Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 08-02-2005, 11.00.22   #11
dani62
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-11-2004
Messaggi: 245
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ettore
Ciò che ci è indifferente è ciò che non ci suscita curiosità, interesse per, voglia di.....
L'intelligenza si è sviluppata nei millenni grazie a una caratteristica fondamentale: la curiosità ( infatti le scimmie sono curiose..).
Chi non è curioso è passivo, qualsiasi cosa nuova è per lui indifferente. In tal senso indifferenza e ignoranza sono sorelle.

L'ignoranza qui non va intesa con la povertà, ma come ignorare : cioè non interessarsi volutamente a...


L'indifferenza io la uso anche contro l'ignoranza...
dani62 is offline  
Vecchio 08-02-2005, 11.42.23   #12
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Citazione:
Messaggio originale inviato da dani62
L'indifferenza io la uso anche contro l'ignoranza...

Io cerco di non usare l'indifferenza con l'ignoranza, casomai l'incontrario. Proprio contro l'ignoranza dimostro curiosità e interesse...comunque questi sono stati emotivi.. anche io sono indifferente in certe situazioni...
Ettore is offline  
Vecchio 08-02-2005, 11.49.39   #13
dani62
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-11-2004
Messaggi: 245
per Ettore

Si tratta di tempo. Non ne ho molto e quindi devo scegliere con chi spendere energie. In più l'ignoranza mi spaventa.
chiaramente l' accezione di ignoranza non ridotta a chi non conosce, ma a chi vive nel suo mondo senza mettere il naso fuori, con mille alibi, a chi persegue i suoi fini (buoni o cattivi che siano) senza fare i conti con altri...

dani62 is offline  
Vecchio 08-02-2005, 12.00.28   #14
alpha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 218
Re: per Ettore

Citazione:
Messaggio originale inviato da dani62
Si tratta di tempo. Non ne ho molto e quindi devo scegliere con chi spendere energie. In più l'ignoranza mi spaventa.
chiaramente l' accezione di ignoranza non ridotta a chi non conosce, ma a chi vive nel suo mondo senza mettere il naso fuori, con mille alibi, a chi persegue i suoi fini (buoni o cattivi che siano) senza fare i conti con altri...


Perdona, ma non mi sembra che tu sia stata molto chiara in questa valutazione. Mi potresti spiegare meglio?

Grazie.

alpha is offline  
Vecchio 08-02-2005, 12.37.23   #15
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Mi chiedevo come potremmo chiamare il contrario dell’indifferenza.
VanLag is offline  
Vecchio 08-02-2005, 12.45.17   #16
alpha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 218
Citazione:
Messaggio originale inviato da VanLag
Mi chiedevo come potremmo chiamare il contrario dell’indifferenza.

Sinonimi
Sostantivo femminile


freddezza, distacco, distanza, disinteresse, insensibilità, noncuranza, impassibilità, neutralità, imperturbabilità, apatia, stoicismo

Contrari
Sostantivo femminile


passione, fervore, interesse, interessamento, sensibilità, partecipazione, premura


???





alpha is offline  
Vecchio 08-02-2005, 13.14.02   #17
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Citazione:
Messaggio originale inviato da alpha
Sinonimi
Sostantivo femminile
freddezza, distacco, distanza, disinteresse, insensibilità, noncuranza, impassibilità, neutralità, imperturbabilità, apatia, stoicismo

Contrari
Sostantivo femminile
passione, fervore, interesse, interessamento, sensibilità, partecipazione, premura

....... Sono restio a vedere solo accezioni negative nell'indifferenza, io credo che.....

Il distacco può essere anche equanimità, così come l’interessamento può celare un fine “egoistico”. La neutralità può essere equilibrio, così come la premura può essere ossessiva. L’impassibilità può essere saggia, così come la passione può essere ottenebrante.

In questo senso io non boccerei l’indifferenza in assoluto ma la subordinerei alle motivazioni di fondo che la generano. Se le motivazioni sono buone e per buone intendo una generica volontà di bene che non sia solo il “mio bene” , l’indifferenza può essere una freccia in più per il nostro arco. Se le motivazioni sono egoistiche e strettamente personali allora l’indifferenza diventa una palla al piede che prima o poi ci tirerà giù.

VanLag is offline  
Vecchio 08-02-2005, 13.25.50   #18
alpha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 218
Citazione:
Messaggio originale inviato da VanLag
....... Sono restio a vedere solo accezioni negative nell'indifferenza, io credo che.....

Il distacco può essere anche equanimità, così come l’interessamento può celare un fine “egoistico”. La neutralità può essere equilibrio, così come la premura può essere ossessiva. L’impassibilità può essere saggia, così come la passione può essere ottenebrante.

In questo senso io non boccerei l’indifferenza in assoluto ma la subordinerei alle motivazioni di fondo che la generano. Se le motivazioni sono buone e per buone intendo una generica volontà di bene che non sia solo il “mio bene” , l’indifferenza può essere una freccia in più per il nostro arco. Se le motivazioni sono egoistiche e strettamente personali allora l’indifferenza diventa una palla al piede che prima o poi ci tirerà giù.



Sono d'accordo con te.

alpha is offline  
Vecchio 08-02-2005, 14.21.16   #19
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
perchè dici che sono tutte negative le definizioni sinonimi di indifferenza?

prendo una delle parole a caso...'imperturbabilità'...pe rchè negativa?
in alcune situazioni può essere di vitale importanza rimanere tali, magari per affrontare una situazione di emergenza (ad esempio)
e così il 'distacco'...credo che se un medico non si distaccasse in qualche modo da un corpo martoriato da un incidente non potrebbe intervenire su di lui con la dovuta calma (non sono un medico, me lo sto solo immaginando...)

forse non ho capito quel che volevi dire...
a me sembra che tutto ciò che riguarda la nostra vita possa essere positivo o negativo, a seconda dell'uso che ne facciamo noi
rodi is offline  
Vecchio 08-02-2005, 14.28.20   #20
alpha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 218
Citazione:
Messaggio originale inviato da rodi
perchè dici che sono tutte negative le definizioni sinonimi di indifferenza?

prendo una delle parole a caso...'imperturbabilità'...pe rchè negativa?
in alcune situazioni può essere di vitale importanza rimanere tali, magari per affrontare una situazione di emergenza (ad esempio)
e così il 'distacco'...credo che se un medico non si distaccasse in qualche modo da un corpo martoriato da un incidente non potrebbe intervenire su di lui con la dovuta calma (non sono un medico, me lo sto solo immaginando...)

forse non ho capito quel che volevi dire...
a me sembra che tutto ciò che riguarda la nostra vita possa essere positivo o negativo, a seconda dell'uso che ne facciamo noi


E' vero. Si può essere indifferenti, ma non per forza di cose negativi. Forse la vera indifferenza "cattiva" è quella di vedere che c'è un "male" ed al contempo voltare la testa cercando di convincerci che quella cosa non esiste. A volte può essere un meccanismo di autodifesa, ma vedere una persona soffrire o comunque essere in difficoltà e rendersi indisponibili è solo egoismo, o forse anche qualcos'altro. Non voglio giudicare. Voi che ne pensate?

alpha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it