Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 19-10-2006, 11.37.18   #11
sunday01
Ospite abituale
 
L'avatar di sunday01
 
Data registrazione: 05-07-2005
Messaggi: 464
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

Dio non ha creato il male, però ha permesso al male di manifestarsi.
E' lo stesso discorso del buio e della luce: se Dio crea la Luce, dove questa non arriva c'è il buio, le tenebre....
Per quanto riguarda il limbo, io sono dell'opinione che non esista, e per affermare questo mi baso sulle parole che Gesù pronuncia nel Vangelo: "lasciate che i bambini vengano a me, perchè di essi è il Regno dei Cieli" e ancora: "Se non diventerete come bambini, non entrerete nel Regno di Dio".
Se Gesù prende come esempio la purezza e l'innocenza dei bambini, non è pensabile che per non aver ricevuto il battesimo questi siano meno puri...
Il battesimo si dà alla nascita non tanto per togliere il peccato orginale, quanto per instradare il neonato nella strada della salvezza... non per nulla si chiede la presenza di un padrino e una madrina che dovrebbero accompagnare il fanciullo in una crescita spirituale... fino a che sarà abbastanza grande da scegliere da solo la strada da percorrere...
Il limbo sarebbe una specie di terra di nessuno ma così non ha nessun senso salvifico, essendo l'anima appena nata pura...
Basta avere un po' di buon senso....
Il discorso del peccato originale è un po' diverso, le colpe dei padri ricadono sui figli dai tempi di Adamo ed Eva perchè la loro visuale delle cose era cambiata, infatti dopo aver disubbidito si sono sentiti nudi e si sono vergognati, e hanno trasmesso questo senso di colpa ai figli... non essendo più in completa armonia con Dio... e solo una persona nata al di fuori di questa perdita di equilibrio poteva rimettere le cose a posto (Gesù).
Il peccato è questo, in ultima analisi, mancanza di armonia (unità) con Dio...
Che l'acqua del battesimo ricrei questa armonia è un fatto che più che il neonato riguarda i suoi genitori.... il battesimo come gli altri sacramenti è una richiesta a Dio di entrare in armonia con lui...
Io credo che Dio sia al di sopra di tutto ciò, e legga direttamente nel cuore e nell'anima dell'uomo. Il Battesimo è un sacramento istituito da Gesù, ma come tutti i sacramenti oltre che ridare la grazia e l'armonia, è un segno di fronte al mondo di appartenenza a Dio, e come tale andrebbe vissuto.
Perciò che il limbo esista o non esista non ha importanza, importante è la disposizione del cuore, e un bimbo appena nato ha il cuore puro e nessuno più di lui è nel cuore di Dio.

Ciao

sunday01 is offline  
Vecchio 19-10-2006, 12.08.49   #12
SonoGiorgio
Ospite abituale
 
L'avatar di SonoGiorgio
 
Data registrazione: 15-02-2003
Messaggi: 453
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
i bambini non battezzati perchè ad esempio per cause come l'aborto lo saranno dal Signore (rivelazione di Santi). La cosa grave è che oggi attraverso suoi servitori per loro bocca il diavolo circuisce poveri disgraziati perchè si tolgano di loro spontanea volontà il battesimo ricevuto da piccoli; ma essi non sanno a cosa vanno incontro, così come quegli operatori di iniquità a cui poi il diavolo non farà nessuno sconto.

Questa affermazione è veramente paradossale, oltre che fondata su un falso.
Innanzitutto non esiste alcun rito cristiano per togliere il "battesimo"; forse l'unico modo per liberarsi almeno "formalmente" da questo sacramento imposto, è il convertirsi ad altra religione...ma non ne sono sicuro.
Per il resto, siamo alla follia..... è come gettare nel W.C. la propria Intelligenza e tirare l'acqua.
mah.
SonoGiorgio is offline  
Vecchio 19-10-2006, 12.17.54   #13
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

bene, se io sapessi che mio padre è un violento scuserò così il fatto di esserlo anch'io? ma se mio padre è buono come scuserò il male che compio? anche nel primo caso sarei inescusabile. IL male è un mistero dunque non c'è nulla di indubitabile da quel che si legge in quelle poche righe, ma già si sapeva che c'era visto che poco dopo appare questo famigerato serpente; che dunque , per colpa di questo angelo ribelle Dio per vendicarsi e già provare l'uomo abbia creato non un albero del male, ma della conoscenza ?che poi tale conoscenza come sappiamo può creare nel cuore dell'uomo stesso ribellione a Dio, ovvero il male; dunque come vedi è sempre l'uomo che deve caricarsi le sue scelte sulle spalle, quanto a Dio da sempre la possibilità di scelta come la diede a Lucifero, così come quando l'uomo sbaglia lo perdona sempre se l'uomo riconosce lo sbaglio e si ravvede, così come per troppo amore verso la sua creatura si è caricato sulle spalle il fardello più pesante che si possa concepire, l'umiliazione e la morte del Figlio. Ma se ancora dopo tutto questo, l'uomo che ha scelto di fare il male, giudica Dio di questo male , il Dio che lo salva da questo male allora è il male da cui esso non si separa che sarà il suo giudice.
joannes is offline  
Vecchio 19-10-2006, 13.32.28   #14
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
bene, se io sapessi che mio padre è un violento scuserò così il fatto di esserlo anch'io? ma se mio padre è buono come scuserò il male che compio? anche nel primo caso sarei inescusabile. IL male è un mistero dunque non c'è nulla di indubitabile da quel che si legge in quelle poche righe, ma già si sapeva che c'era visto che poco dopo appare questo famigerato serpente; che dunque , per colpa di questo angelo ribelle Dio per vendicarsi e già provare l'uomo abbia creato non un albero del male, ma della conoscenza ?che poi tale conoscenza come sappiamo può creare nel cuore dell'uomo stesso ribellione a Dio, ovvero il male; dunque come vedi è sempre l'uomo che deve caricarsi le sue scelte sulle spalle, quanto a Dio da sempre la possibilità di scelta come la diede a Lucifero, così come quando l'uomo sbaglia lo perdona sempre se l'uomo riconosce lo sbaglio e si ravvede, così come per troppo amore verso la sua creatura si è caricato sulle spalle il fardello più pesante che si possa concepire, l'umiliazione e la morte del Figlio. Ma se ancora dopo tutto questo, l'uomo che ha scelto di fare il male, giudica Dio di questo male , il Dio che lo salva da questo male allora è il male da cui esso non si separa che sarà il suo giudice.

sembra quasi un "anatema sia su chi......." di lontana memoria.....
A me sembra invece che tutto sia simbolo, il Giardino dell'Eden, il senso di
Unione e Libertà che si ha quando si è consapevoli dell'Amore di Dio
per noi, la tentazione di separarci perchè ci viene impedita la Conoscenza
e attraverso quella si "diviene simili a Dio" e quella Conoscenza è ad un tempo
simbolo della Vita ( albero della conoscenza e Albero della Vita si accomunano infatti.....) Il serpente che poi è anche simboleggiato
in simboli a noi noti ( i farmacisti lo hanno come simbolo perchè????
il Dna a doppia elica , la risalita della energia Kundalini per gli induisti
e chi pratica Yoga) ha connotazioni che non hanno nulla a che vedere
con il male.....
Come ben dice Sunday, il male è la perdita dell'armonia, dell'equilibrio interiore
e il battesimo è una forma di iniziazione verso un cammino spirituale.....
ognuno ha i suoi riti, ogni religione parla di purificazione.....
ma l'anima anche se antica deve intraprendere sempre un cammino evolutivo....per ritrovare l'armonia primordiale..
paperapersa is offline  
Vecchio 19-10-2006, 13.34.20   #15
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

sonoGiorgio mi sembra che non ho accennato ad alcun rito cristiano, ma alla libera scelta dell'uomo. Meglio buttare l'intelligenza che l'anima e tirare l'acqua, perchè poi non v'è rimedio.
joannes is offline  
Vecchio 19-10-2006, 14.13.58   #16
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

papera dico la mia secondo la visione cristiana e da quel che ci è stato rivelato. Il battesimo saprai che è sì un cammino ma già è l'essere figli di Dio e il cammino è per la patria celeste, non vi è evoluzione ma cambiamento per la grazia dello Spirito. Se per te l'eden è un simbolo così come l'albero della conoscenza allora lo è anche il Crsito che "simbolicamente" si è donato su una simbolica croce eccetera eccetera. Simbolicamente però il male non esiste, ma esiste il male reale. Vdiamo un po se ho capito, come dici o dice sunday il male è la perdita dell'armonia; ok! ma cos'è l'armonia? il non fare il bene? allora se io riesco a fare il bene non lo faccio simbolicamente, perchè se un povero ha fame, se non mangia soffrirà e morirà realmente, non simbolicamente! così se compio il male; allora non la chiamiamo armonia sunday, chiamiamola ipocrisia.
joannes is offline  
Vecchio 19-10-2006, 15.10.14   #17
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
bene, se io sapessi che mio padre è un violento scuserò così il fatto di esserlo anch'io? ma se mio padre è buono come scuserò il male che compio? anche nel primo caso sarei inescusabile. IL male è un mistero dunque non c'è nulla di indubitabile da quel che si legge in quelle poche righe, ma già si sapeva che c'era visto che poco dopo appare questo famigerato serpente; che dunque , per colpa di questo angelo ribelle Dio per vendicarsi e già provare l'uomo abbia creato non un albero del male, ma della conoscenza ?che poi tale conoscenza come sappiamo può creare nel cuore dell'uomo stesso ribellione a Dio, ovvero il male; dunque come vedi è sempre l'uomo che deve caricarsi le sue scelte sulle spalle, quanto a Dio da sempre la possibilità di scelta come la diede a Lucifero, così come quando l'uomo sbaglia lo perdona sempre se l'uomo riconosce lo sbaglio e si ravvede, così come per troppo amore verso la sua creatura si è caricato sulle spalle il fardello più pesante che si possa concepire, l'umiliazione e la morte del Figlio. Ma se ancora dopo tutto questo, l'uomo che ha scelto di fare il male, giudica Dio di questo male , il Dio che lo salva da questo male allora è il male da cui esso non si separa che sarà il suo giudice.

Sono immensamente limitato, lo so, non ho dubbi, ma proprio non sono riuscito a capire un fatidica 'acca' di quanto è scritto qui sopra... ma essendo immensamente limitato, rinuncio a capire.

Bye
visechi is offline  
Vecchio 19-10-2006, 15.18.24   #18
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

joannes mi risulta sempre difficile discutere con persone cristallizzate
nel loro credo.....
Cosa c'entra l'armonia di cui parliamo io e Sunday con il lasciar morire
di fame un essere umano......
ti rispondo con questa vellissima poesia
che è un pò la mia filosofia:

Ama e servi tutta l'umanità
assisti chiunque
sii felice e gentile
Riconosci Dio e la divinità
in ogni volto
Non c'è alcun santo
che non abia un passato
e alcun peccatore
che non abbia un futuro.
Apprezza tutti
Se non puoi apprezzare qualcuno
lascialo fuori dalla tua vita
Sii originale, creativo
e coraggioso
Abbi sempre più coraggio
Non imitare alcuno
Sii forte e giusto
Non ti appoggiare alle grucce
degli altri
Pensa con la tua testa.
Sii te stesso
Tutta la perfezione
ed ogni virtù divina sono
dentro di te, nascoste.
Rivelale al mondi.
Anche la saggezza
è già dentro di te: Lascia
che illumini il mondo
Fa' che la grazia di Dio ti liberi
e la tua vita sia
come quella della rosa:
Nel silenzio essa parla il linguaggio
della fragranza.

Tu dici non vi è evoluzione ma cambiamento per grazia dello Spirito.....
e che solo il battesimo ci rende figli di Dio.....
e io ti rispondo che non c'è un singolo essere che non sia
figlio di Dio,
immerso nello Spirito
ma tra l'esserlo a prescindere ed il riconoscerlo
attraverso un bel viaggio interiore che permetta
la comunicazione con Esso c'è qualche differenza....
e questa si chiama consapevolezza
e in questo ci sono differenti gradi di evoluzione
Ti benedico con rispetto
paperapersa is offline  
Vecchio 20-10-2006, 15.44.31   #19
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

<Sappia dunque con certezza tutta la casa di Israele che Dio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che voi avete crocifisso!".

All'udir tutto questo si sentirono trafiggere il cuore e dissero a Pietro e agli altri apostoli: "Che cosa dobbiamo fare, fratelli?". E Pietro disse: "Pentitevi e ciascuno di voi si faccia battezzare nel nome di Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati; dopo riceverete il dono dello Spirito Santo. Per voi infatti è la promessa e per i vostri figli e per tutti quelli che sono lontani, quanti ne chiamerà il Signore Dio nostro". Con molte altre parole li scongiurava e li esortava: "Salvatevi da questa generazione perversa". Allora coloro che accolsero la sua parola furono battezzati e quel giorno si unirono a loro circa tremila persone.>

Il battesimo ha un perchè! il perchè è sempre quello, solito: il Peccato!
joannes is offline  
Vecchio 20-10-2006, 17.31.54   #20
sunday01
Ospite abituale
 
L'avatar di sunday01
 
Data registrazione: 05-07-2005
Messaggi: 464
Riferimento: il Limbo: errore del Concilio di Cartagine?

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
papera dico la mia secondo la visione cristiana e da quel che ci è stato rivelato. Il battesimo saprai che è sì un cammino ma già è l'essere figli di Dio e il cammino è per la patria celeste, non vi è evoluzione ma cambiamento per la grazia dello Spirito. Se per te l'eden è un simbolo così come l'albero della conoscenza allora lo è anche il Crsito che "simbolicamente" si è donato su una simbolica croce eccetera eccetera. Simbolicamente però il male non esiste, ma esiste il male reale. Vdiamo un po se ho capito, come dici o dice sunday il male è la perdita dell'armonia; ok! ma cos'è l'armonia? il non fare il bene? allora se io riesco a fare il bene non lo faccio simbolicamente, perchè se un povero ha fame, se non mangia soffrirà e morirà realmente, non simbolicamente! così se compio il male; allora non la chiamiamo armonia sunday, chiamiamola ipocrisia.

Caro Joannes, l'armonia di cui parlo è in parole semplici essere in comunione con Dio, cioè con la creazione come voluta da Dio.... il male ed il bene sono delle forze che governano il mondo attraverso i comportamenti umani... perchè stanno intrecciati dentro il cuore dell'uomo.
Se tutti fossero in armonia con Dio il male non esisterebbe, e parlo del male che si può fare a un altro essere umano in diversi modi, diretti e indiretti...
L'ipocrisia è, come scritto nel vangelo di Matteo 23.27, essere come sepolcri imbiancati....
Ma temo con questo discorso di andare fuori tema, visto che la discussione è sul limbo, e credo anche che la misercordia di Dio superi quella umana in ordine al destino dei bimbi non battezzati, che sono tanti e non hanno nessuna colpa se non quella di essere venuti al mondo.

Ciao
sunday01 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it