Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 04-07-2006, 17.31.24   #1
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
3 domande ai cristiani e cattolici del forum

Vorrei chiedere ai cristiani (e soprattutto ai cattolici) che intervengono in questo forum

a- in che misura si sentono tenuti a seguire l’insegnamento dei preti, dei vescovi e del papa nel campo della affettività e della sessualità?
b- in che misura temono il giudizio e il castigo di Dio?
c- cosa pensano del clero cattolico e del rapporto fra il clero e i laici?

vi ringrazio
davide50 is offline  
Vecchio 04-07-2006, 18.08.26   #2
Emily
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-05-2006
Messaggi: 119
a- mi sento tenuta a seguire Cristo ancora prima che i vescovi e del Papa, pertanto nel campo sessuale vivo la mia affettività in base a ciò che dice anche San Paolo, "il corpo è Tempio dello Spirito Santo, fuggite dalla fornicazione e dall'impudicizia".
b- il timor di Dio sinceramente più che paura mi genera anocra di più amore verso di Lui dato che facendo esperienza della sua Misericordia si vive nell'amore più che nella paura. Certo che che sull'amore poi si fonda la mia vita anche cercando di amare Dio e i fratelli e sò bene che solo amando Dio amerò anche il fratello rispettandolo anche nell'affettività e nella purezza di pensieri e azioni....Dio sà che persona sono, nessuno meglio di Lui mi conosce, sà ciò di cui ho bisogno e sà che pecco e sbaglio mille volte al giorno, ma nell'umiltà di riconoscere in Lui il Salvatore e nella Confessione sperimento la gioia della Resurrezione e il vero perdono e la pace.
c-penso che prego molto per loro affinchè siano testimoni di Cristo, più che esprimere giudizi su chi sbaglia così come per tutti quanti.
Penso anche che Gesù è grazie ai sacerdoti che da a noi la possibilità di ricevere il suo Corpo e il suo Sangue e il perdono dai peccati, per questo li ringrazio tutti quanti.
Poi ci sono sacerdoti che ammiro più di altri ma questo è umano...l'amore perfetto è difficile da realizzare ma ci prego su per ottenere questa grazia.
ciao ciao
Emily is offline  
Vecchio 04-07-2006, 18.19.04   #3
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
ti ringrazio tantissimo della tua risposta. ciao
davide50 is offline  
Vecchio 04-07-2006, 18.35.25   #4
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
1)l'amore comprende corpo e spirito, se si trova l'altro corpo e spirito uguali e' il paradiso. un secondo momento e' quando si hanno figli,allora bisogna amare e pensare a loro anche a costo della propria non felicita' (che non equivale ad infelicita'!)
2)Amo Il Signore, Lui e' sempre con me, E' il mio tutto, a lui mi confido e lui mi viene sempre incontro. Come posso temere chi mi ama?
3) attualmente per diventare sacerdoti ci vuole una forte motivazione, non e' piu' come per il passato che per studiare o per bisogno economico si andava in seminario. alcuni sacerdoti sono persone eccezionali, i migliori tra noi.Colti sereni umani e semplici.
aurora is offline  
Vecchio 04-07-2006, 18.45.06   #5
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
a) sono abituato a ragionare in base alla mia testa seguendo l'esempio donatoci da Yeshouah.
pertanto scelgo affidandomi completamente allo spirito cristico in funzione dell'Amore e del perdono
b) non vi è nessun castigo e nessun timore che non nasca prima di tutto da noi stessi.
il concetto di "perdono" travalica queste "psichiche" definizioni
c) ciò che conta non è il COSA ma il COME.
in sostanza ciò che conta è ciò che "muove" chi compie le azioni (spirito cristico o ego distorto)
pertanto se a muovere elementi del clero e laici è lo spirito cristico (io lo chiamo IO) questo porta all'unione...
Se tale unione non c'è... evidentemente entrambi distorgono.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 19.14.59   #6
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Re: 3 domande ai cristiani e cattolici del forum

Citazione:
Messaggio originale inviato da davide50
Vorrei chiedere ai cristiani (e soprattutto ai cattolici) che intervengono in questo forum

a- in che misura si sentono tenuti a seguire l’insegnamento dei preti, dei vescovi e del papa nel campo della affettività e della sessualità?
b- in che misura temono il giudizio e il castigo di Dio?
c- cosa pensano del clero cattolico e del rapporto fra il clero e i laici?

vi ringrazio

Non posso risponderti perchè non sono Cattolico e neanche Cristiano, se quest'ultima deve essere solo un'etichetta, anche se amo il messaggio del Cristo.... però con questi presupposti è come chiedere al macellaio se la sua carne è buona.
Uno is offline  
Vecchio 04-07-2006, 19.56.49   #7
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
non sono d'accordo. c'è tutto un cattolicesimo del dissenso che è molto critico nei confronti della gerarchia o di certe posizioni in materia morale o dogmatica.
ciao
davide50 is offline  
Vecchio 04-07-2006, 20.56.36   #8
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Ok, mi incuriosiva capire cosa stavi cercando, scusa se ti ho costretto a dirmelo.
Uno is offline  
Vecchio 05-07-2006, 01.23.32   #9
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
???
davide50 is offline  
Vecchio 05-07-2006, 08.18.14   #10
davide50
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-06-2006
Messaggi: 88
- non "sto cercando" nulla , solo delle risposte (come alcuni hanno dato) alle domande che ho posto, per rifletterci sopra
- non appartengo a nessuna comunità cattolica di dissenso
- non mi sono sentito "costretto" a niente
- in ogni caso basta chiedere
ciao
davide50 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it