Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 27-10-2007, 02.45.34   #11
Flow
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2006
Messaggi: 317
Riferimento: Karma e perdono

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Ora pensavo, ad esempio, se ho causato del male a qualcuno ( = karma negativo ) e non facessi nulla per rimediare, ma nonostante ciò, la persona che ha subito conseguenze negative da mie azioni mi perdona: il mio Karma negativo verrebbe "azzerato" da quel perdono?


Se non si fa nulla per rimediare, si ha la possibilita' di rendersi conto per conto proprio che non c'e' nulla da rimediare, con o senza perdono..
Flow is offline  
Vecchio 27-10-2007, 08.25.09   #12
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Karma e perdono

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve!
telegraficamente la frase di Gesù "Perdonate e vi sarà perdonato", la legge "causa effetto" è il karma...ma è applicata a chi compie l'azione che da soggetto può divinire oggetto ma da "oggetto" non ha "miglioramenti" karmici claudio

veramente io vi leggo altro..
e ciò ciò che dicevo sopra:che cioè il perdono è sempre un'interazione tra due soggetti, e perchè abbia effetto,lo ripeto, non è sufficiente che si perdoni ,ma anche che l'altro si senta perdonato.
Noor is offline  
Vecchio 27-10-2007, 09.39.23   #13
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Karma e perdono

Intanto vi ringrazio tutti per l'aiuto...

Citazione:
Originalmente inviato da fallibile:
telegraficamente la frase di Gesù "Perdonate e vi sarà perdonato", la legge "causa effetto" è il karma...ma è applicata a chi compie l'azione che da soggetto può divinire oggetto ma da "oggetto" non ha "miglioramenti" karmici

Citazione:
Originalmente inviato da VanLag:
I debiti karmici sono legati a noi da una catena di causa ed effetto e sono inderogabili al pari delle leggi fisiche.

Dunque questo vuol dire ( in tal caso ) che quando perdono qualcuno i benefici karmici ricadono solo su di me, per cui se magari nella vita ho sempre perdonato gli altri, comunque questi dal mio perdono non hanno avuto un "aiuto" a livello del karma... ma neanche se si sono "pentiti"? Ovvero il pentimento può essere considerata un'"azione" atta a risolvere un sospeso karmico per chi lo prova ( credo che Noor volesse intendere questo quando parlava dei sensi di colpa ) ?

Sintesi
Io causo del male a qualcuno = karma negativo per me
Questa persona mi perdona = karma positivo solo per lei
Io mi pento ( senza fare nulla "fisicamente" )= Karma positivo per me?
( Mi sto "impallando" i neuroni anch'io! )



Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star:
Se "B" commette un'azione negativa verso "A" ed "A" perdona "B" per la sua azione, allora se "A" ha commesso una azione negativa verso "C", per il fatto che "A" ha perdonato "B", può essere perdonata per l'azione verso "C"?

Hai centrato il dilemma!

Citazione:
Originalmente inviato da Mary:
Quando comprendi l'amore il perdono scompare, non ha più senso, non esiste.

Anch'io, cara Mary, penso che l'amore vero sia l'unica strada che ci "svincola" da qualsiasi "cosa"... purtroppo però mi sorge anche spontaneo pensare che quando un essere umano non sa ancora manifestare pienamente questo amore le sue azioni possono condurlo in un circolo vizioso ( un pò come dice giudrago:La legge del Karma è valida esclusivamente all'interno del mondo materiale (prakriti))...
veraluce is offline  
Vecchio 27-10-2007, 10.56.04   #14
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Karma e perdono

Citazione:
Originalmente inviato da fallibile
Salve...nel reparto tutto tace e possso...divagare vorresti applicare una sorta di proprietà transitiva ma non è fattibile ; se B colpisce A e questi perdona se poi da un calcio a C il fatto rimane...chiiedilo a C ...scherzi a parte la negatività dell'atto rimane



Scusa fallibile (come và la salute?), non avevo ancora letto la tua risposta...
Se non ricordo male nel vangelo c'è una parabola che parla di una vicenda tra debitori... credo si trattasse di un padrone che aveva condonato il debito di un servitore (non ricordo bene chi fossero i protagonisti sinceramente)
annullò poi quel condono successivamente perché vide che questo servitore non aveva condonato a sua volta un debito ad un altro. Quindi in questo caso forse si è verificata una sorta di proprietà transitiva? (Ovvero: A ha perdonato B ma poiché B non ha perdonato C, A non perdona B)


Citazione:
Originalmente inviato da flow
Se non si fa nulla per rimediare, si ha la possibilita' di rendersi conto per conto proprio che non c'e' nulla da rimediare, con o senza perdono..

Stai parlando di quei casi in cui una persona è "distaccata" dalle azioni terrene? E quindi non essendoci "intenzionalità" non ci sarebbe causa-colpa né nulla da rimediare o da farsi perdonare?
veraluce is offline  
Vecchio 27-10-2007, 12.37.56   #15
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Karma e perdono

Salve e buona giornata!
: cioè il perdono è sempre un'interazione tra due soggetti, e perchè abbia effetto,lo ripeto, non è sufficiente che si perdoni ,ma anche che l'altro si senta perdonato.

mi spiace Noor ma non sono daccordo ; se viene perdonato un assassino dalla vittima (o meglio dai parenti ) non capisco l'interazione con il suo pentimento , può essere che il pentimento "aiuti" il "colpevole" anche karmicamente ma prescinde dal concetto dell'essere perdonati claudio
fallible is offline  
Vecchio 27-10-2007, 14.39.28   #16
giaggio
Ospite
 
Data registrazione: 09-09-2007
Messaggi: 34
Riferimento: Karma e perdono

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve e buona giornata!
: cioè il perdono è sempre un'interazione tra due soggetti, e perchè abbia effetto,lo ripeto, non è sufficiente che si perdoni ,ma anche che l'altro si senta perdonato.

mi spiace Noor ma non sono daccordo ; se viene perdonato un assassino dalla vittima (o meglio dai parenti ) non capisco l'interazione con il suo pentimento , può essere che il pentimento "aiuti" il "colpevole" anche karmicamente ma prescinde dal concetto dell'essere perdonati claudio

Ciao,
penso che nessuno può perdonare qualcuno, ne qualcuno può prendere la decisione di pentirsi, il pentimento è una presa di Coscienza ed è una Grazia e la Grazia porta con se il perdono ed estingue il Karma.
giaggio is offline  
Vecchio 27-10-2007, 16.16.11   #17
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Karma e perdono

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve e buona giornata!
: cioè il perdono è sempre un'interazione tra due soggetti, e perchè abbia effetto,lo ripeto, non è sufficiente che si perdoni ,ma anche che l'altro si senta perdonato.

può essere che il pentimento "aiuti" il "colpevole" anche karmicamente ma prescinde dal concetto dell'essere perdonati claudio

Se il colpevole non si pente,rimane il senso di colpa,cioè karma...
Noor is offline  
Vecchio 27-10-2007, 16.42.08   #18
crepuscolo
viandante
 
Data registrazione: 19-11-2006
Messaggi: 199
Riferimento: Karma e perdono

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Ciao a tutti ! Volevo chiedere un chiarimento a chi ne sa più di me ( o a chi si è fatto almeno un idea ) sul rapporto che c'è tra Karma e perdono.
La teoria della reincarnazione ci dice ( se non erro ) che durante la vita abbiamo il "compito" di rimediare a situazioni negative scaturite dalle nostre azioni passate. Quindi dovremmo comportarci in modo da ristabilire un Karma "positivo". Ora pensavo, ad esempio, se ho causato del male a qualcuno ( = karma negativo ) e non facessi nulla per rimediare, ma nonostante ciò, la persona che ha subito conseguenze negative da mie azioni mi perdona: il mio Karma negativo verrebbe "azzerato" da quel perdono? In altri termini, il perdono altrui può avere effetti sui ( nostri ) debiti karmici ( anche se noi non compiamo alcuna azione )? O forse non esiste rapporto tra Karma e perdono?

Se hai danneggiato qualcuno e non fai nulla per rimediare, di fatto non perdoni te stessa che ha compiuto quell'atto. Rimarrà sempre qualcosa di incompiuto per la tua "Coscienza" che sarà sempre pronta a ricordartelo. Quindi il perdono è a noi dovuto, non in senso egoico,non perdoniamo l'altro per stare bene, perdoniamo noi per poter proseguire il cammino...
crepuscolo is offline  
Vecchio 27-10-2007, 16.59.52   #19
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Karma e perdono

Citazione:
Originalmente inviato da giaggio
Ciao,
penso che nessuno può perdonare qualcuno, ne qualcuno può prendere la decisione di pentirsi, il pentimento è una presa di Coscienza ed è una Grazia e la Grazia porta con se il perdono ed estingue il Karma.


In una visuale più ampia è così.
Quoto il tuo intervento.
Noor is offline  
Vecchio 27-10-2007, 18.20.33   #20
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Karma e perdono

Salve e buon pomeriggio!
il 3d è iniziato con:Ora pensavo, ad esempio, se ho causato del male a qualcuno ( = karma negativo ) e non facessi nulla per rimediare, ma nonostante ciò, la persona che ha subito conseguenze negative da mie azioni mi perdona: il mio Karma negativo verrebbe "azzerato" da quel perdono? cioè ci si chiedeva se il fatto di essere "perdonati" influisse sul Karma...ora ci si chiede se il pentimento porta "benefici" al Karma, l'amico gaggio afferma :il pentimento è una presa di Coscienza ed è una Grazia e la Grazia porta con se il perdono ed estingue il Karma; se è una presa di Coscienza , frutto cioè di un'azione di Consapevolezza, come può essere Grazia quando ,almeno per i più o meglio per il mio "sentire", questa è "Dono Divino"? claudio
fallible is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it