Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 20-02-2007, 01.52.17   #1
Rasputin
Evoliano
 
L'avatar di Rasputin
 
Data registrazione: 19-02-2007
Messaggi: 37
cos'è la spiritualità?

io me lo chiedo da un po di tempo. è una prerogativa dei credenti? per chi è ateo o magari agnostico la spiritualità in cosa consiste?
Rasputin is offline  
Vecchio 20-02-2007, 09.09.57   #2
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: cos'è la spiritualità?

Citazione:
Originalmente inviato da Rasputin
io me lo chiedo da un po di tempo. è una prerogativa dei credenti? per chi è ateo o magari agnostico la spiritualità in cosa consiste?

Detto da un non credente, ritengo che la spiritualità sia il sentire se stessi come qualcosa che va oltre il proprio corpo, o in altre parole, il percepire la propria esistenza come presente in altre dimensioni oltre a quella materiale.
Il che non comporta l'adesione ad una religione ufficiale, anzi secondo me chiunque può crearsi un modo autonomo e personale di alimentare il proprio lato spirituale; esistono più religioni che affermano di rappresentare la "verità ultima", ma siccome non possono essere vere due verità in contraddizione fra loro, tanto vale costruirsi una propria spiritualità, a seconda della propria visione dell'universo che ci circonda.
catoblepa is offline  
Vecchio 20-02-2007, 10.18.45   #3
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: cos'è la spiritualità?

Citazione:
Originalmente inviato da Rasputin
io me lo chiedo da un po di tempo. è una prerogativa dei credenti? per chi è ateo o magari agnostico la spiritualità in cosa consiste?

La spiritualità è uno stato mentale creatosi a seguito della chiara, reale e palpabile nullità della nostra esistenza della quale è fin troppo evidente l’assenza di senso del nostro vivere.
Innanzi alla profondità di certe domande senza logica risposta, l’uomo sensibile si trova di fronte alla possibilità di morire o di continuare a vivere. I processi mentali che scatenano le risposte al vivere sono una sorta di difesa alla vita…alla sopravvivenza stessa dell’uomo. La natura ha messo a disposizione della vita forme di autodifesa eccezionali ed ha la capacità di “autoripararsi”. Nell’uomo, animale sensibile, quasi sfuggente alla sua stessa natura creatrice, questa autoriparazione esistenziale che protende alla sopravvivenza, si chiama spiritualità.
Come le piastrine nel sangue lavorano nel nostro corpo per cicatrizzare una lacerazione, la spiritualità lavora nelle ferite dell’anima e le rimargina cercando nel mondo della fantasia una realtà che realtà mai potrà essere.
Il mercatino delle cianfrusaglie spirituali pullula delle più affascinanti fantasie…ogni paese ha il suo, condito delle sue tradizioni. Nemmeno la religione però si è salvata dal fenomeno della globalizzazione. Pare che i mercatini d’oriente siano in grado di offrire teoria e pratica a basso costo ma altamente affidabili in termini di capacità di ritorno logico, affinché quei processi mentali possano far fluire liberamente la fandonia acquistata, trasformandola in realtà.

L’ateo invece è uno “spirituale” (tutti in fin dei conti lo siamo…pena il suicidio di massa) che non presenta ancora lacerazioni mortali dell’anima o che lo possano mettere in pericolo di vita come nel caso dell’agnostico che tiene delle ferite un po’ più profonde.

Quindi stai tranquillo in ogni caso…che tu sia credente, ateo o agnostico la capacità dei nostri processi mentali sarà in grado di salvarti.

maxim is offline  
Vecchio 20-02-2007, 12.33.38   #4
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: cos'è la spiritualità?

Salve e buon giorno a tutti!
il nostro amico ateo o agnostico è partito "lancia in resta" se fossi "cattivo" direi che " l'asino ha visto la carota" ,.la conoscenza profonda del sentire di uno spiritualista (un tempo lo è stato) gli fa affermare: La spiritualità è uno stato mentale creatosi a seguito della chiara, reale e palpabile nullità della nostra esistenza della quale è fin troppo evidente l’assenza di senso del nostro vivere è incredibile la visione pessimistica che ha della vita, Leopardi almeno collocava nella giovinezza una stagione lieta . Chiaramente contesto quanto afferma l'amico , il mio vivere quotidiano è pieno di senso e di cose concrete ciò non mi vieta di sondare il mio animo (sensibilità) alla ricerca di "senso" che superi l'azione quotidiana per un "quid" che mi accosti al vicino e non mi renda un robot più o meno bravo nell'eseguire i compiti che la società mi impone.
la spiritualità lavora nelle ferite dell’anima e le rimargina cercando nel mondo della fantasia una realtà che realtà mai potrà essere. questa è una affermazione (e quindi realtà) soggettiva e in quanto tale confuta l'affermazione stessa, nessuno credo sia alla ricerca di realtà fantasiose ma di un modo di "vivere" che eviti una categoricità come quella esposta.
L’ateo invece è uno “spirituale” (tutti in fin dei conti lo siamo…pena il suicidio di massa) che non presenta ancora lacerazioni mortali dell’anima o che lo possano mettere in pericolo di vita come nel caso dell’agnostico che tiene delle ferite un po’ più profonde. interessante questa "confessione" ,la rimozione è uno dei più potenti meccanismi di difesa.
la capacità dei nostri processi mentali sarà in grado di salvarti.
mi dispiace ma ,credo, che i nostri processi mentali siano capaci di aiutarci nella soluzione di fatti concreti non di dare un "senso" alla vita per quello c'è bisogno della ricerca di senso del "comune" che supera la "ciccia" (carne) claudio
fallible is offline  
Vecchio 20-02-2007, 14.37.45   #5
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: cos'è la spiritualità?

Citazione:
Originalmente inviato da fallible

è incredibile la visione pessimistica che ha della vita…


Errato Claudio!
Le tue affrettate conclusioni sulla mia visione pessimistica della vita sono assai azzardate in quanto mancanti di mie sufficienti argomentazioni sul vedere le cose sotto questo punto di vista.
Per quel che ne sai potrei anche essere il più grande Guru vivente di me stesso che trae dall’alba (che voglio vedere con i miei occhi ogni mattina) la Luce di ciò che voi chiamate divino. Per quel che ne sai potrei anche percepire quell’energia sottile che emanano tutte le cose che vedo, che sento e che tocco…potrei contemplare con occhio divino al “misterioso” tramonto infuocato in tutte le calde sere di maggio quando sono in barca nella laguna di Venezia...a pescare…o con i miei cani...o con qualche donna...
Potrei avere una visione così ottimistica della vita ed aver “compreso” che è necessario viverla nella sua totalità, senza certezze metafisiche per le quali non vale la pena di spendere un solo centesimo del proprio tempo e delle proprie azioni…e che mettono solo una profonda tristezza!
…potrei, potrei…ma magari non potrei…
che ne sai tu?...
...io non ho mai parlato della mia “spiritualità” (anche perché concorderai con me che non è possibile parlarne). Ho solo voluto parlare delle origini e di come si sviluppa nella nostra mente.
L’uomo, per quanto possa con tutta la sua forza percepire il divino, ha nei suoi processi mentali (fantasiosi, falsi, assurdi, giocherelloni…eccezionali) il motore della bizzarra macchina spirituale.


Ultima modifica di maxim : 20-02-2007 alle ore 15.11.11.
maxim is offline  
Vecchio 20-02-2007, 16.36.40   #6
salvatoreR
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 351
Riferimento: cos'è la spiritualità?

“La spiritualità ha vari gradi d’espressione e di profondità. Può essere sviluppata o immatura, sana o patologica, benefica o pericolosamente distorta. Ecco perché ognuno percepirà la spiritualità soggettivamente e sarà lo specchio di “ciò che è” spiritualmente.

La spiritualità non ha nulla a che vedere con l’appartenenza ad una confessione religiosa.
L’uomo della massa, immerso nel mondo materiale, non avverte il bisogno della ricerca spirituale.
La spiritualità implica la capacità di comprensione profonda delle domande esistenziali e la visione di livelli molteplici di coscienza.
La spiritualità emerge con l’evoluzione della coscienza verso una consapevolezza sempre più profonda della materia, della vita, del corpo, della mente, dell’anima e dello spirito.
Essa è qualcosa di più che una capacità mentale individuale; essa sembra connettere il personale al transpersonale e il sé allo spirito. Essa può essere sviluppata attraverso una varietà di pratiche atte ad allenare l’attenzione, trasformare le emozioni e coltivare un comportamento etico.
Essa comporta una profondità e ampiezza di visione che include un ampio spettro di prospettive e molteplici forme di conoscenza. Inoltre, la maturazione spirituale implica la connessione della vita interiore della mente e dello spirito alla vita esteriore dell’azione e del servizio nel mondo.
La pratica spirituale può rendere più profonda la capacità d’amore e compassione, saggezza e trascendenza. Il suo sviluppo dipende dall’espansione della coscienza.”.

Tratto da: “Cos’è la spiritualità”
di “Francese Vaughan.”

PS: essendo che la visione spirituale è molto soggettiva perché dipende da molti fattori, si spera che Maxim non insiste a volere imporre la sua a tutti.
salvatoreR is offline  
Vecchio 20-02-2007, 17.08.10   #7
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: cos'è la spiritualità?

Citazione:
Originalmente inviato da Rasputin
io me lo chiedo da un po di tempo. è una prerogativa dei credenti? per chi è ateo o magari agnostico la spiritualità in cosa consiste?

Essere spirituali vuol dire cogliere cio che è reale senza farsi prendere da giudizi e commenti in merito , ma semplicemente capire che cio che è , è e che noi possiamo solo osservare e comprendere tutto cio, chi lo comprende e ed consapevole onestamente di tutto cio ha il dono di sapere cosa sia la Verità, quell'ignoto ai più, che si nasconde dietro la realtà, questo e spiritualità. Cercare cio è esserne appunto alla ricerca.
MIMMO is offline  
Vecchio 20-02-2007, 17.12.56   #8
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: cos'è la spiritualità?

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
La spiritualità è uno stato mentale creatosi a seguito della chiara, reale e palpabile nullità della nostra esistenza della quale è fin troppo evidente l’assenza di senso del nostro vivere.
Innanzi alla profondità di certe domande senza logica risposta, l’uomo sensibile si trova di fronte alla possibilità di morire o di continuare a vivere. I processi mentali che scatenano le risposte al vivere sono una sorta di difesa alla vita…alla sopravvivenza stessa dell’uomo.

non ci crederai, ma penso che tu abbia detto una grande verità e forse partendo dalle tue osservazione potrai capirmi....
Cio che descrivi tu è quello che io credo faccia l'umanità da sempre, fugge da cio che è ,vuoto,nulla. Ma hai mai provato a non fuggire, anche il continuare a vivere riempendo la vita di cose che non sono spiritualità e fuggire a noi, no?
Lo sports, lo shopping, il successo, il sesso ......hai mai provato a restare faccia a faccia quanto tu stesso hai detto essere, al vuoto, alla solitudine, all'impotenza rispetto al mondo......Li troveresti la vera spiritualità.
MIMMO is offline  
Vecchio 20-02-2007, 17.16.48   #9
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: cos'è la spiritualità?

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
Salve e buon giorno a tutti!
il nostro amico ateo

cosa intendi con essere ateo...? NOn appertenere ha nessuna religione o non credere....
io per esempio affermo che credere è essere ignoranti ed affidarsi ad altri che si pensa sappiano....e questo è innagabile altrimenti diresti "so" non "credo"!
Personalmente quindi non credo a nessuno religione, ma mi ritengo razionale non ateo......penso di essere molto spirituale, ma su basi d'esperienze non di credo......dunque cosa intendi per ateo
MIMMO is offline  
Vecchio 20-02-2007, 17.21.04   #10
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: cos'è la spiritualità?

Citazione:
Originalmente inviato da Rasputin
io me lo chiedo da un po di tempo. è una prerogativa dei credenti? per chi è ateo o magari agnostico la spiritualità in cosa consiste?

Ciao, benvenuto.
Nell'avere un contatto con se stessi, cioe' non essere preda dei propri istinti....in questo senso ogni uomo e' piu' o meno spirituale, che lo sappia o no.
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it