egli fosse
solo uomo e non anche Dio, o se fosse o meno risorto.
Quello che è importante è se quello che insegnava era ed è tuttora giusto o
meno e se vale o meno la pena di seguire i Suoi insegnamenti.
Sono i frutti che rendono un albero buono o cattivo, non serve sapere la storia
dell'albero ma solo se i frutti sono commestibili.

Saluti, Hetman
hetman is offline  
Vecchio 29-08-2007, 08.53.05   #10
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Gesù ["veramente" uomo e dio?]

Citazione:
Originalmente inviato da ozner
Mi dispiace ma non è attinente alla premessa.
Subito il primo errore?

beh, gestendo tu stesso il senso che ne volevi trarre dal post, mi par naturale tu possa ora girare la fritata come e quanto ti garba..
immaginavo una tal risposta..

perchè le cose semplici sono sempre le più complicate ad essere riconosciute..
atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it