Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 08-01-2005, 04.08.51   #51
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
In che senso? Dal punto di vista cinematografico mi pare un buon film, ma non sono un'esperta di tecnica cinematografica.
E' più che altro un film sulla figura di Sabrina Spielrein, più che su Jung. Una figura molto interessante e affascinante.

Intendevo sul contenuto.........
uranio is offline  
Vecchio 08-01-2005, 05.23.13   #52
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
E se...

...semplicemente, ognuno volesse dall'altro quello che in realtà vuole da se stesso (e non per se stesso), non è che il problema degli umani di sapere cosa vuole l'altro sesso cadrebbe? Credo che ci si concentra troppo spesso sui mezzi e strumenti per assicurarci le cose, senza aver prima limpidi i propri desideri. Forse allora saranno più chiari i movimenti da "cuore a cuore"?
Ho fatto confusione di nuovo?
Lascio lo stesso cosi.
Saluti
neman1 is offline  
Vecchio 08-01-2005, 10.57.49   #53
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da uranio
Intendevo sul contenuto.........

Il contenuto, a parte la ricerca della protagonista contemporanea che è solo un mezzo narrativo, è tratto dai diari e dalle lettere di Sabrina Spielrein. Li puoi trovare pubblicati con il titolo "diario di una segreta simmetria". La famiglia di Jung non ha dato, invece, che io sappia almeno, il permesso di pubblicare le lettere di Jung a Sabrina Spielrein. Immagino che tu abbia una domanda abbastanza precisa da fare. Su quale aspetto del contenuto del film vuoi fare delle domande? Su quanto sia stato eticamente corretto in comportamento di Jung nei suoi confronti? Se la storia è vera e fino a che punto? O altro?
Il film, chiaramente, come tutti i film, ci da solamente qualche frammento, qualche immagine della vicenda e ne tralascia la parte più interessante, cioè quanto il rapporto tra Jung e la Spielrein abbia influenzato le stesse teorie di Jung. Perchè non bisogna dimenticare che, anche dopo essere tornata in Russia, Sabrina Spielrein ha continuato a tenere una fitta corrispondenza sia con Jung che con Freud e che le sue idee hanno influenzato le teorie di entrambi.
Quello che penso del contenuto del film, quindi, è che per quanto sia un film piacevolissimo, si ferma ancora prima della soglia e non ci mostra la relazione tra Jung e Sabrina, ma solo un suo aspetto e forse il meno interessante. Ma certo il più adatto ad una rappresentazione cinematografica.




Fragola is offline  
Vecchio 09-01-2005, 07.44.45   #54
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Il contenuto, a parte la ricerca della protagonista contemporanea che è solo un mezzo narrativo, è tratto dai diari e dalle lettere di Sabrina Spielrein. Li puoi trovare pubblicati con il titolo "diario di una segreta simmetria". La famiglia di Jung non ha dato, invece, che io sappia almeno, il permesso di pubblicare le lettere di Jung a Sabrina Spielrein. Immagino che tu abbia una domanda abbastanza precisa da fare. Su quale aspetto del contenuto del film vuoi fare delle domande? Su quanto sia stato eticamente corretto in comportamento di Jung nei suoi confronti? Se la storia è vera e fino a che punto? O altro?
Il film, chiaramente, come tutti i film, ci da solamente qualche frammento, qualche immagine della vicenda e ne tralascia la parte più interessante, cioè quanto il rapporto tra Jung e la Spielrein abbia influenzato le stesse teorie di Jung. Perchè non bisogna dimenticare che, anche dopo essere tornata in Russia, Sabrina Spielrein ha continuato a tenere una fitta corrispondenza sia con Jung che con Freud e che le sue idee hanno influenzato le teorie di entrambi.
Quello che penso del contenuto del film, quindi, è che per quanto sia un film piacevolissimo, si ferma ancora prima della soglia e non ci mostra la relazione tra Jung e Sabrina, ma solo un suo aspetto e forse il meno interessante. Ma certo il più adatto ad una rappresentazione cinematografica.

A me interessava sapere se la storia è veritiera, non l'amore tra Sabrina e Jung, ma se Sabrina es. era veramente guarita con l'aiuto di Jung? Si è laureata realmente?Le teorie di Jung sono reali? Il film mi ha colpito moltissimo ed ho percepito l'avanzamento della psicoterapia in modo intelligente. Ti ringrazio




uranio is offline  
Vecchio 09-01-2005, 13.11.19   #55
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Sì, il film è tratto da una storia vera. Sabrina Spielrein è stata effettivamente ricoverata nell'ospedale psichiatrico in cui all'epoca Jung lavorava. Ed è stata anche una sua paziente privata. Si è effettivamente poi laureata in medicina e psichiatria ed è diventata a sua volta psicanalista. Si è sposata ed ha avuto dei figli ed è tornata in russia dipo la rivoluzione ed ha applicato il metodo psicanalitico con i bambini nell'asilo bianco di cui si parla nel film. Le teorie di Jung non vengono messe in evidenza nel film. Quando ha avuto in cura Sabrina Spielrein Jung era ancora giovane e legato a Freud. In seguito ha preso le distanze dalle teorie di Freud. Sono "reali"? Dipende da cosa intendi per reali. Funzionano? Io dico sempre che quello che conta in una psicoterapia non è la teoria ma la relazione.
Il mio parere, per quello che vale, è che sono le migliori che fino ad ora siano state formulate.


Fragola is offline  
Vecchio 11-01-2005, 05.32.45   #56
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Sì, il film è tratto da una storia vera. Sabrina Spielrein è stata effettivamente ricoverata nell'ospedale psichiatrico in cui all'epoca Jung lavorava. Ed è stata anche una sua paziente privata. Si è effettivamente poi laureata in medicina e psichiatria ed è diventata a sua volta psicanalista. Si è sposata ed ha avuto dei figli ed è tornata in russia dipo la rivoluzione ed ha applicato il metodo psicanalitico con i bambini nell'asilo bianco di cui si parla nel film. Le teorie di Jung non vengono messe in evidenza nel film. Quando ha avuto in cura Sabrina Spielrein Jung era ancora giovane e legato a Freud. In seguito ha preso le distanze dalle teorie di Freud. Sono "reali"? Dipende da cosa intendi per reali. Funzionano? Io dico sempre che quello che conta in una psicoterapia non è la teoria ma la relazione.
Il mio parere, per quello che vale, è che sono le migliori che fino ad ora siano state formulate.


Grazie Fragola, sono d'accordo anch'io che in psicoterapia è molto importante la relazione con il paziente perchè la teoria non può essere applicata su di tutti per le molteplici problematiche diverse che si presentano
uranio is offline  
Vecchio 11-01-2005, 12.42.23   #57
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da uranio
Grazie Fragola, sono d'accordo anch'io che in psicoterapia è molto importante la relazione con il paziente perchè la teoria non può essere applicata su di tutti per le molteplici problematiche diverse che si presentano

Secondo me non è quello il motivo, ma qui andremmo fuori tema.
Ci sono un sacco di discussioni sulle psicoterapie, se vuoi ne parliamo su uno di quelli
Fragola is offline  
Vecchio 13-01-2005, 05.32.58   #58
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
parliamone

Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Secondo me non è quello il motivo, ma qui andremmo fuori tema.
Ci sono un sacco di discussioni sulle psicoterapie, se vuoi ne parliamo su uno di quelli

Si sono molto interessata su questo argomento, poi ti spiegherò il motivo, ne sarei felice se ne palassimo anche perchè ti trovo ben ferrata nel campo Grazie
uranio is offline  
Vecchio 13-01-2005, 17.23.42   #59
armonium
iscrizione annullata
 
L'avatar di armonium
 
Data registrazione: 13-01-2005
Messaggi: 33
Re: Re: cosa vogliono le donne?

Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
.

Non credo che una donna minimamente consapevole cerchi in una realazione d'amore cose incredibili e irrealizzabili. E forse non cerca nemmeno cose tanto diverse da quelle che cerca un uomo. C'è solo che per costruire una relazione profonda e fertile bisogna essere in due e purtroppo gli uomini che si mettono in gioco sono statisticamente di meno. Ma poi gli uomini sono di meno punto e basta!

il problema è che ai maschi fin da piccoli viene insegnato un ruolo in cui sentimento e introspezione hanno poco spazio.

poi quando crescono o hanno crisi profonde perchè non capiscono cosa stia succedendo loro, o continano a recitare il ruolo del MASCHIO perchè evitare di pensare è più facile e meno doloroso.

quelli che passano la crisi acquistano un po' di femminilità, nel senso che fanno propri sentimenti che sono + del mondo femminile, poi magari si innamorano di una che cerca il macho
armonium is offline  
Vecchio 13-01-2005, 17.37.59   #60
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
"quelli che passano la crisi acquistano un po' di femminilità, nel senso che fanno propri sentimenti che sono + del mondo femminile, poi magari si innamorano di una che cerca il macho"

Eccomi

Esempio vivente di questa frase.


Però dovremmo intenderci su cosa significa femminile e maschile
Perchè tante cose che oggi si dicono femminili, secondo me sono in realtà maschili. O almeno io le percepisco come tali.

Insomma,

che cos'è il femminile?
Che cos'è il maschile?

E poi il "macho" esiste ancora o è una figura di 20/30 anni fà?
Qualche donna in ascolto che ci dà una mano?
Ettore is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it