Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 18-01-2005, 15.43.38   #1
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Di cosa ci innamoriamo?

Forse si sarà già parlato di questo in uno degli innumerevoli topic sull'amore, ma mi stavo chiedendo: di cosa ci innamoriamo quando ci innamoriamo?
Quali qualità ci attraggono nell'altra persona?
Ci attraggono le affinità, le differenze o magari qualcosa che è ancora latente in noi e che vediamo incarnato dalla persona amata?

E' comunque ovvio che per rispondere con la massima attendibilità bisogna conoscersi bene, e aver superato quella più o meno inevitabile fase delle proiezioni sull'altro, delle immagini idealizzate, e così via.

A voi la parola.
ancient is offline  
Vecchio 18-01-2005, 16.00.33   #2
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking affinità e differenze

Mah, lasciando stare l'aspetto fisico (che può avere comunque una sua parte, che può essere preponderante agli inizi), io penso che si tratti di un buon equilibrio tra affinità (la maggioranza e sulle cose essenziali) e diversità (la minoranza, però necessaria per non "spersonalizzarsi")...ques to, in sintesi...
Herzog

herzog is offline  
Vecchio 18-01-2005, 16.24.10   #3
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: Di cosa ci innamoriamo?

Citazione:
Messaggio originale inviato da ancient
Forse si sarà già parlato di questo in uno degli innumerevoli topic sull'amore, ma mi stavo chiedendo: di cosa ci innamoriamo quando ci innamoriamo?
Quali qualità ci attraggono nell'altra persona?
Ci attraggono le affinità, le differenze o magari qualcosa che è ancora latente in noi e che vediamo incarnato dalla persona amata?

E' comunque ovvio che per rispondere con la massima attendibilità bisogna conoscersi bene, e aver superato quella più o meno inevitabile fase delle proiezioni sull'altro, delle immagini idealizzate, e così via.

A voi la parola.

Vuoi una risposta psicologica o personale?

Psicologica: lo stato di innamoramento è uno stato di proiezioni. La cosiddetta partecipation mystique. Solo dopo aver ritirato le proiezioni l'innamoramento può diventare amore.

Personale: mi è difficile trovare una qualità univoca che accomuna le persone di cui mi sono innamorata. A volte si tratta di potenzialità latenti che io intuisco, ma non è la situazione ideale potrebbero non svilupparsi mai...
Quello che di solito mi colpisce parecchio è la capacità di stupirsi, di giocare, di tenerezza e varie altre cosette... sparo in ordine sparso: autoironia (fondamentale), interessi (non che siano i miei, ma che ci siano), autonomia ... che sia capace di amare... questo meriterebbe una lunga spiegazione ma te la ripsarmio perchè ne abbiamo parlato a lungo in altri 3d.


Fragola is offline  
Vecchio 18-01-2005, 16.34.19   #4
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: affinità e differenze

Citazione:
Messaggio originale inviato da herzog
Mah, lasciando stare l'aspetto fisico ....

Qualcuno si è preso la briga di fare una statistica e sostiene che mi innamoro quasi semrpe di uomini alti e con un naso "importante"... io non sono d'accordo! Ma in effetti il naso "importante" sembra essere quasi una costante. Boh...

Però il mio primo amore aveva più naso che faccia. Ed era brutto, ma brutto, ma brutto... masochismo?
Fragola is offline  
Vecchio 18-01-2005, 17.07.44   #5
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Ho sentito parlare di una ricerca psicologica la quale afferma che tendenzialmente una persona si innamora di un'altra prima di tutto per la verosimiglianza dell'aspetto fisico.

Dato appunto lo stato di proiezione iniziale, sembrerebbe che le qualità fisciche comuni aiutino 2 persone ad entrare nello stato di innamoramento:

per cui i brutti con i brutti e i belli con i belli, tanto per semplificare...

Ovviamente l'amore è tutta un'altra faccenda...

Comunque, almeno all'inizio, per me, la fisicità, il corpo e i lineamenti hanno una grande importanza: escludo di poter amare una persona che non trovo attraente in fase iniziale.

(accidenti : un dubbio! Ma forse non ho mai AMATO NESSUNO )

Cosa mi attrae? Personalità, Colore, Fuoco, Vita, Femmina...
Ettore is offline  
Vecchio 18-01-2005, 17.14.37   #6
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking psicologico e personale...

Se devo scindere anch'io, come fatto correttamente da Fragola, noto che, dal punto di vista personale, ho sempre amato donne indipendenti e decise, risolute e capaci di assumersi responsabilità, esigenti con la vita (nel suo significato più profondo) e però disposte a condividere le proprie emozioni senza risparmio e sapendo anche rischiare....e disponibili ad accettare un uomo con quelle stesse caratteristiche...
il che significa che, soprattutto agli inizi della mia "carriera sentimentale", mi innamoravo di donne che presentavano tali doti solo in apparenza, in superficie e che cedevano alle prime, vere sollecitazioni...dal punto di vista fisico, avevano in comune occhi e capelli scuri e zigomi pronunciati (segno, quest'ultimo, di e richiamo alla risolutezza?)
Herzog
Ciao, fragola...
herzog is offline  
Vecchio 18-01-2005, 17.15.06   #7
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ettore

per cui i brutti con i brutti e i belli con i belli, tanto per semplificare...


Vorresti dire che io sono brutta?

L'ultima cosa che ti chiedi ce la chiediamo tutti ogni giorno. O forse ogni respiro. L'amore è un processo quitidiano.
(cavolo se l'ho sparata grossa! e ho anche plagiato, in realtà, ma non vi dico cosa, tanto l'autore, se lo sa, mi perdona di sicuro!!)
Fragola is offline  
Vecchio 18-01-2005, 18.05.33   #8
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Per Fragola e Herzog

La ricerca psicologica non l'ho fatta io, lo solo riportata.



D'altronde Fragolina io non ho bisogno di sapere se sei bella o brutta, perchè tu già lo sai.
(Penso che intimamente tutti sappiamo di essere belli o brutti)

Comunque, anche se virtualmente, non sopporto di vedere una donna che piange
Non posso che scusarmi virtualmente !!!!!

Ps: io ho il naso a patata! (anche se sono bello come un guerriero greco!Eh! Eh!Eh!). Significa forse che cerco ragazze con il naso come il mio? Beh, l'ultima non lo aveva proprio a patata...


Per Herzog:

la capacità di rischiare, indipendenti e responsabili...
Come attrai questo tipo di donna? Scusa la domanda personale...
Ma secondo te il simile attrae il simile?
Ettore is offline  
Vecchio 18-01-2005, 18.46.02   #9
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Tomber amoureuse

Io mi innamoro di uomini che sanno di avere un cuore....un c....ervello.To fall in love,tomber amoureuse...cascare in amore d'avanti alla bellezza del sorriso...il sorriso,le mani sono molto importanti per me.Mi attirano tanto i profili delle persone.Mi piaciono gli uomini che fanno ridere...Poi l'aspetto fisico è anche importante: una testa,due braccia, un corpo e due gambe.
klee is offline  
Vecchio 19-01-2005, 10.01.56   #10
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Cara Klee,
stavolta mi hai fatto ridere tu..
(una testa,due braccia, un corpo e due gambe)...

E' strano, a volte, come L'ALTO coincida con il BASSO.
Come una ALTA spiritualità coincida con una BASSA spiritualità.

Pensa che molti uomini a volte dicono delle donne: "basta che abbia una testa, due braccia, un corpo e due gambe...", o più comunemente dicono "basta che respiri".

Singolare che il linguaggio esprima allo stesso modo 2 significati che sono apparentemente contrapposti.

Ma d'altronde gli estremi del cerchio si toccano...se non sbaglio.

Profondità, alta spiritualità sono poi così diversi da superficialità e bassezze e infamie dello spirito? Forse stanno più vicini di quanto noi pensiamo...

Ettore is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it