Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 10-03-2006, 10.44.27   #21
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catone
Beh, allora c'è un equivoco: non parlavo di materialismo come corrente di pensiero ma di materialismo nell'accesso comune e come stato di fatto nell'impero romano. Per il resto vedo che concordiamo...

nell'accesso comune? in che senso?
quello che hai scritto tu mi pareva di poterlo interpretare in un modo del tipo: la società del tardo impero era materialista perchè erano venuti a cadere i vincoli di solidarietà, l'interesse politico, il culto religioso, prevalevano quindi valori materiali: arricchimento, ecc. Una condizione del genere getta l'uomo nella disperazione del vuoto interiore, terreno fertile per il cattolicesimo.

sono d'accordo con te al 100%.

mi incuriosiva la posizione di pennac che è diversa dalla nostra...lui dice che una società miserevolmente atea genera spiritualità.....per me è una contraddizione, anzi un'utopia.

poi, sempre pennac, dice che il materialismo che noi attribuiamo al tardo impero viene assai dopo, e uno dei suoi max esponenti è Hobbes.
Secondo me no: hobbes era un filosofo, ma non rappresentava in nessun modo la mentalità generale e diffusa nella massa di quei tempi che era ancorata alla fede e alla superstizione, e è rimasta lì così per un bel po' di secoli dopo.

per questo chiedevo precisazioni, magari rimarrò stupita e imparerò qualcosa in più! ma pennac non risponde ancora e rimango in trepida attesa

odissea is offline  
Vecchio 10-03-2006, 11.09.54   #22
Catone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2006
Messaggi: 193
Appunto, lui parla di materialismo come dottrina filosofica, noi parliamo semplicemente di una società ormai attaccata (come la nostra) al puro aspetto materiale della vita (il possesso e consumo di beni e servizi), trascurando le esigenze spirituali dell'animo umano.
Quando pennac dice che "una società miserevolmente atea genera spiritualità" e che "La cristianità di Costantino nacque in seguito alla diffusione della nuova fede poichè le vecchie metodiche idolatriche stavano perdendo piede" è implicitamente d'accordo con noi.
Trascura solo che già dai tempi di Augusto l'adesione alla tradizionale religione romana era oramai solo formale. Anzi, sarebbe bene anche affrontare il tema della religione romana, una sorta di contenitore vuoto che i conquistatori (i romani) riempivano con gli idoli e gli dèi dei conquistati (greci in primis)...
Catone is offline  
Vecchio 10-03-2006, 11.24.31   #23
pennac
supreme being :O)
 
Data registrazione: 24-11-2003
Messaggi: 279
sarebbe bene anche affrontare il tema della religione romana, una sorta di contenitore vuoto che i conquistatori (i romani) riempivano con gli idoli e gli dèi dei conquistati (greci in primis)...
-----

infatti questa è la causa che ha portato alla fine delle religioni pre-cristiane.

Quello che non ci vede concordi, gentilmente non concordi , è il modo di interpretare lo stato d'animo dei fedeli. Secondo il tuo punto di vista la spiritualità si è allontanata presa
a braccetto dalla decadenza sociale (che fra l'altro esisteva da sempre), io invece credo che la fede sia venuta a mancare per la perdità di identità che le divinità acquisite con l'espansione territoriale recarono. Da qui come conseguenza la "migrazione" verso il nuovo credo (perchè non esiste essere umano vivente che non abbia oltre al nulla materiale, nemmeno la spiritualità).

Per quanto riguarda il "materialismo", il significato da attribuire alla sua pronuncia segue forzatamente il concetto della filosofia che intorno ad esso nacque.

spero di essermi spiegato anche con odissea

Ultima modifica di pennac : 10-03-2006 alle ore 11.39.15.
pennac is offline  
Vecchio 10-03-2006, 11.33.57   #24
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catone
Appunto, lui parla di materialismo come dottrina filosofica, noi parliamo semplicemente di una società ormai attaccata (come la nostra) al puro aspetto materiale della vita (il possesso e consumo di beni e servizi), trascurando le esigenze spirituali dell'animo umano.
Quando pennac dice che "una società miserevolmente atea genera spiritualità" e che "La cristianità di Costantino nacque in seguito alla diffusione della nuova fede poichè le vecchie metodiche idolatriche stavano perdendo piede" è implicitamente d'accordo con noi.
Trascura solo che già dai tempi di Augusto l'adesione alla tradizionale religione romana era oramai solo formale. Anzi, sarebbe bene anche affrontare il tema della religione romana, una sorta di contenitore vuoto che i conquistatori (i romani) riempivano con gli idoli e gli dèi dei conquistati (greci in primis)...

si anche io trovo delle similutidini molto forti fra la situazione odierna e quella del crollo dell'impero romano......non ultima le invasioni barbariche, con tutti gli stranieri che entravano al di qua del limes imperiale e pian piano si mischiavano ai romani....ma questa è un'altra faccenda.

Ma sai che pensandoci mi vien da dire che anche l'editto di Costantino ha riempito un contenitore vuoto? è appurato che molti aspetti del cattolicesimo hanno strane assonanze col culto pagano, a partire dal 25 dicembre, fino alla natura divina di Gesù, elemento che probabilmente nei cristiani dei primi 2/3 secoli non era così accentuato.Ma ce ne sarebbero decine da elencare, purtroppo però ho una memoria veramente labile.

nella storia della chiesa comunque ci sono stati dei papi e vescovi che con grande astuzia sono riusciti a consolidare il potere temporale (a discapito di quello spirituale, secondo me).
S. Ambrogio, Gregorio Magno, Bonfacio VIII.....sono state figure significative e forse senza di loro le cose sarebbero andate diversamente.
odissea is offline  
Vecchio 10-03-2006, 11.37.47   #25
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da pennac

spero di essermi spiegato anche con odissea

tank you!
odissea is offline  
Vecchio 10-03-2006, 11.40.12   #26
Catone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2006
Messaggi: 193
Aggiungiamo che la religione cristiana ha dato al mondo occidentale le strutture per uscire dalle secche dell'alto medioevo. Infatti la sua organizzazione capillare ha permesso di conservare una forte interscambio in un mondo che si chiudeva in piccole comunità autarchiche. E, ricordiamo anche questo, è stato per l'opera paziente e perseverante di copiatura di tanti monaci se oggi possiamo ancora leggere tanti testi antichi. Infine la chiesa cattolica è stato l'unico luogo dove "poter far carriera" (parole di Montanelli) in un'epoca in cui le gerarchie sociali erano piuttosto statiche.
Catone is offline  
Vecchio 10-03-2006, 11.46.16   #27
Catone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2006
Messaggi: 193
Citazione:
Messaggio originale inviato da pennac
sarebbe bene anche affrontare il tema della religione romana, una sorta di contenitore vuoto che i conquistatori (i romani) riempivano con gli idoli e gli dèi dei conquistati (greci in primis)...
-----

infatti questa è la causa che ha portato alla fine delle religioni pre-cristiane.

Quello che non ci vede concordi, gentilmente non concordi , è il modo di interpretare lo stato d'animo dei fedeli. Secondo il tuo punto di vista la spiritualità si è allontanata presa
a braccetto dalla decadenza sociale (che fra l'altro esisteva da sempre), io invece credo che la fede sia venuta a mancare per la perdità di identità che le divinità acquisite con l'espansione territoriale recarono. Da qui come conseguenza la "migrazione" verso il nuovo credo (perchè non esiste essere umano vivente che non abbia oltre al nulla materiale, nemmeno la spiritualità).

Per quanto riguarda il "materialismo", il significato da attribuire alla sua pronuncia segue forzatamente il concetto della filosofia che intorno ad esso nacque.

spero di essermi spiegato anche con odissea
Catone is offline  
Vecchio 10-03-2006, 12.01.42   #28
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catone
Aggiungiamo che la religione cristiana ha dato al mondo occidentale le strutture per uscire dalle secche dell'alto medioevo. Infatti la sua organizzazione capillare ha permesso di conservare una forte interscambio in un mondo che si chiudeva in piccole comunità autarchiche. E, ricordiamo anche questo, è stato per l'opera paziente e perseverante di copiatura di tanti monaci se oggi possiamo ancora leggere tanti testi antichi. Infine la chiesa cattolica è stato l'unico luogo dove "poter far carriera" (parole di Montanelli) in un'epoca in cui le gerarchie sociali erano piuttosto statiche.

è vero. senza gli amanuensi forse avresti un nick diverso perchè Catone sarebbe andato perduto e nessun rinascimento sarebbe avvenuto. Anche io avrei un nick diverso. Romani e barbari, messi come erano, di certo non si sarebbero presi la briga di conservare i classici.
odissea is offline  
Vecchio 10-03-2006, 15.53.39   #29
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante
cosa ci guadagna col concordato il governo italiano, ossia cosa ottiene in cambio degli accordi che fa col vaticano? qual e' il rientro?...
scherzi?

la DC ha governato per 40 per un motivo ben preciso...

"con Cristo o contro Cristo!"

quando votava mio nonno gli dicevano "croce sopra croce"
quanti voti credi che si possano prendere con intrallazzi ecclesiastici??

... perchè berlusconi voleva farsi ricevere dal papa???
Jack Sparrow is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it