Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 11-07-2006, 19.17.35   #11
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
I partigiani non erano così terribili...
Dai! O perchè la visione che ho di quest'ultimo corpo è condizionata da vari libri letti, tipo.... "il sentiero dei nidi di ragno" di Calvino... ma che io sappia erano mossi da scopi che portavano alla libertà... poi c'era guerra... e come si dice... spesso il fine giustifica i mezzi!

Se lItalia fosse stata compatta e se non ci fossero stati i partigiani... probabilmente il tradimento non sarebbe avvenuto.
E' mancata al patto proprio per quella non-compattezza...
Ma i patti sono patti, ma se stipulsti da solo pochi "idealisti" non si potevano avere risultati diversi...
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 19-07-2006, 13.44.42   #12
Bige
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 11-06-2006
Messaggi: 114
Citazione:
Messaggio originale inviato da MocassinoH2O
I partigiani non erano così terribili...
Dai! O perchè la visione che ho di quest'ultimo corpo è condizionata da vari libri letti, tipo.... "il sentiero dei nidi di ragno" di Calvino... ma che io sappia erano mossi da scopi che portavano alla libertà... poi c'era guerra... e come si dice... spesso il fine giustifica i mezzi!
La stragrande maggioranza dei partigiani combatteva per portare l' Italia da una dittatura fascista, ad un altra dittatura però comunista. Poi ci sarà stato un 10-15% che combattevano per uno stato democratico e libero, e questi se non altro sono degni di più rispetto...

Bige is offline  
Vecchio 19-07-2006, 16.58.26   #13
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Citazione:
Messaggio originale inviato da Bige
La stragrande maggioranza dei partigiani combatteva per portare l' Italia da una dittatura fascista, ad un altra dittatura però comunista. Poi ci sarà stato un 10-15% che combattevano per uno stato democratico e libero, e questi se non altro sono degni di più rispetto...

Ma pensa un po'!

<I partigiani combattevano per portare l'Italia da una dittatura fascista ad una comunista>

Che RAZZA di ASSURDITA'

Te li immagini quei poveri cristi nascosti nelle montagne (come li vede Bige) che, in attesa dei pacchettini coi viveri portati da qualche eroina - formulano strategie politiche?

Ma per favore, ristudiati la storia o parla con quei pochi che sono ancora vivi!
Patri15 is offline  
Vecchio 19-07-2006, 17.51.54   #14
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
non ha tutti i torti Bige.
come il libro di Orwell, la fattoria degli animali.
per le povere galline, se ne vanno i cani ( i nazisti) ma poi arriva chi è ancora peggio, i porci ( i comunisti ).
la storia la fa chi la vince e purtroppo qualche volta non è quello giusto.
shakespeare is offline  
Vecchio 19-07-2006, 19.04.42   #15
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare
non ha tutti i torti Bige.
come il libro di Orwell, la fattoria degli animali.
per le povere galline, se ne vanno i cani ( i nazisti) ma poi arriva chi è ancora peggio, i porci ( i comunisti ).
la storia la fa chi la vince e purtroppo qualche volta non è quello giusto.

Certo, se Bige intendeva rifarsi al concetto espresso da Orwell ne La fattoria degli animali, non posso che essere d'accordo con lei.

Non mi piace molto che abbia tacciato di vigliaccheria i partigiani che hanno lottato per la resistenza contro i tedeschi.

La Fattoria degli animali è un grande libro: espone la lotta degli sfruttati contro i capitalisti oppressori.

Ma il capitalismo, così come lo sfruttamento, non si distrugge:
può solo cambiare faccia.

Ciao
Patri15 is offline  
Vecchio 19-07-2006, 22.30.43   #16
Bige
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 11-06-2006
Messaggi: 114
Che strano... se era un concetto mio era solo una stupidaggine, se invece mi sono rifatto ad Orwell allora ho ragione... !
Mettetela come volete, ma ha ragione shakespeare (tra l' altro sono nato il suo stesso giorno: il 23/04, che coincidenza!): la storia è il mondo visto dai vincitori.

X Patri15: Sono un lui, non una lei

Comunque è innegabile, gli italiani sono sempre pronti a correre in soccorso dei vincitori. (Ennio Flaiano)
Bige is offline  
Vecchio 20-07-2006, 01.07.27   #17
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
il fatto Patri, è che Orwell nel suo libro parlava proprio del comunismo e del suo inganno fondato sull'utopia che andava propagando e che ha propagato.
La fattoria degli animali è una parodia della riuscita iniziale, del graduale tradimento e del definitivo fallimento della rivoluzione sovietica. Nella favola di Orwell gli animali di una fattoria vivono in una miserabile e amara esistenza di sfruttamento, maltrattamento e umiliazione sotto il dominio di un padrone avido e crudele. Finalmente un giorno, gli animali, sotto la guida dei maiali, si ribellano e combattono affinché la fattoria si trasformi in una società giusta senza sfruttati né sfruttatori. In un’epica lotta cacciano il padrone (il sig. Jones ) e per un certo periodo riescono a condurre da sè la fattoria, rispettando gli antichi ideali. Ma ben presto emerge tra loro una nuova classe di burocrati sfruttatori, formata dai maiali, (gli stessi che avevano incitato il “popolo” a ribellarsi dall’oppressore) che con la loro astuzia, il loro egoismo e la loro cupidigia si impongono in modo prepotente e tirannico sugli altri animali più ingenui e semplici. Tra questi i più potenti sono Napoleon e Palla di Neve, i quali aspirano a concentrare tutto il potere nelle loro mani. Napoleon si circonda di un gruppo di cani che come sue milizie, scacciano Palla di Neve, e uccidono chi non è d’accordo con lui. Il dittatore con furbizia fa poi ricadere tutte le colpe sull’esiliato Palla di Neve e si attribuisce invece tutti i meriti (come ad es. il progetto della costruzione del mulino, che poi fallisce miseramente, e anche in questo caso il crollo dell’edificio viene fatto passare come un atto terrorista di Palla di Neve). Inoltre tradisce anche i suoi sostenitori come Gondrano, il cavallo, che conduce al macello quando non e’ più utile ai suoi progetti. Gli ideali di uguaglianza e fraternità proclamati al tempo della rivoluzione sono traditi da un unico comandamento che si sostituisce agli altri sette: “TUTTI GLI ANIMALI SONO UGUALI, MA ALCUNI SONO PIU’ UGUALI DEGLI ALTRI”. La frase che conclude il racconto (…le creature di fuori guardavano dal maiale all’uomo, dall’uomo al maiale e ancora dal maiale all’uomo, ma già era loro impossibile distinguere fra i due.) è un modo ironico di Orwell per sottolineare l’utopia del comunismo, in quanto nessun uomo riuscirà mai a debellare il desiderio di potere.
shakespeare is offline  
Vecchio 20-07-2006, 11.23.14   #18
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Citazione:
Messaggio originale inviato da shakespeare
i.. “TUTTI GLI ANIMALI SONO UGUALI, MA ALCUNI SONO PIU’ UGUALI DEGLI ALTRI”. La frase che conclude il racconto (…le creature di fuori guardavano dal maiale all’uomo, dall’uomo al maiale e ancora dal maiale all’uomo, ma già era loro impossibile distinguere fra i due.) è un modo ironico di Orwell per sottolineare l’utopia del comunismo, in quanto nessun uomo riuscirà mai a debellare il desiderio di potere.

Bravo, hai riassunto egregiamente:

Il comunismo cercava di abbatterre il capitalismo e si è ridotto ..... capitalista.

Capitalisti, comunisti, fascisti, ideologi, chi rivuole la propria terra, chi vuole quella degli altri: Volumi di storia da leggere e siamo sempre come prima o peggio: maiali orwelliani
Patri15 is offline  
Vecchio 20-07-2006, 12.30.37   #19
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
"Il comunismo cercava di abbatterre il capitalismo e si è ridotto ..... capitalista."
(Patri15)


non solo purtroppo, cara Patri; non solo!
shakespeare is offline  
Vecchio 20-07-2006, 12.37.25   #20
Bige
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 11-06-2006
Messaggi: 114
Citazione:
Messaggio originale inviato da Patri15
Bravo, hai riassunto egregiamente
E' inutile che fai tanto la sapientona e giri le carte in tavola. Evidentemente non hai letto la fattoria degli animali, o non l' hai compresa. Hai tentato di leggerla in chiave sinistroide probabilmente (cosa impossibile dal momento che orwell era un profondo anti-comunista), e ne hai stravolto la morale. Stavolta l' hai sparata più grossa del solito... la morale della favola è che tutte le dittature, e specialmente quelle che si propongono scopi utopici (come il comunismo), sono destinate a fallire.
Ah dimenticavo, la storia ristudiatela tu.

Bige is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it