Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 01-01-2006, 14.44.49   #61
Areknames
Ospite
 
Data registrazione: 30-12-2005
Messaggi: 13
Mi permetto di rispondere a questa serie di elucubrazioni con una precisa risposta:

Dio si fa gli affari suoi così come un individuo dovrebbe farseli nel sentire un litigio tra persone diverse.

L'intervento divino avviene per mezzo di persone che percepiscono la Divinità come unico mezzo di salvezza o di Luce.

Gli altri diventano pensieri critici, pensieri controversi, perversi, pensieri maligni.

Caro amico forse tu ti fai i ***i tuoi, e non avverti gli insegnamenti poichè la tua persona è sempre più attratta dall'umano che non dal Divino.

Non importa frequentare Chiese o Monasteri, Mausolei o Cattedrali, Moschee alti edifici ecclesiastici, importa qui frequentare noi stessi nel giusto nostro modo. La follia di alcuni di scatenare inutili guerre è frutto e conseguenza di popoli di periodi confusi. Siamo noi la causa.

Tutto ciò deve scaturire in un'approfondita analisi, un sacrificio atavico per il quale il semplice vivere si trasforma in "vivere semplicemente".

Ciò che hai un bel giorno lo dovrai restituire.
Ciò che hai dentro di te lo porterai per sempre con te.

Dio non si fa i ***i suoi, non si immischia laddove c'è il male. Il messaggio di Dio è uno soltanto.
Pochi lo hanno percepito, ma anche quei pochi si chiedono come mai lui non intervenga.
Areknames is offline  
Vecchio 01-01-2006, 15.29.34   #62
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Mirvera non ho più voglia di "parlare" con te... vai pure avanti per la tua strada, dubita pure di tutto ciò che ho scritto... anzi considerale senza senso è lo stesso.
Uno is offline  
Vecchio 01-01-2006, 16.26.58   #63
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Alla mia domanda "Quale Dio?" l'unica risposta è stata questa:
Citazione:
Messaggio originale inviato da SEIG
Non so se è una domanda retorica o meno ma rispondo lo stesso Quello che ha creato l'uomo. Si può anche definire come la natura.
Non era retorica! Si dice sempre che Dio avrebbe fatto questo, Dio dovrebbe fare quest'altro, Dio si fa i c@i suoi (meno male, aggiungo io...) ecc... ecc..., ma si evita sempre di specificare quale Dio, rischiando di ridurre queste discussioni a chiacchiere da bar...

Dio (soggetto) non fa (predicato verbale) qualcosa (complemento oggetto); per "non fa" e "qualcosa" possiamo assumere i significati intuitivi che ci derivano dal nostro linguaggio verbale, ma per "Dio"? Quale Dio? Cosa è Dio? Chi è Dio?

Dio=natura?---> La "natura" non fa qualcosa; e che dovrebbe fare?

Dio=niente?---> Il "niente" non fa qualcosa (per definizione); molto più coerente.

Dio=qualcos'altro? Possibile..., ma bisogna sempre chiarirne bene il significato.

nexus6 is offline  
Vecchio 01-01-2006, 17.52.29   #64
tattva
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2005
Messaggi: 141
Citazione:
Messaggio originale inviato da nexus6
Dio"? Quale Dio? Cosa è Dio? Chi è Dio?

Dio=natura?---> La "natura" non fa qualcosa; e che dovrebbe fare?

Dio=niente?---> Il "niente" non fa qualcosa (per definizione); molto più coerente.

Dio=qualcos'altro? Possibile..., ma bisogna sempre chiarirne bene il significato.


Credo che le persone che hanno una coscienza perfetta su Dio siano pochissime, però a livello semplicemente percettivo (cioè di intuizione seguita da sentimenti) credo ce ne siano molte.

L’intuizione penso che ce l’hai pure tu, altrimenti non saresti qui, mancano i sentimenti.
In realtà non mancano, ma sono allo stato larvale, perché coloro che credono in Dio non sono privilegiati ma semplicemente più sensibilizzati. Intendo dire che le vicissitudini della vita (o di più vite) hanno agito su di loro facendogli scoprire l’atteggiamento naturale del servizio a Dio (amore).

E’ attraverso questo sentimento che puoi risalire alla percezione di Dio.

Mi fermo qui perché … ho esaurito le mie certezze, e sto anch’io cercando Dio che continua a nascondersi e poi a far capolino, lasciandomi amareggiato e nello stesso tempo toccato nel profondo.
tattva is offline  
Vecchio 01-01-2006, 17.54.07   #65
SEIG
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-07-2004
Messaggi: 92
Citazione:
Messaggio originale inviato da nexus6
Dio=natura?---> La "natura" non fa qualcosa; e che dovrebbe fare?
[/b]


Dipende da come la si intende. Non c'è niente che non provenga dalla natura compresi i sentimenti umani, l'intelletto e quindi i pensieri. Non farà niente ma ha fatto tutto Che dovrebbe fare? Per rimanere in tema di questa discussione potrebbe dotare l'uomo di minor egoismo.

Infatti vorrei spezzare una lancia in favore dell'umanità , dato che spesso ci diamo la colpa di ciò che accade di brutto. Bisogna però calcolare che abbiamo delle debolezze non indifferenti e che spesso sono cose più grandi di noi che di libera scelta ce ne danno ben poca... siamo le prime vittime del nostro egoismo.

Ciao,
Vincenzo
SEIG is offline  
Vecchio 01-01-2006, 22.27.01   #66
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Mirvera non ho più voglia di "parlare" con te... vai pure avanti per la tua strada, dubita pure di tutto ciò che ho scritto... anzi considerale senza senso è lo stesso.

Girasole, girasole che tristezza non essere capiti! eppure è italiano, eppure siete tutti e due colti! che tristezza girasole! quando a parte la nostra buona volontà non siamo capiiti!!...pensa ai poveri ignoranti che tentano di esprimersi....e forse hanno da dire qualche cosa di importante, chi puo' dirlo?vero girasole.....


Buon anno Uno!
Kim is offline  
Vecchio 02-01-2006, 00.04.36   #67
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Citazione:
Messaggio originale inviato da Kim

Girasole, girasole che tristezza non essere capiti! eppure è italiano, eppure siete tutti e due colti! che tristezza girasole! quando a parte la nostra buona volontà non siamo capiiti!!...pensa ai poveri ignoranti che tentano di esprimersi....e forse hanno da dire qualche cosa di importante, chi puo' dirlo?vero girasole.....
Buon anno Uno!

perchè tristezza? Di certo non posso basare la mia tristezza sul fatto che un'altra persona mi capisce o meno...
E questo vale anche rispetto a Dio (tanto per rimanere in tema)
io non sono colto... sono un ignorantone rispetto a ciò che si considera cultura
ma così vado fuori tema e devo dare il buon esempio...
grazie per gli auguri e altrettanto a te e tutti
Uno is offline  
Vecchio 02-01-2006, 02.58.22   #68
mirvera
ma dov'è l'uscita?
 
Data registrazione: 20-12-2005
Messaggi: 52
Credo che le uniche parole ben spese sino quelle che permettono a due esseri di comprendersi a vicenda.
mirvera is offline  
Vecchio 02-01-2006, 03.30.22   #69
mirvera
ma dov'è l'uscita?
 
Data registrazione: 20-12-2005
Messaggi: 52
Mirvera non ho più voglia di "parlare" con te... vai pure avanti per la tua strada, dubita pure di tutto ciò che ho scritto... anzi considerale senza senso è lo stesso.


ripeto quello che ho detto nel post precedente, "le uniche parole ben spese sono quelle che permettono a due esseri di comprendersi a vicenda"
Che io vada avanti per la mia strada non era in dubbio, non credo che ripercorrere la strada di altri sia una cosa sensata, a mio avviso si ridurrebbe la crescita spirituale ad una cosa meccanica, basterebbe seguire le indicazioni che ci vengono date, come si seguono quelle dei cartelli stradali e si arriverebbe alla meta (se mai una meta da raggiungere ci fosse), ma non credo quella sia la strada.
Credo invece in un evoluzione spontanea, senza regole scritte, naturale.
Si può apprendere da qualcun'altro, si possono prendere spunti per riflessioni che possono migliorarci, ma al di a di questo ogniuno ha il suo cammino da compiere, ma tu "sembra" che lo dica come se già sapessi che la mia strada è sbagliata e la tua no; se poi sono io ad aver frainteso, come non detto.
Non considero tutto ciò che hai scritto "cose senza senso", e non dubito della tua buona fede nell'averle scritte, ma è mio diritto non condividere e darti se vuoi una spiegazione, e che tu ci creda o no, non lo faccio per puro spirito di contraddizione, ma perchè sento profondamente che "nessuno" possa affermare certe cose.
Se può interessarti credo che siamo "tutti", nessuno escluso, sulla strada giusta, perchè anche gli sbagli che facciamo servono, senza di loro non ci sarebbe crescita, si rimarrebbe fermi nelle nostre convinzioni, e questo non è ammissibile in un mondo che è movimento perpetuo.
Vedi, io cerco di essere onesto con me stesso e con gli altri, purtroppo questo non mi riesce sempre, ed è un limite che vorrei superare, ma sento di dire che c'è bisogno di comunicazione;
Una comunicazione vera, semplice, non maliziosa, spontanea;
questo non significa trovare obbligatoriamente un punto d'accordo, ma significa imparare a rispettare il pensiero e le emozioni altrui senza giudicarle. nè in bene nè in male.
Se non vuoi più parlare con me, non posso che accettare la tua decisione in tranquillità.

Ciao, Buona giornata

mirvera is offline  
Vecchio 02-01-2006, 03.42.37   #70
mirvera
ma dov'è l'uscita?
 
Data registrazione: 20-12-2005
Messaggi: 52
"Il male ed il bene se guardati da vicino sono lo stesso fenomeno che viene filtrato dalla nostra mente e separato in bene e male."

Alessio B dice:
Verissimo!

Peccato che questa operazione di "filtraggio" ci è stata donata da Dio, e dunque oltre al danno vi sarebbe la beffa...


Ma perchè dai la colpa di tutto a qualcosa che non conosci? qualcosa che non sai nemmeno se esista.
Iniziamoci a prendere le nostre responsabilità, senza vederle come un peso, ma come un'occasione per crescere.

Ciao
mirvera is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it