Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 22-12-2015, 17.39.49   #21
giuscip1946
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 18-12-2015
Messaggi: 78
Riferimento: Amare Dio sopra tutto secondo la Bibbia.

Mi sono imbattuto in questa discussione di qualche mese fa e cerco di dare la risposta alla domanda iniziale, premettendo che è impossibile spiegare chi è il Signore Dio perché è un mistero troppo grande per le nostre capacità. Sarebbe un po' come se una zanzara volesse spiegare chi è l'uomo!
Cercare di spiegare chi è il Signore Dio è un errore che si è ripetuto nei tempi, sono stati scritti fiumi di parole senza arrivare ad una conclusione. Per questo siamo ancora qui a porci la stessa domanda!
L'errore che si è ripetuto nei tempi consiste nel voler conoscere chi è il Signore Dio senza aver prima scoperto chi sono io!!
Il popolo di Israele non poteva sapere chi fosse il Signore Gesù perché non sapevano chi erano loro, e questa è una colpa non una giustificazione.
Noi siamo l'immagine e somiglianza del Signore Dio, anzi eravamo ma possiamo ritornarvi, fino a quando non abbiamo scoperto questa immagine di amore e pace in noi, siamo stolti se ci arroghiamo la capacità di sapere chi è il Signore Dio. Ci basti allora per il momento sapere che è Colui che tutto può e che ha creato noi e il mondo in cui viviamo perché è vita, la nostra vita.
Quanto all'amarLo vuol dire riconoscere che senza di Lui siamo nulla e che nulla possiamo.
Confidando in Lui scopriamo che in noi germoglia la vita e che cresce man mano che la nostra fiducia cresce fino ad arrivare al credere in Spirito e verità che ci conferisce il potere di fare segni e prodigi.
Il Signore Gesù, i santi ecc...ne sono l'esempio, ma potremo esserlo anche noi se crederemo.
Quando scopro in me questo mistero fondato sulla fiducia in Lui, mi accorgo che nel contempo è nato un sentimento verso di Lui che si chiama amore e che questo amore è Lui in persona.
Purtroppo non tutti hanno la fiducia iniziale perché con il peccato hanno perso quel raggio di vita - di Lui - che hanno ricevuto quando sono nati.
L'unica cosa che possiamo chiederci, se abbiamo ancora un raggio di vita, è: Chi è il Signore Dio per me?
La risposta dipende da ciò che ho scoperto di essere.
giuscip1946 is offline  
Vecchio 04-01-2016, 20.23.16   #22
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Amare Dio sopra tutto secondo la Bibbia.

Citazione:
Originalmente inviato da giuscip1946
L'errore che si è ripetuto nei tempi consiste nel voler conoscere chi è il Signore Dio senza aver prima scoperto chi sono io!!.
Secondo te qual è la strada per arrivare a sapere chi sono io?
Citazione:
Originalmente inviato da giuscip1946
Il popolo di Israele non poteva sapere chi fosse il Signore Gesù perché non sapevano chi erano loro, e questa è una colpa non una giustificazione.
Immagino intendessi il Signore e basta perché Gesù era ancora di là da venire
Se dici che è una colpa significa che essi potevano sapere chi era Dio attraverso la conoscenza di se stessi. E come potevano conoscere se stessi? O ancora, in altre parole, quale fu la loro colpa?
freedom is offline  
Vecchio 05-01-2016, 12.33.42   #23
giuscip1946
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 18-12-2015
Messaggi: 78
Riferimento: Amare Dio sopra tutto secondo la Bibbia.

Citazione:
Originalmente inviato da freedom
Secondo te qual è la strada per arrivare a sapere chi sono io?

Immagino intendessi il Signore e basta perché Gesù era ancora di là da venire
Se dici che è una colpa significa che essi potevano sapere chi era Dio attraverso la conoscenza di se stessi. E come potevano conoscere se stessi? O ancora, in altre parole, quale fu la loro colpa?

Per sapere qual è la colpa più grave bisogna sapere qual è il comandamento più importante. Quando i farisei chiesero al Signore Gesù quale fosse il comandamento principale ebbero questa risposta: Ama il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutto il tuo corpo che non devi sporcare. Di pari importanza: Ama il prossimo tuo come te stesso xché in te e nel tuo prox dimora, si spera, il Signore DIO. Ogni volta che ci attacchiamo alle cose del mondo ed oltretutto al nostro corpo ed alla nostra superbia, al nostro orgoglio ed al nostro "io" non rispettiamo la legge più importante, indi commettiamo il peccato più grave. Questo è il peccato che abbiamo sempre commesso esattamente come il popolo d'Israele e i loro scribi, farisei e sommi sacerdoti. Conoscere noi stessi vuol dire scoprire cosa stiamo adorando al posto del Signore Dio e che siamo l'immagine e somiglianza Sua che è immagine di amore, pace, gioia, serenità e potenza. Se non scopriamo chi siamo non possiamo sapere chi sono i ns fratelli né chi è il Signore Dio per noi. Per questo ci facciamo guerra e quando si manifesta lo Spirito della verità lo perseguitiamo, perché il maligno, che è entrato in noi tramite le sue esche, LO riconosce eccome, ma non lo accetta. Se vogliamo scoprire questa verità, la via è esaminare la ns coscienza e le ns opere. Sarà un umiliazione che ci obbliga a scendere dal trespolo dove siamo appollaiati, ma chi si umilia riconoscendo i propri sbagli sarà esaltato.
giuscip1946 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it