Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 02-02-2005, 11.01.38   #21
trudina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-01-2005
Messaggi: 104
la capacità di adattamento è purtroppo la "funzione" meno usata della mente umana
trudina is offline  
Vecchio 02-02-2005, 11.36.33   #22
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Trudina, hai perfettamente ragione. Purtroppo la mente umana ha bisogno di certezze, mentre è spaventata dalle novità, proprio perché non le conosce, come faceva giustamente osservare quacuno. Io, per esempio. prima di sposarmi, speravo di riuscire ad avere in ordine la casa, con tutti i mobili, con i regali della lista di nozze al posto giusto, con la dispensa piena di pasta, riso ed altri prodotti alimentari non deperibili a breve scasenza, perché non sapevo come fosse la vita coniugale, quanto spazio e tempo avrei dedicato a questa o quell'attività. Cuore e mente erano in antitesi. Il cuore avrebbe voluto zittire la mente, mentre questa avrebbe voluto strozzare quello. Fortunatamente i mobili arrivarono per tempo e io ebbi la possibilità di organizzarmi. Poiché sono convinto che la vita di ognuno di noi sia costellata di imprevisti, e, giacché con una minorazione fisica gli imprevisti sono maggiori, ho sempre cercato di organizzarmi in modo da avere meno problemi possibili. Mi è bastato fare un viaggio di nozze in Egitto, laddove cioè le barriere architettoniche sono sicuramente maggiori che in Italia e dove le strutture sono più spartane che da noi (per esempio nel trasferimento tra aeroporto e areomobile usano dei camion trasformati per poter caricare delle carrozzine, anziché dei mezzi ad hoc come in Italia), per capire che l'umanità delle persone può aiutare moltissimo a superare gli ostacoli. Certo, la mente in simili circostanze non ha più scusanti.
Ancora, ieri sono stato in azienda per il solito colloquio mensile, ed ho scoperto che da martedì prossimo dovrò andare là tutti i giorni, per tre settimane. Mi faranno un ripasso generale dell'attuale lavoro, anche per colmare le lacune che ancora ho (gli svedesi sembrano proprio quadrati in questo...) e per insegnarmi un nuovo lavoro, che tenga conto delle mie attitudini più di quanto non sia stato fatto fino ad ora. Beh, questa mattina alle 4.30 mi sono svegliato e non mi sono più riaddormentato. La mia mente ha iniziato a "pedalare, impennarsi, girarsi e rigirarsi". Era quasi una sorta di autostrada, con pensieri che andavano da un capo all'altro, come in una grande arteria autostradale, appunto.
Spesso mi capitano le notti in bianco a causa delle bizze della mente. Consciamente mi rendo conto, ma non sono ancora riuscito a farla star zitta. Sinceramente non mi va di usare metodi draconiani, tipo psicofarmaci che pure non avrei la difficoltà ad ottenere, vista la mia patologia.
Questa è la mente, o no?
Mr. Bean is offline  
Vecchio 02-02-2005, 11.43.50   #23
trudina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-01-2005
Messaggi: 104
già........ma se ci rifletti su Fabrizio quel che dovrà accadere accadrà comunque in un modo e tempo che non potrai conoscere quindi cerca di non arrovellarti tanto (senti chi parla, io sono peggio di te ahah)
trudina is offline  
Vecchio 03-02-2005, 09.07.34   #24
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mr. Bean
Consciamente mi rendo conto, ma non sono ancora riuscito a farla star zitta. Sinceramente non mi va di usare metodi draconiani, tipo psicofarmaci che pure non avrei la difficoltà ad ottenere, vista la mia patologia.
Questa è la mente, o no?

Sì anche a me risulta.

Chetare la mente è un'arte difficile. Non sono certamente io colui che può insegnarla.

L'unica cosa che posso dire è che esistono innumerevoli tecniche per cercare di ottenere ciò e dunque c'è solo l'imbarazzo della scelta. La cosa che però si può fare subito è di lasciarsi andare.......io cerco di lasciarmi andare nelle braccia del Padre mio, o in quelle di Gesù, o in quelle del mio Padre Spirituale, o in quelle del mio angelo custode........

........poi non mi riesce perchè sono un lazzarone ancora ammalato di superbia ma serve. Serve davvero.

Ciao Mr Bean
freedom is offline  
Vecchio 03-02-2005, 17.23.33   #25
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Trudina, il guaio è proprio questo. Non riuscire a calmare la mente, malgrado sappia che è necessario. Forse come dice Freedom occorre aspettare e lasciare che accada.... se accadrà. Dai freedom, proponi qualcosa per chetare la mente. Con lo yoga yogo qualche passo avanti lo avevo ottenuto ma, poi, il matrimonio e gli impegni annessi, uniti al fatto che nella palestra dove andavo non si fa più yoga, hanno un po' limitato tutto quanto. In passato ho provato anche lo shiatsu e mi trovavo bene. Purtroppo, quando si ha a che fare con una menomazione, sia essa anche solo funzionale, la mente inizia a fantasticare e a porre problemi a valanghe. Lì sì diventa difficile, molto difficile riuscire a zittirla.
Mr. Bean is offline  
Vecchio 03-02-2005, 17.39.45   #26
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Citazione:
Messaggio originale inviato da Mr. Bean
malgrado sappia che è necessario. Forse come dice Freedom occorre aspettare e lasciare che accada.... se accadrà. Dai freedom, proponi qualcosa per chetare la mente.

C'è una cosa molto simpatica ed immediata che puoi provare subito. Fallo solo per qualche minuto: oltre è inutile perchè la mente scappa via. Tende continuamente a scappare via.

Allora........... becca un pensiero, un qualsiasi pensiero che ti sta attraversando la mente e rintraccia il suo percorso sino alla sua origine. Che quest'ultima sia interna od esterna non ha importanza. Tu seguine il cammino.

Fallo per un pò. C'è una cosa da scoprire. Quando l'avrai trovata andremo avanti.

Questo è un esperimento anche per me: per quel poco, pochissimo che ti conosco mi sembri in grado di produrre lo sforzo che ti sto chiedendo e di conseguire risultato positivo in questa esperienza.

Se fallisci abbiamo fallito in due.



Alessandro
freedom is offline  
Vecchio 04-02-2005, 11.25.03   #27
trudina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-01-2005
Messaggi: 104
mi spieghi meglio la cosa freedoms? vorrei provarci anch'io
trudina is offline  
Vecchio 04-02-2005, 16.17.56   #28
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Citazione:
Messaggio originale inviato da trudina
mi spieghi meglio la cosa freedoms? vorrei provarci anch'io

A tua disposizione Trudina.

Non ti arrabbiare ma la cosa è già pienamente spiegata. Se chiedi ulteriori delucidazioni potremmo (io e te) ritenere che non sei "pronta". Tuttavia mi prenderò la responsabilità di aggiungere altre parole correndo quindi il rischio di confonderti.

Focalizza un pensiero qualsiasi che ti sta attraversando la mente. Bloccalo (tienlo fermo appena un attimo, giusto il tempo, appunto, di metterlo a fuoco).

Poi cerca di capire da dove è arrivato: cioè quale catena di associazioni lo ha prodotto. Ripercorri, a ritroso, il percorso di pensiero che ha portato quel pensiero. Con 4 o 5 passaggi dovresti cavartela.

Dai prova. Ti devi solo concentrare un pò. Se aggiungo altro rischio di rovinarti la scoperta.

Ciao
freedom is offline  
Vecchio 05-02-2005, 06.21.51   #29
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
aiuto!!!!!

Non sappiamo nemmeno se esista un domani. Dovremmo vivere sempre come se fosse l'ultimo giorno della nostra vita, solo che la mente non ci riesce, e noi siamo nei guai per causa sua....
_
Fabrizio

se vuoi raggiungere la sorgente devi andare contro corente

Hai ragione, però se l’ ultimo giorno della mia vita mi sta dicendo ormai sei finita, mi devo suicidare? Ti pongo questa domada perché mi trovo in una situazione alquanto critica ed oggi non so veramente cosa fare, cioè se continuare a vivere o no. Ho finito tutte l’energie per potermi ricaricare, sono amareggiata perché dopo anni di analisi ho preso coscienza di determinate situazioni, ma non ho più la forza per poter scattare agli ultimi 100 metri che mi sono rimasti da percorrere. Come faccio a fermare la mia mente di pensare, Freedom consiglia di fermarsi e concentrarsi solo su un punto, ma su quale punto? Perché non c’è nessun punto positivo. Sono andata contro corrente per raggiungere la sorgente da quando sono nata, ora sono proprio stremata. Oggi che mi rimane da fare ………Scusa Mr Bean, se mi sto sfocando con te, ma sento che abbiamo qualcosa in comune. Ti ringrazio

uranio is offline  
Vecchio 05-02-2005, 08.54.38   #30
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Uranio, mi pare di aver capito che sei una donna. Premetto che, se vuoi continuare il discorso anche in privato, non ci sono problemi, da parte mia.
Perché mai l'ultimo giorno dovrebbe dirti che sei finita? Vedi, io ho avuto un'infanzia "in salita" e quindi, tutto ciò che è arrivato dopo è stato per me una piacevole conquista. Spesso ho provato a toccare il fondo, ma poi, poco per volta ho imparato come fare per rialzarmi. Ho capito che la vita è... bella o brutta non ha importanza.
Ora tu affermi che ti senti sfinita per gli ultimi cento metri.... è la tua mente che te lo dice? Sai, ho sentito dire che in Africa visono delle tribù i cui componenti camminano per 24 ore consecutive senza fermarsi. Forse ascoltano il cuore e non la mente. Non credi?
Mr. Bean is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it