Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 28-07-2002, 11.24.56   #31
Attilio
 
Messaggi: n/a
Per Mary

 
Vecchio 07-03-2007, 11.53.32   #32
Pierre
Ospite abituale
 
L'avatar di Pierre
 
Data registrazione: 14-03-2004
Messaggi: 58
Riferimento: pensieri brevi

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
x schieppwaters

no, non era assolutamente uno sfogo per il furto subito. Anzi, esattamente il contrario. Sento di dover ringraziare l'autore del furto perchè mi ha permesso di vedere una parte di me stessa.

Aggiungo solo che la bicicletta mi è stata restituita (per l'interessamente,non richiesto, di una persona amica) ma questo è relativo.

Avevo accettato il furto come lezione al mio possesso. La bicicletta era l'unica cosa che sentivo MIA. E mi era stata tolta, strappata. Così ho compreso che l'amore è il non attaccamento. Che l'amore non può mai confondersi con il possesso. Nè delle persone, né degli animali, né delle cose.

Se ami non puoi possedere. Devi permettere a ciò o a chi ami di allontanrsi da te.

Si possono amare le cose?! Sì.
Se sei capace d'amare ami e non esiste distinzione alcuna.

L'amore perfetto è anche capace di amare il male, senza sporcarsi nella sua oscurità.

Se accendi una candela in una stanza buia la luce non dirà certo questo lo illumino quest'altro no.
L'amore è simile alla luce. Se ami veramente te stesso, allora ami gli altri esseri umani, ami ogni essere vivente, ami anche le cose.

Se vivi nel rispetto per te stesso, come puoi non avere rispetto per tutto quello che ti circonda?!

Ho imparato che in tutto quello che ci accade vi è sempre nascosta una lezione, a volte la riconosciamo a volte no.Ciao

Riemergo dal silenzio su questo forum per riproporre questo post di Mary.
Secondo il mio modestissimo parere, le sue toccanti parole mostrano una nobiltà d'animo cui m'inchino e soprattutto l'aver compreso il senso profondo della Vita.
Sono parole che non andrebbero mai dimenticate, mai sedimentate.

Pierre
Pierre is offline  
Vecchio 11-03-2007, 21.21.05   #33
SchieppWaters
Ospite
 
Data registrazione: 28-02-2006
Messaggi: 5
Riferimento: pensieri brevi

Curioso. Sono anni che non mi collego più. Capito quasi per caso e trovo questo argomento a cui partecipai oramai 5 anni fa.

Sono passati molti anni. Inutile dire che si cambia.

La visione della vita si evolve, per qualcuno in meglio, per altri non so.

Mary trovi ancora in tutto cio' che ti succede questi reconditi significati?

Io a distanza di anni continuo a fare fatica a capire il tuo messaggio. Come dalla perdita di una bicicletta si possa capire se stessi e la vita.

Io ad oggi sarei contento anche solo di riuscire a non farmi troppo toccare da eventi cosi banali. Ma probabilmetne l'unico risultato in me sarebbe, ancora oggi ,una feroce reazione di odio verso il mondo che mi circonda.

Vuole dire che sto invecchiando male?

Chi c'è ancora della "vecchia" guardia a scrivere su questo forum?

Mi piacerebbe ristabilire un contatto con quello che è stata una parte della mia vita di anni fà...piccola, ma sempre una parte
SchieppWaters is offline  
Vecchio 19-03-2007, 19.00.09   #34
NebbiaINvalPadana
Ospite abituale
 
L'avatar di NebbiaINvalPadana
 
Data registrazione: 28-12-2006
Messaggi: 158
Arrow Riferimento: pensieri brevi

Non so se tu consideri questi avvenimenti come accaduti "apposta" per farti capire determinate cose.
Io credo che la vita -SE- non esiste Dio e quello che ne consegue sia un'inutile tragedia.

Ciò non toglie che gli schiaffi insegnano più delle carezze, sempre moderatamente però.
In fondo dovevi tenerci alla bicicletta per capire che non era importante. Forse è così anche per la vita? (Azzardo).

Io penso che bisogna trarre il meglio da ogni evento, perchè oggettivamente ogni perdita ci dimostra (se lo siamo) quanto siamo forti e quanto si possa andare al di là del mondo materiale.
NebbiaINvalPadana is offline  
Vecchio 19-03-2007, 22.18.14   #35
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: pensieri brevi

Citazione:
Originalmente inviato da SchieppWaters
Curioso. Sono anni che non mi collego più. Capito quasi per caso e trovo questo argomento a cui partecipai oramai 5 anni fa.

Sono passati molti anni. Inutile dire che si cambia.

La visione della vita si evolve, per qualcuno in meglio, per altri non so.

Mary trovi ancora in tutto cio' che ti succede questi reconditi significati?

Io a distanza di anni continuo a fare fatica a capire il tuo messaggio. Come dalla perdita di una bicicletta si possa capire se stessi e la vita.

Io ad oggi sarei contento anche solo di riuscire a non farmi troppo toccare da eventi cosi banali. Ma probabilmetne l'unico risultato in me sarebbe, ancora oggi ,una feroce reazione di odio verso il mondo che mi circonda.

Vuole dire che sto invecchiando male?

Chi c'è ancora della "vecchia" guardia a scrivere su questo forum?

Mi piacerebbe ristabilire un contatto con quello che è stata una parte della mia vita di anni fà...piccola, ma sempre una parte



Non potete immaginare quanto mi sono sorpresa e stupita nel rileggere gli scritti a distanza di tanti anni.

Rileggendoli mi sembrava che il tempo non fosse passato.

Sì, una volta che si riesce ad andare in bicicletta non lo si dimentica più. Così io ho imparato a guardare ad ogni evento (non proprio tutti tutti tutti, altrimenti entrerei in paranoia) cercando un significato nascosto, un insegnamento che vuole venire fuori.

Mi incavolo, mi dispero, mi abbatto, mi arrendo, mi sento in colpa come un qualsiasi essere umano e ne sono felice, se fossi perfetta sarei una divinità e non vorrei esserlo (la divinità) per nulla al mondo. Voglio essere umana, con tutte le imperfezioni, con i problemi, con l'ignoranza abissale da colmare come quell'angelo comparso a Sant'Agostino che voleva svuotare il mare usando un ditale ed un buco nella sabbia.

Solo chi è ignorante può imparare, solo chi va in cerca di qualcosa la può trovare. E' nella sfida di ogni giorno la nostra gloria, le nostre corone di alloro.
Magari non sarà una corona ma solo qualche fogliolina, ma quando costa fatica anche le foglioline vanno benissimo.

La bicicletta è lo strumento di locomozione che amo di più. Mi fa sentire libera, e meno in colpa per l'inquinamento. Ma ho imparato a non attaccarmi a niente. So di avere il grande onore di usare le cose, la casa, il lavoro, la bicicletta, la lavatrice, questo computer ma in verità non mi appartengono.

Mi possono venir tolti in qualsiasi momento e quindi sono solo in "prestito".

Anche la vita è in prestito e non dobbiamo sciuparla, ma usarla con cura e attenzione.

Mia madre mi ripeteva "Maria le cose prestate devi trattarle meglio delle tue". Aveva ragione, ma allora ancora non sapevo che tutto era in prestito, e non potevo possedere nulla.

Un abbraccio a tutti voi, grazie di esserci.
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it