Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 20-01-2005, 18.35.26   #31
armonium
iscrizione annullata
 
L'avatar di armonium
 
Data registrazione: 13-01-2005
Messaggi: 33
Re: Merci

Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
Tu as raison..hai ragione delle volte sono molto contradittoria...è vero ho paura..paura di amare...scriviamo le cose per esperienza Grazie et merci

non devi aver paura di amare, ti neghi delle sensazioni meravigliose.
forse qualcuno ti ha fatto soffrire per amore?
succede a tutti, allora smettiamo tutti di amare , ma che mondo sarebbe?
armonium is offline  
Vecchio 20-01-2005, 18.48.13   #32
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Ascoltare la paura

Le sensazioni le ho provate ...ho notato che esistono tantissimi "stili" di Amori...ho provato l'Amore che ti fa crescere,l'Amore che ti fa diventare dipendente dall'altro..So che amo le persone e per me è molto importante.So che mi voglio bene e che cercherò di allontanare la paura (la mia amica e nemica) La paura fa parte anche di me e la devo sapere ascoltare Grazie
klee is offline  
Vecchio 20-01-2005, 19.10.41   #33
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ettore
Per Klee:

per me: si, l'innamorarsi è attaccamento. E' così brutto e immaturo?



Non è che sia brutto e immaturo, è che fa soffrire. Sempre che per attaccamento tu intenda quello che intendo io!! Fa soffrire te e l'altro. E quindi, raramente dura.
Fragola is offline  
Vecchio 20-01-2005, 19.21.15   #34
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: paure e proiettori

Citazione:
Messaggio originale inviato da herzog
E se il proiettore "proietta" consapevolmente, vuol dire che non è più un proiettore proiettante?

Questione di lana caprina anche per la psicologia, Herz!
Jung sostiene che una proiezione può essere definita tale solo quando: o ne diventiamo consapevoli noi stessi o l'oggetto su cui proiettiamo la respinge. Prima, quando la proiezione e inconsapevole e accettata dall'altro, Jung usa il termine di partecipation mystique. Capita a tutti quando ci si innamora. Nessuna legge lo vieta ed è bellissimo. Succede poi che vediamo nell'altro la nostra stessa bellezza e questo fa anche crescere. Poi ... poi sappiamo bene, lo abbiamo già scritto tante volte. L'innamoramento si può evolvere in amore ed è bellissimo lo stesso. Succede se c'è la voglia di conoscere l'altro e non solo di essere gratificati dal fatto che ci accolga.
L'attaccamento per me è quando vogliamo disperatamente essere amati dall'altro ma non lo vediamo se non come oggetto del nostro desiderio.

Sono cotta, salto di palo in frasca. Scusate...
Fragola is offline  
Vecchio 20-01-2005, 20.11.57   #35
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Ieri mi sono innamorata di una poetessa che non conoscevo e adesso ve la propino in tutte le salse
Del resto mi sembra in tema...

Amore a prima vista

Sono entrambi convinti
che un sentimento improvviso li unì.
E' bella una tale certezza
ma l'incertezza è più bella

Non conoscendosi, credono
che non sia mai successo nulla tra loro.
Ma che ne pensano le strade, le scale, i corridoi
dove da tempo potevano incrociarsi?

Vorrei chiedere loro
se non ricordano -
una volta un faccia a faccia
in qualche porta girevole?
uno "scusi" nella ressa?
un "ha sbagliato numero" nella cornetta?
- ma conosco la risposta.
No, non ricordano.

Li stupirebbe molto sapere
che già da parecchio tempo
il caso stava giocando con loro.

Non ancora del tutto pronto
a mutarsi per loro in destino,
li avvicinava, li allontanava,
gli tagliava la strada
e soffocando una risata
si scansava con un salto

Vi furono segni, segnali,
che importa se indecifrabili.
Forse tre anni fa
o lo scorso martedì
una fogliolina volo via
da una spalla a un'altra?
Qualcosa fu perduto e qualcosa raccolto.
Chissà, era forse la palla
tra i cespugli dell'infanzia?

Vi furono maniglie e campanelli
su cui anzitempo
un tocco si posava sopra un tocco.
Valigie accostate nel deposito bagagli.
Una notte, forse, lo stesso sogno,
subito confuso al risveglio.

Ogni inizio infatti
è solo un seguito,
e il libro degli eventi
è sempre aperto a metà.
(Wislawa Szymborska)
Fragola is offline  
Vecchio 20-01-2005, 20.16.17   #36
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking delucidazioni...

La frase che citi era di Ettore, fragolina...comunque, grazie per le tue, sempre gradite e precise, osservazioni....
Herz
herzog is offline  
Vecchio 21-01-2005, 08.16.22   #37
armonium
iscrizione annullata
 
L'avatar di armonium
 
Data registrazione: 13-01-2005
Messaggi: 33
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Non è che sia brutto e immaturo, è che fa soffrire. Sempre che per attaccamento tu intenda quello che intendo io!! Fa soffrire te e l'altro. E quindi, raramente dura.

ma amare qualcuno cosa vuol dire?

se vuol dire tenere a quella persona più che ad altri
se senti che con quella persona hai un feeling particolare
se stare insieme a lei ti procura gioia

allora è normale che ci sia una forma di attaccamento e che ti manchi quando non c'è

l'importante è che come in tutte le cose ed in tutti i sentimenti la cosa non sia morbosa.
tutti gli eccessi sono distruttivi.

io vivo bene con quella persona, ma vivo indipendentemente se c'è o non c'è.
la senzazione "mi manca il respiro quando non c'è" vuol dire che ti manca no che muori.

che amore sarebbe senza un po' di gelosia (poco poco) senza un po' di attaccamento.

un conto è vivere con una persona un conto è amarla.

per me chi non prova un po' di attacamento
o non sa amare
o non vuole amare
e queste persone mi fanno tanta tristezza.


L'importante è avere la giusta misura in tutto senza eccessi
anche l'acqua è necessaria per vivere e non se ne può fare a meno, ma se ne bevi troppa muori.

Ultima modifica di armonium : 21-01-2005 alle ore 08.25.12.
armonium is offline  
Vecchio 21-01-2005, 09.22.45   #38
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
amore



Sempre belle le parole di Fragola, sempre sagge le parole di (H)erz

Però io lo conosciuto solo così l'amore:

quello che ti fa soffrire

Davanti alla sofferenza, quali parole?
Ettore is offline  
Vecchio 21-01-2005, 09.31.33   #39
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
Unhappy perchè ci s'innamora???

Perchè ci s'innamora??? Per tutto e il suo contrario
arsenio is offline  
Vecchio 21-01-2005, 10.42.36   #40
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking sofferenza...

Davanti alla sofferenza, a mio giudizio, bisognerebbe aver la capacità di capire se essa sia "sana", "giusta", cioè il prezzo che si deve pagare per "avere" (uso un termine sintetico, penso si possa capire cosa intendo dire) una persona, per conquistare la sua fiducia e stima ovvero "non sana", frutto di nostre ansie ed immaturità, di nostri infantilismi (mi permetto di riconsigliare, al riguardo, il romanzo "Ferdydurke" di Gombrowicz, già indicato nell'apposito sito: in esso si parla di "eterni bambini"..), capricciosa e superficiale...la prima forma di sofferenza va affrontata e vissuta, assorbita; la seconda, va compresa, nella sua distinzione dall'altra, e combattuta, non ascoltata nelle sue lusinghe (non è forse, questa lotta con le due forme di sofferenza che albergano nella nostra anima quella che viene rappresentata nella favole, dove il principe, per conquistare l'amore della sua bella, deve combattere ed uccidere draghi, mostri e altro?)...chi sa leggere con chiarezza dentro di sé, saprà con cosa avrà a che fare e che armi mettere in campo...

H(e)r(t)z
herzog is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it