Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 13-09-2007, 17.30.37   #11
mastino_napoletano
Frà Diavolo
 
Data registrazione: 09-09-2007
Messaggi: 24
Riferimento: Islam....che fare ??

[quote=faqir]Gentile mastino_napoletano,
rispondo volentieri alle tue domande con sincerità e senza retorica:

Salve Faqir o italiano musulmano come preferisci.

Per moschea intendo tutti i luoghi di culto dove i musulmani possono ritrovarsi a pregare, ma la sottilizzazione non esclude il problema, in quanto i luoghi di culto in se e per se non creano ploblemi essendo delle costruzioni. Il problema è chi gestisce queste moschee o luoghi di culto e cosa vi si insegna.
Caro amico, se sono qui a scrivere non è certo per "condannare" l'Islam o i musulmani in genere, ma per cercare di capire cosa pensano gli Italiani su quello che succede in ITalia e nel mondo causato da gente di fede islamica.
Mi piace che cita gli articoli della nostra costituzione, vede caro amico se i suoi correligionari si attenessero tutti, anche loro a quanto scritto nella nostra Costituzione, non staremmo qui a scrivere, ma possibilmente o giocare a bocce con un amico musulmano. Purtroppo la realtà è totalmente diversa, in quanto ho cominciato a guardare i musulmani con un'altra ottica, adesso li temo, non sapendo con chi ho a che fare. E quando uno comincia ad aver paura a casa sua per colpa di gente venuta da fuori, allora vuol dire che c'è più di qualcosa che non va.
Mi piace che cita la nostra costituzione "pro domo sua", ma cita solo quello che le fa comodo, guardi che la costituzione tutela i diritti di tutte le religioni, ma non a scapito della nostra.
Mi fa piacere che cita la costituzione, ma le consiglio di andarsi a rileggere il capitolo che dice che "le donne hanno gli stessi diritti degli uomini."... e allora ?
Purtroppo ho cominciato a sospettare che la gran parte degli Imam siano come quel "tanghero" di Adel Smith, che io avrei cacciato a calci in culo dall'Italia, che venne in televisione ad offenderci chiamandoci degli adoratori di un cadavere riferendosi al Cristo sulla croce.
Abbiamo accolti i vostri figli nelle nostre scuole ebbene il vostro ringraziamento quale è stato ? quello di reclamare per far togliere il crocifisso dalle aule ???' ma perchè non lo sapevate che l'Italia è una nazione cattolica?
E poi con quale diritto pretendete le cose ???? Chi vi ha chiamati ???
Nessuno di noi italiani che io sappia ha avuto il cattivo gusto di chiamare Maometto con appellativi più o meno disgustosi ovviamente in Italia, in quanto nei vostri progrediti paesi un offesa del genere fatta al vostra Allah sarebbe punito con la morte più o meno dolorosa.
State facendo con il porcospino nella favoletta...e cioè...il povero porcospino tutto bagnato ed infangato sotto una tempesta, chiese ad una una famiglia di conigli di ospitarlo nella propria tana, i conigli mossi a compassione lo fecero entrare...si era però stretti ed il porcospino piano piano cominciò ad aprire le spine e disse....Oh...chi si sente pungere esce....!!!!
Non pensate che facciamo come i conigli che si sentiamo pungere ed usciamo noi....se non sarà possibile convivere in pace e questo non è e non sarà per colpa nostra, allora ognuno a casa sua ovvero ognuno torni da dove è venuto.
La nostra è una nazione tollerante...ma fino a un certo punto.....spero che i suoi correligionari, non superino quel limite, ricordatevi solo che siete ospiti in casa d'altri e non padroni.
I convertiti all'Islam come lei, se non sono del parere di accettare TUTTI gli articoli della nostra Costituzione, possono scegliersi tranquillamente uno dei paradisi maomettani che l'oriente offre....
Credo che questa volta gli Italiani (io per primo) si tasseranno volentieri per pagarvi il biglietto di viaggio.......ma di sola andata ovviamente.
Salam
Giuseppe
mastino_napoletano is offline  
Vecchio 13-09-2007, 18.38.42   #12
faqir
Ospite abituale
 
L'avatar di faqir
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 48
Riferimento: Islam....che fare ??

[quote=mastino_napoletano]
Citazione:
Originalmente inviato da faqir
Gentile mastino_napoletano,
I convertiti all'Islam come lei, se non sono del parere di accettare TUTTI gli articoli della nostra Costituzione, possono scegliersi tranquillamente uno dei paradisi maomettani che l'oriente offre....
Giuseppe


Gentile amico
La nostra Costituzione insegna prima di tutto il 'Rispetto' ed il rapporto Civile tra i cittadini, cosa che io ho cercato di fare nei tuoi confronti ma che non mi sembra di riscontrare nel tuo atteggiamento nei miei confronti.

Ho risposto gentilmente alle tue domande, ed il Il Tema del 3d non era se io accetto o meno TUTTI gli articoli della 'nostra' Costituzione, cosa che non ti riguarda di certo, ma caso mai riguarderà le forze dell'ordine e la Giustizia se mi troverà ad infrangere qualche Legge della Costituzione, punendomi per questa infrazione, come è giusto che sia e come è giusto che sia per TUTTI, italiani e stranieri.

Caro amico io sono nato e cresciuto in Italia da Genitori italiani che mi hanno insegnato a rispettare la Legge e le persone ,e li ringrazio per questo, e se ho citato la Costituzione è perchè è per me una Tutela Democratica e Civile sacrosanta che sancisce Diritti ed Obblighi e ciò che in essa è scritto va "sicuramente' rispettato IN TOTO e da TUTTI, a meno che uno non sia un Onorevole al Governo perchè allora ha...l'immunità parlamentare, (passatemi la battuta).

I tuoi 'pareri' sugli altri sono solo 'tuoi' pareri , cioè 'ti pare' e perciò è tutto da verificare..., ti invito piuttosto ad entrare nel merito della discussione, tra l'altro interessante che hai aperto, ma con intelligenza, buone maniere e rispetto, se si ha paura di qualcosa si cerca di...conoscerla non di rifiutarla, come si faceva da bambini con il buio.
Chiudo la parentesi 'personale' e direi di continuare sui Temi da te proposti.
grazie

saluti
faqir
faqir is offline  
Vecchio 14-09-2007, 10.40.44   #13
mastino_napoletano
Frà Diavolo
 
Data registrazione: 09-09-2007
Messaggi: 24
Riferimento: Islam....che fare ??

[quote=faqir]
Citazione:
Originalmente inviato da mastino_napoletano


Gentile amico
La nostra Costituzione insegna prima di tutto il 'Rispetto' ed il rapporto Civile tra i cittadini, cosa che io ho cercato di fare nei tuoi confronti ma che non mi sembra di riscontrare nel tuo atteggiamento nei miei confronti.

Ho risposto gentilmente alle tue domande, ed il Il Tema del 3d non era se io accetto o meno TUTTI gli articoli della 'nostra' Costituzione, cosa che non ti riguarda di certo, ma caso mai riguarderà le forze dell'ordine e la Giustizia se mi troverà ad infrangere qualche Legge della Costituzione, punendomi per questa infrazione, come è giusto che sia e come è giusto che sia per TUTTI, italiani e stranieri.

Caro amico io sono nato e cresciuto in Italia da Genitori italiani che mi hanno insegnato a rispettare la Legge e le persone ,e li ringrazio per questo, e se ho citato la Costituzione è perchè è per me una Tutela Democratica e Civile sacrosanta che sancisce Diritti ed Obblighi e ciò che in essa è scritto va "sicuramente' rispettato IN TOTO e da TUTTI, a meno che uno non sia un Onorevole al Governo perchè allora ha...l'immunità parlamentare, (passatemi la battuta).

I tuoi 'pareri' sugli altri sono solo 'tuoi' pareri , cioè 'ti pare' e perciò è tutto da verificare..., ti invito piuttosto ad entrare nel merito della discussione, tra l'altro interessante che hai aperto, ma con intelligenza, buone maniere e rispetto, se si ha paura di qualcosa si cerca di...conoscerla non di rifiutarla, come si faceva da bambini con il buio.
Chiudo la parentesi 'personale' e direi di continuare sui Temi da te proposti.
grazie

saluti
faqir

Faqir, certo che sono miei pareri e di chi voleva fossero, dato che sono io che scrivo? E come volevasi dimostrare Lei estrapola dai miei scritti solo quello che le fa comodo. Ha parlato di Magdi Allam, un giornalista intelligente, coraggioso e colto che è fin'ora l'unica persona che il suo modo pacato, con il suo coraggio, ma soprattutto per quello che dice, mi ha impedito e mi impedisce di fare dei musulmani "di tutta l'erba un fascio solo". Ma guarda caso Magdi è costretto a vivere sotto scorta perchè minacciato di morte, provi a indovinare da chi ?
Quindi Esimio Faqir non difenda l'indifendibile, perchè lei ha capito benissimo dove voglio andare a parare (e se potessi ...colpire), e se non l'ha capito glielo scrivo a chiare lettere, garbatamente, così come garbatamente lei scrive e cioè : il mio "risentimento, non ancora razzismo", verso i musulmani è dovuto principalmente al fatto che "coprono" vuoi per paura, vuoi per connivenza, i criminali che nel nome di Allah attuano delle "porcate" ai danni delle collettività che li ospitano, senza che nessuno, mai nessuno di voi che abbia avuto il coraggio di denunciarli, è dovuto a quanto la quasi totalità dei vostri Imam predica e semina in quasi tutti i luoghi di culto l'odio e la violenza verso quelli per per loro sono "i diversi" ovvero noi. Vede esimio Faqir, fortunatamente per voi noi non abbiamo "imam" ma preti che purtroppo per noi adottano il "porgi l'altra guancia" e quindi subiamo le violenze sia verbali che di fatto dei vostri correligionari.
Una cosa è certa esimio Faqir, se i musulmani "deviati" dovessero tirare troppo la corda, questa si potrebbe rompere...ed i sintomi di una "nuova Crociata" si stanno già diffondendo e qualcuno in Medio Oriente se n'è accorto, infatti acquistano uranio e materiali speciali a dir loro per costruire le centrali nucleari ( ) ovvero l'Iran.
Come vede esimio Faqir gli argomenti contro l'Islam che viene predicato e i musulmani che ne seguono gli insegnamenti sono tanti...tanti dal cominciare a preoccuparsi.
Quindi per ritornare a noi le ribadisco ancora quelli che sono i miei pareri ed è proprio perchè mi reputo di non avere il dono dell'Infallibilità, che ho voluto mettere i miei pareri a confronto con gli Italiani di tutte le Fedi, musulmani ovviamente ESCLUSI, per vedere se sono io che sto diventando "un fetente razzista" oppure se il pericolo Islam "deviato" è davvero un pericolo ed allora sarebbe opportuno per noi prendere precauzioni "drastiche" per tutelare la vita, la cultura, la Religione ed il libero pensiero che ci siamo duramente conquistato.
Ancora una cosa, lei nei luoghi in cui abita vede il pericolo negli slavi e negli zingari ebbene le ribadisco che quella è solo delinquenza comune che cerchiamo di combattere con le nostre Forze di Polizia e prima o poi quelli che commettono reati vengono assicurati alla Giustizia.
Il terrorismo islamico è, sempre a mio dire, il fattore che prima o poi ci costringerà all'ultima Crociata, e credo che le buscherete, perchè se costretti reagiremmo con tutta la forza dell'Occidente e purtroppo per alcuni, "NON SI PUO' FARE UNA FRITTATA SENZA ROMPERE DELLE UOVA"
Mahmud Ahmadinejad l'ha capito e vorrebbe prepararsi, ma non credo che il cane da guardia degli USA (così chiamano i musulmani palestinesi Israele) lo permetterebbe. Ahmadinejad sta scherzando col fuoco.
Per chiudere, le mie tre domande sono state poste per vedere cosa ne pensano i NON musulmani di alcuni delle centinaia di motivi che stanno provocando "risentimento" verso i musulmani in Italia e nel mondo e NON per intavolare una discussione tra religioni nella quale sarei senz'altro soccombente, non essendomi stato fatto il lavaggio del cervello da parte di nessun prete.
Saluti
mastino_napoletano is offline  
Vecchio 14-09-2007, 10.52.01   #14
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Islam....che fare ??

Citazione:
Originalmente inviato da mastino_napoletano
Se sono qui a scrivere non è certo per "condannare" l'Islam o i musulmani in genere, ma per cercare di capire cosa pensano gli Italiani su quello che succede in Italia e nel mondo causato da gente di fede islamica.
Bene.

Allora, al posto di agitarci, ragioniamo un po' assieme.

Come mai si è arrivati a tanto nel mondo (parlo del terrorismo)?
Secondo te come mai un numero ristretto di musulmani radicali-estremisti sta conducendo questa sorta di rivolta contro il mondo occidentale? Dove possiamo trovarne le cause, l'origine di tutto? Come è sorto tale movimento terroristico, e perché?

Prima cosa da prendere in considerazione è che la religione musulmana è sorta assieme ad uno Stato. I musulmani nella storia la loro fede l'hanno sempre vissuta da una condizione "privilegiata", perché loro erano al potere nella loro società. Un Islam senza Stato è quasi inimmaginabile. (Basti pensare al relativamente famoso slogan "al-Islam din wadaula", cioè "L'Islam è una religione e uno Stato"). Non per nulla quando nella storia i musulmani per la prima volta si sono ritrovati senza più nulla, senza più il potere, senza più alcuno Stato (dopo la fine dell'Impero ottomano), i musulmani rimasero un po' spiazzati, perché si trattava di una situazione nuova, quasi non prevista dalla fede islamica (che tende inesorabilmente alla teocrazia, e la quale non ha mai dovuto "difendersi" contro lo Stato e chi sta al potere).

Il colonialismo ha lasciato sicuramente il segno nel mondo arabo-musulmano. Un'esperienza molto difficile da sopportare e superare per i musulmani (ma per chiunque in realtà. A chi piacerebbe infatti doversi sottomettere ad un'autorità straniera? Nessuno, o quasi).

Ed è proprio questo uno degli aspetti non da sottovalutare, in quanto tutti i paesi musulmani di questo mondo per un periodo più o meno lungo sono stati sotto il potere diretto o indiretto degli europei, i quali hanno lasciato un segno profondo (e non troppo positivo ). E cosa da notare, il contrario non è mai avvenuto. I musulmani non hanno mai avuto il potere su tutti i paesi europei, ma solo una minima parte.

E l'esito non entusiasmante arriva ora, il motivo per cui i musulmani hanno una sorta di antipatia (giustificata e comprensibile) nei confronti del mondo occidentale: Una volta finita l'era del Colonialismo, come hanno lasciato gli europei i paesi musulmani, in che stato? Beh, non di certo in un mondo migliore rispetto a prima. Anzi, il fenomeno dell'emigrazione dimostra come le difficoltà siano tante.
Insomma: Un disastro.

E la colpa, di chi è? (Provate a mettervi nei panni di un musulmano...).

Citazione:
Originalmente inviato da Mastino napoletano
Purtroppo la realtà è totalmente diversa, in quanto ho cominciato a guardare i musulmani con un'altra ottica, adesso li temo, non sapendo con chi ho a che fare. E quando uno comincia ad aver paura a casa sua per colpa di gente venuta da fuori, allora vuol dire che c'è più di qualcosa che non va.
Sì, hai ragione, qualcosa che non va c'è.
La tua dimenticanza. Il tuo non ricordarti più cosa abbiamo combinato noi europei nella storia - solo fino a poco tempo fa.
Tu hai già dimenticato, ma loro no, si ricordano ancora chiaramente (consciamente o inconsciamente). Sulla loro pelle le cicatrici sono più che visibili.

E al posto di sbattere la porta in faccia a tutti e tutto, sarebbe meglio incominciare un dialogo, facendo in modo che almeno i musulmani che sono in buona fede - la maggioranza - rimangano tali, e magari convincano pure quella minoranza che è letteralmente uscita dai binari del buon senso - arrivando ad uccidere persone a caso, un vortice di violenza senza uscita.

Io non sono musulmano, ma posso comprendere (ma non condividere), come sia stato possibile arrivare a tanto (vedi terrorismo).

Dicendo ora "Arrangiatevi, siete grandi abbastanza!" è troppo tardi, e non si risolvono di certo le cose. C'è bisogno qualcosa in più.
Cosa?
Beh, provate a rifletterci un po' sopra, con la consapevolezza delle difficoltà che un musulmano incontra quando si ritrova in uno Stato in cui le persone di fede musulmana sono la minoranza e lo Stato in sé non li appoggia.
Grandi sono i cambiamenti che loro devono digerire... e se noi non li diamo propria nessuna mano, non so come andranno a finire le cose.

Elijah is offline  
Vecchio 14-09-2007, 13.21.06   #15
Bamboo
Ospite
 
L'avatar di Bamboo
 
Data registrazione: 28-08-2007
Messaggi: 32
Riferimento: Islam....che fare ??

....ma l'slamica,per loro stessa ammissione,è una religione di aggressione. Conquista di Stati non islamici. Uccisione dei non-fedeli. Intollerabilità di altri culti,di altre forme di non islamismo. Che dialogo ci può essere con loro?
Per loro,gli islamici,è una vera e proria guerra di annessione. Svolta in maniera più furba,vista la loro inferiorità tecnologica.
Insomma un branco di lupi che accerchia il gregge di pecore. Le pecorelle stanno lì e dicono:"vabbè,una ogni tanto,anche loro devono campà...".
Ma di punto in bianco i lupi si fanno più famelici e si mangiano l'intero gregge.
Ma l'ultima delle pecorelle stava lì e ancora diceva:"ma come siete catastrofici. Lasciateli venire,parliamoci...".
A proposito,visto le ultime notizie dallo stato islamico di Francia? Inquietanti,vero? Per chi ha occhi per vedere,ed orecchie per sentire,s'intende.
Bamboo is offline  
Vecchio 14-09-2007, 16.26.31   #16
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Islam....che fare ??

Citazione:
Originalmente inviato da Bamboo
Conquista di Stati non islamici. Uccisione dei non-fedeli. Intollerabilità di altri culti, di altre forme di non islamismo. Che dialogo ci può essere con loro?

È un discorso delicato. In passato non esistevano di certo uguali diritti tra un musulmano e un non-musulmano, ma è risaputo che i non-musulmani possedevo certe libertà e certi diritti (nei paesi posseduti dai musulmani). A riguardo si approfondisca il termine Dhimma.
Insomma, altri culti - soprattutto quelli monoteistici - venivano tollerati, accettati, anche se venivano considerati (ovviamente) non alla pari dell'Islam, ma inferiori.
E se per caso ti riferivi alla questione dell'apostasia, quando hai scritto "uccisione dei non-fedeli", beh, parliamo di tutt'altra cosa, cioè il non poter abbandonare la fede musulmana (ma questa è una questione solo ed unicamente tra di loro, che a noi non ci concerne "direttamente", essendo noi cristiani).
E a riguardo, sull'apostasia e pena di morte, non esiste tra l'altro alcuna unanimità tra i musulmani, cioè sul fatto che se uno abbandona l'Islam deve per forza di cose morire.
Si legga ad esempio qua (da un sito cristiano):
Il peccato di apostasia

Nessuno dice che è semplice il dialogo, anzi, con tutti i pregiudizi che ci sono da una parte e dall'altra, ma rinunciare a priori non mi pare la soluzione più adatta, come nemmeno mettere la testa nella sabbia facendo finta che nulla stia accadendo.

Elijah is offline  
Vecchio 14-09-2007, 17.01.25   #17
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Islam....che fare ??

Citazione:
Originalmente inviato da Bamboo
....ma l'slamica,per loro stessa ammissione,è una religione di aggressione. Conquista di Stati non islamici. Uccisione dei non-fedeli. Intollerabilità di altri culti,di altre forme di non islamismo. Che dialogo ci può essere con loro?
Per loro,gli islamici,è una vera e proria guerra di annessione. Svolta in maniera più furba,vista la loro inferiorità tecnologica.
Insomma un branco di lupi che accerchia il gregge di pecore. Le pecorelle stanno lì e dicono:"vabbè,una ogni tanto,anche loro devono campà...".
Ma di punto in bianco i lupi si fanno più famelici e si mangiano l'intero gregge.
Ma l'ultima delle pecorelle stava lì e ancora diceva:"ma come siete catastrofici. Lasciateli venire,parliamoci...".
A proposito,visto le ultime notizie dallo stato islamico di Francia? Inquietanti,vero? Per chi ha occhi per vedere,ed orecchie per sentire,s'intende.

Chi fa entrare il lupo nell'ovile non può certo prendersela con il fato se si mangia tutte le pecore.

Non me la prendo con TUTTI gli islamici, sarei molto sciocca.

Come ho già detto questa gente si comporta come facevano i cristiani nel medioevo: vi ricordate dei Catari? dei templerai? La chiesa di allora sterminava tutti quelli che non si sottomettevano al dittarore più forte del momento.
Anche nella Bibbia è descritto accuratamente cosa fare dei nemici, come e chi uccidere. Non so nel Corano cosa ci sia, ma potrebbe essere simile ad una nostra Bibbia (vecchio testamento) solo che loro continuano a prendere alla lettera qualche pensiero che gli fa comodo.

Che una mente sana, lucida, consapevole, piena d'amore possa lontanamente ipotizzare che Dio voglia lo sterminio e la tortura per tutti quelli che non ubbidiscono al dittatore del momento mi sembra cosa del tutto improbabile.

Loro devono fare le loro esperienze ed il loro cammino, il nostro preciso dovere è DIFENDERCI.
Mary is offline  
Vecchio 14-09-2007, 17.30.06   #18
vero
Ospite abituale
 
L'avatar di vero
 
Data registrazione: 29-08-2007
Messaggi: 89
Riferimento: Islam....che fare ??

Io penso che non ci sia una ragione sola,un motivo globale..per ogni cosa che va aldilà dei limiti della libertà di ognuno;sono francese,abito in francia,e qui ci sono tantissimi immigrati..ben più che in italia..e da anni...
l'unica cosa che dovrebbe essere legge è:MASSIMA TOLLERANZA....per loro come per noi..ognuno puo' liberamente credere in cio' che ritiene giusto,come religione...MA non a dispetto delle persone con le quali vive,tanto meno a dispetto del paese che lo ospita...
ci vuole INANZITUTTO rispetto...anche s etalvolta sembra una parola "tramontata"..
deliquenti,di tuute le razze e di tutti i colori...anche francesi,ovviamente...NON GENERALIZZARE MAI...è molto pericoloso...
MA ovviamente ci vorrebbe un lavoro per tutti....quello si...
e ricordare a tutti che abbiamo DIRITTI....si,certo...MA ANCHE OBBLIGHI...
Nessun essere umano va trattato come lo fanno con i clandestini che arrivano su barche mezze rotte...ma finché ci sarà chi SPECULA sulla vita umana...
sono talmente disperati che ogni paese fuori del loro...sembra l'america...e loro...che responsabilità ne avrebbero????
vero is offline  
Vecchio 15-09-2007, 08.15.25   #19
faqir
Ospite abituale
 
L'avatar di faqir
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 48
Riferimento: Islam....che fare ??

[quote=mastino_napoletano]
Citazione:
Originalmente inviato da faqir

Il terrorismo islamico è, sempre a mio dire, il fattore che prima o poi ci costringerà all'ultima Crociata,
Saluti

OK! allora, caro amico visto che hai cosi tanta ...energia, elencami in questi ultimi anni, tra tutti i morti "ammazzati" in Italia, politici, donne, ragazzi, anziani, bambini, o delle varie stragi vecchie ed ultime successe in Italia, quanti sono imputabili al "fantomatico" terrorismo islamico? sono tutto orecchi?
Però, per favore, vorrei dei DATI CERTI non...chiacchere e distintivo...

Poi se ne hai voglia, ed hai ancora energia, mi potresti dire quanti di questi morti, specialmente ragazzi ancora giovani, sono imputabili alla Mafia, alla malavita, all'alcool, alla droga, alle morti del sabato sera, dati e statistiche riscontrabili facilmente nei giornali, perchè forse il vero...terrore per le famiglie italiane, con le quali ho giornalmente contatto, sembrerebbe essere proprio li.

Se vogliamo parlare 'sinceramente' e non con i soliti 'preconcetti' di Islam, ma anche di Cristianesimo, di Ebraismo, di Buddismo, di Induismo, ecc...bisogna sempre saper 'distinguere' tra i Valori ed i Principi Spirituali che essi iveicolano (e bisognerebbe come minimo informarsi prima di parlarne), che sono molto simili: Credere in un Principio Superiore Causa Prima di Tutto, amare e rispettare tutti gli uomini, gli animali e la natura, essere corretti, giusti, sinceri, generosi, caritatevoli ecc... e tra gli uomini che comprendono più o meno bene questi insegnamenti, che poi più o meno li applicano, e che molto spesso, putroppo per ignoranza male applicano.
Ci sono i vari Primularossa-Bin Landen che parlano di Guerra all'Occidente in nome dell'Islam, ma che però sono solo 'loro' idiote iniziative personali, e ci sono i vari Bush che aprono, senza motivo oppure inventandoselo, 'Guerre Sante' in Nome di Cristo, a destra e a sinsitra nel Globo, ed anche qui sono solo 'loro' iniziative personali e di...petrolio.

Ha ben ragione Elija a dire che è un discorso delicato, e io aggiungo; stiamo attenti a non cadere nella trapoola del "dividi et impera", della "guerra tra popoli'" messa in atto da coloro che dalle Stanze dei Bottoni hanno tutto l'interesse a farlo per deviare la nostra "attenzione" dai loro...loschi affari sporchi di sangue.

Caro amcio mastino_napoletano, io non provo nessun rancore nei tuoi riguardi, e se mi permetti ti inviterei a.."Riflettere" come insegna il titolo di questo Forum "Riflessioni" , il "terrore" lo stanno portando dentro nelle nostre case e ancor peggio dentro nei nostri cuori , i Mass media con tutte le loro falsità create a tavolino, cosa vuoi che riescano a combinare di cosi tanto temibile questi poveracci, sbrindellati e spesso anlfabeti, che arrivano in Italia con l'illusione di trovare il Paradiso e poi non hanno nemmeno i soldi per mangiare...

Ma in tutta sincerità dimmi: E' mai venuto qualche musulmano a casa tua, come fanno i Testimoni di Geova ad...indottrinarti? ma se non pregano nemmeno loro? Gli Italiani che sono emigrati all'estero, in America, erano Cristiani, tra loro c'erano bravissmie persone, ma c'erano anche i malavitosi e i mafiosi, e allora cosa dovevano dire gli Americani che i Cristiani sono tutti violenti e banditi? No di certo!

Perciò cerchiamo di uscire dai "luoghi comuni" dalle "frasi fatte" dai "preconcetti" e incominciamo ad entrare con la "nostra testa" nel merito delle cose.

E gli altri due Punti?...non se ne parla più?

Mi scuso per la lunghezza del post, ma il mio "sincero" intento è quello di parlare in modo civile ed intelligente con tutti per "aproffondire" assieme il Tema di questo post, portando il mio onesto contributo.
grazie per la pazienza

saluti
faqir
faqir is offline  
Vecchio 15-09-2007, 17.30.17   #20
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Riferimento: Islam....che fare ??

Citazione:
Originalmente inviato da Bamboo
....ma l'slamica,per loro stessa ammissione,è una religione di aggressione. Conquista di Stati non islamici. Uccisione dei non-fedeli. Intollerabilità di altri culti,di altre forme di non islamismo. Che dialogo ci può essere con loro?
Per loro,gli islamici,è una vera e proria guerra di annessione. Svolta in maniera più furba,vista la loro inferiorità tecnologica.
Insomma un branco di lupi che accerchia il gregge di pecore. Le pecorelle stanno lì e dicono:"vabbè,una ogni tanto,anche loro devono campà...".
Ma di punto in bianco i lupi si fanno più famelici e si mangiano l'intero gregge.
Ma l'ultima delle pecorelle stava lì e ancora diceva:"ma come siete catastrofici. Lasciateli venire,parliamoci...".
A proposito,visto le ultime notizie dallo stato islamico di Francia? Inquietanti,vero? Per chi ha occhi per vedere,ed orecchie per sentire,s'intende.

Parliamoci seriamente, che ci sia un certo scontro tra civiltà è evidente e che una certa parte dell'opinione pubblica occidentale prenda posizione troppo blande, o che addirittura simpatizzi per certi fenomeni terroristici, è un fatto.

Un altro fatto è che con il ragionamento dello scontro armato a tutti i costi ci sono due possibilità o si annienta il nemico o il suo odio verso di noi aumenterà a dismisura, rendendo impossibile qualsiasi forma di mediazione.

Ora, con milioni e milioni di mussulmani residenti in Europa, migliaia di arabi integrati nel tessuto sociale, una larga manovalanza che sostiene di fatto parte dell'economia, un tasso di nascite doppio del nostro, ti sembra davvero una buona idea (ammesso che la guerra possa mai essere una buona idea) esasperare i toni dello scontro?
Io la definirei una enorme stupidità strategica (perchè comunque di strategie di battaglia siamo arrivati a parlare).

Noi dobbiamo combattere gli estremismi, il terrorismo, facendo in modo che i mussulmani meglio disposti verso l'occidentalizzazione (Turchi, Marocchini, Tunisini, etc.) si schierino decisamente dalla nostra parte e denuncino loro stessi quella che è un'abberrazione che non li aiuta di certo.
Questo possiamo ottenerlo più facilmente con un dialogo culturale e con un'azione militare saggia e controllata (senza andare allo sbaraglio per poi fare le magre figure di Bush & co.).
S.B. is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it