Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 08-05-2006, 18.31.46   #1
Lachesis
muta-muta
 
L'avatar di Lachesis
 
Data registrazione: 27-04-2004
Messaggi: 119
Questa può essere una prova dell'esistenza di Dio?

La vita dell’Universo per noi inizia con il Big-Bang. Quello che c’èra prima per noi è completamente sconosciuto e per ora non siamo in grado di formulare ipotesi sostenibili.
Partiamo dal Big- Bang, senza cercare di capire i primi istanti ma soffermandoci su quello che è rimasto dopo. Un ammasso di materia, una energia spaventosa, temperature altissime, quantità enorme di materia che si allontana a fortissima velocità. Osservando tutto questo si potrebbe dire un gran CAOS. E qui entrano in gioco gli scettici e/o gli atei, affermando che dal CAOS, che dal CASO è nato l’Universo.. e di seguito la vita. La realtà è completamente diversa. Già nel momento dell’esplosione tutta questa materia era regolata da leggi precise le stesse leggi Universali che ancora oggi regolano tutti i movimenti, le leggi che immutabili fanno muovere l’universo e gli atomi e le stesse che permettono la vita sulla terra. Ebbene se i fautori della “Vita per caso” possono trovare un appiglio su situazioni particolari che possono aver creato la vita nell’universo, che possono dire di tutte le leggi che sono nate ( o che si sono evidenziate) dopo il Big- Bang? In Caos può dare delle leggi o una logica di funzionamento dell’universo? Soffermiamoci un attimo.....
ogni ATOMO che costruisce l’Universo è regolato delle medesime leggi.
Lachesis is offline  
Vecchio 08-05-2006, 18.35.11   #2
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
nel CAOS c'è ordine.
la parola CAOS è utilizzata spesso in mancanza di "conoscenza"

atropos
turaz is offline  
Vecchio 08-05-2006, 19.32.42   #3
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Re: Questa può essere una prova dell'esistenza di Dio?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Lachesis
... E qui entrano in gioco gli scettici e/o gli atei, affermando che dal CAOS, che dal CASO è nato l’Universo.. e di seguito la vita. La realtà è completamente diversa.

...la realtà è completamente diversa dici?

Ok, mettiamo da parte la fede e provamelo...

...allora ti crederò e crederò alle leggi divine...

...fino ad allora sono solo supposizioni, chiacchiere teologiche, filosofiche....

...erudite e profonde finchè vuoi...

...ma restano pur sempre chiacchiere....

IMHO, naturalmente...
Spaceboy is offline  
Vecchio 09-05-2006, 00.08.57   #4
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
Re: Questa può essere una prova dell'esistenza di Dio?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Lachesis
La vita dell’Universo per noi inizia con il Big-Bang. Quello che c’èra prima per noi è completamente sconosciuto e per ora non siamo in grado di formulare ipotesi sostenibili.
non è per spirito di critica, ma qualche ipotesi c'è eccome!
e roba vecchia di un decennio!

suvvia smettiamola con questa storia del big bang...
c'è stato, ma su cosa c'era prima stiamo ancora studiando! diamoci tempo...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Lachesis
Partiamo dal Big- Bang, senza cercare di capire i primi istanti ma soffermandoci su quello che è rimasto dopo. Un ammasso di materia, una energia spaventosa, temperature altissime, quantità enorme di materia che si allontana a fortissima velocità. Osservando tutto questo si potrebbe dire un gran CAOS. E qui entrano in gioco gli scettici e/o gli atei, affermando che dal CAOS, che dal CASO è nato l’Universo.. e di seguito la vita. La realtà è completamente diversa. Già nel momento dell’esplosione tutta questa materia era regolata da leggi precise le stesse leggi Universali che ancora oggi regolano tutti i movimenti, le leggi che immutabili fanno muovere l’universo e gli atomi e le stesse che permettono la vita sulla terra. Ebbene se i fautori della “Vita per caso” possono trovare un appiglio su situazioni particolari che possono aver creato la vita nell’universo, che possono dire di tutte le leggi che sono nate ( o che si sono evidenziate) dopo il Big- Bang? In Caos può dare delle leggi o una logica di funzionamento dell’universo? Soffermiamoci un attimo.....
ogni ATOMO che costruisce l’Universo è regolato delle medesime leggi.
provando a sintetizzare:
esistono le leggi naturali ----------> esiste Dio;

mmh...
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
no! non mi hai convinto

Jack Sparrow is offline  
Vecchio 09-05-2006, 00.27.36   #5
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Se segnassimo a caso dei punti su un foglio di carta , si potrebbe individuare sempre e comunque un'equazione matematica tale da rendere conto di quanto fatto.

questo lo ha detto Leibniz, già un bel po' di tempo fa. tanto per dire che sarebbe strano se esistesse un universo non ordinato (leggi: non ordinabile). la scienza per ora non ha affatto la necessità di chiamare in causa dio (un altro tizio, un certo Lagrange che si rivolgeva ad un certo Napoleone, un tempo disse: "Dio è un'ipotesi di cui non ho bisogno").

quindi non vedo come quanto tu dica possa essere convincente...

epicurus is offline  
Vecchio 09-05-2006, 00.35.38   #6
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
Quindi non vedo come quanto tu dica possa essere convincente...
Ma in realtà i problemi iniziano già quando si legge quella parolina di tre lettere... Dio...
Come definirlo? Anzi, si può forse definirlo?

(Non ho intenzione di entrare nel merito... ho solo evidenziato il problema di fondo... )

Notte...

Elia
Elijah is offline  
Vecchio 09-05-2006, 10.28.31   #7
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Dio è solo una scusa per giustificare ciò che non si conosce.

Il colmo è che è anche una scusa stupida e inutile, per il semplice fatto che dopo aver deciso che Dio ha creato tutto bisognerebbe spiegare chi ha creato Dio e si ritornerebbe inevitabilmente al punto di partenza non modificando assolutamente nulla del problema originale.


E un po come dire: Chi ha creato me? Mia madre. Ma l'uomo chi lo ha creato?..... Normale amministrazione.

Il caos regna sovrano, ma mentre l'universo si espande nel caos si organizza.

Prendi centomila colori e mescolali in un contenitore, prima o poi ne verra fuori uno solo ben definito, con un suo sapore e odore.

L'organizzazione è inevitabile.
alessiob is offline  
Vecchio 09-05-2006, 15.06.20   #8
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
Citazione:
Messaggio originale inviato da Elijah
Ma in realtà i problemi iniziano già quando si legge quella parolina di tre lettere... Dio...
Come definirlo? Anzi, si può forse definirlo?

(Non ho intenzione di entrare nel merito... ho solo evidenziato il problema di fondo... )

in effetti bisognerebbe sentire Lachesis che intenzioni aveva, cioè cosa voleva dimostrare. volevi dimostrare l'esistenza di un essere tale che ............ [scrivi le proprietà di tale essere senza usare il termine 'dio' e 'divino', e affini]

epicurus is offline  
Vecchio 09-05-2006, 18.56.41   #9
nicola185
al di là della Porta
 
L'avatar di nicola185
 
Data registrazione: 15-02-2004
Messaggi: 0
Faccio un breve intervento e poi vi lascio. Credo che sia fondamentale una premessa. Che qualcosa sia sempre stato.
Perchè se all' "Inizio" v'era il nulla bisogna presupporre che ciò che poi è venuto, da uno spirito Creatore sia stato plasmato.
Se invece c'è stato un punto di partenza, ossia il Big Bang è comunque palese che qualcosa abbia preceduto anche quel punto di partenza. Se la materia o energia che siano ci sono sempre state così come le leggi che ne regolamentano il loro "evolversi" allora forse non ha neanche senso di parlare di uno spirito Creatore o Dio o qualsivoglia lo si decida di chiamare. Ma la premessa è che l'Eternità se non altro a livello concettuale è assolutamente un dato di fatto. Come battezzarla credo che poco conti.
Se sono uscito fuori tema faccio venia e tolgo il disturbo. Del resto io sono un poeta o quanto meno presumo di esserlo. Un caro saluto a tutti

Ultima modifica di nicola185 : 09-05-2006 alle ore 18.59.53.
nicola185 is offline  
Vecchio 16-05-2006, 18.59.55   #10
Lachesis
muta-muta
 
L'avatar di Lachesis
 
Data registrazione: 27-04-2004
Messaggi: 119
L’intestazione della mia discussione proposta ha un punto di ? finale. “ ... ... di Dio?”.
Pertanto la mia idea era quella di avviare una discussione sull’osservazione di quanto ci viene mostrato in Natura. E non mi formalizzo sul nome da utilizzare se Dio se Natura se Caso... ho usato questo nome per indicare un qualcosa che può stare fuori da questo Universo che noi vediamo. La mia è una semplice riflessione, ciò che noto è la presenza di leggi applicate con grande precisione a tutte le particelle che compongono l’Universo, leggi che interagiscono fra loro senza creare confusione, .. le forze subatomiche, le forze atomiche, le forze gravitazionali... le forze elettromagnetiche... ecc. E da queste derivano tutte le leggi che sono sotto i nostri occhi tutti i giorni e che permettono la vita. La mia è solo una riflessione.
Nel campo della scienza si formulano delle ipotesi.... “ e ogni ipotesi è valida finchè non ne arriva una migliore”... Lo so che in questo caso non si può chiamare ipotesi scientifica, in quanto mancano i presupposti perché sia tale, ma è ben noto che molte ipotesi scientifiche si basano su assiomi non dimostrabili....”che si prendono come ipotesi di lavoro”.
Einstein diceva “ dobbiamo immaginare che l’Universo sia come una scatola chiusa, noi la scuotiamo, la annusiamo, la soppesiamo.... e con il nostro ragionamento cerchiamo di capire cosa c’è dentro”
La mia ipotesi è questa. Qualcuno , Qualcosa ha ordinato sin dal principio ogni parte dell’Universo conosciuto. Questo Qualcuno sicuramente se esiste è fuori e prima della nascita dell’Universo. E qui gli atei mi diranno “ ma allora mi dovresti spiegare chi ha creato questo Qualcuno!!” No io non sono qui per spiegare, io solo osservo... e se gli atei hanno una ipotesi migliore sono prontissimo ad accettarla, perché io non sono ne con le Chiese ne con gli Atei ( io li accomuno... gli uni sono accecati dalla Fede.. gli altri dal furore contro la Fede)... io mi sento libero e accetto quello che più soddisfa la mia logica.
Lachesis is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it