Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 20-02-2008, 14.12.12   #21
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Il desiderio

Salve!
ognuno vive e costruisce il suo karma...ma Gli unici desideri utili sono: nutrirsi, accoppiarsi, comunicare, il resto serve solo a sfamare l'ego mi ricorda il vivere degli animali ma la "manifestazione uomo" ha la capacità e il dovere di interrompere questo ciclo di desideri che portano sofferenza, questa è ineludibile e credo non confutabile a meno che non sia sai percorso un certo cammino claudio
fallible is offline  
Vecchio 20-02-2008, 14.31.48   #22
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Il desiderio

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
ma la "manifestazione uomo" ha la capacità e il dovere di interrompere questo ciclo di desideri che portano sofferenza, questa è ineludibile e credo non confutabile a meno che non sia sai percorso un certo cammino claudio

Quanta presunzione...questa coscienza personale...
Cosa vorresti interrompere?
La Vita?
La manifestazione dell'energia della divinita'?
Scopri piuttosto cosa in te non e' mai nato, ne mai morto, mai toccato dal desiderio ecc. ecc....
Yam is offline  
Vecchio 20-02-2008, 20.13.21   #23
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Il desiderio

Salve!
Si può dire che il Buddha Sakyamuni preparò un vero e proprio "piano di guarigione" per condurre gli esseri viventi all'Illuminazione. Il Buddha insegnò i sutra ai Bodhisattva spiegando loro in quale periodo e in quali circostanze essi si sarebbero dovuti predicare.
In particolare il Sutra del Loto era riservato al periodo detto Saddharma-vipralopa, i giorni della Fine del Dharma in quanto l'insegnamento in esso contenuto era grado di condurre gli esseri viventi all'Illuminazione .

1. tutti gli esseri viventi hanno la potenzialità per conseguire la Buddhità. Questo significa che tutti possono, anzi devono, conseguire il massimo stadio evolutivo, la condizione di Buddha, attraverso la pratica degli insegnamenti del Sutra del Loto....

è forse presunzione voler interrompere il ciclo delle rinascite, faccio presente comunque che ho fatto un certo voto con il dalailama, voglio interrompere e superare l'attaccamento,l'avversione e l'ignoranza che legano al ciclo dell'esistenza; forse per altri è interessante disquisire sul nulla ; interrompere la manifestazione dell'Energia divina? come "manifestazione" è legata alla ruota dell'esistenza quindi imparmanente, inconsistente e insoddisfacente.Non è che definendo con un termine che cosa in te non e' mai nato, ne mai morto, mai toccato dal desiderio ecc. eccc'è consapevolezza.... e a scoprirlo fa parte del cammino e buona serata claudio

ps ho il computer che fa le bizze devo formattarlo , forse sarò fuori giro per un pò
fallible is offline  
Vecchio 20-02-2008, 22.07.24   #24
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Il desiderio

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
voglio interrompere e superare l'attaccamento,l'avversione e l'ignoranza che legano al ciclo dell'esistenza
Questi sono tutti desideri dell'ego,questa è voglia di sentirsi migliori di ciò che si è..di qualcosa che non esiste in modo personale,l'illusione di un fantasma ritenuto reale..
Ma devi prendere un master !?
Progetti,programmi per se stessi..per qualcosa che non c'è e che non viene riconosciuto come tale ..cioè illusione..
...a ciò serve quella famigerata domanda: "chi sono io?"..
Noor is offline  
Vecchio 20-02-2008, 22.21.45   #25
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Il desiderio

pag. 45: Govinda (ultimo capitolo di Siddharta)

Quello che ti dicevo...li c'e' anche il mio pensiero.
Yam is offline  
Vecchio 20-02-2008, 22.31.16   #26
Flow
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2006
Messaggi: 317
Riferimento: Il desiderio

La Buddhità e' lo stato naturale, comprende sia il desiderio che l'assenza di desiderio ma non e' causato da questi, e' sempre presente e non c'e' nessuno che puo' conseguirlo. Anche il Buddha disse di aver realizzato l'illuminazione, ma quando gli fu chiesto come avesse fatto rispose che in effetti vi era stato portato. Quello che rinasce e' soltanto l'insegnamento stesso del Buddha..
Flow is offline  
Vecchio 21-02-2008, 10.28.22   #27
andre2
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 258
Riferimento: Il desiderio

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve!
Si può dire che il Buddha Sakyamuni preparò un vero e proprio "piano di guarigione" per condurre gli esseri viventi all'Illuminazione. Il Buddha insegnò i sutra ai Bodhisattva spiegando loro in quale periodo e in quali circostanze essi si sarebbero dovuti predicare.
In particolare il Sutra del Loto era riservato al periodo detto Saddharma-vipralopa, i giorni della Fine del Dharma in quanto l'insegnamento in esso contenuto era grado di condurre gli esseri viventi all'Illuminazione .

1. tutti gli esseri viventi hanno la potenzialità per conseguire la Buddhità. Questo significa che tutti possono, anzi devono, conseguire il massimo stadio evolutivo, la condizione di Buddha, attraverso la pratica degli insegnamenti del Sutra del Loto....

è forse presunzione voler interrompere il ciclo delle rinascite, faccio presente comunque che ho fatto un certo voto con il dalailama, voglio interrompere e superare l'attaccamento,l'avversione e l'ignoranza che legano al ciclo dell'esistenza; forse per altri è interessante disquisire sul nulla ; interrompere la manifestazione dell'Energia divina? come "manifestazione" è legata alla ruota dell'esistenza quindi imparmanente, inconsistente e insoddisfacente.Non è che definendo con un termine che cosa in te non e' mai nato, ne mai morto, mai toccato dal desiderio ecc. eccc'è consapevolezza.... e a scoprirlo fa parte del cammino e buona serata claudio

ps ho il computer che fa le bizze devo formattarlo , forse sarò fuori giro per un pò
anche le letture buddiste, senza il retto intendimento, possono essere dannose.
importante sarebbe la relazione con buddisti seri, che ci "correggono il tiro"... se non è possibile, ci vuole della calma, soppesare quanto si legge, rileggere, porsi il quesito di che vuol dire, soprattutto contestualizzare i discorsi, le frasi.... ovvero non attaccarsi a qualche frase, qualche discorso isolato (che diventa idolo)...
andre2 is offline  
Vecchio 21-02-2008, 11.32.21   #28
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Il desiderio

Buddha fu costretto a parlare di sofferenza, di Samsara e di Nirvana separando cio' che di fatto non e' separato (si dovette poi arrivare alla riforma del Mahayana per rimettere le cose a posto...e cioe' ristabilire l'unita' di Samsara e Nirvana, la loro inseparabilita').

Buddha aveva degli uditori...piu' o meno evoluti.
Quando alzo' un fiore senza dire nulla solo uno capi (Mahākāśyapa )....e pare cosi nacque lo Zen.



Ho avuto Maestri Buddisti per decenni, ho praticato la meditazione intensamente secondo precise istruzioni, il Buddismo e' innazitutto questo.
Se per un qualche motivo la pratica della meditazione e' assente o di scarsa qualita' o troppo poca e si legge e si scrive molto, si e' in preda della mente discorsiva e non si cava un fico secco dal Buddismo...che e' molto, molto pratico...e fondato sulla meditazione.
Yam is offline  
Vecchio 21-02-2008, 13.46.02   #29
marco cossu
Ospite abituale
 
L'avatar di marco cossu
 
Data registrazione: 30-01-2008
Messaggi: 92
Riferimento: Il desiderio

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Anche quelli da te elencati servono a sfamare l'ego. Nella manifestazione tutto e' "cibo"...dove c'e' cibo c'e' vita...ossia la manifestazione del divino....c'e' tuttavia una parte di noi che non ha bisogno di cibo e mai ne avra' bisogno...essendo la sorgente di questo mondo immaginario....dove l'energia si nutre di energia....in una trasformazione continua.
Il flusso di energia, dal vuoto primordiale e' ininterrotto...ed e' inseparabile da esso. (Il vuoto e' forma e la forma e' vuoto).


quello di cui tu parli io lo reputo comunicare.

Comunicare con tutto ciò che esiste.

Nutrirsi in senso materiale è un istinto che si chiama sopravvivenza ed è dato dall'energia vitale, non dall'ego o per l'ego ma per il naturale svolgimento della vita.

Accoppiarsi è un istinto che si chiama riproduzione anch'esso dato dall'energia vitale per il naturale svolgimento della vita.

l'esistenza trova significato dentro se stessa.

a presto.
marco cossu is offline  
Vecchio 21-02-2008, 13.54.42   #30
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Il desiderio

Salve e buon giorno!
sono veramente sbalordito, forse mi trovo in un vicolo cieco fatto solo di "illusione" ma non "sento" questo.
l'aver affermato:voglio interrompere e superare l'attaccamento,l'avversione e l'ignoranza che legano al ciclo dell'esistenza
ha suscitato "reazioni" così forti, non capisco
L'amico Noor pone la domanda "io chi sono"....
Io sono Claudio Preziosi nato a roma la data la sapete residente a monza...... con tutti gli acciacchi e cose belle che la vita porta e sono composto da "5 aggregati"
la forma, la sensazione, la percezione, la coscienza, la volizione ; mediante questi nel leggere quanto è scritto ho quella che può essere intesa come" coscienza personale" che dovuta dal credere che esista un sé; a tutt'oggi anche se ce la metto tutta il sè, anche se "sminuito" esiste, non sono né risvegliato né illuminato ma nel "osservazione" dei suddetti cinque aggregati posso intuire come questi, pur nella loro "consistenza" sono inconsistenti in quanto non fissi ma mutevoli; questo porta ad dimunizione del potere delle tre cause che ci legano al ciclo dell' esistenza, e vengono lentamente sostituite con moralità, sviluppo mentale saggezza che l'esperienza dell'impermanenza degna di essere vissuta, ciò non toglie che il proponimento di voler interrompere il ciclo dell'esistenza è la "retta visione" primo passo dell'ottuplice sentiero.

Nella consapevolezza che l'errore fa parte della vita mi auguro chiarezza ....ricordandomi che mi relaziono grezie ai 5 aggregati che scrivono

ps il computer non mi funziona bene nonho fatto l'anteprima, spero che sia chiaro
fallible is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it