Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 20-09-2007, 11.00.44   #51
kore
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-07-2007
Messaggi: 343
Riferimento: Islam....che fare ??

[quote=padulo]Per favore, mi fai un esempio di soluzioni migliori o anche solo di paesi che hanno già affrontato il problema prima di noi??

1) Il sito della rai international riporta in sintesi la nuova legge "Amato-Ferrero", e su www.stranieriinitalia.it viene riportato l' intervento di don Giancarlo Perego, Responsabile nazionale Immigrazione Caritas Italiana.
Qualcuno, più ferrato di me sull'argomento, sta lavorando per escogitare soluzioni migliori di quelle già prese in considerazione dalla Bossi-Fini che non ha migliorato niente!


2) La Francia, l'Inghilterra, la Germania hanno molto da insegnarci. Chi ha le competenze per farlo, sociologi, politici ecc., potrebbe studiare le modalità con cui questi paesi si sono confrontati con gli immigrati musulmani, e imparare a non ripetere gli errori già fatti. Un utente del forum interventuto in questo 3d scrive dalla Francia, se non ricordo male, si potrebbe ripescare il suo intervento e leggerlo.
Ovviamente l'Italia è un paese molto diverso da quelli citati, con problematiche peculiari. Ma il confronto non ha mai fatto male a nessuno.


Padulo a: "Ma non è giusto condannare in toto una cultura e una religione bollandola come violenta e aggressiva", risponde:
"Forse no, ma le evidenze e gli episodi che si verificano spesso vanno in questa direzione.....o dobbiamo far finta di non vedere e non sentire?"

Ci sono altrettanti episodi ed evidenze che dimostrano il contrario.

Padulo: "perchè questo non lo vai a raccontare, per esempio, al fidanzato di Hina Saleem?? Oppure a chi si è inventato le famose vignette su Maometto con tutto il pandemonio che ne è seguito?? E tutto quello che si inventano loro, anche di molto peggio, sul Papa o sulla religione cattolica?"

E tu perchè non lo vai a raccontare, ad esempio, al mio ex fidanzato e alla sua meravigliosa famiglia? Mi dispiace tanto per Hina Saleem e per tutte le donne vittime di violenza. Potessi fare qualcosa per loro...

Certo, in un paese dove vige la libertà di espressione è ben strano notare una certa censura da parte del Vaticano. Viste poi le ultime notizie che circolano sul Papa e company, penso che i musulmani abbiano poco da inventare, perchè la realtà supera di gran lunga la fantasia. Vedi il caso dei preti pedofili!

(Saluto Crozza. La sua imitazione di Ratzinger mi manca tanto.
Saluto anche Augias, e spero non abbia dovuto pagare i milioni richiesti dalla Santa Sede per la sua inchiesta su Gesù).

Padulo: ".....e che i musulmani ci odiano e vogliono vederci morti, che le moschee, lungi dall'essere luoghi di preghiera sono covi di terroristi, la gente finisce con il crederci."
Tu hai evidenze del contrario?? Pensi che ci vogliano bene??

Si, io ho evidenze del contrario.
Ti invito a seguire il consiglio di cassiopea e a provare a vedere i siti delle associazioni che lei ha citato.
Inoltre, te ne segnalo solo una a mo d'esempio:
http://accademialibica.com/
Se non dovesse essere sufficiente ti segnalo il sito: http://www.juragentium.unifi.it/en/links/islam.htm
dove puoi trovare altre associazioni il cui scopo è promuovere la conoscenza reciproca tra Occidente e Islam.

Come vedi, accanto a tanti esempi negativi, ci sono esempi molto positivi da promuovere e appoggiare. Solo così possiamo collaborare a diffondere una cultura della pace.

Per cassiopea:
la frase: "E' un dovere morale per me controbattere queste affermazioni ", l'ho scritta io
Al punto in cui siamo, se posso fare qualcosa nel mio piccolo per non alimentare un clima di odio, lo faccio.
Che devo fare? E' una vita che il mio compagno mi dice: sti zitta! Che te frega? Lascia stare! E' inutile stare a discutere!
Ed io: Sì, è vero, hai ragione, non lo faccio più!
Ma poi ci casco sempre, ci casco di continuo. E' quasi una reazione istintiva, automatica.

Vabbè... Un abbraccio forte a tutti!
kore is offline  
Vecchio 20-09-2007, 11.02.03   #52
faqir
Ospite abituale
 
L'avatar di faqir
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 48
Riferimento: Islam....che fare ??

Gentili partecipanti a questa discussione, nessuno escluso,

Vi ho letto con attenzione ed interesse, nei vostri interventi c'è 'passione' e questo, a mio avviso, è migliore della...indifferenza.

Sulle 3 domande poste dall'amico mastino_napoletano, mi sembra che quella più...calda sia quella sull'Islam.

Vorrei allora proporvi queste due facili e pratiche domande:
Mettendo un po da parte il "sentito dire", le "apparenze" esteriori, i "luoghi comuni" le "scatole chiuse" le "prevenzioni" e non ultimo ma meno importante... ciò che mamma Rai ci vuol fare...bere,

Voi, avete mai parlato "di persona" con qualcuno/a che segue come guida spirituale per la sua vita gli insegnamenti dell'Islam provando 'anche' ad 'ascoltarlo' ?

-Se l'avete fatto, che impressione "de visu" avete avuto?

-Se non l'avete mai fatto, perchè? cosa vi frena? e perchè invece non provate a farlo?

Cristo, su di lui la pace, ci ha insegnato l'amore verso il nostro prossimo, senza guardare il colore della pelle o di come è vestito, non ci ha insegnato...la guerra tra di noi.

Ripeto! stiamo svegli, non facciamo il gioco dei Potenti della Terra che vogliono metterci " l'uno contro l'altro", per poter cosi continuare a fare i loro "spochi" affari, applicando il "dividi et impera". Non facciamoci usare come delle 'marionette', azzunfandoci tra di noi, ma piuttosto ricordiamoci che il colore del sangue, a differenza della pelle, è sempre.. 'rosso' , e che in ogni "cuore" c'è sempre una fiammella di amore, cerchiamo perciò di tenerla accesa.

Grazie a tutti

saluti
faqir
faqir is offline  
Vecchio 20-09-2007, 11.57.34   #53
kore
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-07-2007
Messaggi: 343
Riferimento: Islam....che fare ??

Ho trovato una cosa molto interessante sul sito:
http://www.emmabonino.it/press/about_emma_bonino/2624

"In occidente molti credono che i liberali arabi non esistano, che nella regione non ci sia un dibattito interno, ma noi siamo qui. Se non vogliono vederci è un altro discorso — dice al Foglio Hussein Siniari, presidente dell'Iraq Institute for Democracy — I liberali sono una crescente, battagliera e coraggiosa minoranza che va aiutata a diventare una maggioranza. Molti in occidente non capiscono quanto sia importante dare forza alle nostre voci. Noi ci occupiamo di temi riguardanti tutta la sfera umana e chiediamo riforme, per questo siamo il target degli estremisti e dei dittatori. Io ho combattuto contro Saddam e adesso voglio liberarmi dai fondamentalisti che controllano il mio paese e che dai loro pulpiti incitano al terrorismo.
Basta accendere la televisione su un canale mediorientale per rendersi conto che esiste un dibattito, portato avanti dalla nuova élite intellettuale. Il canale al Arabiya ha un programma settimanale dove sono invitati ospiti liberali che esprimono le proprie idee. L'emittente del Qatar, al Jazeera, la più seguita nel mondo arabo, è stata la prima a iniziare questo tipo di talk show. In questo caso, però, l'invitato liberale è attaccato e contrastato dal presentatore e da un altro ospite estremista con un'opinione divergente da quella del liberale. L'emittente Dubai tv si è specializzata sulle riforme sociali con il programma della presentatrice Lina Sawan che deride apertamente la poligamia e critica quelle tradizioni di origine tribale del mondo arabo che vanno contro i diritti della donna. Le idee riformatrici hanno già ottenuto piccoli ma significativi progressi in Libano e "in Kuwait col voto alle donne", come ricorda Rola Dashti che si candiderà alle prossime elezioni del paese. A Rabat sarà presentato il documento del summit di Venezia che prevede la promozione del pluralismo politico, il libero accesso ai mass media, la partecipazione delle donne, il monitoraggio delle elezioni: riforme democratiche. "Una cosa è certa: avremo contro tutti i governi autoritari", dice Shahida Nighat Jamil, ex ministro pakistano. Nel breve termine, però, è necessario che siano creati mezzi alternativi e legittimi per superare le restrizioni sulla libertà di stampa: creare siti internet e organizzare un network liberale per poter scambiare le proprie opinioni e garantirsi l'appoggio durante i momenti di oppressione politica".
kore is offline  
Vecchio 23-09-2007, 11.42.44   #54
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: Islam....che fare ??

Citazione:
Originalmente inviato da faqir
Gentili partecipanti a questa discussione, nessuno escluso,
Vi ho letto con attenzione ed interesse, nei vostri interventi c'è 'passione' e questo, a mio avviso, è migliore della...indifferenza.
Vorrei allora proporvi queste due facili e pratiche domande:

Voi, avete mai parlato "di persona" con qualcuno/a che segue come guida spirituale per la sua vita gli insegnamenti dell'Islam provando 'anche' ad 'ascoltarlo' ?

-Se l'avete fatto, che impressione "de visu" avete avuto?

-Se non l'avete mai fatto, perchè? cosa vi frena? e perchè invece non provate a farlo?

Grazie a tutti

saluti
faqir

Ad Ottobre si celebra l’incontro interreligioso a Napoli promosso dalla comunità di sant’Egidio e dalla Chiesa Cattolica Campana, alla quale partecipa il "Laboratorio per il Dialogo Interreligioso" di Salerno.

Il programma completo lo potete trovare al seguente Link http://www.santegidio.org/it/ecumeni...2007/intro.htm

Ecco uno stralcio:
Citazione:
Il prossimo incontro, dal 21 al 23 ottobre, si tiene a Napoli, città così significativa per la sua storia e la sua collocazione nel cuore del Mediterraneo, crocevia di differenti tradizioni culturali e religiose.
Il tema sarà “Per un mondo senza violenza: religioni e culture in dialogo ”.

Di fronte alla violenza tanto diffusa, pur a livelli diversi, nelle nostre società, alla conflittualità dell’attuale situazione internazionale, ma anche allo spaesamento che vive l’uomo contemporaneo -nel Nord come del Sud del nostro mondo-, si sente l'urgenza di riaffermare con coraggio la strada del dialogo e della cooperazione tra le religioni e le culture.

A Napoli, in lingue e culture differenti, si dirà che solo attraverso il dialogo ed il confronto aperto con l’altro è possibile costruire quell’autentica civiltà del convivere così necessaria ad ogni società contemporanea. Napoli, nel cuore del Mediterraneo, dal 21 al 23 ottobre ospita i rappresentanti delle religioni e delle culture mondiali e diviene capitale della pace, raccogliendo le sfide, le domande e soprattutto le attese di uomini e donne, di popoli interi.

Tre giorni d’incontro, di preghiera e di confronto, per costruire insieme, nel dialogo, “un mondo senza violenza”.

Caro faqir, come vedi qualcuno si muove e cerca di dialogare.

Salam
hetman is offline  
Vecchio 23-09-2007, 14.49.40   #55
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: Islam....che fare ??

Continuo dal precedente:

Caro faqir

Citazione:
Sesta giornata ecumenica del dialogo cristiano - islamico
"Costruire Speranza e Convivialità"
5 ottobre 2007 ultimo venerdì di Ramadan

Care Amiche, Cari Amici,
In vista della sesta giornata ecumenica del dialogo cristiano
islamico che quest'anno cade il 12 ottobre prossimo, è opportuno
cominciare a riflettere su che cosa è possibile realizzare per fare
in modo che quella giornata possa aiutarci a “costruire speranza
e convivialità”
in un mondo senza più guerre e dove tutti, maschi
e femmine, credenti e non credenti, popoli di tutti i continenti,
prendano coscienza del fatto di appartenere alla stessa umanità.
Sentiamo molto pressante la necessità di rilanciare in Italia i temi
del dialogo interreligioso, in particolare quello con l’Islam, che
vediamo sempre più minacciato e ricacciato indietro, come
dimostrano, fra l'altro, anche le vicende giudiziarie che hanno
visto coinvolti studiosi e amici del dialogo come i prof. Stefano
Allievi, Renzo Guolo e Paolo Branca.
In questi anni si sono moltiplicate le giornate istituzionali di
“dialogo”: in realtà i mezzi di comunicazione di massa non
cessano di suonare la marcia funebre della guerra e dell’odio fra
le nazioni, i popoli, le religioni, le culture diffondendo razzismo
e violenza.
La differenza, come sempre, la può fare l’iniziativa dal basso,
quella che rompe gli schemi delle persone intruppate nelle
rispettive appartenenze, quella che mette a contatto donne e
uomini delle varie religioni o senza religione che si incontrano
per dire che non ne possono più di odio e di religioni al servizio
dei potenti di turno, che spingono i propri aderenti a combattere
contro altre donne e uomini di fede diversa.
Invitiamo perciò tutte le comunità cristiane e quelle islamiche, a
voler rimettere insieme dal basso tutte quelle forze che negli
scorsi anni si sono date da fare per realizzare la giornata del
dialogo cristiano islamico.
Vi invitiamo a formulare appelli locali costruiti insieme fra
cristiani e musulmani, per sollecitare quanti si sono sbandati sotto
i colpi dei nemici della pace e stanno pian piano perdendo la
speranza.
Occorre muoversi prima che sia troppo tardi perché, come tutte le
piante, anche quella del dialogo ha bisogno di cure, di concime,
di dissodamento del terreno, di potatura dei rami secchi per ridare
nuova vita a tutto il tronco. C’è bisogno anche di validi contadini
che sappiano fare tutto questo se si vuole raccogliere frutti buoni.
Abbiamo bisogno gli uni degli altri per poter lasciare il mondo
migliore di come ognuno di noi lo ha trovato.
Sollecitiamo le organizzazioni cristiane e musulmane che in
questi anni si sono mobilitate per il dialogo a tenere incontri
congiunti, magari utilizzando il periodo estivo durante il quale
ogni organizzazione da vita a momenti di riposo e riflessione.
Che ognuno si sforzi di pensare a cosa poter fare e su quali temi,
partendo dalla propria realtà locale, per rimettere in moto il
popolo del dialogo.
Ci auguriamo che nella prossima Terza Assemblea Ecumenica di
Sibiu del 4-9 settembre possa essere avanzata l’idea di una
giornata ecumenica di dialogo cristiano islamico a livello
europeo.
Ci auguriamo che anche quest’anno si possa fare tutt’insieme uno
sforzo sulla via del dialogo e della pace.
Con un sincero augurio di

Shalom, salaam, pace

Come vedi qualcuno si muove e cerca di dialogare.
hetman is offline  
Vecchio 23-09-2007, 15.16.20   #56
faqir
Ospite abituale
 
L'avatar di faqir
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 48
Riferimento: Islam....che fare ??

Citazione:
Originalmente inviato da hetman

Caro faqir, come vedi qualcuno si muove e cerca di dialogare.

Salam

Gentile hetman,
So che ci sono molte realtà che cercano il Dialogo, ed è quello che ho cercato di fare in questo 3d.

saluti
faqir
faqir is offline  
Vecchio 23-09-2007, 17.32.02   #57
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: Islam....che fare ??

Citazione:
Originalmente inviato da faqir
Gentile hetman,
So che ci sono molte realtà che cercano il Dialogo, ed è quello che ho cercato di fare in questo 3d.

saluti
faqir

Che diresti di dialogare un pò nel forum "SPIRITUALITA'", apri un 3d sull'Islam, sul Corano (parola di Allah), su come metti in pratica gli insegnamenti di Muhammad.

Moltissimi italiani non hanno mai letto in Corano, poi la traduzione italiana non sò fino a che punto è attendibile.

Penso sarebbe utile a tutti.

Salaam
hetman is offline  
Vecchio 23-09-2007, 19.33.47   #58
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Riferimento: Islam....che fare ??

Citazione:
Originalmente inviato da faqir
Gentile hetman,
So che ci sono molte realtà che cercano il Dialogo, ed è quello che ho cercato di fare in questo 3d.

saluti
faqir



Quando Islam e cristianità si sono incontrati pacificamente hanno creato realtà sublimi (vedi Venezia, Palermo, l'Andalusia).

Purtroppo le radicalizzazioni sono frutto di interessi economici. In questo momento l'Europa vede l'Islam con gli occhi americani ed una parte del mondo mussulmano radicalizza costumi e comportamenti estranei al mondo musulmano laico. Credo che sia nell'interesse di entrambi ricercare nella storia i momenti di cooperazione e creatività di cui siamo tutti assetati.


Monica 3 is offline  
Vecchio 25-09-2007, 11.47.08   #59
cassiopea
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-06-2007
Messaggi: 50
Riferimento: Islam....che fare ??

[quote=KORE][Per cassiopea:
la frase: "E' un dovere morale per me controbattere queste affermazioni ", l'ho scritta io
Al punto in cui siamo, se posso fare qualcosa nel mio piccolo per non alimentare un clima di odio, lo faccio.
Che devo fare? E' una vita che il mio compagno mi dice: sti zitta! Che te frega? Lascia stare! E' inutile stare a discutere!
Ed io: Sì, è vero, hai ragione, non lo faccio più!
Ma poi ci casco sempre, ci casco di continuo. E' quasi una reazione istintiva, automatica.

@ Kore: Oooops..ho postato prestissimo..forse sarebbe stato meglio farlo dopo il caffe'..spero che il buon padulo mi perdonera'
putroppo..anch'io credo che lo 'stare zitti' non porti a niente..a volte, quando parlo con i miei parenti, mi accorgo che tutto quel che 'sanno' dell'Islam e' quel che dice la televisione..puoi immaginare..Ma per chi studia all'universita' qualcosina sulla storia, filosofia e arte (o anche sociologia dell'Islam contemporaneo), o per chi vive/viaggia in paesi musulmani, penso sia spontaneo reagire ai 'luoghi comuni'...

Citazione:
Originalmente inviato da faqir
Gentili partecipanti a questa discussione, nessuno escluso,

Vorrei allora proporvi queste due facili e pratiche domande:

Voi, avete mai parlato "di persona" con qualcuno/a che segue come guida spirituale per la sua vita gli insegnamenti dell'Islam provando 'anche' ad 'ascoltarlo' ?

-Se l'avete fatto, che impressione "de visu" avete avuto?

-Se non l'avete mai fatto, perchè? cosa vi frena? e perchè invece non provate a farlo?


@ faqir..Le tue domande sono davvero interessanti...Pur non essendo musulmana, mi trovo spesso in Turchia..ora che c'e' il Ramadan e' davvero un buon momento per 'ascoltare' il punto di vista dei musulmani locali (sia quelli piu' 'ortodossi' che 'moderni')..forse il suggerimento di Hetman di aprire un 3d su questi argomenti non e' male..

personalmente, un argomento che m'incuriosisce e' quali sono le reazioni dei visitatori occidentali nei luoghi sacri musulmani..(es. apprezzamento estetico/curiosita' culturale o anche spirituale..)

Tuttavia, sarebbe bello se tu lo aprissi qui, in cultura e societa'..senza trasformarlo in un 3d di 'correttezza filologica' del Corano (o di altri testi sacri..)..C'e' la bella traduzione italiana di Bausani (che dovrebbe accontentare pure Baha'i..) e che non e' cosi' 'ostica' per il lettore italiano..
cassiopea is offline  
Vecchio 30-09-2007, 17.48.54   #60
faqir
Ospite abituale
 
L'avatar di faqir
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 48
Riferimento: Islam....che fare ??

Citazione:
Originalmente inviato da cassiopea

@ faqir..Le tue domande sono davvero interessanti...Pur non essendo musulmana, mi trovo spesso in Turchia..ora che c'e' il Ramadan e' davvero un buon momento per 'ascoltare' il punto di vista dei musulmani locali (sia quelli piu' 'ortodossi' che 'moderni')..forse il suggerimento di Hetman di aprire un 3d su questi argomenti non e' male..

personalmente, un argomento che m'incuriosisce e' quali sono le reazioni dei visitatori occidentali nei luoghi sacri musulmani..(es. apprezzamento estetico/curiosita' culturale o anche spirituale..)

Tuttavia, sarebbe bello se tu lo aprissi qui, in cultura e societa'..senza trasformarlo in un 3d di 'correttezza filologica' del Corano (o di altri testi sacri..)..C'e' la bella traduzione italiana di Bausani (che dovrebbe accontentare pure Baha'i..) e che non e' cosi' 'ostica' per il lettore italiano..

Gentile Cassiopea,
tu scrivi che le mie due domande (che ho postato più sopra) sono davvero interessanti?...
Dal silenzio che ne è seguito non direi.

Mi inviti assieme a Hetman ad apriere un 3d sull'Islam, è stato fatto (da Kore) ma anche li...regna il silenzio.

Forse è più...divertente 'sparare' sull'Islam che 'imparare' cosa realmente sia?...

Va beh... noi ci abbiamo provato.

alla prossima
saluti
faqir
faqir is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it