Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 01-06-2007, 11.15.21   #31
fealoro
Ospite abituale
 
L'avatar di fealoro
 
Data registrazione: 19-03-2007
Messaggi: 216
Riferimento: Evoluzionismo: riflessioni

io voglio solo puntualizzare un paio di cose perchè mi pare che benedetto stia facendo un errore:
Citazione:
Se parlo di causa contrapposta a caso, non dò a questi due termini un'accezione scientifica (come li consideri la fisica oppure la statistica) bensì li prendo nella loro accezione più volgare. Il linguaggio della divulgazione dovrebbe tenere conto di questa cosa.
ma neppure nell'accezione volgare caso ha il significato di non-casualità, è una interpretazione sbagliata. Casuale significa accidentale, non ha nulla a che vedere con la causalità. Se io dico che un lancio di dadi è casuale sappiamo che non intendo dire che non conosco la causa del lancio di dadi, o no?


Citazione:
Dire che la "mutazione è casuale" non è proprio come dire la "mutazione è qualcosa che non conosciamo proprio bene come avvenga".
Forse mi sono spiegato male, ma non è questo che intendevo dire. Quando diciamo che qualcosa è casuale, contingente o accidentale intendiamo dire che le cause non sono predeterminate, ma dipendono da una tale quantità di avvenimenti esterni del tutto indipendenti da farli ritenre casuali come il lancio di un dado. Noi sappiamo o potremmo sapere come avviene la mutazione, ma questo non significa che le mutazioni siano predeterminate da uno schema, poichè possono essere indotte da cause esterne del tutto indipendenti.
fealoro is offline  
Vecchio 01-06-2007, 16.02.46   #32
benedetto
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-03-2007
Messaggi: 173
Riferimento: Evoluzionismo: riflessioni

Citazione:
Originalmente inviato da fealoro
io voglio solo puntualizzare un paio di cose perchè mi pare che benedetto stia facendo un errore:

ma neppure nell'accezione volgare caso ha il significato di non-casualità, è una interpretazione sbagliata. Casuale significa accidentale, non ha nulla a che vedere con la causalità. Se io dico che un lancio di dadi è casuale sappiamo che non intendo dire che non conosco la causa del lancio di dadi, o no?



Forse mi sono spiegato male, ma non è questo che intendevo dire. Quando diciamo che qualcosa è casuale, contingente o accidentale intendiamo dire che le cause non sono predeterminate, ma dipendono da una tale quantità di avvenimenti esterni del tutto indipendenti da farli ritenre casuali come il lancio di un dado. Noi sappiamo o potremmo sapere come avviene la mutazione, ma questo non significa che le mutazioni siano predeterminate da uno schema, poichè possono essere indotte da cause esterne del tutto indipendenti.

Ok. si potrebbe ancora dire qualcosa su causa e caso, c'è chi ha scritto libri, ma ci siamo capiti.
Riassumendo quel che è noto: Ci sono sostanze che inducono mutazione, ma non esistono schemi predeterminati. E giù col caffè
benedetto is offline  
Vecchio 01-06-2007, 17.20.34   #33
fealoro
Ospite abituale
 
L'avatar di fealoro
 
Data registrazione: 19-03-2007
Messaggi: 216
Riferimento: Evoluzionismo: riflessioni

ok, ci siamo capiti. Buon caffè

fealoro is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it