Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 22-05-2007, 15.28.25   #1
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
paura di morire

Uno dei nomi di Dio (nel Corano ) è "Colui che dà la morte".Per me ,che non stò riuscendo a vedere oltre la vita terrena e la materia ma Dio me ne conceda,è difficile accettare la morte e ringraziare Dio per questo.L'aver creduto che "chi esercita fede in Cristo non morirà" mi ha fatto perdere la realtà che sono destinato a morire.In un sito islamico ho letto che desiderare una lunga vita fà indurire il cuore ,ma quando con esitazione mi "guardo" che sono fatto di ossa e sangue scappo ,chiudo gli occhi.Voi come vivete il pensiero di morire ?Salve da francesco paolo.
paolo di abramo is offline  
Vecchio 22-05-2007, 18.31.59   #2
AbdalKhaliq
Ospite
 
Data registrazione: 04-05-2007
Messaggi: 11
Riferimento: paura di morire

Aspetto quel momento con la stessa curiosità di un bambino che apre i doni
AbdalKhaliq is offline  
Vecchio 22-05-2007, 20.49.34   #3
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: paura di morire

Io penso che l'idea della morte cambi con il tempo; infatti se morire giovani è una disgrazia e quasi una maledizione morire da vecchi credo sia una liberazione e forse una benedizione.
ozner is offline  
Vecchio 22-05-2007, 21.01.00   #4
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: paura di morire

Citazione:
Originalmente inviato da AbdalKhaliq
Aspetto quel momento con la stessa curiosità di un bambino che apre i doni
Cosa credi che ci sia (premetto che credo nella resurrezione) alla morte?Lo spirito non torna a Dio ed il corpo alla terra ?Ed il mio io?
paolo di abramo is offline  
Vecchio 22-05-2007, 21.46.04   #5
blackgin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2007
Messaggi: 45
Riferimento: paura di morire

Citazione:
Originalmente inviato da AbdalKhaliq
Aspetto quel momento con la stessa curiosità di un bambino che apre i doni
Sono daccordissimo..
Probabilmente alla morte ci sarà spiegato tutto.. o niente
blackgin is offline  
Vecchio 23-05-2007, 07.07.57   #6
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: paura di morire

Citazione:
Originalmente inviato da ozner
Io penso che l'idea della morte cambi con il tempo; infatti se morire giovani è una disgrazia e quasi una maledizione morire da vecchi credo sia una liberazione e forse una benedizione.
mia suocera ha 90 anni, e la sua frase preferita è "se muoio......"
non riesce a vedersi vecchia, ha sempre la valigia pronta..
continua a prodigarsi per gli altri ma anche a godere tutte le grazie
di cui è piena.... non credo che pensi alla morte come a una
liberazione........
paperapersa is offline  
Vecchio 23-05-2007, 07.45.02   #7
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: paura di morire

Citazione:
Originalmente inviato da ozner
Io penso che l'idea della morte cambi con il tempo; infatti se morire giovani è una disgrazia e quasi una maledizione morire da vecchi credo sia una liberazione e forse una benedizione.

già.. anch'io penso sia così...
anche la Liberazione in vita segue lo stesso pensiero.. purtroppo molti lo scambiano addirittura per uno stato "depressivo" ..

in realtà.. in realtà vi dico.. che Liberarsi, morire in Vita o rinascere in vita è sentirsi talmente appagati di tutto quello che Ci è stato donato, che tutto diventa così grossolano, relativo al successo o insuccesso e quanto altro la vita ci ha servito sul piano sociale, familiare, fisico.. che si è anche pronti ad entrare in contatto ravvicinato con il Cielo..
insomma si è pronti pure a lasciare il corpo.. ma non perchè si pensa ci sia un mondo che ci attende oltre..
solo perchè si è paghi e sazi di tutto ciò che è Conosciuto..
un po' come dire, quando abbiamo la pancia piena: no, grazie.. non ho più fame, sono contento di aver partecipato alla vostra mensa, però ora preferisco ritirarmi a Casa e riposare...

difficile da com-prendere.. lo so..
atisha is offline  
Vecchio 23-05-2007, 08.37.04   #8
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: paura di morire

Citazione:
Originalmente inviato da paolo di abramo
Uno dei nomi di Dio (nel Corano ) è "Colui che dà la morte".Per me ,che non stò riuscendo a vedere oltre la vita terrena e la materia ma Dio me ne conceda,è difficile accettare la morte e ringraziare Dio per questo.L'aver creduto che "chi esercita fede in Cristo non morirà" mi ha fatto perdere la realtà che sono destinato a morire.In un sito islamico ho letto che desiderare una lunga vita fà indurire il cuore ,ma quando con esitazione mi "guardo" che sono fatto di ossa e sangue scappo ,chiudo gli occhi.Voi come vivete il pensiero di morire ?Salve da francesco paolo.


Come fate sempre ad improntare un discorso su un argomento come la morte , partendo e basandosi su quello che a detto l'uno e che sostiene l'altro!
Intanto sarebbe bello capire cosa intendi con MORTE......
morte del corpo??
morte del "se"? Esiste un se? Senza Se cos'è la vita?

comunque rispondo alla tua domanda? Come vivo con il pensiero della morte?
Bhè intanto fortunatamente mi sono liberato dalla stupida convinzione che ero l'accumulo dei miei pensieri e del mio conosciuto.......deto cio non penso alla morte, la vivo quotidianamente!
Cos avuol dire morire......voi , tu sicuramente intendi la morte di quel che "credi" di essere, del famoso "me" che altro non è che accumulo di pensiero , sensazioni, emozioni, immagini, ricordi........che convinti di seguire il corso del tempo prendono formano e creano il "me" l'"io",.......questo dovrebbe morire? Per me è gia morto.......ciò non implica la perdita dei dati della memoria, ma solo la convinzione di essere l'mmagine che è il risultato dei dati.........
Vivere sempre nel nuovo, implica vivere in un movimento che nasce e muore ogni attimo , ogni istante.......dunque chi deve morire il corpo? Bhè quando esso accadra avendo compreso cosa vuol dire la parola "fine" , non ci sarà altro a morire con esso, nessun me che dico "sto morendo" si sperimenterà solo la fine del funzionamento del corpo.........
ma adesso per capirci dimmi,....cosa deve morire, e dunque cos'è la morte?
MIMMO is offline  
Vecchio 23-05-2007, 11.23.06   #9
erasmo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-01-2007
Messaggi: 92
Riferimento: paura di morire

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
mia suocera ha 90 anni, e la sua frase preferita è "se muoio......"
non riesce a vedersi vecchia, ha sempre la valigia pronta..
continua a prodigarsi per gli altri ma anche a godere tutte le grazie
di cui è piena.... non credo che pensi alla morte come a una
liberazione........


paperapersa
credo che, oltre tutti i carichi e significati che possiamo mettere sulla morte ( corporale, spirituale, ecc) , il primo problema è la vita che stiamo vivendo ora

che poi mi pare si possa riassumere, con una sana e proficua 'filosofia' esistenziale, nell'atteggiamento di tua suocera: a 90 anni non riesce a vedersi vecchia ma insieme ha sempre la valigia pronta
'vive', non filosofeggia:
ma vive ora, prodigandosi e godendo il presente, che è l'unico bene che un uomo o una vecchia, hanno
quindi,secondo me, più che indagare sul come saremo 'dopo', credo sia più opportuno pensare ad adesso,
ben sapendo che i due ( vita e morte ) sono connessi e si influenzano a vicenda
anzi, non solo sono legati temporalmente, ma sono un unico elemento che muta apparenza
sono un continuum, come direbbero alcuni: 'vita mutatur, non tollitur"
ma qui si entra già in concezioni personali
ciao
erasmo is offline  
Vecchio 23-05-2007, 12.40.28   #10
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Riferimento: paura di morire

Non ho paura della morte, ma al massimo della sofferenza che potrebbe portarmi alla morte.

QUando morirò la mia mente si dissolverà e io non esisterò più, ma non ho paura di questo anche perchè lo sperimento ogni volta mi addormento.
E il mattino rinasco nuovo, seppur simile a prima.

Il fatto di non risvegliarsi non cambierà minimamente la realtà dato che colui che si è addormentato non è lo stesso che si sveglia il mattino dopo e quindi dopo tutte le volte che sono morto ciò non mi preoccupa più.

Il dolore. Quello invece è un grande male. La paura del dolore è il nostro vero nemico.
alessiob is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it