Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 27-12-2003, 17.22.42   #71
Lucifero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-12-2003
Messaggi: 179
La via dello scaltro

Citazione:
Messaggio originale inviato da Rolando
Per cominciare, saresti così gentile da darmi prova della tua fede che l´uomo vive solo una singola vita?
Saluti

Rolando, la Via Iniziatica è la Via dello scaltro, e sai cosa fà lo scaltro? SI PONE SOLO LE DOMANDE SCATURITE DAL DUBBIO. Sai da dove nasce il dubbio? Dall'Intuizione. Sai da dove arriva l'Intuizione? Dalle funzioni della Coscienza. Sai perchè si chiama Via Iniziatica? Perchè ha un INIZIO e una FINE.

Lo scaltro non si pone domande inutili.
Lo scaltro prima riflette poi agisce di conseguenza.
Lo scaltro fà affidamento solo su tutto ciò che può sperimentare. Lo scaltro non dà nulla per scontato.

Lo scaltro dice: dicono che Dio esiste, e io sento in me grosse possibilità che ciò sia vero, bene, <<vado a cercarmelo da solo>>.
Lo scaltro dice: molti parlano di reincarnazione, bene, può anche darsi che sia vero, ma poichè io al momento sono cosciente di questa vita, quindi pongo tutta la mia fede e la mia speranza su questa.
Lo scaltro dice: perchè devo rimandare a domani quello che posso fare ora?

Lo scaltro dice: ma quanto odio quella persona, e subitamente riflette e si domanda: perchè la odio? Perchè ho paura di affrontarla, e perchè ho paura di affrontarla? Perchè ho paura di esprimergli i miei reali sentimenti. E quali sono i miei reali sentimenti nei confronti di quella persona? Odio, Repulsione, indignazione.... perchè? Perchè non vi è Comprensione. E perchè non vi è Comprensione? Perchè i sentimenti negativi viaggiano alla velocità della luce e quindi la ragione, e cioè l'intelletto non può penetrare le forze emozionali e agire da forza neutralizzante.

Ecco la grande forza dello scaltro, la FORZA NEUTRALIZZANTE.
Lo scaltro riflette, analizza e sperimenta le forze che neutralizzano dubbi, emozioni, sensazioni e sentimenti PRESENTI, PASSATI e FUTURI.

Lo scaltro non si perde in chiacchere!!!
Lo scaltro prima riflette, poi decide e prontamente agisce.

Ciao
Riccardo
Lucifero is offline  
Vecchio 27-12-2003, 18.28.03   #72
micaro
Ospite
 
Data registrazione: 23-06-2003
Messaggi: 25
MI HAI CONVINTO !!! MANDAMI IL LIBRO......
micaro is offline  
Vecchio 27-12-2003, 18.36.21   #73
Dragonfly
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-12-2003
Messaggi: 104
MI HAI CONVINTO !!! MANDAMI IL LIBRO......


sono senza parole...............
Dragonfly is offline  
Vecchio 27-12-2003, 18.40.18   #74
Dragonfly
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-12-2003
Messaggi: 104
x lucifero

"Lo scaltro non si perde in chiacchere!!!
Lo scaltro prima riflette, poi decide e prontamente agisce."

Senti scaltro, mi puoi spiegare in che senso "decidi e prontamente agisci"? In che senso agisci? Cosa fai? Verso cosa agisci? Come sai che agisci per il meglio? A quali principi si conforma il tuo agire?
Sarei interessato alla risposta anche se devo constatare che la frase "Lo scaltro non si perde in chiacchere!!!" poco si confa a chi ha scritto tonnellate di post. Ma non importa la coerenza, vediamo la sostanza.
Attendo una risposta esauriente.
Dragonfly is offline  
Vecchio 28-12-2003, 11.42.59   #75
Lucifero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-12-2003
Messaggi: 179
Citazione:
Messaggio originale inviato da Dragonfly
"Lo scaltro non si perde in chiacchere!!!
Lo scaltro prima riflette, poi decide e prontamente agisce."

Senti scaltro, mi puoi spiegare in che senso "decidi e prontamente agisci"? In che senso agisci? Cosa fai? Verso cosa agisci? Come sai che agisci per il meglio? A quali principi si conforma il tuo agire?
Sarei interessato alla risposta anche se devo constatare che la frase "Lo scaltro non si perde in chiacchere!!!" poco si confa a chi ha scritto tonnellate di post. Ma non importa la coerenza, vediamo la sostanza.
Attendo una risposta esauriente.

X Dragonfly e per tutti i veri ricercatori di Sè

Prendete carta e penna, ora scrivete tutti i vostri difetti morali, comportamentali e caratteriali, i vostri vizi, le tendenze, i vostri tabù o inibizioni. E soprattutto non dimenticate di scrivere tutti i ricordi emozionali repressi. Bene, ora scrivete in capo al foglio, in caratteri ben visibili: OSTACOLI ALLA MIA REALIZZAZIONE.

Ora prendete un'altro foglio e scrivete invece i vostri reali desideri, o le vostre reali ispirazioni. Bene, ora scrivete in capo al foglio, sempre in caratteri ben evidenziati: QUESTO E' CIO' CHE VORREI ESSERE.

Molto bene, ora sapete il perchè non potrete mai realizzarli?

La Via dello scaltro è: FARE TABULA RASA DI TUTTI GLI OSTACOLI.
Quindi cominciate uno per uno e: PENSIERO, DECISIONE E AZIONE.
Questo dovrà essere lo scopo della vostra vita, sempre se veramente volete CONOSCERE E RITROVARE VOI STESSI.

QUESTA E' LA VIA DELLO SCALTRO.

Buon lavoro a tutti.

Ciao
Riccardo
Lucifero is offline  
Vecchio 28-12-2003, 11.54.52   #76
Lucifero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-12-2003
Messaggi: 179
La magia del Fare.

Citazione:
Messaggio originale inviato da Lucifero


La Via dello scaltro è: FARE TABULA RASA DI TUTTI GLI OSTACOLI.
Quindi cominciate uno per uno e: PENSIERO, DECISIONE E AZIONE.
Questo dovrà essere lo scopo della vostra vita, sempre se veramente volete CONOSCERE E RITROVARE VOI STESSI.

QUESTA E' LA VIA DELLO SCALTRO.

Buon lavoro a tutti.

Ciao
Riccardo

Ah! Dimenticavo, poichè vi accorgerete che tutti gli ostacoli sono emozioni sensazioni e sentimenti negativi, non dimenticate quindi che avete a che fare con potenti ENERGIE e come tali non potete ucciderli, non potete distruggerli, non potete reprimerli; ma come tali potete solo ed esclusivamente COMMUTARLI IN COMPRENSIONE.

Questo lavoro cosciente si chiama ALCHIMIA, ossia: LA MAGIA DEL FARE.

Buon lavoro a tutti!!!
Riccardo
Lucifero is offline  
Vecchio 28-12-2003, 14.38.29   #77
micaro
Ospite
 
Data registrazione: 23-06-2003
Messaggi: 25
a lucifero...

te volevo di'...se me manni er libro grazie...
micaro is offline  
Vecchio 28-12-2003, 14.44.41   #78
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Re: a lucifero...

Citazione:
Messaggio originale inviato da micaro
te volevo di'...se me manni er libro grazie...
Per questo tipo di messaggi vi invito ad usare i "Messaggi Privati",
Grazie
webmaster is offline  
Vecchio 28-12-2003, 19.03.31   #79
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
x Riccardo
Citazione:
Rolando, la Via Iniziatica è la Via dello scaltro, e sai cosa fà lo scaltro? SI PONE SOLO LE DOMANDE SCATURITE DAL DUBBIO. Sai da dove nasce il dubbio? Dall'Intuizione. Sai da dove arriva l'Intuizione? Dalle funzioni della Coscienza. Sai perchè si chiama Via Iniziatica? Perchè ha un INIZIO e una FINE.

Secondo me una vera comprensione di se stesso e della vita richiede un certo grado di umiltà, cioè un certo grado di vera comprensione delle proprie limiti e facoltà. Può servire come mezzo di evitare di rivelare la propria ignoranza e la superbia spirituale.

Io non segue la "Via Iniziatica", e se comprendo bene il signifacato della parola, non voglio essere neanche uno "scaltro".

Il dubbio nasce quando l´intelletto è sufficientemente sciluppato per ricchiedere risposte logiche alle domande. Il dubbio non è mai risultato dell´intuizione siccome essa è la disposizione naturale a cogliere prontamente e con chiarezza una verità.
Che l´intuizione "arriva dalle funzioni della Coscienza" debba essere chiaro per tutti, e quindi quest´approvazione non dice niente. Tutte le facoltà mentali dell´uomo non arrivano o fanno parte "della coscienza"?
Citazione:
Lo scaltro non si perde in chiacchere!!! Lo scaltro prima riflette, poi decide e prontamente agisce.

A me pare che rifletti molto poco, ma parla di più.
Citazione:
Lo scaltro dice: molti parlano di reincarnazione, bene, può anche darsi che sia vero, ma poichè io al momento sono cosciente di questa vita, quindi pongo tutta la mia fede e la mia speranza su questa.

Sei naturalmente libero di porre la tua fede su quello che vuoi, e lo fanno anche quasi tutti nella società "moderna". Pongono la loro fede nella teoria di una vita sola, e non riflettano su quale sono le conseguenze o su quanto illogica è questa idea.
Citazione:
Perchè ho paura di esprimergli i miei reali sentimenti. E quali sono i miei reali sentimenti nei confronti di quella persona? Odio, Repulsione, indignazione.... perchè? Perchè non vi è Comprensione. E perchè non vi è Comprensione? Perchè i sentimenti negativi viaggiano alla velocità della luce e quindi la ragione, e cioè l'intelletto non può penetrare le forze emozionali e agire da forza neutralizzante.

Penso che abbia ragione, e ti raccomando di provare a penetrare le tue emozioni un po', forze scopri qualcosa.
Salve.

Ultima modifica di Rolando : 28-12-2003 alle ore 19.07.01.
Rolando is offline  
Vecchio 28-12-2003, 22.06.54   #80
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Ciao Marco
Citazione:
Mah...credo invece che spieghi benissimo cos' è possibile sapere...cioè niente...e limita le seghe mentali, e le teorie non dimostrabile, non ne fa parte...per quanto riguarda le discussioni che mi hai proposto di leggere, tempo fa ho dato un'occhiata qua e la, ma ho trovato solo conferme di quanto ho già scritto...se ti và, sarei curioso di sentire il tuo punto di vista e le tue presunte prove, in assenza delle quali sarebbe dimostrata la natura delle seghe mentali...
Se è vero che tu "spieghi benissimo cos'è possibile sapere...cioè niente..." allora che posso dire? In quel caso sai già tutto ciò che si può sapere, cioè niente.

Ciò nondimeno provo di nuovo di spiegare la reincarnazione.
Entro la scienza si dice che il valore/l´utilità d´una teoria dipende dal grado in cui può spiegare i fenomeni studiati/esaminati. In questo caso l´oggetto dell´esame è l´uomo, e possiamo notare che tutti gli uomini non si trovano sullo stesso livello evolutivo.
Ci sono tanti individui che possono uccidere e sfruttare altri uomini e la natura. E ci sono altri individui che sentono una forte compassione e non possono più uccidere gli altri, e che sentono un grande rispetto per e prende cura dell´ambiente ecc.

Ci sono tanti individui che mostrano grandi talenti entro vari campi; la musica, la letteratura, l´arte, la scienza ecc ecc.
e ci sono altri individui, che non possedono tali qualità.

Noi sappiamo dalla nostra vita pratica quotidiana che lo sviluppo di ogni tipo di facoltà ricchiede allenamento. Se uno vuole diventare musicista si deve praticare ed esercitarsi tante ore ogni giorno, durante tanti anni, finché si è sviluppato un talento che fa sí che questa funzione funziona più o meno automaticamente. Questo è una regola o legge. Nessuno non ha mai imparato niente senza allenarsi, in un modo o l´altro. Basato su questa esperienza comune si è sviluppato il "sistema scolastico", e da questa ragione tutti i giovani e qualche volta anche quelli meno giovani vanno a scuola per allenarsi e creare talenti nouvi.

Però qualche volta nascono degli individui, che già come bambini, prima che hanno avuto la possibilità di studiare, mostrano dei talenti già pronti ed anzi geniali, per esempio entro il campo della musica. La storia dell´uomo è piena di esempi dove persone mostrano delle qualità o facoltà che non hanno potuto sviluppare nella vita attuale. Per prendere un esempio cera un ragazzo nel ottocento che poteva parlare fluentemente la lingua madre, e partecipare in dibattiti intellettuali già quando aveva soltanto ca 4 anni, e parlava fluentemente sia l´espagnolo che il francese quando aveva solo sei o sette anni.
Per non parlare di persone come Edison, Tesla, da Vinci, Michelangelo, ecc ecc.

Se si usa l´idea o la teoria della reincarnazione come "modello di spiegazione" diventa logico suppore che questi individui hanno sviluppato le loro facoltà in vite precedenti. Questa supposizione è logica e viene sostenuta dal fatto conosciuto che un talento può svilupparsi solo attraverso l´allenamento.
Secondo la la legge della logica questo è dunque un´indicazione molto forte della reincarnazione.
Il fatto che ancora non sappiamo come possiamo sopravvivere il corpo fisico, non prova che la reincarnazione non è una realtà.
È solamente espressione della mancanza di conoscenza entro questo campo.
Un altro fattore importante che indica che noi non siamo identici al corpo fisico è la natura della nostra esperienza della vita. Se osserviamo noi stessi possiamo vedere o percepire che quello dentro di noi che chiamiamo "io" non è la stessa cosa del corpo o del pensiero o della mente. L´io si trova sempre "dietro" ogni fenomeno che possiamo sperimentare, dietro ogni pensiere, ogni sensazione e ogni sentimento. L´io sta sempre sperimentando e guida il pensiero e la volontà. Quindi esiste prima e "dietro" dei pensieri e della volontà. L´esperienza della nostra natura più intima indica quindi che questa natura non dipende dal corpo o della coscienza, ma invece le guida, e dunqe in qualche modo le usa come "strumento" per l´esperienza della vita.

Per concludere voglio dire che la teoria della reincarnazione da spiegazioni logiche e plausibile alle questioni prima menzionate. Mentre il dogma materialistico che asserice che tali talenti si sono sviluppati per caso è illogico, e non trova nessun vero sostegno nelle esperienza umane.
Quindi dal punto di vista scientifico la teoria della reincarnazione ha un valore molto più alto come "modello di spiegazione".
Ciao
Rolando is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it