Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 22-11-2003, 00.56.21   #1
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Rapporto evoluzione-religione

Sarò breve

Come fanno i religiosi, ad esempio i cristiani cattolici a far convivere nella loro testa l'idea di Dio e allo stesso tempo prendere per buone le idee scientifiche dell'evoluzionismo per cui l'uomo è discendente dalle scimmie?

Semplicemente quando a scuola vengono insegnate queste scienze, NON CI CREDONO?, oppure gli torna comodo Credere a tutte e due le visioni (scientifica e cristiana) e non porsi il problema e basta?
Dunadan is offline  
Vecchio 22-11-2003, 01.10.10   #2
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Fin quando non sono state trovate le prove dell'evoluzionismo il credo religioso a cui fai riferimento, non è stato interpretato. Con questo avvenimento, e con la conseguente non-.confutabilità di quanto scoperto, questo credo è stato adattato, convive nella testa di ogni cristiano, per spiegare l'origine del prima, l'origine di qualcosa che non è stato ancora scoperto, e così sarà sempre ogni nuova scoperta.
L'errore che ancora questi cattolici commettono, è quello di professare ancora il falso, invece di riadattare il loro credo.
Queste considerazioni valgono a prescindere dal fatto che esista un Dio o meno, che la religione sia un bene o un male: ho solo risposto alla tua specifica domanda.

Ciao.
Marco_532 is offline  
Vecchio 22-11-2003, 08.09.20   #3
alessandro
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 176
Nel rapporto evoluzione religione, il dibattito è andato un po' più oltre del livello che tu sottolinei. Forse qualcuno non ci crede, ma da Darwin e Laplace anche la chiesa cattolica ha mosso qualche passo
alessandro
alessandro is offline  
Vecchio 22-11-2003, 12.27.04   #4
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Alessandro, te riesci a concigliare le due cose? spiegami a che modo, perchè non lo riesco proprio a capire.

Cosa ha accettato sull'evoluzionismo la chiesa? spiegacelo, voglio capire la questione, sono interessato.
Io quando ogni tanto ho "la mia crisi annuale" per cui credere mi farebbe bene a superare la crisi, non riesco a metterla comunque in atto, perchè non riesco a concigliare i fatti con la religione.

Facci capire
Dunadan is offline  
Vecchio 22-11-2003, 12.31.45   #5
andre
Ospite
 
Data registrazione: 16-09-2003
Messaggi: 7
premetto di essere agnostico.
Però un credente potrebbe conciliare le due cose (fede ed evoluzionismo) pensando che l'evoluzione faccia parte di un disegno divino.Dio ha dato la scintilla per la vita (big bang od altro) e ha definito le leggi chimico fisiche che governano il mondo.Il resto è solo opera del tempo e delle suddette leggi.
andre is offline  
Vecchio 22-11-2003, 12.40.08   #6
alessandro
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 176
X dunadan
beato te che hai crisi soltanto annuali appena rientro ne riparliamo
alessandro
alessandro is offline  
Vecchio 22-11-2003, 18.52.02   #7
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Andre ha applicato un tipico atteggiamento da credente che rivolta e rigira i discorsi trovando SEMPRE una risposta a tutto.
Non ti sto dando contro, voglio fare vedere anche a te un atteggiamento da credente che mi da fastidio(anche se ora non c'entra).

Credo proprio che la stessa risposta me l'ha data un mio ex compagno di classe che era testimone di geova, quindi hai colpito proprio nel segno.

Però, a un credente che mi risponde così, io non posso fare altro che dirgli "parliamo chiaro o no?" , "rigiriamo la frittata o discutiamo seriamente? ", "ebbene, te chistiano accetti l'idea di Adamo del Eva o no?" "se si, smettila di rigirare e adattate i discorsi al tuo credo".

è inutile, concigliare l'idea cristiana di Adamo ed Eva è impossibile da concigliare con la scienza.
Dunadan is offline  
Vecchio 22-11-2003, 21.14.58   #8
sarpina
luna e terra
 
L'avatar di sarpina
 
Data registrazione: 22-11-2003
Messaggi: 148
innanzitutto, ciao a tutti.Per quanto riguarda questa discussione, premetto che sono credente e mi sono posta il problema del conciliare evoluzione e creazione divina più di una volta...sinceramente ho idea che trovare la soluzione sia piuttosto difficile, ma anche che credere ad Adamo ed Eva adesso sia piuttosto anacronistico...forse il problema sta proprio, per chi crede e anche per la Chiesa, nel cercare di rivedere un po'la visione della religione che si ha, come diceva mi pare anche Marco,ma penso che comunque la mano divina ci sia stata, e sia presente tuttora nella natura, tant'è che alcuni scienziati di fronte a misteri inspiegabili della natura, ricorrono anch'essi a Dio...come diceva Cartesio, sebbene possa sembrare paradossale e sicuramente adesso non è valido per tutti, che uno scienziato sia ateo, è un controsenso...in molte cose la scienza non basta a se stessa...ricordiamoci che è frutto della mente umana, che non è onnipotente, ed è, giustamente, a misura d'uomo...troverà il vero dell'uomo, non il vero in assoluto...
scusate, sono stata un po' prolissa, .
sarpina is offline  
Vecchio 22-11-2003, 22.41.35   #9
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
Per quanto riguarda questa discussione, premetto che sono credente e mi sono posta il problema del conciliare evoluzione e creazione divina più di una volta...sinceramente ho idea che trovare la soluzione sia piuttosto difficile, ma anche che credere ad Adamo ed Eva adesso sia piuttosto anacronistico.

In te l'impossibilità di non rispondere porta a un riadattamento della religione.
Quindi sei pronta ad abbandonare l'idea di Adamo ed Eva.

Citazione:
...forse il problema sta proprio, per chi crede e anche per la Chiesa, nel cercare di rivedere un po'la visione della religione che si ha
Questo è molto grave, a me non mi pare che siate coerenti, nella Bibbia si parla di Adamo ed Eva, Ma la bibbia non è stata scritta per invocazione di Dio?
Qua si continua a riadattare per il comodo.
Ma forse io ti sto prendendo come una della chiesa ufficiale, mentre te stai esprimendo il tuo modo di vedere la fede.

Citazione:
ma penso che comunque la mano divina ci sia stata, e sia presente tuttora nella natura, tant'è che alcuni scienziati di fronte a misteri inspiegabili della natura, ricorrono anch'essi a Dio...come diceva Cartesio,
Spesso di ricorre all'idea di Dio quando non si sa spiegare qualcosa, MA LO SCIENZIATO CHE è SCIENZIATO SERIO E è VERAMENTE SCIENZIATO, NON SI RIFUGIA SUBITO IN DIO, MA DICE:
"PER SPIEGARE ALCUNI FATTI NON DOBBIAMO ASPETTARE ALTRO DI CAPIRLI, CON LO STUDIO E CON LA TECNOLOGIA, E CIò CHE NON SARà SPIEGABILE VORRà DIRE CHE NON è SPIEGABILE CON I NOSTRI STRUMENTI, MA UNA RAGIONE RAZIONALE C'è SEMPRE".

Citazione:
sebbene possa sembrare paradossale e sicuramente adesso non è valido per tutti, che uno scienziato sia ateo, è un controsenso...in molte cose la scienza non basta a se stessa...
E' alquanto paradossale, lo scienziato per eccellenza è colui che NON ACCETTA MAI NULLA DI INSPIEGABILE COME UNA COSA CHE HA RAGIONI DIVINE. ricerca, continua ricerca.

Citazione:
la scienza non basta a se stessa ricordiamoci che è frutto della mente umana, che non è onnipotente, ed è, giustamente, a misura d'uomo...troverà il vero dell'uomo, non il vero in assoluto...
scusate, sono stata un po' prolissa, .

Se l'uomo non trova risposte deve inventarsele?
Se la scienza è fatta da esseri imperfetti, questi esseri imperfetti DEVONO ACCETTARE LA LORO INFERIORITà E LAVORARCI O DEVONO NELLA LORO IMPERFEZIONE INVENTARSI DELLE COSE PER RISOLVERE QUELLO A CUI NON RISPONDONO?

C'è un credente qui che mi sappia concigliare Adamo ed Eva all'evoluzionismo?
Finora cè chi è stato pronto a rinunciare ad alcunie parti del loro credo (adamo ed eva """""""""ANACRONISTICI""""""") .

C'è qualcuno pronto a rinunciare all'idea dellevoluzionismo in favore della religione?
Sarà difficile trovarlo, significherebbe rinunciare alla ragione.
Forse dovrei portare la discussione al forum delle religioni.
Dunadan is offline  
Vecchio 22-11-2003, 23.05.16   #10
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: Rapporto evoluzione-religione

Citazione:
Messaggio originale inviato da Dunadan
Sarò breve

Come fanno i religiosi, ad esempio i cristiani cattolici a far convivere nella loro testa l'idea di Dio e allo stesso tempo prendere per buone le idee scientifiche dell'evoluzionismo per cui l'uomo è discendente dalle scimmie?
Allo stesso modo col quale possono crede nella verginità della madre di Gesù. Cioè una madre che dopo il parto sia ancora vergine…..
Se hai la fede puoi credere quello che vuoi perché sei esentato dall'usare la ragione.

.... Quello che è drammatico è che chi crede abbia cercato di imporre i suoi valori come universali..... e che per secoli la ragione sia stata messa da parte.
VanLag is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it