Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 06-01-2006, 21.47.12   #11
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
E bravi i miei colleghi forumisti!

Adesso sì che Kim avrà le idee chiare......

----------- -------------- ----------------- ----------------


Non lo so Kim............è così difficile scegliere per se stessi. Figuriamoci per gli altri! Con i figli poi............è piena crisi.

Oggi ho visto le cronache di Narnja e la cosa che mi ha colpito di più è la frase iniziale: <è meglio aver fortuna che talento>. Lo condivido in pieno.

Ergo..........le nostre scelte non sono poi così decisive........alleggerisciti .........rilassati.........


.....chissà che non si affacci, da sola, la risposta nel tuo cuore.....
freedom is offline  
Vecchio 07-01-2006, 19.49.30   #12
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Re: Re: Il veleno della religione.

[quote]Messaggio originale inviato da Elijah
[b]Se l'insegnamento della religione cattolica è veramente tutto ciò che kantashi scrive - cosa che dubito, ma non lo so, dato che io non ho mai frequentato le ore di religione cattolica -, allora non mandarlo, oppure iscrivilo a quella protestante, sempre che ci sia da voi in Italia.

ciaocia

Salve,
quando mio figlio aveva tre anni,gli leggevo le parabole di Ramakrishna e lui diceva:

"Ancora,ancora Ramachista !"

Ora,che ha trent'anni ,legge gli studi sul codice da Vinci.
Io invece mi dedico al Sufismo islamico e non.

Esistono circa 300 religioni nel mondo tra cui 110 cristianesimi e quello cattolico è di gran lunga il peggiore.

Hare krishna! Hare Rama! Hare Ramakrishna !

San Kantai.
kantaishi is offline  
Vecchio 07-01-2006, 20.06.55   #13
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
110 cristianesimi.

Salve,
ma quando parlate di religione cristiana,vi rendete conto che i cristianesimi sono 110 senza contare le sotto sette?

Cristianesimo ortodosso greco.
Cristianesimo ortodosso russo.
Cristianesimo ortodosso serbo-croato.
Cristianesimo dei Testimoni di Geova.
Cristianesimo gnostico.
Cristianesimo di rito egiziano.
Cristianesimo copto.
Cristianesimo anglicano.
Cristianesimo protestante.
Cristianesimo celtico.
Cristianesimo mormone.
Cristianesimo indiano.
Cristianesimo tibetano di Sananda.
Cristianesimo esoterico.
Cristianesimo mistico spagnolo...................... .

Ovviamente solo il Cristianesimo cattolico è vero e tutti gli altri sono falsi !!! Che testa ha chi ragiona così?
Io non lo dico.

W Gesù Sananda ! (il Cristo tibetano)
W Jezeus Kristna ! (Cristo greco antico)
W Isa ibn'Maryam ! (il Cristo del Corano)
W Ishwara Putram ! (il Cristo Indù)
W kanja Garbam ! (il Cristo del Kashmir)
W Srì Vishnù Avatar ! (il Cristo del Sahaja Yoga)

Ovviamente solo se il suo nome è quello regolarmente cattolico
è quello vero,mentre gli altri sono falsi.
Si dimostra invece che il vero Cristo,quello realmente esistito si chiamava:
Isa ibn'Maryam ( = il Dio figlio di Maria.) ,in sanscrito: Issa.
In dialetto persiano : Iuzù.

W Srì Vishnù Avatar !


kantaishi is offline  
Vecchio 07-01-2006, 20.11.57   #14
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Altro ragionamento assurdo.

Salve,
ma voi sapete quanti sono i principali Vangeli?
Circa 100 vangeli apocrifi.
52 Vangeli gnostici.
4 Vangeli canonici.

Ovviamente quei 4 Vangeli scelti da un Imperatore pazzo, simile a
Hitler durante il Concilio di Nicea,sono autentici mentre gli altri 150
sono falsi.
E' logico ragionare così ?

Pacebbene.

kant-Ay.
kantaishi is offline  
Vecchio 07-01-2006, 21.15.20   #15
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Se l'insegnamento fosse fatto come da una buona madre che ha il coraggio di dire: figlio mio questo è quello che io so, ma potrei anche non essere nel vero. Sta a te cercare la verità. La tua verità.
Allora andare all'ora di religione andrebbe benissimo.

Se non crea troppi problemi di emarginazione io ti sconsiglierei l'ora di religione.
Se ti sembra inevitabile allora parla spesso con tuo figlio spiegandogli che esistono varie religioni, come esistono vari modi per scalare una mantagna.

Ogni guida ci tiene a dire che la sua è la migliore in assoluto, ma sta ad ogni scalatore decidere quale sia l'esperienza da fare.

Spiegagli che Dio è uno solo, ma solo se ci credi veramente anche tu. Che la strada spirituale deve essere percorsa con le proprie gambe e non quelle di altri.
Cerca di fare un cammino insieme a lui, e questo potrà essergli più utile che mille ore di religione o non religione.

Ti faccio tanti auguri
Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 07-01-2006, 21.43.26   #16
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
Io lo iscriverei. Ma la risposta sta in te, se ci credi veramente e se avrai la perseveranza di frequentare da vera cristiana (non avrebbe senso iscriverlo senza frequentare, non prenderebbe la cosa seriamente, da vero cristiano). Da piccola mia madre mi leggeva la Bibbia, un'ora alla settimana e a me piaceva, perché me la spiegava lei, con parole comprensibili, e non avevo problemi a domandare. Poi, quando ho fatto la Comunione e la Cresima ho avuto libertà di scelta...ma a te la decisione! Quella di una madre è sempre la migliore per il figlio!

Un CIAO!!! e un


Guccia
Guccia is offline  
Vecchio 08-01-2006, 00.13.41   #17
Giliola Neri
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 08-10-2005
Messaggi: 89
per Kantaishi

Hai scritto:

Ovviamente solo il Cristianesimo cattolico è vero e tutti gli altri sono falsi !!!

Risposta: non solo tutte le altre ramificazioni e sette cristiane sono false; non solo tutte le altre religioni della terra diverse da quella cattolilca sono false; non solo tutti gli atei sono nel falso; non solo tutti quelli che sono usciti dalla chiesa cattolica sono nel falso.

Ma tutti costoro - forse nel complesso il 90 per cento della popolazione della terra - oltre che essere nel falso, SONO CONDANNATI ALLA DANNAZIONE ETERNA (= bruciare in eterno nel fuoco, senza possibilità di essere perdonati...) secondo il catechismo cttolico vigente, perché a uno che in passato sedeva sul XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX un giorno é balenata l'idea di fare un tale dogma.
E adesso becchiamoci questa!
gn



Nota di Uno
come da regolamento ho eliminato link pubblicitario
Giliola Neri is offline  
Vecchio 08-01-2006, 19.21.26   #18
Giliola Neri
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 08-10-2005
Messaggi: 89
per Uno

Ma tutti costoro - forse nel complesso il 90 per cento della popolazione della terra - oltre che essere nel falso, SONO CONDANNATI ALLA DANNAZIONE ETERNA (= bruciare in eterno nel fuoco, senza possibilità di essere perdonati...) secondo il catechismo cttolico vigente, perché a uno che in passato sedeva sul XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX un giorno é balenata l'idea di fare un tale dogma.
E adesso becchiamoci questa!
gn


Scusa, Uno, non sapevo che non si possono indicare link, o meglio mi era sfuggito. Mi rileggerò le condizioni di nuovo.
Ma almeno fammi scrivere le parole che dovrebbero essere al posto delle tue crocette:

... perché a uno che in passato sedeva sul trono di Pietro un giorno ....

Grazie,
giliola
--------------
cosciente di Dio, ora
Giliola Neri is offline  
Vecchio 08-01-2006, 19.48.03   #19
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Re: Altro ragionamento assurdo.

Citazione:
Messaggio originale inviato da kantaishi
Salve,
ma voi sapete quanti sono i principali Vangeli?
Circa 100 vangeli apocrifi.
52 Vangeli gnostici.
4 Vangeli canonici.

Ovviamente quei 4 Vangeli scelti da un Imperatore pazzo, simile a
Hitler durante il Concilio di Nicea,sono autentici mentre gli altri 150
sono falsi.
E' logico ragionare così?
Se non ci dici quando sono stati scritti, da chi, dove, perché e mettiamoci pure il siccome... le tue parole sono come neve al sole... prive di fondamento...

E per la cronaca... cattolico significa... universale... in un certo senso, potremmo dire che comprende tutti gli altri...

**********

Giliola, mi rattrista notare cosa scrivi...

E sappi che Gesù ti sta osservando, e ti chiede...
Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio di tuo fratello, mentre non scorgi la trave che è nell'occhio tuo? (Matteo 7:3)

Infangare il prossimo non era di certo l'insegnamento di Gesù... e personalmente, conosco parecchi cattolici molto più in gamba di cristiani non-cattolici... La tua generalizzazione fa venire i brividi...
Parola di protestante... e non di cattolico...


Elia

Ultima modifica di Elijah : 08-01-2006 alle ore 19.59.08.
Elijah is offline  
Vecchio 08-01-2006, 20.11.22   #20
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mary
Se l'insegnamento fosse fatto come da una buona madre che ha il coraggio di dire: figlio mio questo è quello che io so, ma potrei anche non essere nel vero. Sta a te cercare la verità. La tua verità.
Allora andare all'ora di religione andrebbe benissimo.

Se non crea troppi problemi di emarginazione io ti sconsiglierei l'ora di religione.
Se ti sembra inevitabile allora parla spesso con tuo figlio spiegandogli che esistono varie religioni, come esistono vari modi per scalare una mantagna.

Ogni guida ci tiene a dire che la sua è la migliore in assoluto, ma sta ad ogni scalatore decidere quale sia l'esperienza da fare.

Spiegagli che Dio è uno solo, ma solo se ci credi veramente anche tu. Che la strada spirituale deve essere percorsa con le proprie gambe e non quelle di altri.
Cerca di fare un cammino insieme a lui, e questo potrà essergli più utile che mille ore di religione o non religione.

Ti faccio tanti auguri
Ciao
Mary


Prendo il post di Mary perché è un tantino simile al post che ho scritto e non pubblico, l' ho lasciato nel cassetto, tanto non serve! Ha espresso benissimo quello che è il mio intento.

Freedom tutto sommato ha ragione, le scelte non sono mai definitive ne sono condanne...le strade sono tante...

Trovo affascinante l'idea dell'uomo non condizionato di kantaishi, ma presupporrebbe un cervello ultra ben funzionante e non sempre basta non essere fedele a questo o quel credo per ottenere certi risultati

Trovo che non sia giusto di base l'idea dell'emarginazione! non credo si possa cambiare mai nulla se non si rischia nulla ed in ogni caso, tutti nel nostro piccolo siamo "emarginati"

Grazie a tutti per i vostri consigli
Kim is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it