Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 29-11-2002, 07.39.34   #1
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
dio è morto

L'uomo sin dai tempi antichissimi ha sentito l'esigenza di credere in qualcosa di superiore, una o più entità....
Questo bisogno di credere , cosi forte, cosi intenso..... ha portato alla nascita di varie religioni e credi...
Ora, mi sono posta la domanda contraria....se tutto questo fosse solo un modo per riempire un vuoto o dare una spiegazione ove spiegazione non c'è?
Mi spiego...se tutto fosse falso, e dio non esistesse....tutte le teorie verrebbero meno, tutti i castelli creati attorno a queste presunte entità..crollerebbero miseramente.
Vi siete mai chiesti, seriamente, se davvero fosse tutto una sotra d'invenzione dell'uomo?
cosa cambierebbe...per voi che credete?
buona giornata
deirdre is offline  
Vecchio 29-11-2002, 11.16.37   #2
yin-yang
Ospite
 
Data registrazione: 27-11-2002
Messaggi: 11
sono daccordo

mi sono interessata molto di questo argomento,perchè sono cresciuta in una famiglia molto religiosa che mi ha limitata nella mia anima.
quindi una volta uscita da quest'organizzazione mi sono interessata molto di questo argomento
sono partita dal cattolicesimo e sono approdata alle filosofie orientali,ho fatto delle ricerche approfondite e alla fine il pensiero che ho raggiunto è molto simile a quello del tuo messaggio.
in + secondo me la religione è nata per avere un controllo totale sulle persone e le loro emozioni spaventandole con la punizione finale.
La religione è una congiura per non dare alle persone la liberta di pensiero,di vivere secondo il proprio pensiero,una repressione dell' anima.
Si puo essere persone con degl'alti valori anche senza un'organizzazione che t'impone le regole dettate da un'altra persona e non da un'essere supremo.
Anche perchè il pensiero che accomuna tutte le religioni è questo essere supremo che ci ha creato è un padre amorevole che ci ama come suoi figli,ma se analizziamo bene le varie regole e il giudizzio finale non mi pare cosi' tanto amorevole
un padre amorevole non potrebbe stare a guardare tutto il male che c'è tra i suoi figli o tutti i problemi che devono affrontare ogni giorno restando impassibile ,noi che siamo molto meno di lui non riusciremmo a stare a guardare senza fare niente al suo posto
ciao
yin-yang is offline  
Vecchio 29-11-2002, 16.40.01   #3
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
Dio non è morto, poichè non è mai nato.

E se fosse nato da chi sarebbe nato?
firenze is offline  
Vecchio 29-11-2002, 18.33.33   #4
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
perchè non me lo dici tu....
e poi se avessi letto il msg. avresti capito il sensodi ciò che ho detto...comunque anche la tua domanda non è male....dai spiega...su....
deirdre is offline  
Vecchio 29-11-2002, 20.47.54   #5
nemamiah
Utente bannato
 
Data registrazione: 03-11-2002
Messaggi: 601
Re: dio è morto

Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre
L'uomo sin dai tempi antichissimi ha sentito l'esigenza di credere in qualcosa di superiore, una o più entità....
Questo bisogno di credere , cosi forte, cosi intenso..... ha portato alla nascita di varie religioni e credi...
Ora, mi sono posta la domanda contraria....se tutto questo fosse solo un modo per riempire un vuoto o dare una spiegazione ove spiegazione non c'è?
Mi spiego...se tutto fosse falso, e dio non esistesse....tutte le teorie verrebbero meno, tutti i castelli creati attorno a queste presunte entità..crollerebbero miseramente.
Vi siete mai chiesti, seriamente, se davvero fosse tutto una sotra d'invenzione dell'uomo?
cosa cambierebbe...per voi che credete?
buona giornata



Poniamo il caso,che domani un asteroide colpisce la terra e la sconvolge.Si salva poco di tutto e poniamo il caso che io e te,siamo tra i superstiti,sulla terra non c'è nulla tutto distrutto,si salva la base delle torri di Bologna,la "madunina de milàn" e un'ala del castello svevo di Barletta.

Noi due non sappiamo costruire fiammiferi,neanche una cucina a gas,tantomeno il frigo,l'aereo e il pc.Cosa Faremo? Cercheremo di non morire di vivere il più lungo,ci dedicheremo alla costruzione di lance per difenderci e cacciare,andremo alla ricerca di una grotta dove ripararci,cercheremo un modo primitivo per accendere un fuoco...se vogliamo vivere,significa che non abbiamo perso la speranza e la speranza è tutto,comprende tutto.
Non sappiamo se altrove ,in un altro lembo di terra sia successo lo stesso disastro,chi si è salvato e cosa si è salvato. Di certo mentalmente pensiamo con le informazioni della nostra civiltà,quella attuale,fatta di radar,missili,scudi spaziali,sonde e basi nello spazio.
Facciamo tanti bambini,non tutti riescono a superara la durezza della vita,l'igiene,la nuova realtà.

Però non siamo buoni disegnatori,ma sopratutto non abbiamo la capacità di disegnre con arnesi che non siamo abbituati ad usare,allora si graffia la roccia la pietra e si disegnano aerei o altri oggetti del nostro tempo vissuto...dei figli che superano l'imbatto difficile,la loro realtà è quella che vivono e noi gli raconteremo di navicele spazioli,di frigo e ferro da stiro...ma aspettiamo un soccoro e guardiamo il cielo,chissà se non spunta un elicottero,un aereo,niente...però abbiamo trasmesso ai nostri figlio il guardare in cielo,ed essi lo trasmetteranno ai loro figli e così via ...poi dopo varie generazioni,i nuovi nati,saranno geneticamente più adatti di chi li ha preceduti e cosi via di seguito.passeranno altre generazioni e cominceranno a rispuntare le capanne e nelle grotte ci andrà un orso modificato geneticamente dalle radazioni casuate dall'imbatto,come geneticamente si traformeranno tutte le forme di vita...si giungerà ad un nuovo corso storico. Dio non si chiemarà più Dio ma aereo ,termine che non si usera più per indicare una macchina volante...la base delle torri di Bologna sarà giudicata una rampa di lancio...la madunia ,considerata la nostra trasformazione genetica.sarà giudicato un animale estinto(a ragione) l'ala del castello sarà un grattacapo per molti studiosi,i resti di ossa di animali che abbiamo ucciso per mangiare,saranno le tracce di esseri viventi remoti...ed esposti forse in un museo.

Cara amica,non può mai morire qualcosa che non è mai nato.
nemamiah is offline  
Vecchio 29-11-2002, 20.56.53   #6
schieppwaters
 
Messaggi: n/a
possibile che non riusciate mai a parlare con il cuore di qualche cosa??' siete tutti cosi accademici e finti...

che domanda e' dd??? perche' leggendelo mi e' parsa di una banalità estrema??? tutti a parlare di cose inutili e soprattutto a crcare di spacciare per nuove verità o illuminazioni cose completamente nell' ordinario




Citazione:
Vi siete mai chiesti, seriamente, se davvero fosse tutto una sotra d'invenzione dell'uomo?



ma davvero pensi che qualcuno possa non esserselo mai chiesto???


di cosa siete fatti??? sembrate tutti di cartone qui dentro



non ti offendere dd...scrivo qui perche' ti conoscoi....ma vrei potuto scrivere ovunque
 
Vecchio 30-11-2002, 06.28.31   #7
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Citazione:
Messaggio originale inviato da schieppwaters
possibile che non riusciate mai a parlare con il cuore di qualche cosa??' siete tutti cosi accademici e finti...

che domanda e' dd??? perche' leggendelo mi e' parsa di una banalità estrema??? tutti a parlare di cose inutili e soprattutto a crcare di spacciare per nuove verità o illuminazioni cose completamente nell' ordinario

ma davvero pensi che qualcuno possa non esserselo mai chiesto???
di cosa siete fatti??? sembrate tutti di cartone qui dentro
non ti offendere dd...scrivo qui perche' ti conoscoi....ma vrei potuto scrivere ovunque

Ciao schieppolo....la domanda può sembrare stupida, lo ammetto.... ma se ci poniamo domande sull'esistenza o meno di dio....mi chiedo se è possibile che tutto, invece, sia semplicemente un'invenzione dell'uomo.... e cosa cambierebbe...

sicuramente io e te non saremmo qui a disquisire sull'intelligenza della domanda...e poi, oddio, capisco che di super-dio ci sei solo tu... ...ma tra tante domande inutili....forse anche io posso farne una no?
Credo che in molti se lo siano chiesto schiepp....e siccome qui, tranne pochi, tutti ammettono l'esistenza di un dio o presunto tale...volevo sentire anche la loro opinione....capito?

ciao schiepp
deirdre is offline  
Vecchio 30-11-2002, 06.41.46   #8
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Re: Re: dio è morto

Citazione:
Messaggio originale inviato da nemamiah




Poniamo il caso,che domani un asteroide colpisce la terra e la sconvolge.Si salva poco di tutto e poniamo il caso che io e te,siamo tra i superstiti,sulla terra non c'è nulla tutto distrutto,si salva la base delle torri di Bologna,la "madunina de milàn" e un'ala del castello svevo di Barletta.

Noi due non sappiamo costruire fiammiferi,neanche una cucina a gas,tantomeno il frigo,l'aereo e il pc.Cosa Faremo? Cercheremo di non morire di vivere il più lungo,ci dedicheremo alla costruzione di lance per difenderci e cacciare,andremo alla ricerca di una grotta dove ripararci,cercheremo un modo primitivo per accendere un fuoco...se vogliamo vivere,significa che non abbiamo perso la speranza e la speranza è tutto,comprende tutto.
Non sappiamo se altrove ,in un altro lembo di terra sia successo lo stesso disastro,chi si è salvato e cosa si è salvato. Di certo mentalmente pensiamo con le informazioni della nostra civiltà,quella attuale,fatta di radar,missili,scudi spaziali,sonde e basi nello spazio.
Facciamo tanti bambini,non tutti riescono a superara la durezza della vita,l'igiene,la nuova realtà.

Però non siamo buoni disegnatori,ma sopratutto non abbiamo la capacità di disegnre con arnesi che non siamo abbituati ad usare,allora si graffia la roccia la pietra e si disegnano aerei o altri oggetti del nostro tempo vissuto...dei figli che superano l'imbatto difficile,la loro realtà è quella che vivono e noi gli raconteremo di navicele spazioli,di frigo e ferro da stiro...ma aspettiamo un soccoro e guardiamo il cielo,chissà se non spunta un elicottero,un aereo,niente...però abbiamo trasmesso ai nostri figlio il guardare in cielo,ed essi lo trasmetteranno ai loro figli e così via ...poi dopo varie generazioni,i nuovi nati,saranno geneticamente più adatti di chi li ha preceduti e cosi via di seguito.passeranno altre generazioni e cominceranno a rispuntare le capanne e nelle grotte ci andrà un orso modificato geneticamente dalle radazioni casuate dall'imbatto,come geneticamente si traformeranno tutte le forme di vita...si giungerà ad un nuovo corso storico. Dio non si chiemarà più Dio ma aereo ,termine che non si usera più per indicare una macchina volante...la base delle torri di Bologna sarà giudicata una rampa di lancio...la madunia ,considerata la nostra trasformazione genetica.sarà giudicato un animale estinto(a ragione) l'ala del castello sarà un grattacapo per molti studiosi,i resti di ossa di animali che abbiamo ucciso per mangiare,saranno le tracce di esseri viventi remoti...ed esposti forse in un museo.

Cara amica,non può mai morire qualcosa che non è mai nato.

Nema amico mio, forse ho sbagliato il titolo...lo ammetto...ma ho preso spunto da Guccini...mi piaceva come "forma"..... ma il senso della mia domanda è altro....non tanto la nascita di dio o vita o morte....quanto l'ammettere l'esistenza di un'entità superiore....
Di fatto, le religioni, questo fanno....o sbaglio?
Ci sono persone che non si pongono queste domande...come ci sono esseri viventi che non accettano l'esistenza di una qualsiasi forma di deità....

hem...rimaniamo in vita solo io e te?...sarebbe una bella lotta! hehehhehe
deirdre is offline  
Vecchio 30-11-2002, 12.23.08   #9
firenze
Ospite abituale
 
L'avatar di firenze
 
Data registrazione: 28-04-2002
Messaggi: 341
Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre
perchè non me lo dici tu....
e poi se avessi letto il msg. avresti capito il sensodi ciò che ho detto...comunque anche la tua domanda non è male....dai spiega...su....

Noi uomini siamo abituati a concepire tutto con un inizio ed una fine. Immagina invece una realtà che mai è nata e mai morirà. Ecco quello è l'Assoluto Supremo. Questa realtà assoluta è tanto facile capirla teoricamente, quanto è impossibile comprenderla praticamente. Per quello che ne so, per l'uomo che decidesse per assurdo di farne la piena esperienza, sarebbe come far passare un altissimo voltaggio in un sottilissimo cavo elettrico di rame. lo fonderebbe all'istante. Anche perchè è di luce che si parla.
Quindi è meglio restare nella teoria e quindi nel dubbio.
firenze is offline  
Vecchio 30-11-2002, 19.58.22   #10
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
per Fire(nze)

Citazione:
Messaggio originale inviato da firenze
...Per quello che ne so, per l'uomo che decidesse per assurdo di farne la piena esperienza, sarebbe come far passare un altissimo voltaggio in un sottilissimo cavo elettrico di rame. lo fonderebbe all'istante. Anche perchè è di luce che si parla.
Quindi è meglio restare nella teoria e quindi nel dubbio.

Fire, quando dici così... e non é la prima volta che lo ripeti, mi fai incaxxare!

C'era uno, una volta, che si chiamava Agostino... hai presente?
beh... diceva pressappoco così:

"il concetto di Dio é qualcosa di talmente grande che non potrà mai entrare nella mente umana: sarebbe come pretendere di tenere il mare nella coppa delle mani...".

Ma Agostino, così dicendo, ha convinto molti di essere... si, un saggio, ma anche un superficiale!

Era saggio perchè quel concetto difficilmente può entrare nella mente dei superficiali ed Agostino ammetteva, con questa affermazione, di essere un superficiale, e ciò é saggio.

Era Superficiale perché fondava le proprie affermazioni sui dogmi della fede e non sulla libera ricerca della Verità, era cioè un rinforzatore di dogmi e non un solutore di interrogativi.

Tu, poi, Fire, ...mentre sappiamo entrambi che hai la Conoscenza... dici agli altri che non la si può concepire!

... A che gioco giochiamo?

ciao...
Mistico is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it