Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 05-03-2006, 21.16.15   #31
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Citazione:
Messaggio originale inviato da giuseppe di davide
chi e in questo forum si sta mettendo in gioco.
e gioca per diventar qualcosaltro di quello che e'.
chi e in pace con se stesso e con l'univero
e l'ego giustificatore e consolatore di se stesso io sono cosi e basta!!!


Mirror is offline  
Vecchio 06-03-2006, 00.54.56   #32
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Solo.. una riflessione

Citazione:
Messaggio originale inviato da freedom
..Sino a che esiste un uomo che soffre non siamo a posto..

Celebrare l'Esistenza ognuno attraverso la propria unicità,
quella piccola maschera "ritmica" che ci differenzia.

Pensavo proprio ora alla pace ed alla sofferenza come a ritmi differenti
della medesima scala sensibile.
Discorso 'delicato'.. : ..molto.

Eppure.. nei momenti più colmi di pace..
mi sovviene, sul serio, come la sofferenza non sia altro che una differente modalità ritmica cui ci accingiamo verso l'esistenza: non mi riferisco naturalmente ai soprusi verso chi è in un modo o nell'altro in una situazione di svantaggio, chi non sia in grado in un modo o nell'altro di sintonizzarsi alla giusta frequenza!!Naturalmente dovrebbe esserci un equilibrato grado di rapporto: ognuno secondo il grado (di conflitto) che può sostenere!!

Riguardo alla domanda che invece poni principalmente..
ti dirò.. una domanda simile me la sono posta molto, molto spesso;
ma suonava così: "preferisci giungere alla Verità od essere felice?"
Nello stesso momento in cui me la ponevo pregavo che nessuno.. prendesse appunti!!
E la risposta- ahimè!- era.. ".. sapere!" (Con tutta me stessa, naturalmente! Sapere.. con tutta me stessa)
augurandomi fosse la medesima strada della felicità che individuavo comunque nell'amore: amare e rispecchiarmi nell' amore. Ma tu poni una domanda decisamente.. "strana"..
secondo cui, per coerenza, dovrei rispondere: "il mio più grande desiderio!". forse anche perché penso che "felicità" sia un sentimento decisamente.. "ambiguo":
Direi: "Si!" ma "QUELLA.. felicità!" (Sottinteso.. "TrovarTi.. EsserTi!")

A volte penso che queste domande abbiano radici 'antichissime'
di quando da bimbi, spaventati giocavamo al tutto per tutto
pur di accattivarci una parte della comprensione Cosmicamente.. possibile!



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 09-03-2006, 14.30.21   #33
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Re: Solo.. una riflessione

Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
mi sovviene, sul serio, come la sofferenza non sia altro che una differente modalità ritmica cui ci accingiamo verso l'esistenza:
.
Parli come una che non conosca la sofferenza................dunq ue uno con un carcinoma è solo uno con una differente modalità ritmica cui si accinge verso l'esistenza?

Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta

Ma tu poni una domanda decisamente.. "strana"..
secondo cui, per coerenza, dovrei rispondere: "il mio più grande desiderio!".
Molto onesto da parte tua. Ma non in armonia, a mio avviso, con Dio.


Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
forse anche perché penso che "felicità" sia un sentimento decisamente.. "ambiguo":



Gyta

Felicità sentimento ambiguo? Boh.....singolare da parte tua........può andarti meglio gioia?
freedom is offline  
Vecchio 10-03-2006, 16.26.29   #34
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da freedom
Parli come una che non conosca la sofferenza................dunq ue uno con un carcinoma è solo uno con una differente modalità ritmica cui si accinge verso l'esistenza?



Felicità sentimento ambiguo? Boh.....singolare da parte tua........può andarti meglio gioia?


Ahì.. sulla sofferenza ch'io non la "conosca".. non direi!
Lascia perdere per un attimo le cosiderazioni "etiche" del mio intervento.. ma la semplice considerazione (che esula da un giudizio morale sulla sofferenza!).
[ed infatti non dimentico di specificare:
Citazione:
Messaggio originale inviato da gyta
non mi riferisco naturalmente ai soprusi verso chi è in un modo o nell'altro in una situazione di svantaggio, chi non sia in grado in un modo o nell'altro di sintonizzarsi alla giusta frequenza!!Naturalmente dovrebbe esserci un equilibrato grado di rapporto: ognuno secondo il grado (di conflitto) che può sostenere!!
Considerazioni intono alla sofferenza non sono così velocemente licenziabili in due righe di scritto.. l'argomento è profondo e non troppo facilmente perimetrabile, comporta l'andare a toccare molti e diversi piani in stretta relazione a questo.
Argomento per me non congedato!

Per ciò che riguarda invece la "felicità" reputo questa "sentimento ambiguo"
poiché relativa ad uno stato soggettivo non generalizzabile,
che pone spesso fondamenta in massima parte alla soddisfazione di bisogni psicologici senza l'indagine profonda nella loro sostanza.



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 10-03-2006, 18.23.52   #35
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
sofferenza

Buona sera!
Eppure.. nei momenti più colmi di pace..
mi sovviene, sul serio, come la sofferenza non sia altro che una differente modalità ritmica cui ci accingiamo verso l'esistenza


dunque uno con un carcinoma è solo uno con una differente modalità ritmica cui si accinge verso l'esistenza?



ai tutti e due, l'amica pone l'accento "nei momenti colmi di pace" che si si possono avere anche con un carcinoma,difficile ma possibile, in caso contrario molti nostri fratelli vivrebbero l' "inferno" in terra, si può vedre la sofferenza come una differente "accettazione" dell'esistenza ; se l'amico freedom parla di sofferenza fisica il discorso prende un'altra piega e possiamo dire che oggi quel tipo di sofferenza può essere aiutata in strutture specializzate
fallible is offline  
Vecchio 14-11-2006, 19.58.56   #36
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Quaresima: una grande opportunità di

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Se ti dicessi che la penitenza è produzione volontaria di carburante per una serie di lavori Spirituali che mi diresti Free? Ti sentiresti d'accordo?
Ho precedentemente risposto di sì ma........senza vera e propria cognizione di causa.

A che genere di lavori Spirituali ti riferisci?

Scusa il ritardo di questa risposta.......... Speriamo che tu sia ancora nei paraggi.......
freedom is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it