Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 27-06-2007, 16.04.22   #21
marco gallione
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 363
Riferimento: Cosa fare in caso di abbandono

Proverei ancora con un po' di 883.
marco gallione is offline  
Vecchio 27-06-2007, 18.00.02   #22
abbandonato
Ospite
 
Data registrazione: 18-06-2007
Messaggi: 10
Riferimento: Cosa fare in caso di abbandono


si.. ma non è magia...
purtroppo c'è gente come me.. che non smetterà mai di pensare che la gente possa migliorare.. che possano "vedere la luce" e redimersi degli errori...
forse vivo l'amore in maniera troppo idealista...
ma per me è così... e personalmente lo vivo in questa maniera..

poi si spera sempre che la vita metta davanti una persona che meriti...ma fino a quando non accade.. penso sia ineitabile che il cervello ci porti a distruggerci, cercando il come stare bene nel brave periodo..
abbandonato is offline  
Vecchio 28-06-2007, 00.44.55   #23
marco gallione
Utente bannato
 
Data registrazione: 22-05-2007
Messaggi: 363
Riferimento: Cosa fare in caso di abbandono

Ricorda, che come hai sempre detto a tutti, gli 883 sono stati i tuoi maestri di vita.. .. ti darà forza
marco gallione is offline  
Vecchio 28-06-2007, 13.46.46   #24
Chicca
Ospite
 
Data registrazione: 28-06-2007
Messaggi: 4
Riferimento: Cosa fare in caso di abbandono

Capisco benissimo, cosa tu possa provare.
Interrogativi, sensi di colpa,una sensazione di disorientamento ed una grande solitudine interiore. Ora, dopo aver letto le tue parole, mi sento di dirti, che devi stare per conto tuo. Lasciala libera di vivere la sua scelta. Un chiarimento piu' esaustivo, avrebbe dovuto dartelo lei spontaneamente. Lei vuole, in questo momento, la solitudine. Tu dici che forse l'hai oppressa, con troppo amore.Succede. Accade molto spesso, di amare cosi' tanto e cosi' profondamente, dal dare per scontato, che anche l'altro sia come noi.Non e' sempre cosi'.Migliorerai, in futuro questo tuo aspetto, ma non fartene assolutamente un senso di colpa. Amare e' sempre una cosa bella e positiva.Fermo restando il fatto, che bisogna cercare di lasciare all'altro la possibilita' di respirare.
Nel futuro, un po' di mistero; un po' " stare per conto proprio", ti aiutera' a tenere il rapporto sempre vivo e frizzante. Avrai bisogno anche tu dei tuoi spazi.
Ora, anche se so benissimo che e' difficie,concentrati su te stesso e vivi la tua dignita'.Tu vali molto,e probabilmente, ti eri un po' annullato, per questa persona. L'hai amata tantissimo. Non e' un torto!
Il mondo e' pieno di donne, che hanno bisogno di un uomo che sappia donargli sentimento.
Non farti vivo con lei, cercando spiegazioni che non ti puo' e non ti vuole dare.
Forse, capira', con il tuo silenzio, quello che sta perdendo.
Ed anche non fosse cosi', beh, meglio perderla che trovarla.
Riacquista fiducia in te stesso e dedicati a tutto quello che ti puo' far piacere, in questo momento, anche fossero cose futili.
E ricorda sempre: " Chi non mi ama, non mi merita"
Un abbraccio e ti sono vicina.
Chicca is offline  
Vecchio 12-07-2007, 12.41.01   #25
abbandonato
Ospite
 
Data registrazione: 18-06-2007
Messaggi: 10
e se scopriste che siete vittime di un piano?

Vi ricordate di me?
avevo scritto perchè la mia storia d'amore era finita..
ebbene dopo un mese
ho scoperto tramite amici comuni che sono stato una vittima di decisioni altrui...
In poche parole il ragazzo della sorella e la sorella della mia ex, per liberarsi di me.. per paura che la mai ex cambiasse idea hanno incominciato a farle il lavaggio del cervello contro di me.. fino ad arrivare a dirle cose per le quali ora mi odia.. (io non so cosa, so solo che non me ne vuole parlare e non mi vuole più parlare)
come so tutto ciò.. lo so perchè amici comuni furono chiamati a casa dalla mia ex per parlare... e in quell'occasione la sorella ed il ragazzo raccontarono delle cose sul mio conto molte false o ingigantite nella speranza che loro mi abbandonassero penando che ero una persona non buona...
Questi invece prima di credere alle loro parole, conoscendomi, sono venuti a chiedermi la mia versione e vedere se le cose combaciavano.. Vedendo che molte cose dette da loro erano assurde anche perchè non possibili, questi hanno creduto a me...
ed il piano di queste due persone è sfumato...
Uno di loro che era molto legato al ragazzo della sorella schifato da quanto successo mi ha rivelato un particolare una confidenza.. un paio di giorni dopo la separazione gli confido.. "io a quello lo faccio rimanere solo, devono abbandonarlo tutti"
Ora che fare? queste persone le allontanerò dalla mia vita..
tanto loro non vogliono avere a che fare con me.. (nonostante 2 anni di amicizia ecc.. che schifo)
Ma l mia ex? che faccio? so che è stata condizionata e che ora mi odia perchè le hanno fatto credere tutte queste falsità?
che fare con lei?
Molti di voi diranno fregatene vai avanti...
ok è un consiglio.. ma non posso..
Non posso lasciare le cose così..
essere odiato... da lei..
ma soprattutto questa frattura tra amici, perchè lei non vuole uscire quando ci sono io... ma altri amici non li vuole cercare e quindi vuole scendere con la nostra compagnia.. io lo stesso..
anche se a me non da fastidio la sua presenza..
allora arrivato a questo punto non so che fare..
una chiarificazione ci vuole anche solo per non perdere gli amici...
ma come si fa a chiarire con una persona che non vuole.. che non vuole nemmeno parlarmi.. che non ha desiderio nemmeno di sentirmi..
che ormai ha sostituito tutto con l'odio...
forse sono scemo.. ma non me la sento di condannare una persona che è stata condizionata.. se scoprissi che invece era tutto voluto anche da lei sarebbe completamente differente..

Ultima modifica di abbandonato : 13-07-2007 alle ore 08.35.12.
abbandonato is offline  
Vecchio 12-07-2007, 14.54.18   #26
vagabondo del dharma
a sud di nessun nord
 
Data registrazione: 28-08-2006
Messaggi: 245
Riferimento: e se scopriste che siete vittime di un piano?

Citazione:
Originalmente inviato da abbandonato
Vi ricordate di me?
avevo scritto perchè la mia storia d'amore era finita..
ebbene dopo un mese
ho scoperto tramite amici comuni che sono stato una vittima di decisioni altrui...
In poche parole la sorella ed il ragazzo della mia ex, per liberarsi di me.. per paura che la mai ex cambiasse idea hanno incominciato a farle il lavaggio del cervello contro di me.. fino ad arrivare a dirle cose per le quali ora mi odia.. (io non so cosa, so solo che non me ne vuole parlare e non mi vuole più parlare)
come so tutto ciò.. lo so perchè amici comuni furono chiamati a casa dalla mia ex per parlare... e in quell'occasione la sorella ed il ragazzo raccontarono delle cose sul mio conto molte false o ingigantite nella speranza che loro mi abbandonassero penando che ero una persona non buona...
Questi invece prima di credere alle loro parole, conoscendomi, sono venuti a chiedermi la mia versione e vedere se le cose combaciavano.. Vedendo che molte cose dette da loro erano assurde anche perchè non possibili, questi hanno creduto a me...
ed il piano di queste due persone è sfumato...
Uno di loro che era molto legato al ragazzo della sorella schifato da quanto successo mi ha rivelato un particolare una confidenza.. un paio di giorni dopo la separazione gli confido.. "io a quello lo faccio rimanere solo, devono abbandonarlo tutti"
Ora che fare? queste persone le allontanerò dalla mia vita..
tanto loro non vogliono avere a che fare con me.. (nonostante 2 anni di amicizia ecc.. che schifo)
Ma l mia ex? che faccio? so che è stata condizionata e che ora mi odia perchè le hanno fatto credere tutte queste falsità?
che fare con lei?
Molti di voi diranno fregatene vai avanti...
ok è un consiglio.. ma non posso..
Non posso lasciare le cose così..
essere odiato... da lei..
ma soprattutto questa frattura tra amici, perchè lei non vuole uscire quando ci sono io... ma altri amici non li vuole cercare e quindi vuole scendere con la nostra compagnia.. io lo stesso..
anche se a me non da fastidio la sua presenza..
allora arrivato a questo punto non so che fare..
una chiarificazione ci vuole anche solo per non perdere gli amici...
ma come si fa a chiarire con una persona che non vuole.. che non vuole nemmeno parlarmi.. che non ha desiderio nemmeno di sentirmi..
che ormai ha sostituito tutto con l'odio...
forse sono scemo.. ma non me la sento di condannare una persona che è stata condizionata.. se scoprissi che invece era tutto voluto anche da lei sarebbe completamente differente..


Frase in grassetto: io credevo che la tua ex avesse già trovato un altro ragazzo, perchè se lo scrivi così quello significa. Invece, come credo, tu stai parlando del ragazzo della sorella della tua ex (ex-cognato, per capirci) e della sorella stessa, giusto?

Fatto questo doveroso chiarimento, ti dico che io non credo lei, nella sua decisione, sia stata condizionata dagli amici, credo piuttosto che, una volta maturata in lei la decisione, abbia cercato di avvalorarla, aiutata in questo dagli amici. Noi cerchiamo sempre di cercare delle "evidenze" per trovare conferma alle nostre scelte e gli amici (che non sono veri tuoi amici se si comportano così) hanno fatto la loro scelta, cioè lei, perchè in questi casi si deve tagliare la testa al toro, ovvero uno dei due deve essere eliminato (in senso figurato).

Questo getta ombre anche sulla qualità del vostro rapporto, non proprio votato alla trasparenza a quanto pare: perchè se ci fosse stato un rapporto sincero e profondo, anche di fronte alla rottura, la tua ex doveva comunque mantenere vivo un dialogo minimo, almeno dopo questo periodo che le è servito ad allontanarsi da te...Non può credere a quello che gli dicono gli amici. Vuole credere a quello, perchè è più comodo e le evita di avvertire il minimo senso di colpa che potrebbe avere per averti lasciato...

Sull'amarezza che genera una cosa del genere, sono d'accordo: è dura.

Ultima modifica di vagabondo del dharma : 13-07-2007 alle ore 09.37.47.
vagabondo del dharma is offline  
Vecchio 13-07-2007, 08.34.01   #27
abbandonato
Ospite
 
Data registrazione: 18-06-2007
Messaggi: 10
Riferimento: Cosa fare in caso di abbandono

sinceramente non so che fare...
se affrontare la situazione o lasciare tutto così com'è...
abbandonato is offline  
Vecchio 13-07-2007, 11.50.12   #28
cassiopea
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-06-2007
Messaggi: 50
Riferimento: Cosa fare in caso di abbandono

Citazione:
Originalmente inviato da abbandonato
sinceramente non so che fare...
se affrontare la situazione o lasciare tutto così com'è...


C'era una volta un certo Gaio Valerio Catullo, un vero maestro in tema di sofferenze amorose, che riflettendo sulla sua digraziata storia d'amore scrisse:
Miser Catulle, desinas ineptire, et quod vides perisse peditum ducas (Misero Catullo, smetti di vaneggiare, e considera perso ciò che vedi esser perduto..

..e se lo diceva lui...
..se la tua ex ragazza avrà qualche rimpianto, dubbio, sarà lei ad opporsi all'opinione di chi è intorno a lei..
A meno che, nello scontro "diretto", tu non cerchi un ulteriore conferma della chiusura del vostro rapporto..
cassiopea is offline  
Vecchio 14-07-2007, 09.51.22   #29
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
Riferimento: Cosa fare in caso di abbandono

Citazione:
Originalmente inviato da abbandonato
Salve, dopo 17 mesi la mia storia d'amore è finita, le ragioni sono principalmente, lo scoraggiamento da parte della mia partner nel vedere i continui litigi tra me e lei...
I litigi purtroppo non erano mai per cose serie, ma sempre dovuti a motivazioni futili..
Solo ora in questo momento di riflessione sono riuscito a capire che spesso non ero l'unico a provocarli, ma anche lei forse spesso lei che mal sopportava i miei consigli o mal sopportava i miei appunti su suoi atteggiamenti che non mi facevano stare bene...
Detto in parole povere entrambi non ci facevamo passare una mosca per il naso.. entrambi abbiamo un ego immenso ed un orgoglio infantile nel venire redarguiti dall'altro..
Dopo una lite stupida, per un motivo stupido, lei mi ha chiuso la porta del suo cuore.. Pur di allontanarmi mi sta facendo del male continuo, spero forse nella speranza di generare in me una sorta di reazione che mi allontani da lei...
Io vorrei solo che capisse che ho capito gli errori che facevo.. che questa grande separazione mi ha fatto aprire gli occhi, e vorrei che anche lei capisse.. Vorrei che avesse la forza e la volontà di riprovarci, ma riprovarci con me che sono cosciente dei nostri limiti...
Vorrei tanto che capisse che le sue risposte: " io stavo cambiando con te, e non mi piace, non mi piace come stavo diventando" sono stupide.. che la paura di cambiamento è infantile.. perché scendere a compromessi non è un peccato.. è solo segno di forza e di determinazione...
Vi prego di aiutarmi a capire cosa posso fare...
Ormai penso di essermi giocato tutte le cartucce dai fiori, ai tentativi di parlarle.. Non mi risponde quasi più al telefono, le uniche cose che mi dice sono, Ti ho amato.. ma non voglio più stare con te..
Più volte le ho chiesto se mi ama ancora, se prova ancora per me amore.. e la sua risposta è solo.. non lo so.. non lo so più..
Come posso ravvivare in lei i suoi sentimenti o aiutare che li senta...
Preferirei una risposta concisa e precisa da lei.. Non un semplice non voglio più stare con te..
Ma un non ti amo più.. Se fosse così e leggessi nei suoi occhi che lo prova veramente sarei pronto ad aprire le mie mani per farla volare via, seppur questo significasse strappare un pezzo di cuore dal mio petto...


" io stavo cambiando con te, e non mi piace, non mi piace come stavo diventando" sono stupide.. che la paura di cambiamento è infantile.. perché scendere a compromessi non è un peccato.. è solo segno di forza e di determinazione...

Non sono troppo d' accordo su questa frase: scendere a compromess significa limitare la propria spontaneità, che invece dovrebbe essere esaltata in un rapporto a due... non si sta con una persona per cambiare ma bisogna piacersi per quelli che si è mi sembra ovvio... Più che sulle litigate stupide secondo me dovresti riflettere su questo tuo pensiero perchè non so quant gente vorrà stare con te se deve scendere a compromessi...
In ogni caso digliele queste cose, dille che sai dove hai sbagliato, probabilmente anche lei ammetterà i suoi di errori... però dovresti mettere da parte i sentmenti e capire con la ragione se è quella giusta, se siete fatti per stare insieme... altrimenti non serve a niente e soprattutto sei sicuro che ti piaccia così com'è?!?
elair85 is offline  
Vecchio 14-07-2007, 13.09.09   #30
daria
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-06-2007
Messaggi: 78
Riferimento: Cosa fare in caso di abbandono

buongiorno abbandonato,
hai provato a scriverle una lettera con tutte le spiegazioni, i chiarimenti? io proveri con quella, dopodichè aspetterei la sua risposta ma senza fermare la mia vita. vivi la tua vita! se lei avrà capito i suoi errori nell'aver creduto ad altri tornerà, se lei non ha commesso errori ed è stata una sua libera scelta, non si farà sentire.
facile a dirlo vero? ma è difficile quando si è innamorati, lo so. prova con la lettera e tanti auguri. il tempo è un gran dottore.

daria
daria is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it