Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 19-01-2005, 11.36.14   #11
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Qualche mese fa mi ha stupito il fatto di essere rimasto colpito (non esattamente innamorato) da una persona che ha con me forse più differenze che affinità; generalmente non è questo che mi attrae in una persona (almeno non particolarmente), così ho riflettuto un attimo e mi sono reso conto che in lei vedevo espresse delle qualità che sentivo latenti in me e che avrei dovuto sviluppare.

Non ricordo se mi è successo qualcosa di simile in passato, forse sì, ma stavolta la presa di coscienza di questo fatto mi ha sorpreso un po'.
ancient is offline  
Vecchio 19-01-2005, 13.17.57   #12
Leben
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 15-01-2005
Messaggi: 1
Di cosa c'innamoriamo?
Di tutto. Ma proprio tutto (almeno per me è così)! Perfino dei difetti! Io mi sono innamorata anche dei difetti ENORMI (!) di un uomo! E non è che desideri eliminarli, quei difetti. Anzi, suppongo che proprio i difetti insieme ai pregi definiscano una persona. Le persone non sono soltanto piacevoli.
Se vuoi solo qualcuno piacevole, faresti bene a lasciarlo dopo... quanto... forse qualche settimana di frequentazione, perché inevitabilmente poi si dovrà fare i conti coi difetti e la piacevolezza lascerà il posto a momenti per niente piacevoli. Ma se uno è al corrente dei difetti, e li ama, allora puoi continuare a stare con quella certa persona speciale che ha catturato ben più del tuo cuore.
Forse ha catturato il tuo essere. E l'essere è TUTTO. Non è soltanto i pregi.
Leben is offline  
Vecchio 19-01-2005, 13.47.51   #13
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Sono daccordissimo con te Leben!

Per questo motivo è anche meglio far vedere i propri difetti da subito. Anche se non è facile
Ettore is offline  
Vecchio 19-01-2005, 17.25.11   #14
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
Difetti (o caratteristiche) diventano più chiari nella fase successiva all'inamoramento, o ancor meglio durante la convivenza. Mi attira l'uomo che ha rispetto di sè stesso e del prossimo, sensibile e di buon cuore. Non si chiede l'empatia, ma se fosse possibile....
Un cavaliere senza macchia? Forse, ma non tutto perfettino, altrimenti è solo un gran noioso. Adorabili debolezze... non c'è niente di più attraente! Una pancetta da buongustaio per me è più sensuale di un ventre scolpito nella roccia a costo di privazioni e sacrifici (i cultori del body building mi fanno un pò paura ). Un uomo che sa guardare ai propri limiti con ironia (e anche ai miei ovviamente!).
Naima is offline  
Vecchio 19-01-2005, 17.52.20   #15
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Di cosa ci innamoriamo?

Di cosa ci innamoriamo?

Della nostra fantasia riguardo una data persona.

Dimostrazione?

Ciò che succede dopo il matrimonio.

Kantaishi,il realista.
kantaishi is offline  
Vecchio 19-01-2005, 18.14.08   #16
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Mi dispiace quasi doverlo dire.... ma questa volta ci vuole ... concordo....

Ultima modifica di Kim : 19-01-2005 alle ore 18.17.35.
Kim is offline  
Vecchio 19-01-2005, 18.30.19   #17
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Rispondo a Kim.

Nein!Nein!

non devi concordare.
Devi "vedere"che è proprio così.
E vedere vuol dire cambiare.
Ma non sarai tu che cambi te stesso,sarà l'amore a farlo.

"Non conoscete amor?

Amor,divino dono,

non lo schernir del mondo,

anima e vita è l'Amor."

(dal primo atto dell'opera lirica"Andrea Chenièr"di Umberto Giordano.)

PS:uomini come Giordano,Puccini,Verdi, Beethoven ecc,ce l'hanno fatta....e tu? Sei da meno di loro?
Forse non sei un musicista, ma non è vero che sei da meno di loro,giusto?

Om!Shanti!

kan-ta-ishi.
kantaishi is offline  
Vecchio 19-01-2005, 18.32.44   #18
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
amor

M'innamoro della voce di una persona...delle sue parole.Ma poi cosa significa in-a-mo-rar-si?attraverso cosa sentiamo di provare amore x qualcuno?sentiamo un fuoco che arde dentro di noi?è qulche cosa che ti consuma dentro?INNAMORARSI E' UGUALE AD ATTACCAMENTO?
klee is offline  
Vecchio 19-01-2005, 19.44.06   #19
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Tutti veniamo da qualche parte e da qualche parte andiamo...ma se non dobbiamo arrivarci....non ci arriviamo....

grazie comunque


buona serata.
Kim is offline  
Vecchio 19-01-2005, 22.32.19   #20
armonium
iscrizione annullata
 
L'avatar di armonium
 
Data registrazione: 13-01-2005
Messaggi: 33
Re: Di cosa ci innamoriamo?

Citazione:
Messaggio originale inviato da kantaishi
Di cosa ci innamoriamo?

Della nostra fantasia riguardo una data persona.

Dimostrazione?

Ciò che succede dopo il matrimonio.

Kantaishi,il realista.

non ti offendere ma + che realista mi sembri superficiale e attirato dai luoghi comuni.

il matrimonio, o meglio la convivenza, non è la tomba dell'amore ma la sua evoluzione-

sia noi che spesso scegliamo di sepperlirlo.

dando per scontato che non possono perdurare le scariche ormonali dei primi mesi, se c'è veramente un legame maturerà in forme meno intense, più delicate ma certo non meno piacevoli.

chi desidera le continue scariche di adrenalina si deve rassegnare a cambiare spesso patner.

La passione si trasforma in complicità in comprensione e tante altre cose che però vi dirò domani perchè adesso devo proprio uscire
armonium is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it