Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 04-11-2007, 07.49.06   #41
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: ecco, Gesù

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Sai che non avevo mai pensato a questo accostamento?
Chiesa, Pietra, Spirito.

Come ho già detto nel post precedente mai più userò il termine chiesa quando in realtà mi rivolgo e intendo clero.
Chiedo scusa del mio non corretto uso dei termini.

Tornando alla Chiesa che può essere vista come tutta la Terra, mi rende davvero lieta. Per me ogni pietra, ogni foglia, ogni elemento di questo Pianeta è vivente, possiede una sacralità, un'anima, un qualcosa che è materia e spirito.

Il divino è ovunque proprio come il pesciolino nell'oceano è circondato dalle acque, ed è egli stesso acqua.
Non conosco un luogo dove Dio manchi. Dove non vi sia la Sua Luce.
Solo gli uomini credo siano capaci di chiudere le porte e immergersi nell'oscurità. Ma forse è giusto e necessario anche questo.

Una volta ho letto: Solo un Zorba può diventare un Buddha


Mi sono sempre sentita in grande sintonia con te! Come con altri del Forum
con cui sento che c'è la medesima vibrazione.
So che comunque c'è ancora gran parte degli abitanti del nostro pianeta
che non hanno "consapevolezza" di chi sono e di ciò che fanno.
Non mi permetto di giudicarli però perchè il percorso di consapevolezza
ha vie tortuose a volte........... e se penso al mio percorso e guardo indietro
mi accorgo di quanti dubbi, cadute, risalite mi sono lasciata alle spalle
e come la cima appaia a volte lontanissima ( come quando si scala una monte a volte la nebbia, a volte la ripida e difficile salita sembra
scoraggiare lo scalatore che si arresta e dubita......).E' proprio vero che ....
le vie del Signore sono infinite e che a chi sale non resta che porgere
le proprie mani una verso l'alto a chi ci precede e una verso il basso
a chi ci segue...... Solo quando hai una visione dall'alto e d'insieme
ti accorgi che Tutto è illuminato e che le zone d'ombra di un versante
diventeranno zone di luce e viceversa, e che entrambe servono.
paperapersa is offline  
Vecchio 04-11-2007, 08.04.23   #42
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: ecco, Gesù

Cara Mary
hai mai provato a scrivere o a leggere ROMA AL CONTRARIO??????
Niente accade per caso! E come dici tu tutte le strade devono condurre
a trovare, a vivere, a sentire A M O R
paperapersa is offline  
Vecchio 04-11-2007, 09.37.56   #43
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: ecco, Gesù

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
Mi sono sempre sentita in grande sintonia con te! Come con altri del Forum
con cui sento che c'è la medesima vibrazione.
So che comunque c'è ancora gran parte degli abitanti del nostro pianeta
che non hanno "consapevolezza" di chi sono e di ciò che fanno.
Non mi permetto di giudicarli però perchè il percorso di consapevolezza
ha vie tortuose a volte........... e se penso al mio percorso e guardo indietro
mi accorgo di quanti dubbi, cadute, risalite mi sono lasciata alle spalle
e come la cima appaia a volte lontanissima ( come quando si scala una monte a volte la nebbia, a volte la ripida e difficile salita sembra
scoraggiare lo scalatore che si arresta e dubita......).E' proprio vero che ....
le vie del Signore sono infinite e che a chi sale non resta che porgere
le proprie mani una verso l'alto a chi ci precede e una verso il basso
a chi ci segue...... Solo quando hai una visione dall'alto e d'insieme
ti accorgi che Tutto è illuminato e che le zone d'ombra di un versante
diventeranno zone di luce e viceversa, e che entrambe servono.

Ogni tua parola risuona dentro di me come cosa nota.

Non avevo mai colto la visione dello scalatore che protende una mano verso l'alto per continuare la salita e allo stesso tempo porge la mano a chi sta dietro e vuole innalzarsi.

Ecco, Gesù credo possa essere visto in questo modo. Nella unione delle mani di chi sta il livello più alto e quello più basso, unione che annulla il divario fra i diversi livelli.
La mano nella mano annulla ogni livello, unisce solamente.
Gesù invitava a soccorre il fratello e ammoniva chi credeva di essere migliore degli altri.

Quando ami è impossibile che tu possa sentirti migliore o peggiore di tuo fratello.

Mi piace citare ROMA anche per quello AMOR ma anche perchè è un collegamento con Gesù, Pietro è giunto sino a Roma e ha messo un paletto di riconoscimento, un punto di riferimento.

Roma ha in sé il bene ed il male, lo splendore e le tenebre.

Gesù non è rimasto in uno sperduto paese della Palestina ha spostato la Sua sede ufficiale in Roma. Perché? me lo sono chiesta tante volte.

Mi è tornato in mente ieri ascoltando per l'ennesima volta un tg che parlava di quella povera e bellissima donna uccisa a Tor di Quinto, e, guarda caso da un ...rumeno.

Roma la mia città del cuore, ma allo splendore della Sua chiesa si contrappongono le iniquità del Suo clero, allo splendore di una città senza tempo si contrappongono periferie dallo squallore e abbandono assurdi.

Niente accade per caso. Il sacrificio di Giovanna deve, può servire a tanti.

"chiedete e vi sarà dato, bussate e vi sarà aperto, cercate e troverete"

ecco le indicazioni che ci ha lasciato.
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it