Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 20-09-2007, 17.03.38   #41
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Salve e buon pomeriggio!
scusate forse non capisco quanto scritto...non sono ancora arrivato... sono (forse) appena partito ma leggendo:
Si parte dal fatto che ogni cosa ha una causa, che quando oggi ci succede una cosa è la conseguenza di quello che noi abbiamo fatto o altri hanno fatto.. o movimenti dell'Universo etc etc bla bla ormai anche i sassi sanno questa parte della storia.

Ora questa visione regge entro un certo limitato campo, quando inizio a vedere i collegamenti mi rendo conto che le cose vanno come devono andare etc... ma se le cose fossero limitate a ciò per quanto vasta la faccenda noi vivremmo in un sistema/Universo finito.

a me sembra che qui si parli di ciò che è "manifesto" in soldoni (come dice qualc-uno ) del quotidiano e mi sembra quindi palese che le cose vanno come devono andare ... il tempo, il libero arbitrio sono argomenti che riguardano ciò che è anicca,anatta e dukkha, in uno "stato" di consapevolezza libero arbitrio e tempo sono trastulli mentali claudio
fallible is offline  
Vecchio 20-09-2007, 18.02.57   #42
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Tutte le tesi di Freedom nascono dalla ipotesi che "Il tempo è già tutto compiuto": e chi l'ha detto questo?
Io credo che Dio desideri dei santi, o perlomeno degli uomini che ricerchino la salvezza nel suo operato, non automi o schiavi!
Rising Star is offline  
Vecchio 20-09-2007, 18.43.01   #43
Jack
Ospite
 
Data registrazione: 17-08-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Ho dato per scontato che dato le aveva nominate Free, non avendo nessuno chiesto/detto niente si sapesse di cosa si stava parlando, più precisamente era riferito ad uno scambio avuto con lui in un altro 3D.
Visto che effettivamente chi legge (non tu... ma approfittane pure tu) potrebbe non aver letto l'altro 3D... riassumo velocemente... magari anche Free ne sarà contento.

Si parte dal fatto che ogni cosa ha una causa, che quando oggi ci succede una cosa è la conseguenza di quello che noi abbiamo fatto o altri hanno fatto.. o movimenti dell'Universo etc etc bla bla ormai anche i sassi sanno questa parte della storia.

Ora questa visione regge entro un certo limitato campo, quando inizio a vedere i collegamenti mi rendo conto che le cose vanno come devono andare etc... ma se le cose fossero limitate a ciò per quanto vasta la faccenda noi vivremmo in un sistema/Universo finito.
Ogni più infima variabile, che a sua volta scateni un'altra variabile... ogni causa / conseguenza che siano 10 bilioni di fantastilioni di anni o 100000 di bilioni di bilioni etc etc alla fine dovrebbe collassare e richiudere tutti gli opposti.
In soldoni il sistema non avrebbe nessuna possibilità di dinamicità visto alla lunga, sarebbe un sistema morto, come se un corpo umano fosse scollegato completamente dall'universo, senza nessun stimolo, senza nessuna alimentazione nel vuoto totale ed assoluto, non morirebbe neanche, perchè la decomposizione non potrebbe attuarsi tranne per quel poco che sia già innescato e contenuto all'interno... per esempio alimenti esistenti prima dell'isolamento..... ma se questo corpo (come l'Universo sarebbe) fosse nato in quella condizione cadrebbe anche quel discorso.
Invece no immaginate un gioco dei quindici alla grande e con più caselle vuote dato che le numerate non sono certamente solo 15 (allego un'immagine per chi non capisce di cosa parlo)


ecco quei buchi (neri) sono le famose anomalie.... sono dei punti dove non c'è in atto una causa... un buco appunto.. sono gli unici punti in cui una Volontà può scegliere.
Adesso trovo inutile sviscerare tutto... meditarci sopra individualmente fa comprendere molte cose, posso (prima che il post diventi un mattone unico) solo dare qualche altro spunto, questi buchi sono da microscopici a enormi, ce ne sono a volontà... come detto sopra li utilizziamo sempre incosciamente e quindi dopo un barlume torniamo a rifare esattamente quello che stavamo facendo prima... che sia lo shock, un incidente che sospende il modus vivendi abituale, una grande gioia, che questi siano spontanei o acquisiti... se ci pensate bene molti Grandi ci hanno detto di cogliere l'attimo, di non lasciarci scappare il momento... intendevano la maggior parte del tempo quando meccanicamente sopravviviamo? No.. no...
Paradossalmente i veri scienziati conoscono questa empasse meglio dello Spirituale... loro sanno che esistono delle anomalie, peccato che non la collegano con il resto.
Per finire queste anomalie permettono all'Universo (ci metterei anche un Dio) di vivere, di respirare, di evolversi anche se tutto è partito da Lui, in questo avevi intuito bene Free, le anomalie sono il libero arbitrio donato all'uomo (e non solo) che comunque è sempre il il riflesso (specchio) di Dio

Non so quanto si capisca, non so quanto vi ho annoiato, ma direi che per ora basta, chi vuole ha elementi a sufficienza per pensare.

Scusami Uno, non ho letto l’altro 3D, ma ho letto questo, che non mi ha convinto.
Innanzitutto l’affermazione che ogni cosa abbia una causa mi lascia perplesso. Infatti, come tu stesso accenni, la catena di cause può essere ricercata all’infinito.
Non posso negare l’affermazione in assoluto, ma nemmeno prenderla come fatto inconfutabile.
Questo è il modo di concettualizzare il mondo proprio della mente, la cui capacità di valutazione è estremamente limitata, rispetto alla Realtà.
Il compito della mente è funzionale alla vita dell’individuo, registra, memorizza ed elabora sulla base della memoria acquisita. Essa non ha la capacità di scoprire il nuovo e di vedere oltre i propri limiti.
Lo schema da te proposto, quale ampliamento del gioco del quindici, non posso negare la possibilità che sia frutto di illuminate intuizioni, ma io lo leggo, quale concetto, facente parte degli schemi limitati della mente.
Siamo veramente sicuri di capire, al di sopra della nostra condizione umana, l’intima natura dei movimenti della vita?
Jack is offline  
Vecchio 20-09-2007, 19.40.12   #44
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Velocemente

Noor hai guardato il dito (manco vero) non la luna, peccato.

Ati, uno "arrivato" (ma che lo capiscano anche i de coccio che non c'è nessuno arrivato) non lo stimoli, lo devi cannoneggiare... e francamente non sempre il gioco vale la candela... a volte si.. ma molto spesso no, il più delle volte.

Fallible indaga se il "mi sembra" - "è", poi ne riparliamo, non ho altro da dirti.

Jack non era mia intenzione convincerti quindi perplessati pure con tutta la mia approvazione, se poi devi dirmi veramente qualcosa non rifiuto il dialogo.

a tutti
Uno is offline  
Vecchio 20-09-2007, 21.20.11   #45
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
Tutte le tesi di Freedom nascono dalla ipotesi che "Il tempo è già tutto compiuto": e chi l'ha detto questo?
In qua e in là per il Forum ho cercato di dimostrarlo. Se ti interessa confutare la tesi puoi fare una breve ricerca.
freedom is offline  
Vecchio 21-09-2007, 00.41.10   #46
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Velocemente

Noor hai guardato il dito (manco vero) non la luna, peccato.

uno "arrivato" (ma che lo capiscano anche i de coccio che non c'è nessuno arrivato) non lo stimoli, lo devi cannoneggiare... e francamente non sempre il gioco vale la candela... a volte si.. ma molto spesso no, il più delle volte.
Uno...davvero nessun concetto porterà mai ad osservare la luna.E' vero che che ho qualche pregiudizio su certi processi mentali...perchè lavorano in superficie e non ci perdo tante energie (inutili per me).
Sono d'accordo con te che uno "arrivato" ,come i de coccio (sono la stessa materia..) vada cannoneggiato...
NB da quel che osservo ,Uno,curi parecchio l'aspetto pedagogico (un tuo pallino?) ma davvero ne sconosci la tecnica. (+ cuore -mente)
Noor is offline  
Vecchio 21-09-2007, 02.54.32   #47
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Salve e buon pomeriggio!
scusate forse non capisco quanto scritto...non sono ancora arrivato... sono (forse) appena partito ma leggendo:
Si parte dal fatto che ogni cosa ha una causa, che quando oggi ci succede una cosa è la conseguenza di quello che noi abbiamo fatto o altri hanno fatto.. o movimenti dell'Universo etc etc bla bla ormai anche i sassi sanno questa parte della storia.

Ora questa visione regge entro un certo limitato campo, quando inizio a vedere i collegamenti mi rendo conto che le cose vanno come devono andare etc... ma se le cose fossero limitate a ciò per quanto vasta la faccenda noi vivremmo in un sistema/Universo finito.

qui si parla di ciò che è "manifesto" in soldoni (come dice qualc-uno ) del quotidiano ed è quindi palese che le cose vanno come devono andare ... il tempo, il libero arbitrio sono argomenti che riguardano ciò che è anicca,anatta e dukkha, in uno "stato" di consapevolezza, libero arbitrio e tempo sono trastulli mentali claudio
fallible is offline  
Vecchio 21-09-2007, 09.36.50   #48
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Bravo Fallible, hai fatto lo spiritoso e intanto hai eliminato un pò di falsa umiltà, vale qualcosa solo per questo la tua prova di "forza" , però comunque non hai indagato.
Che cosa sono quei buchi neri?

Detto questa ragazzi vi saluto, non voglio fare giochini dando spiegazioni sui miei presunti pallini e mille altre cose che con il tema non c'entrano nulla. Non è usando la mente che si rimane in superficie. lo è quando si fa finta di dialogare ma si cerca solo di trovare l'altro in castagna... anche quando apparentemente del tema non interessa nulla.
Adesso dite quello che volete, ci si rivede più in la quando vedo qualcosa che mi interessa.

Uno is offline  
Vecchio 21-09-2007, 10.24.06   #49
Jack
Ospite
 
Data registrazione: 17-08-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Jack non era mia intenzione convincerti quindi perplessati pure con tutta la mia approvazione, se poi devi dirmi veramente qualcosa non rifiuto il dialogo.

Vedi, Uno, mi par chiaro dal mio intervento che il mio modo di vedere è diverso dal tuo. Il convincere l'altro è qualcosa che non fa mai parte di una discussione (qui non vedo dialogo, ma il continuo difendersi), per cui il dire qualcosa aiuta solo a volte a chiarire meglio alcuni concetti allo stesso scrivente, spesso serve all'affermazione dell'ego.
Ti ho sottoposto dubbi e punti di domanda, perché ciò che infine vale è la possibile riflessione.
Le tue convinzioni sono degne del massimo rispetto e sono perfette per quel che sono, come tutto ciò che è.
Le convinzioni sono parte di noi, costituiscono le nostre identificazioni, sono gli ostacoli a liberarci di quella struttura (ego) che crede di avere un libero arbitrio.
Ma gli stessi ostacoli esistono, perché così è e non siamo noi in grado di giudicarne la natura.
Come può la persona, in cui tu ti riconosci, la quale di quel due per cento della realtà fisica, che è in grado di percepire con i propri sensi, ne conosce un'infinitesima parte, credere di avere estesa libertà di scelta? Come può la stessa persona pensare di decidere, se ogni suo atto è unicamente una reazione, dettata da una precostituita struttura mentale ed inconscia?
Come può, se i rari momenti di reale intuizione e creatività sono quelli in cui la persona (struttura mentale) viene completamente trascesa?
Schopenhauer aveva detto (se ti vanno le citazioni): "l'uomo può fare tutto ciò che vuole, ma non può fare ciò che non vuole".
Naturalmente ciò che non vuole (o che non può volere, perché a lui sconosciuto) è praticamente infinito e ciò che vuole è miscroscopico e variabile nel tempo, poiché di volta in volta dettato non da libera conoscenza, ma da condizionamenti esterni, accettati quali verità.
Prima riesco a realizzare l'illusione di ciò che credo e di questa persona, prima entro in sintonia con la mia vera natura, non disgiunta da tutto ciò che è.
Anch'io infine ho fatto diverse affermazioni, che in parole diventano concetti. Personalmente non le vedo in contrapposizione alle tue.
Lo saranno, se le considererai con la sola mente.
Jack is offline  
Vecchio 21-09-2007, 10.47.55   #50
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Il Tempo, il libero arbitrio e la ricerca spirituale.

Salve e buon giorno a tutti!
ho indagato.

Invece no immaginate un gioco dei quindici alla grande e con
caselle vuote dato che le numerate non sono certamente solo 15 (allego un'immagine per chi non capisce di cosa parlo
ecco quei buchi (neri) sono le famose anomalie.... sono dei punti dove non c'è in atto una causa... un buco appunto.. sono gli unici punti in cui una Volontà può scegliere.

Che cosa sono quei buchi neri?

pura astrazione mentale e oltretutto non libera....il gioco preso ad esempio per quanto grande sia è sempre limitato nello spazio , manca la profondità!

Bravo Fallible, hai fatto lo spiritoso e intanto hai eliminato un pò di falsa umiltà,

E' mia consuetudine non dare niente per scontato , il "mi sembra" è un mezzo per mantere il dialogo aperto al contraddittorio senza cadere nella suberbia, punti di vista che rendono l'esistere deivertente

vale qualcosa solo per questo la tua prova di "forza"
l'Osservatore non giudica né quantifica claudio

Ps assolutamente non è polemica...sono punti di vista
comunque non sono state scritte nemmeno due righe come commento a quello da me postato!
fallible is offline  

 

« amore | Magia »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it