Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 20-10-2003, 23.40.11   #11
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da irene
Sì, penso che il fatto di continuare ad accollarsi problemi che potrebbero essere risolvibili in realtà esprima il timore, o il terrore , dell'ignoto.
Alla fine si preferisce una situazione magari conflittuale, ma certa, e dunque in qualche modo sempre gestibile, che non la possibilità di fare tabula rasa e di perdere tutti i propri punti di riferimento...Troppe identità. purtroppo, sono costruite attorno a qualche nevrosi, e si percepisce oscuramente che, liberandosene, ci si dovrebbe assumere la responsabilità di essere, e di agire, in prima persona...senza neppure l'infantile e vacuo conforto di giocare a scaricabarile con il proprio partner...o chi per lui...




ma se i punti di riferimento sono solo dolorose non e il caso di pensare di cambiare quello che ti fa stare male anche a costo di riniziare da capo ,almeno cosi si puo avere la gioia della speranza...
bomber is offline  
Vecchio 21-10-2003, 00.09.03   #12
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Per Karol:
non credo che le persone con problemi siano così sprovvedute da non sapere che si possono risolvere!
Credo solo che manchi il coraggio, è più faticoso "stare bene" che male, perchè è un passaggio durante il quale molti si perdono nella depressione!
Ciao
Vi@nne is offline  
Vecchio 21-10-2003, 12.38.28   #13
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
La verità è che noi uomini abbiamo terrore della novità.Cio che è nuovo non lo conosciamo,e l'ignoto è la nostra più grande paura.Questo si vede a livello macroscopico,con tutta 'sta gente fobica delle innovazioni tecnologiche ma anche a livello microscopico,a livello del singolo individuo.Abbiamo paura di cambiare perchè non sappiamo come saremo dopo.Se ci piaceremo oppure avremo fatto inutili sforzi per trovarci in una situazione magari peggiore di quella iniziale.Peccato che non si capisce che così si rimarrà perennemente fermi e immobili,fossilizzati...
sisrahtac is offline  
Vecchio 21-10-2003, 18.42.58   #14
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Vi@nne
Per Karol:
non credo che le persone con problemi siano così sprovvedute da non sapere che si possono risolvere!
Credo solo che manchi il coraggio, è più faticoso "stare bene" che male, perchè è un passaggio durante il quale molti si perdono nella depressione!
Ciao




beh non penso che sia solo il coraggio a volte di abbandonare una persona che f astare male ma sono altre cose che messe assieme fanno si che la persona non si muovi da dove si trova ....




penso che siano piu spesso le donne ha mollare perche capita spesso che l uomo anche se non sta bene sta sempre meglio della donna ovvero affronta meno tragicamente la crisi almeno cosi penso ,capita anche che l uomo non molli perche se anche la situazione va male fa sempre comodo o meglio lui riesce sempre a trovare di piu il suo tornaconto altre volte invece e come dice vienne
bomber is offline  
Vecchio 21-10-2003, 20.02.08   #15
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Io non sono una donna che dice: uomini? mai più! No, credo che esista veramente qualche uomo che sa affrontare la vita come facciamo noi donne. Strano universo quello maschile...tutti bravi a fare i forti e pochi che sanno affrontare la realtà senza guardare solo il loro tornaconto! Mi dicono che gli uomini hanno paura di come siamo diventate...no, siamo sempre state coraggiose, se poi intendono donne incattivite...bisogna anche capirle, ci sono uomini che si appoggiano totalmente a loro, calpestandole di continuo.
Io continuerò a credere che esiste l'uomo vero, pronto a dare con grande amore e sincerità...trovarlo...è un altro discorso.
Ciao
Vi@nne is offline  
Vecchio 21-10-2003, 22.18.31   #16
irene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 19-11-2002
Messaggi: 474
In genere evito prese di posizioni a priori sessiste del tipo.."gli uomini...le donne..." però sono certa del fatto che nessun uomo, a meno che non sia messo alle strette da un'altra donna, farà mai il primo passo per chiudere un menage coniugale (o simil-coniugale)per quanto possa essere frustrante...Io non ne ho mai conosciuto uno che decidesse di lasciare una donna solo per riacquistarsi la propria libertà....Questa è una scelta che solo le donne sanno compiere...E se un uomo abbandona una donna, è solo perchè ne ha trovata un'altra, che lo mette alle strette per chiudere con la precedente... (E, se la "nuova" è tollerante, va da sè che l'uomo cercherà quanto più a lungo possibile di tenere il piede in due scarpe, un po' per vigliaccheria, e molto per beneficiare dei vantaggi che derivano da entrambi i fronti...)
irene is offline  
Vecchio 22-10-2003, 00.20.00   #17
karol
Ospite abituale
 
L'avatar di karol
 
Data registrazione: 28-05-2002
Messaggi: 40


per Vi@nne
Forse non mi sono spiegata bene oppure non mi hai letto con attenzione...fa lo stesso.
Volevo dire che ci sono persone che non ce la fanno ad affrontare le loro difficoltà perchè le vedono insormontabili e credono di non avere gli strumenti idonei per poterle superare.
A me è capitato.
ciao
karol is offline  
Vecchio 22-10-2003, 19.05.00   #18
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Vi@nne
Io non sono una donna che dice: uomini? mai più! No, credo che esista veramente qualche uomo che sa affrontare la vita come facciamo noi donne. Strano universo quello maschile...tutti bravi a fare i forti e pochi che sanno affrontare la realtà senza guardare solo il loro tornaconto! Mi dicono che gli uomini hanno paura di come siamo diventate...no, siamo sempre state coraggiose, se poi intendono donne incattivite...bisogna anche capirle, ci sono uomini che si appoggiano totalmente a loro, calpestandole di continuo.
Io continuerò a credere che esiste l'uomo vero, pronto a dare con grande amore e sincerità...trovarlo...è un altro discorso.
Ciao



beh qui pero si esagera non e che tutte le donne sono sante mentre tutti gli uomini sono bambinoni che non riescono a gestirsi quando le cose si fanno difficili...
penso che alcune donne facciano soffrire gli uomini cosi come l opposto e ci sono donne che sono molto codarde che non vogliono affrontare i problemi e poi ....
e poi ecc... non penso che si possa fare una generalizaione una cosa sono sicuro che adesso ci sono piu divorzi dati dal fatto che alcuni anni fa sia per necessita o per onore il matrimonio reggeva a tutti i costi oggi alcune volte basta che il marito o la moglie non avvitino il tubetto del dentifrico per arivare ad una causa di divorzio....
xcui sicuramente le donne sono divenute molto piu indipendenti ma e anche diminuito anche il senso di serieta del matrimonio .-.....
non penso che si possono fare generalizazioni basate sul sesso ....
anche se ovviamente ci sono delle caratteristiche piu spiccate in un sesso che in un altro ...
bomber is offline  
Vecchio 22-10-2003, 20.45.26   #19
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
I dati di fatto però danno ragione a me!
Il 90% della rottura dei matrimoni è per colpa del tradimento da parte degli uomini.
Non sto generalizzando per nulla, sto ascoltando quello che succede tutti i giorni. I valori? Cosa sono? I figli? Dei pacchetti da sistemare e vedere la domenica. Uomini che inseguono la sindrome di Peter Pan...tanti...troppi...
Anche le donne lo fanno, certo, ma sono la minoranza credimi.
Nessuno si separa per il tappo del dentifricio...
Ciao
Vi@nne is offline  
Vecchio 23-10-2003, 00.07.55   #20
tituba
Ospite
 
Data registrazione: 21-10-2003
Messaggi: 3
uhm...beh...io mi sono separata...e in effetti la parola fine ce l'ho messa io.
con il dolore e tutto il resto.
nessun tradimento, o forse sì, ma non c'entravano altre persone.
meno che mai il tappo del dentifricio...però...però...a vederlo sempre accanto al tubetto...aaarrrggghhh!!!
e che dire del bagnoschiuma sempre aperto? quando ci siamo sposati abbiamo messo su un bel dispenser, sapete, di quelli che si trovano nei ristoranti...ma il dispenser non ci ha salvati, eh, no.
Tit
tituba is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it