Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 11-04-2007, 22.37.40   #21
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Il Papa Super Star

Citazione:
Originalmente inviato da maddex
Se posso permettermi, la presenza del papa in televisione è riprovevole.
Non tanto per la presenza in sè, (se la televisione fosse un mezzo serio,
ben volentieri), ma perchè la televisione è per ora un mezzo volgare e
ntrusivo, e spesso viene usata per lo più come un'arma impropria, per
fuorviare, misinformare, ed è capace di svilire moralmente qualunque
contenuto. anche il papa. La chiesa (se rimane nella chiesa qualcosa del
suo nucleo originale) secondo me è stata in un certo senso sedotta, e
crede sia una mossa innocua, ponderata, quella di utilizzare la
televisione per i suoi messaggi. Che i giornalisti di certe linee
editoriali volentieri riportano, e non credo solo in base a pressioni
esterne, ma per precise logiche interne, o, nei giornali meno influenti e
consapevoli, come notizia "buonista" che fà fermare il lettore/telespettatore per un momento di autocompiacimento. O per
un'emotiva, negativa ribellione. E in questi atteggiamenti non c'è nulla
di sacro. Credo che i giornali più seguiti riportino spontaneamente le
dichiarazioni magari proposte in indiretta associazione con altre
notizie, per rinforzare sottilmente certi orientamenti, o per creare la
cortina di fumo di una confusa polemica, che distrae da un altra manovra.
Probabile, no? Ci si basa su condizionamenti morali che il telespettatore
ha assorbito fin da bambino, in un senso o nell'altro. Certi politici si
associano volentieri senza scrupoli alle parole della Chiesa, no? Così il
dibattito si inquina, la Chiesa diventa politica (allo scoperto) e la
politica diventa religiosa. Mi trovo d'accordo a volte con i messaggi
della chiesa, spesso li trovo lungimiranti e spesso ci leggo qualcosa di
più delle parole immediate; però a volte sembrano laterali riferimenti a
umanissime preoccupazioni e frecciatine che vogliono passare per
indicazioni etiche.
La Chiesa è sempre stata comunque un'istituzione moderna, capillare, che
manipolava psicologicamente le persone: questo è fuori discussione. E' un
sintomo che qualcosa non va, se si rivolge perfino alla televisione.
Forse non le bastano tutte le ore del giorno...

Naturalmente puoi permetterti, e ci mancherebbe altro!...
Anzi profitto per darti il benvenuto a Riflessioni.it, vedo che è il tuo primo intervento.

La Chiesa (quella di Roma come tutte le altre confessioni religiose) hanno molteplici aspetti e si caricano di molti compiti.

No solo quello di trasmettere il messaggio spirituale di cui si sentono portatrici, ma ad esempio quello di educare i propri adepti, fedeli, seguaci, membri o come preferisci chiamarli, alla "via del bene" cioè a quei comportamenti che facilitano la realizzazione concreta, già nel presente, di quel "messaggio" che dicevo e l'aderenza a quella "morale" (intendo in senso lato) che è lo status normale dell'affiliato a quel credo.

Molte volte si è lamentata la distanza della "chiesa" dai suoi fedeli, e giustamente, perché i fedeli sentono di essere defraudati di quell'aiuto, di quella guida dono del proprio dio cui credono invece di avere diritto e bisogno.

Nulla di strano quindi di una preoccupazione vaticana in economia, in politica, in sociologia eccetera. La Chiesa di Roma parla ai suoi fedeli tal quale come ogni altra scuola di pensiero parla ai suoi discepoli, per ammonirli ed ammaestrarli. Nelle questioni di fede, e nelle questioni della vita quotidiana.

Che poi la voce del Vaticano si senta forte e dia fastidio a molti è conseguenziale. Il Vaticano è grosso..., ed ha la voce grossa.

Ma mi pare che anche i piccoli e piccolissimi sbraitino parecchio, pur di farsi intendere. E fanno benissimo, a mio avviso.

Mi piacerebbe solo che lo facessero, tutti, con buona creanza. Perché quella è obbligatoria per tutti ed è indice di civiltà
Lucio Musto is offline  
Vecchio 11-04-2007, 23.59.05   #22
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Il Papa Super Star

Scusa katerpillar, probabilmente è colpa mia che non riesco ad intendere a fondo le vostre opinioni, ma non ho ancora capito cosa, in modo preciso, è disdicevole nellla sovraesposizione mediatica, perchè di questo si tratta, del Papa.

Quali tra queste esprime meglio il tuo concetto?

1) La televisione è un mezzo improprio per lanciare dei messaggi che mirano ad essere essenziali per i cattolici.

2) La figura del Papa, dunque della Chiesa e dunque della religione, viene in qualche modo svilita, sciupata da questa continua presenza sui nostri teleschermi, sui giornali, etc.

3) Il messaggio del Papa non interessa a molti, ed è del tutto inopportuno che lo si strilli ai sette venti.

4) I messaggi del Papa sono anche negativi e non meritano questa diffusione.

5)....

Solo per comprendere meglio un discorso che può avere più sfaccettature.
S.B. is offline  
Vecchio 12-04-2007, 02.29.47   #23
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: Il Papa Super Star

X S.B.

Riferimento: quali tra queste esprime meglio il concetto?
----------------------------------------------------

A pagina due ho spiegato i motivi dei miei lamenti nei confronti
degli ultimi papi e, come ripeto, mi manca la famigliarità nascosta
della figura di un papa; a tale motivo ho citato Giovanni XXIII,
papa Luciani e il contestatissimo papa Pio XII.

Quelli della mia età erano abituati a pensare al papa come una fortezza
in cui vi erano racchiusi i valori fondamentali della vita; quindi, oltre
a saziare l'immaginario, tutti sapevano che il papa dimorava là:
questo ci dava certezza.

Non solo da oggi, ma da molti anni ormai, vediamo cosa accade,
un forte presenzialismo papale che ha snaturato quel rapporto cui
si era abituati, andando a sovrapporre e confondere lo stesso,
con una super star qualunque:appunto.

Forse coloro che non hanno vissuto le mie "abitudini" questa continua
presenza li conforta, a me fa esattamente l'effetto contrario: giacché,
a mio modo di vedere, sminuisce la figura papale.
Il comportamento dell'attuale chiesa, quindi, non è condivisibile
e, a quanto ho letto, mi sembra di stare in buona compagnia:
tutto qui. Shalom

katerpillar is offline  
Vecchio 12-04-2007, 11.41.49   #24
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Il Papa Super Star

Citazione:
Originalmente inviato da S.B.
...probabilmente è colpa mia che non riesco ad intendere a fondo le vostre opinioni, ma non ho ancora capito cosa, in modo preciso, è disdicevole nellla sovraesposizione mediatica, perchè di questo si tratta, del Papa.
...
...
Solo per comprendere meglio un discorso che può avere più sfaccettature.

Naturalmente io sono di parte (come tutti del resto), e non mi azzardo nemmeno a contestare l'operato del Santo Padre e le sue scelte.

Soprattutto perché vedo lui assai più in gamba di me, e lo vedo circondato da una batteria di consiglieri e "supporters" che non sono fessi per niente. Credo che nemmeno uno spillo, nemmeno un aggettivo o un gesto sia casuale, nel Papa ed in quanto lo circonda.
Ogni cosa penso sia studiata accuratamente e vagliata con un insieme di parametri che io nemmeno immagino.

Ma in ognuno di noi c'è un "uomo vecchio", un pervicace attaccamento alle cose che furono compagne della nostra maturazione, della nostra infanzia, delle nostre radici.

Ricordo ad esempio mio suocero, fu uomo esimio di grande cultura e limpida fede, che non riuscì mai ad accettare l'idea della Messa celebrata in italiano anziché in latino: "Chi vuole andare oltre l'adorazione e capire - diceva - si mettesse a studiare ed approfondire. Ma a casa sua: in Chiesa si va per pregare, non per fare accademia".
Io invece so che la Messa in lingua madre ha consentito che molti giovani ritrovassero spiritualità, ed anche fede.
Riconosco però che anche a me, che mi dico evoluto, dà fastidio in chiesa la presenza di alcuni strumenti musicali come la batteria e gli ottoni in generale, durante le celebrazioni liturgiche. Inerzie che ci è difficile vincere.
Lucio Musto is offline  
Vecchio 12-04-2007, 12.51.41   #25
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Il Papa Super Star

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
X S.B.

Riferimento: quali tra queste esprime meglio il concetto?
----------------------------------------------------

A pagina due ho spiegato i motivi dei miei lamenti nei confronti
degli ultimi papi e, come ripeto, mi manca la famigliarità nascosta
della figura di un papa; a tale motivo ho citato Giovanni XXIII,
papa Luciani e il contestatissimo papa Pio XII.

Quelli della mia età erano abituati a pensare al papa come una fortezza
in cui vi erano racchiusi i valori fondamentali della vita; quindi, oltre
a saziare l'immaginario, tutti sapevano che il papa dimorava là:
questo ci dava certezza.

coffee

Certo che sei in buona compagnia.

Questo presenzialismo da star è ovviamente voluto, calcolato: il Clero ha deciso di scendere tra noi miseri mortali per propugnare le sue idee in tutti i campi.

PATTI LATERANENSI, cosa saranno per la Chiesa?

Ma a prescindere dalla mancanza di correttezza da parte del Papa che invade le nostre case assieme ai suoi Cardinali, Vescovi & C. , guardando i loro volti, così minacciosi, oso dire cattivi, senza un bagliore di pietà, di comprensione umana, non viene da credere che ottengano l'effetto opposto?

In un post più sopra ho scritto che secondo me aizzano, provocano, portano odio, e non solo in chi è direttamente interessato, in questo caso i gay, ma anche chi ha il ricordo di altri Papi.

Le scritte a mons. Bagnasco però li ha spaventati ed è lo Stato italiano che procura la scorta. O ci sono anche le guardie svizzere?
Patri15 is offline  
Vecchio 12-04-2007, 13.56.28   #26
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Il Papa Super Star

Citazione:
Originalmente inviato da Patri15
...

Ma a prescindere dalla mancanza di correttezza da parte del Papa che invade le nostre case ...



Questa è una cosa che si può risolvere facilmente ed assai democraticamente, nel nostro stato democratico.

Basta indire un referendum propositivo che imponga una legge per cui alla domenica a mezzogiorno a darci la sua benedizione sia il Muezzin dall'alto della sua moschea, o, per meglio rispettare la volontà popolare italiana, che l'intervento all'Angelus ce lo faccia direttamente l'Onorevole Luxuria.
Saremo più contenti e più "in carattere" con le nostre "desiderata"!

In effetti, pensiamoci, e pensiamoci bene! stiamo parlando della rete televisiva di stato e del suo canale più prestigioso. La prima Rete RAI!

Una volta tanto, invece di sterili polemiche, chi si sente forte li mostrasse, questi fondamentali tanto sbandierati!

Finalmente, abbiamo i buoni, al governo!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 17-04-2007, 06.05.51   #27
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: Il Papa Super Star

X Rudello.

Riferimento: basta indire un referendum propositivo che
imponga una legge per cui alla Domenica a mezzogiorno
sia il Muezzin a darci la benedizione dall'alto della Moschea
// O l'Onorevole Luxsuria.// invece di sterili polemiche ecc.
------------------------------------------------------
Nel precedente spot ti sei definito come un uomo di parte,
aggiungendo: come tutti gli altri daltronde.

Il primo sbaglio fondamentale sta proprio in queste frasi,
e la dicono lunga sul fatto della non comprensione degli
avvenimenti che ci circondano.

Rudellio, forse non sai che si può essere anche liberi
pensatori, formulando delle critiche positive verso tutto
e tutti, quando è necessario. Ero ancora giovanissimo
quando affermavo che il P.C.I non sarebbe mai andato al
goversno se non avesse cambiato il suo nome.

Questo avveniva molti anni or sono e non mi sono sentito
per questo un profeta, mi ero limitato a valutare la situazione
Mondiale. Affermavo, inoltre, a tale motivo, che il partito
comunista italiano, per i motivi della sua collocazione di parte
bloccava il processo democratico in Italia, arrecando un
gravissimo danno alla classe operaia, lasciando libertà d'azione
alla D.C per cinquantanni.

A tale motivo lo chiamavo la Findus Italiana, poiché aveva
congelato milioni di voti alleandosi dalla parte sbagliata.

In tal senso gli faceva buona compagnia anche l'attuale
Presidente della Repubblica, che solo ora si è reso conto
delle C.........te che ha fatto in gioventù, vergognandosi
per il danno che ha procurato all'Italia ma, sopratutto, alla
classe operaia; cioè: anche a me.

Pertanto, quando parli di sterili polemiche che si effettuano
su questo post, sarebbe sufficiente che ne facessi di meno
come uomo di parte e analizzare tutti insieme se i cambiamenti
avvenuti nella chiesa siano un danno per la stessa o meno.

Inoltre non credo che il papa sia circondato da cervelloni, perché
tra le cime, molte volte s'incontrano anche quelle di rapa,
scollegati come sono dalla realtà di tutti i giorni che viviamo noi
cittadini....E non sudditi come vorrebbero; e con questo non DICO
poco.

Visto che ci sono, non mi dispiacerebbe affatto che una Domenica
ciascuno a tutte le religioni venisse dato lo stesso spazio che da
anni diamo alla chiesa cattolica, e non solo sulla prima rete, ma
anche sulla 2°,3°,4°,5°,6°,7°,8° e chi più ce ne ha più ce ne metta.

Per quanto riguarda Luxuria hai infilato il coltello in una mia piaga,
mai completamente chiusa, giacchè sono innamorato di lei ma non
mi si fila per niente.....Ma io non mollo tanto facilmente.

katerpillar is offline  
Vecchio 19-04-2007, 23.47.59   #28
MAGDA
Ospite abituale
 
L'avatar di MAGDA
 
Data registrazione: 25-09-2006
Messaggi: 46
Riferimento: Il Papa Super Star

Citazione:
Originalmente inviato da katerpillar
Per tornare ai contenuti, mi sono permesso di esternare il
disagio che provo ogni volta che accendo il televisore
o apro un giornale, dove immancabilmente vi trovo
il papa.
Questo mi accade, forse perchè avevo un ricordo e una visione
più raccolta ed intima della figura del pontefice, rappresentata
molto bene da Giovanni XXIII o da papa Luciani, e perché no?
da Pio XII, che abbiamo intravisto solo in qualche spezzone
in bianco e nero..........

In ogni caso non altro da aggiungere, se non prendere coscienza
che il mio stupore per tale presenzialismo, è condiviso anche da altri
e per gli stessi motivi.



Per quanto riguarda la “ tua visione “ più intima e raccolta che avevi della figura del Pontefice, come quella di Pio XII e di Giovanni XXIII, la comprendo benissimo, se consideriamo il fatto che il loro pontificato risale agli albori della televisione; quando ancora questo formidabile mezzo di comunicazione, era ancora un’ esclusiva per pochi privilegiati;
mentre per il povero Papa Luciani, un mesetto sul soglio pontificio, è sembrato il tempo giusto e poco invadente di apparizione.
Alle soglie del terzo millennio, nell’ era della globalizzazione, di internet, della comunicazione in tempo reale, è permesso a tutti: ai politici, agli imprenditori, ai teatranti, alle persone comuni…
ma al Papa, il tempo concesso è troppo. Siamo stanchi di ascoltare i suoi messaggi di amore, di solidarietà, di pace…… sentiamo un disagio interiore, toglie spazio ad altri.
Già….si diventa Super Star , se si appare sempre in tv, come: la Franzoni, per il “ noir “, o attricette appariscenti che si accompagnano a uomini politici importanti o a magnati dell’ editoria e dell’ industria, per il “glamour”.
Io ti dico, invece, che sono stanca di leggere giornali ed accendere la televisione e vedere, OGNI GIORNO, fatti di cronaca nera o discorsi e minacce da parte dei vari “ guerrafondai” sparsi per il mondo. La vera super-star, non è chi appare, come i media, tendono ad inculcare all’ opinione pubblica, ma è “ colui “ che ha il coraggio di testimoniare con il suo pensiero e le sue azioni, la verità in cui crede, nel rispetto dei valori intramontabili dell’ uomo, siano essi cattolici e non .
MAGDA is offline  
Vecchio 20-04-2007, 08.25.36   #29
Patri15
Frequentatrice abituale
 
L'avatar di Patri15
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 822
Riferimento: Il Papa Super Star

Citazione:
Originalmente inviato da MAGDA
Per quanto riguarda la “ tua visione “ più intima e raccolta che avevi della figura del Pontefice, come quella di Pio XII e di Giovanni XXIII, la comprendo benissimo, se consideriamo il fatto che il loro pontificato risale agli albori della televisione; quando ancora questo formidabile mezzo di comunicazione, era ancora un’ esclusiva per pochi privilegiati;
mentre per il povero Papa Luciani, un mesetto sul soglio pontificio, è sembrato il tempo giusto e poco invadente di apparizione.
Alle soglie del terzo millennio, nell’ era della globalizzazione, di internet, della comunicazione in tempo reale, è permesso a tutti: ai politici, agli imprenditori, ai teatranti, alle persone comuni…
ma al Papa, il tempo concesso è troppo. Siamo stanchi di ascoltare i suoi messaggi di amore, di solidarietà, di pace…… sentiamo un disagio interiore, toglie spazio ad altri.
Già….si diventa Super Star , se si appare sempre in tv, come: la Franzoni, per il “ noir “, o attricette appariscenti che si accompagnano a uomini politici importanti o a magnati dell’ editoria e dell’ industria, per il “glamour”.
Io ti dico, invece, che sono stanca di leggere giornali ed accendere la televisione e vedere, OGNI GIORNO, fatti di cronaca nera o discorsi e minacce da parte dei vari “ guerrafondai” sparsi per il mondo. La vera super-star, non è chi appare, come i media, tendono ad inculcare all’ opinione pubblica, ma è “ colui “ che ha il coraggio di testimoniare con il suo pensiero e le sue azioni, la verità in cui crede, nel rispetto dei valori intramontabili dell’ uomo, siano essi cattolici e non .

D'accordissimo per tutti i fatti di cronaca nera che ci propina la televisione.

Ma, non ti sorge il dubbio, Magda, che tutto questo apparire, nonché predicare in televisione dell'attuale Pontefice, non sia tanto il "testimoniare con il suo pensiero e le sue azioni ( ) la verità in cui crede .." ma una vera e propria prevaricazione.?

Ti sei chiesta quanti altri uomini potrebbero avere una loro coraggiosa verità, vivendo comunque più umilmente e senza urlare?
Patri15 is offline  
Vecchio 20-04-2007, 09.23.36   #30
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: Il Papa Super Star

X MAGDA.

Tutti siamo stanchi di tutto, poiché per l'uomo e la donna comune
è troppo.
Vi è troppa arroganza, prepotenza, egoismo. Sembra che i
popoli, con il loro desiderio di pace, non contino più nulla.

Mano a mano che si procede l'essere umano conta sempre di
meno ed è tartassato sempre di più, sopratutto per la mancanza
di quel valore chiamato giustizia e democrazia partecipata.

In proposito, mi ricordo un piccolo particolare di tanto tempo fa,
letto sulle MEMORIE DI ADRIANO.

Poiché questo grandissimo uomo ed imperatore passava parte
del suo tempo negli accampamenti con i suoi soldati, un giorno si
presentò davanti alla sua tenda una donna molto anziana che voleva
parlare con lui.

La sentinella avvisò Adriano, il quale disse: mandala via: digli che ho
da fare. La donna, che aveva sentito tutto, da fuori gli gridò:
"Se tu non hai tempo per me non hai tempo nemmeno per fare
l'imperatore".
Tanto per farti comprendere come siamo ridotti ai tempi nostri.

Inoltre sono vere le affermazioni che fai su Giovanni XXIII e papa
Luciani, ma li ho citati poiché con i pochi mezzi e tempo a disposizione,
hanno lasciato il loro marchio di fuoco sulle coscienze.

Di questo papa ancora non riesco a ricordarmi il nome, e di Karol
ci ho messo una decina di anni e già non so scriverlo più.

In ogni caso, entrando nel merito, mi sembra logico che
alla guerra e alle ingiustizie preferisci ascoltare il papa, a
pranzo cena e colazione, ma per quanto mi concerne: dove
sono i risultati dopo duemila anni ininterrotti di prediche?

Io come te vedo solo guerre (e la chiesa ne ha fatte tante,
più di quanto tu credi o pensi), ingiustizie, prepotenze ecc.
Riuscirà il papa con la sua presenza quotidiana, ora che siamo
al massimo sviluppo con i mas media, a portare il suo contributo?

La mia opinione la conosci....Ma mi posso anche sbagliare.

Frazie del caffé.
katerpillar is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it