Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 28-11-2005, 14.22.15   #11
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Catharsis...
... le teorie di Nietzsche fanno acqua principalmente per un motivo... quale?

... la vita di Nietzsche!

Elia



P.S.: osservate cosa fanno le persone... piuttosto di leggere cosa scrivono... perché la vita che uno vive è già un libro aperto... che ci dimostra più di ogni altra cosa se una persona possiede la verità o meno...

Ultima modifica di Elijah : 28-11-2005 alle ore 14.24.04.
Elijah is offline  
Vecchio 28-11-2005, 15.58.38   #12
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Citazione:
Messaggio originale inviato da Elijah
Catharsis...
... le teorie di Nietzsche fanno acqua principalmente per un motivo... quale?

... la vita di Nietzsche!
Le conosci veramente le "teorie" di Nietzsche? E poi che c'entra la vita?
Le sue idee erano e sono tutt'ora troppo avanti... l'avvento dell'oltre-uomo è ancora molto lontano...
nexus6 is offline  
Vecchio 28-11-2005, 18.16.41   #13
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da nexus6
E poi che c'entra la vita?

E poi cosa centra la vita... ????

Ma non hai ancora compreso che la verità NON sta nelle parole...?


La verità - se da qualche parte sta - sta nei fatti, in come NOI ci comportiamo su questo mondo... amando!

Nietzsche cosa ha fatto nella sua vita? Ha fatto qualcosa per le persone bisognose, ha guarito malati? Ha salvato vite umane? Ha fatto qualcosa che non fosse per se stesso (come anche la sua teoria...)?
Il mondo, per lui, avrebbe anche potuto marcire... questa è la verità di Nietzsche...

No, vabbeh, sono stato un po' duro... Su una cosa infatti devo dare ragione a Nietzsche... Dio è morto...

Ciao, Elia
Elijah is offline  
Vecchio 28-11-2005, 21.16.54   #14
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Veramente Nietzsche cercava di risanare un mondo che sta marcendo, è diverso. E questo non lo si fa coi buonismi ma con le azioni nette e decise.

Nietzsche voleva raddrizzare un po' le cose. Restituire orgoglio e forza ad un uomo piegato dalle religioni e dal senso del peccato e di gravità.

Per quanto mi riguarda il giusto sta nel mezzo, ne buonismi ne fascismi. Ogni situazione richiede una risposta diversa.

Ultima modifica di sisrahtac : 28-11-2005 alle ore 21.19.26.
sisrahtac is offline  
Vecchio 29-11-2005, 13.48.08   #15
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
Messaggio originale inviato da Braveheart
non credo che mi stia proprio a genio: a quanto ho capito, lui critica la religione perchè ha imposto valori come bene e male, i quali secondo lui non hanno ragione d'esistere. Ciò è un grosso errore, perchè bene e male sono convenzioni necessarie per garantire l'ordine della società, altrimenti sarebbe un caos totale (e già lo è ora. figuriamoci se prendessimo alla lettera la filosofia di Nietzsche).

Nietzsche non criticava la religione perchè ha imposto valori come bene e male, ma, al contrario, perchè ha fatto di quei valori dei dis-valori.
Così come, non è vero che secondo Nietzsche i valori di bene e Male non hanno ragione d'esistere; anzi, devono esistere nella loro purezza più viva. Nella loro forza più sincera.
Quello che odia Nietzsche è proprio il decadimento di questi valori, che li fa diventare disvalori finti. Nietzsche ama i valori sinceri, come quelli di Cristo (ad esempio), mentre non ama la finzione successiva del Cristianesimo.

Il nichilismo(perdita dei valori) in Nietzsche non è l'obiettivo, è solo il passaggio necessario per poter rifondare da capo i valori, nella loro purezza.
Dunadan is offline  
Vecchio 29-11-2005, 14.00.56   #16
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
Messaggio originale inviato da Elijah
E poi cosa centra la vita... ????

Ma non hai ancora compreso che la verità NON sta nelle parole...?


La verità - se da qualche parte sta - sta nei fatti, in come NOI ci comportiamo su questo mondo... amando!

Nietzsche cosa ha fatto nella sua vita? Ha fatto qualcosa per le persone bisognose, ha guarito malati? Ha salvato vite umane? Ha fatto qualcosa che non fosse per se stesso (come anche la sua teoria...)?
Il mondo, per lui, avrebbe anche potuto marcire... questa è la verità di Nietzsche...

No, vabbeh, sono stato un po' duro... Su una cosa infatti devo dare ragione a Nietzsche... Dio è morto...

Ciao, Elia
Io non giudico le persone solo da quanto bene hanno fatto alle altre persone. Anche perchè se dobbiamo basare ogni discorso su questo presupposto (come ti vedo fare), dovremmo smettere di vivere le nostre vite e occuparci solo degli altri, cosa che purtroppo è contraria alla nostra natura egoista.

Io vedo Nietzsche più come una vittima della vita, che come un egoista. Anzi, diciamo pure che è un egoista...ecco, un egoismo che però capisco...

Potresti giudicare tutti i filosofi per il bene che hanno fatto nel mondo, non ne risulterebbe un gran che.
Anche perchè parecchi filosofi non condividono nemmeno l'etica che tu vorresti imporgli giudicandoli.

Per molti di loro, la tua etica del "fare del bene" è solo una tua creazione, qualcosa di relativo.

Ultima modifica di Dunadan : 29-11-2005 alle ore 14.08.32.
Dunadan is offline  
Vecchio 29-11-2005, 16.58.44   #17
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Citazione:
Messaggio originale inviato da Dunadan

Io vedo Nietzsche più come una vittima della vita, che come un egoista. Anzi, diciamo pure che è un egoista...ecco, un egoismo che però capisco...

Potresti giudicare tutti i filosofi per il bene che hanno fatto nel mondo, non ne risulterebbe un gran che.
Anche perchè parecchi filosofi non condividono nemmeno l'etica che tu vorresti imporgli giudicandoli.

Per molti di loro, la tua etica del "fare del bene" è solo una tua creazione, qualcosa di relativo.

Duna...

...Nietzsche NON sopportava Gesù per un semplice motivo...
... Gesù ha distrutto il trascendentale! e ha detto in modo chiaro e tondo che è tempo di smetterla di credere in un Dio che ci guida a destra a sinistra come delle marionette... è tempo di finirla di dare la colpa a Dio se a questo mondo le cose vanno male... è tempo di capire che se le cose vanno male la colpa è nostra e basta!
Quindi, al posto di stare a fantasticare sul "superuomo", è tempo di tirarsi indietro le maniche e cercare di addrizzare un po' le schifezze che abbiamo causato noi umani...
Ed è proprio questo dover agire, questo iniziare a fare qualcosa che a Nietzsche non andava... io il suo egoismo lo capisco benissimo... e mi fa pena...
Nietzsche è poi uno degli atei più curiosi che abbia mai visto... Prima afferma che Dio è morto! E poi si inventa l'uomo trascendentale!!!!! Ma così facendo ha solo ristabilito la vecchia idea che si aveva di Dio!!!!! L'idea che gli ebrei avevano di Dio... un Dio trascendentale...!!!!
Nulla di nuovo insomma... solo l'etichetta è cambiata... ma sia lui che gli ebrei non hanno mai alzato un dito per cercare di migliorare il mondo... Solo parole, idee, sogni, ecc. e nulla che avesse a che fare concretamente con il mondo, la realtà che ci circonda...

Ciao, Elia


Ultima modifica di Elijah : 29-11-2005 alle ore 17.00.40.
Elijah is offline  
Vecchio 29-11-2005, 17.36.49   #18
sunday01
Ospite abituale
 
L'avatar di sunday01
 
Data registrazione: 05-07-2005
Messaggi: 464
Nietzsche vuole con il suo superuomo (cioè superare l'uomo) mettere l'uomo al posto di Dio, cioè fare dell'uomo un Dio, attraverso quello che chiama conoscenza.
Ma è umano, troppo umano... la sua danza rimane una danza solitaria...
La volontà di potenza... a che serve, se annuncia la morte di Dio, che è il suo creatore... la morte di Dio corrisponde alla morte dell'uomo, altro che superuomo...
La sua esortazione di restare fedeli alla terra è tutto il contrario di guardare verso il cielo...
sunday01 is offline  
Vecchio 29-11-2005, 19.07.05   #19
urano22
Ospite
 
Data registrazione: 05-11-2005
Messaggi: 13
Trovo che Nietzsche sia da assimilare a coloro che si rifiutano alla storia umana in quanto pregna di troppe povertà che imbarazzono gli individui intenti a rapportarsi con il creato.
Bisogna riconoscere che questo fillogo ha avuto, forse tra i pochi, la capacità e la volontà di scavare dentro se stesso che poi è scavare dentro il genere Umano.
Non accetta di essere inquadrato in nessuna filosfia e in nessuna "politica", forse gli era persino vietato di definirsi per ciò che era, cioè un anarchco la cui ragione fù data dalle cagionevoli condizioni del fisico suo.
Credo che per comprendere a fondo Nietzsche bisogna leggere Ecce homo che, come detto, è un viaggio nel profondo delle viscere dalle quali sorgono, nostro malgrado, pensieri e comportamenti.
L'essere umano quando s'immagina vicono al creato tnde a raffigurarsi in un cervello calato in un liguido amiotico, tanto a voler dire che sin che saremo legati alle umane esigenze ne avremo ancora tanto dall'entrare nel pensiero del Creatore.
urano22 is offline  
Vecchio 29-11-2005, 20.05.49   #20
Odysseus
Ospite
 
Data registrazione: 25-11-2005
Messaggi: 6
Parole, solo parole, spetta a tutti gli uomini agire....
Nietzsche ha mostrato la sua via, poi se la gente sceglie di seguire strade metafisiche, inconsapevoli, apparentemente comode, o non seguirne proprio, la colpa è solo della loro meschinità... I filosofi, il cinema, gli artisti in generale, possono solo offrire parole, spetta a tutti agire concretamente...
Odysseus is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it