Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 01-03-2007, 16.04.33   #11
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

Ciao Mimmo

Citazione:
Hai detto:
Tu hai chiesto il significato, ma esso dipende da chi ha pronunciato quelle parole, le stesse parole posso avere significati diversi per situazione e oratore!Sbaglio?

Premettendo che mi riferisco a scritti verificabili, in situazioni accettate e da oratori definiti; la Tua domanda mi sembra fuori tema.

Hetman
hetman is offline  
Vecchio 05-03-2007, 20.12.04   #12
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

Ciao a Tutti

Mi è stato rinproverato,in un altro 3d, che parlo di Legge di Dio e non di chiesa di Dio e che Dio risiede nelle chiese come anche nella "ARCA" Ebraica, ricordo che nella "Arca" erano custoditi i rotoli della Legge di Dio. Il fatto è che vi è differenza tra quanto espresso da Gesù e quanto si insegna nelle chiese Cristiane (Cattolici, Ortodossi, Protestanti, etc), ogni segmento del Cristianesimo ha la sua "Verità" in contraddizione con gli altri. Può essere attendibile una "Chiesa" che si pone in contrapposizione quando Cristo stesso non si è mai ribellato, nemmeno ai suoi aguzzini. Può essere attendibile una "Chiesa" che nei secoli ha creato atrocità e guerre sante, che tanto sante non erano.

Ma tornando al tema, domanda: Veramente i resti di Pietro sono seppelliti a Roma? Sembra che vi sia un'altra tomba in Antiochia.

Voglio evitare di finalizzare il discorso sui Cattolici, non è mia intenzione, quello che vorrei dimostrare è che non sono le chiese la sede della religione ma il singolo individuo che crede in Dio e rispetta la Sua Legge.

Tutte le Religioni tendono al fanatismo per il semplice motivo che sentono venir meno la loro influenza nella società, il fanatismo porta alla chiusura agli altri ed al pensare di essere gli unici possessori della "Verità".

Altro problema inerente le religioni è il fatto che col passare del tempo i principi iniziali vengono modificati, nascono scismi e si creano disordini, il fine primo delle religioni dovrebbe essere quello di insegnare e riportare fedelmente quanto negli Scritti Sacri.

Se Dio è uno tutte le religioni sono una sola, la Legge Divina è una, non dovrebbe esserci rivalità tra di esse. Invece vi sono rivalità all'interno delle singole religioni; Cattolici e Protestanti, Sciiti e Sunniti, etc. questo non può essere Volontà di Dio, è solo ignoranza dell'umanità.

Sinceramente saluto, Hetman
hetman is offline  
Vecchio 06-03-2007, 09.11.14   #13
Sweet Cat
Ospite abituale
 
L'avatar di Sweet Cat
 
Data registrazione: 04-09-2004
Messaggi: 586
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

Citazione:
Originalmente inviato da hetman
[CODE]Originalmente inviato da Mimmo
Ritornando all'argomento:

Questa espressione di Cristo è una conferma della dichiarazione di Simone (Cefa=Roccia) Pietro, quando Cristo gli chiese chi credeva Egli fosse e Pietro rispose: << io credo che tu sia il Cristo, il figlio del Dio vivente >>.
Altri discepoli avevano risposto differentemente, alcuni dissero che Egli era Elia, altri Geremia o uno degli altri profeti, altri ancora il Battista.
Cristo desiderava, per suggerimento o per allusione, confermare le parole di Pietro; cosi nei riguardi della appropriatezza del nome, Pietro, Egli disse: << E su questa pietra io edificherò la mia chiesa >>, volendo dire la tua certezza che Cristo è il figlio vivente di Dio, sarà la base della Religione di Dio; e su questa fede poggeranno le fondamenta della chiesa di Dio, che è la Legge di Dio, non una costruzione o un governo e neppure un vicariato.

Hetman


sono d'accordo.. però non ci vedo nulla di male nelle istituzioni religiose..basta che pongono come fondamento la verita detta da Pietro .."Tu sei il figlio del Dio vivente"
la Lettera agli Efesini dove Paolo dice «siete stati edificati sul fondamento degli apostoli e dei profeti essendo Cristo Gesù stesso la pietra angolare sulla quale l’edificio intero, ben collegato insieme, si va innalzando».
Quindi la roccia, la pietra sulla quale si costruisce la comunità di Gesù, questa roccia che non si può scalfire, è Gesù o Dio, poi ognuno di noi è chiamato, come Pietro, ad essere le pietre per costruire questa comunità.
ciao
Sweet Cat is offline  
Vecchio 06-03-2007, 20.59.44   #14
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

S.Leone Magno Papa, nell'autunno del 452 arrestò il terribile re degli unni, Attila che intendeva distruggere Roma, alla confluenza del Po col Mincio, si narra per l'apparizione degli apostoli Pietro e Paolo al suo cospetto; per certo si ebbe la cessazione delle ostilità da parte di Attila.
Nel 455 giungevano alle porte di Roma i vandali di Genserico, che avevano raggiunto l'Italia dopo la conquista dell'Africa.
Il nuovo intervento di Leone non valse questa volta a salvare Roma, anche se Genserico si impegnò a risparmiare le Basiliche maggiori e la vita dei cittadini.

< Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa.>Mt 16,18
joannes is offline  
Vecchio 11-03-2007, 15.11.32   #15
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

Citazione:
Originariamente inviata da Sweet cat
sono d'accordo.. però non ci vedo nulla di male nelle istituzioni religiose..basta che pongono come fondamento la verita detta da Pietro .."Tu sei il figlio del Dio vivente"
la Lettera agli Efesini dove Paolo dice «siete stati edificati sul fondamento degli apostoli e dei profeti essendo Cristo Gesù stesso la pietra angolare sulla quale l’edificio intero, ben collegato insieme, si va innalzando».
Quindi la roccia, la pietra sulla quale si costruisce la comunità di Gesù, questa roccia che non si può scalfire, è Gesù o Dio, poi ognuno di noi è chiamato, come Pietro, ad essere le pietre per costruire questa comunità.
ciao

Nemmeno io ci trovo niente di male nelle isituzioni religiose, il probrema sono gli uomini che fanno parte di quelle istituzioni, restano uomini non diversi da ciascuno di noi con imperfezioni umane.
Confermo che la "CHIESA" di cui parla Gesù è la Sua Parola che è anche Legge di Dio.

Citazione:
Originariamente inviata da Joannes
S.Leone Magno Papa, nell'autunno del 452 arrestò il terribile re degli unni, Attila che intendeva distruggere Roma, alla confluenza del Po col Mincio, si narra per l'apparizione degli apostoli Pietro e Paolo al suo cospetto; per certo si ebbe la cessazione delle ostilità da parte di Attila.
Nel 455 giungevano alle porte di Roma i vandali di Genserico, che avevano raggiunto l'Italia dopo la conquista dell'Africa.
Il nuovo intervento di Leone non valse questa volta a salvare Roma, anche se Genserico si impegnò a risparmiare le Basiliche maggiori e la vita dei cittadini.
< Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa.>Mt 16,18

Cosa intendi dire, forse che Papa Leone Magno ipnotizzò Attila, non sappiamo assolutamente cosa successe, non è riportato in nessun documento che io conosca, può darsi benissimo che gli abbia offerto dei beni terreni ed Attila abbia accettato ritenendo congruo l'affare (mia stupida supposizione).

Per quanto riguarda (Matteo16,18) mi potresti dare la Tua versione? Sarà mica che pensi alla "edificazione" con mattoni solo perchè cita la parola pietra.

L'unico edificio di cui si parla nella Bibbia e nel Nuovo Testamento è la "NUOVA GERUSALEMME" è sappiamo dove essa si dovrà riedificare.

Sinceri saluti, Hetman
hetman is offline  
Vecchio 12-03-2007, 03.48.41   #16
Il Cavallo Bianco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-03-2007
Messaggi: 74
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

Citazione:
Originalmente inviato da hetman
Nemmeno io ci trovo niente di male nelle isituzioni religiose, il probrema sono gli uomini che fanno parte di quelle istituzioni, restano uomini non diversi da ciascuno di noi con imperfezioni umane.
Confermo che la "CHIESA" di cui parla Gesù è la Sua Parola che è anche Legge di Dio.



Cosa intendi dire, forse che Papa Leone Magno ipnotizzò Attila, non sappiamo assolutamente cosa successe, non è riportato in nessun documento che io conosca, può darsi benissimo che gli abbia offerto dei beni terreni ed Attila abbia accettato ritenendo congruo l'affare (mia stupida supposizione).

Per quanto riguarda (Matteo16,18) mi potresti dare la Tua versione? Sarà mica che pensi alla "edificazione" con mattoni solo perchè cita la parola pietra.

L'unico edificio di cui si parla nella Bibbia e nel Nuovo Testamento è la "NUOVA GERUSALEMME" è sappiamo dove essa si dovrà riedificare.

Sinceri saluti, Hetman


Un buon saluto a tutti, vorrei chiedere a Htman: dove dovrebbe essere edificata la Nuova Gerusalemme?

Grazie per la cortesa risposta.
Il Cavallo Bianco is offline  
Vecchio 12-03-2007, 11.37.03   #17
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

hetman Citazione:
Originariamente inviata da Sweet cat
sono d'accordo.. però non ci vedo nulla di male nelle istituzioni religiose..basta che pongono come fondamento la verita detta da Pietro .."Tu sei il figlio del Dio vivente"
la Lettera agli Efesini dove Paolo dice «siete stati edificati sul fondamento degli apostoli e dei profeti essendo Cristo Gesù stesso la pietra angolare sulla quale l’edificio intero, ben collegato insieme, si va innalzando».
Quindi la roccia, la pietra sulla quale si costruisce la comunità di Gesù, questa roccia che non si può scalfire, è Gesù o Dio, poi ognuno di noi è chiamato, come Pietro, ad essere le pietre per costruire questa comunità.
ciao
i

Nemmeno io ci trovo niente di male nelle isituzioni religiose, il probrema sono gli uomini che fanno parte di quelle istituzioni, restano uomini non diversi da ciascuno di noi con imperfezioni umane.
Confermo che la "CHIESA" di cui parla Gesù è la Sua Parola che è anche Legge di Dio.


joannes ) : <Chi non mangia di questo corpo....>; la Chiesa, fondata sulla roccia=fede di Pietro è il Corpo mistico del Signore in cui solo si trova il Corpo transustanziale per la salvezza, cibo spirituale da prendere scevro da peccato, da confessare prima del convitto! così, se non confesserai i tuoi peccati e non prenderai parte al convitto in santità, invitato non entrasti...
quel che tu confermi caro hetman non è confermato nel vangelo:
<convertitevi, e credete al vangelo>!

Citazione:
Originariamente inviata da Joannes
S.Leone Magno Papa, nell'autunno del 452 arrestò il terribile re degli unni, Attila che intendeva distruggere Roma, alla confluenza del Po col Mincio, si narra per l'apparizione degli apostoli Pietro e Paolo al suo cospetto; per certo si ebbe la cessazione delle ostilità da parte di Attila.
Nel 455 giungevano alle porte di Roma i vandali di Genserico, che avevano raggiunto l'Italia dopo la conquista dell'Africa.
Il nuovo intervento di Leone non valse questa volta a salvare Roma, anche se Genserico si impegnò a risparmiare le Basiliche maggiori e la vita dei cittadini.
< Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa.>Mt 16,18


Cosa intendi dire, forse che Papa Leone Magno ipnotizzò Attila, non sappiamo assolutamente cosa successe, non è riportato in nessun documento che io conosca, può darsi benissimo che gli abbia offerto dei beni terreni ed Attila abbia accettato ritenendo congruo l'affare (mia stupida supposizione).


joannes ) : infatti; prima di supporre dovresti almeno conoscere di chi stai parlando; e San leone Magno non dovrebbe essere sconosciuto ai piu! come dire che Woytila ha fatto cadere il comunismo dando terreni e proprietà a chi era imbevuto di una ideologia di morte che ha devastato il secolo passato e causa di rovina ancora per chissà quanto nel futuro; bisogna conoscere altresì Attila, altro che Hitler, così se avviene un miracolo tuttalpiù viene supposto un offerta terrena, come se Attila già non se la sarebbe presa da solo, visto che già aveva sconfitto i romani e chissà di quanta terra era a disposizione; non è dunque lecito supporre una meno stupida apparizione dei due Apostoli. come ho gia detto:"per certo si ebbe la cessazione delle ostilità da parte di Attila."


Per quanto riguarda (Matteo16,18) mi potresti dare la Tua versione? Sarà mica che pensi alla "edificazione" con mattoni solo perchè cita la parola pietra.

L'unico edificio di cui si parla nella Bibbia e nel Nuovo Testamento è la "NUOVA GERUSALEMME" è sappiamo dove essa si dovrà riedificare.

Sinceri saluti, Hetman


joannes ) : perchè, dove vedete mattoni non vedete lo Spirito? la Chiesa è retta dallo Spirito di Dio e per mezzo di Gesù attua la salvezza! chi non obbedisce al papa non obbedisce al Cristo; ma per obbedire al papa bisogna convertirsi, perchè:<se non crederanno ai profeti, nemmeno se uno resuscitasse da morte saranno persuasi>.
joannes is offline  
Vecchio 12-03-2007, 14.05.14   #18
Lucio P.
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-02-2007
Messaggi: 274
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

Citazione:
Originalmente inviato da joannes
hetman Citazione:
Originariamente inviata da Sweet cat
sono d'accordo.. però non ci vedo nulla di male nelle istituzioni religiose..basta che pongono come fondamento la verita detta da Pietro .."Tu sei il figlio del Dio vivente"
la Lettera agli Efesini dove Paolo dice «siete stati edificati sul fondamento degli apostoli e dei profeti essendo Cristo Gesù stesso la pietra angolare sulla quale l’edificio intero, ben collegato insieme, si va innalzando».
Quindi la roccia, la pietra sulla quale si costruisce la comunità di Gesù, questa roccia che non si può scalfire, è Gesù o Dio, poi ognuno di noi è chiamato, come Pietro, ad essere le pietre per costruire questa comunità.
ciao
i

Nemmeno io ci trovo niente di male nelle isituzioni religiose, il probrema sono gli uomini che fanno parte di quelle istituzioni, restano uomini non diversi da ciascuno di noi con imperfezioni umane.
Confermo che la "CHIESA" di cui parla Gesù è la Sua Parola che è anche Legge di Dio.


joannes ) : <Chi non mangia di questo corpo....>; la Chiesa, fondata sulla roccia=fede di Pietro è il Corpo mistico del Signore in cui solo si trova il Corpo transustanziale per la salvezza, cibo spirituale da prendere scevro da peccato, da confessare prima del convitto! così, se non confesserai i tuoi peccati e non prenderai parte al convitto in santità, invitato non entrasti...
quel che tu confermi caro hetman non è confermato nel vangelo:
<convertitevi, e credete al vangelo>!

Citazione:
Originariamente inviata da Joannes
S.Leone Magno Papa, nell'autunno del 452 arrestò il terribile re degli unni, Attila che intendeva distruggere Roma, alla confluenza del Po col Mincio, si narra per l'apparizione degli apostoli Pietro e Paolo al suo cospetto; per certo si ebbe la cessazione delle ostilità da parte di Attila.
Nel 455 giungevano alle porte di Roma i vandali di Genserico, che avevano raggiunto l'Italia dopo la conquista dell'Africa.
Il nuovo intervento di Leone non valse questa volta a salvare Roma, anche se Genserico si impegnò a risparmiare le Basiliche maggiori e la vita dei cittadini.
< Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa.>Mt 16,18


Cosa intendi dire, forse che Papa Leone Magno ipnotizzò Attila, non sappiamo assolutamente cosa successe, non è riportato in nessun documento che io conosca, può darsi benissimo che gli abbia offerto dei beni terreni ed Attila abbia accettato ritenendo congruo l'affare (mia stupida supposizione).


joannes ) : infatti; prima di supporre dovresti almeno conoscere di chi stai parlando; e San leone Magno non dovrebbe essere sconosciuto ai piu! come dire che Woytila ha fatto cadere il comunismo dando terreni e proprietà a chi era imbevuto di una ideologia di morte che ha devastato il secolo passato e causa di rovina ancora per chissà quanto nel futuro; bisogna conoscere altresì Attila, altro che Hitler, così se avviene un miracolo tuttalpiù viene supposto un offerta terrena, come se Attila già non se la sarebbe presa da solo, visto che già aveva sconfitto i romani e chissà di quanta terra era a disposizione; non è dunque lecito supporre una meno stupida apparizione dei due Apostoli. come ho gia detto:"per certo si ebbe la cessazione delle ostilità da parte di Attila."


Per quanto riguarda (Matteo16,18) mi potresti dare la Tua versione? Sarà mica che pensi alla "edificazione" con mattoni solo perchè cita la parola pietra.

L'unico edificio di cui si parla nella Bibbia e nel Nuovo Testamento è la "NUOVA GERUSALEMME" è sappiamo dove essa si dovrà riedificare.

Sinceri saluti, Hetman


joannes ) : perchè, dove vedete mattoni non vedete lo Spirito? la Chiesa è retta dallo Spirito di Dio e per mezzo di Gesù attua la salvezza! chi non obbedisce al papa non obbedisce al Cristo; ma per obbedire al papa bisogna convertirsi, perchè:<se non crederanno ai profeti, nemmeno se uno resuscitasse da morte saranno persuasi>.


Amico e fratello in fede Jonnes, vorrei solo sottolineare il fatto che la conversione non è verso la chiesa o istituzione. Conversione, vuol dire semplicemente "svolta" che tradotto in fatti, significa "rendersi conto del proprio stato di peccato", e accettare per fede l'opera espiatrice di Gesù. Essa include (ravvedimento e fede); non verso una istituzione oppure obbedienza al Papa ma, verso Cristo. Non fraintendermi, non voglio assolutamente uno scontro di versetti biblici, questo non risolverebbe il problema. Quando si parla di peccato, il quale preclude ravvedimento e fede, essi, sono sempre verso Colui che è il nostro Salvatore "Cristo Gesù" e non verso le diverse istituzioni o denominazioni che si fanno portatrici del messaggio evangelico. Spero di essermi espresso nel modo migliore senza voler innescare polemiche di nessun tipo. Saluti <che la pace sia con te> Lucio
Lucio P. is offline  
Vecchio 12-03-2007, 16.05.36   #19
hetman
Credente Bahá'í
 
L'avatar di hetman
 
Data registrazione: 26-02-2007
Messaggi: 447
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

Citazione:
Da Cavallo Bianco
Un buon saluto a tutti, vorrei chiedere a Htman: dove dovrebbe essere edificata la Nuova Gerusalemme?
Grazie per la cortesa risposta.

Dove se non sulla tomba di Elia, sul monte Carmelo, in Israele......................

Mica sai di qualche altro posto?

joannes ) : <Chi non mangia di questo corpo....>; la Chiesa, fondata sulla roccia=fede di Pietro è il Corpo mistico del Signore in cui solo si trova il Corpo transustanziale per la salvezza, cibo spirituale da prendere scevro da peccato, da confessare prima del convitto! così, se non confesserai i tuoi peccati e non prenderai parte al convitto in santità, invitato non entrasti...
quel che tu confermi caro hetman non è confermato nel vangelo:
<convertitevi, e credete al vangelo>!

Semplice "DOGMATISMO".
I discepoli avevano ricevuto il cibo dalle mani di Cristo parecchie volte; che cosa distinse l'ultima cena dalle altre? E' evidente che il pane celeste non significa il pane materiale, bensì il nutrimento divino del corpo spirituale di Cristo; la grazia divina e le perfezioni celestiali furono il pane che i discepoli mangiarono e col quale furono saziati.
Alla stessa maniera quando Cristo benedì il pane e lo diede ai Suoi discepoli dicendo, <<Questo è il mio corpo>> e fece loro grazia, Egli era con loro in persona, nella Sua presenza e forma. Egli non fù traformato in pane e vino; e fosse stato trasformato in pane e vino non sarebbe rimasto con i discepoli in persona col Suo corpo e con la Sua presenza.
E' chiaro quindi che pane e vino erano simboli che significavano: <<Io vi ho dato la Mia grazia e le mie Perfezioni, e ricevendo questa grazia, voi guadagnerete la vita eterna e otterrete la vostra parte di nutrimento divino>>.

joannes ) : infatti; prima di supporre dovresti almeno conoscere di chi stai parlando; e San leone Magno non dovrebbe essere sconosciuto ai piu! come dire che Woytila ha fatto cadere il comunismo dando terreni e proprietà a chi era imbevuto di una ideologia di morte che ha devastato il secolo passato e causa di rovina ancora per chissà quanto nel futuro; bisogna conoscere altresì Attila, altro che Hitler, così se avviene un miracolo tuttalpiù viene supposto un offerta terrena, come se Attila già non se la sarebbe presa da solo, visto che già aveva sconfitto i romani e chissà di quanta terra era a disposizione; non è dunque lecito supporre una meno stupida apparizione dei due Apostoli. come ho gia detto:"per certo si ebbe la cessazione delle ostilità da parte di Attila."

Innanzi tutto sei stato/a Tu ad iniziare l'argomento "PAPI" con Leone Magno, ed adesso inserisci anche GiovanniPaolo II, resta il fatto che sono uomini e non "DEI". Che mi dici allora di tutti quei "PAPI" che in 2 millenni si sono comportati più da Regnanti che da Papi, non erano anchessi "PAPI" o forse Tu fai delle distinsioni tra "PAPI" e "PAPI".
Per me restano solo uomini con le loro imperfezioni umane, niente di più.
Visto che Hai inserito "Hitler" nell'argomento, dov'era "PIO IX"(non vorrei sbagliare Papa), non ha certo fermato la guerra o fermato il genocidio ebraico, ne tantomeno convertito Hitler.
E che dire dei "PAPI" che hanno permesso la caccia alle streghe, oppure credi che esistano le streghe?

joannes ) : perchè, dove vedete mattoni non vedete lo Spirito? la Chiesa è retta dallo Spirito di Dio e per mezzo di Gesù attua la salvezza! chi non obbedisce al papa non obbedisce al Cristo; ma per obbedire al papa bisogna convertirsi, perchè:<se non crederanno ai profeti, nemmeno se uno resuscitasse da morte saranno persuasi>.

Stai arrivando alle minacce, ora non sarò più salvato solo perchè non mi inginocchio davanti ad una statua, non bacio l'anello dell'Arcivescovo, non chiedo a S.Gennaro di farmi una grazia.
Ti rendi conto di quello che dici, paragoni i "PAPI" ai Profeti di Dio in cui certamente credo.

Alla prossima, sperando sia meno faticosa da digerire, Hetman
hetman is offline  
Vecchio 12-03-2007, 19.56.12   #20
joannes
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-05-2005
Messaggi: 329
Riferimento: La professione di Fede di Cefa

Lucio p : Amico e fratello in fede Jonnes, vorrei solo sottolineare il fatto che la conversione non è verso la chiesa o istituzione. Conversione, vuol dire semplicemente "svolta" che tradotto in fatti, significa "rendersi conto del proprio stato di peccato", e accettare per fede l'opera espiatrice di Gesù. Essa include (ravvedimento e fede); non verso una istituzione oppure obbedienza al Papa ma, verso Cristo. Non fraintendermi, non voglio assolutamente uno scontro di versetti biblici, questo non risolverebbe il problema. Quando si parla di peccato, il quale preclude ravvedimento e fede, essi, sono sempre verso Colui che è il nostro Salvatore "Cristo Gesù" e non verso le diverse istituzioni o denominazioni che si fanno portatrici del messaggio evangelico. Spero di essermi espresso nel modo migliore senza voler innescare polemiche di nessun tipo. Saluti <che la pace sia con te> Lucio


joannes : non ho affatto detto questo infatti Lucio! "conversione" anche vuol significare " convergere" a Cristo! la Chiesa è vista come istituzione dimenticando che essenzialmente vuol dire assemblea, dove il papa è il pastore e i vescovi gli apostoli e i fedeli l'intera comunità, sorretti dallo spirito vivificante di Verità; cosi è vero che il peccato lo rimette solo il Signore, ma solo per mezzo dei suoi "apostoli" o sacerdoti. Così, chi si ravvede comprende chi deve ascoltare! per questo ho citato la frase evangelica:<ma se non credete ai profeti..., perchè il papa è il "profeta" del Signore!
pace e bene anche a te!



Citazione:
Da Cavallo Bianco
Un buon saluto a tutti, vorrei chiedere a Htman: dove dovrebbe essere edificata la Nuova Gerusalemme?
Grazie per la cortesa risposta.


hetman : Dove se non sulla tomba di Elia, sul monte Carmelo, in Israele......................

Mica sai di qualche altro posto?

joannes : la nuova Gerusalemme celeste, quando vi saranno cieli e terra nuova; da dove prendi le tue affermazioni hetman?

joannes ) : <Chi non mangia di questo corpo....>; la Chiesa, fondata sulla roccia=fede di Pietro è il Corpo mistico del Signore in cui solo si trova il Corpo transustanziale per la salvezza, cibo spirituale da prendere scevro da peccato, da confessare prima del convitto! così, se non confesserai i tuoi peccati e non prenderai parte al convitto in santità, invitato non entrasti...
quel che tu confermi caro hetman non è confermato nel vangelo:
<convertitevi, e credete al vangelo>!

hetman : Semplice "DOGMATISMO".
I discepoli avevano ricevuto il cibo dalle mani di Cristo parecchie volte; che cosa distinse l'ultima cena dalle altre? E' evidente che il pane celeste non significa il pane materiale, bensì il nutrimento divino del corpo spirituale di Cristo; la grazia divina e le perfezioni celestiali furono il pane che i discepoli mangiarono e col quale furono saziati.
Alla stessa maniera quando Cristo benedì il pane e lo diede ai Suoi discepoli dicendo, <<Questo è il mio corpo>> e fece loro grazia, Egli era con loro in persona, nella Sua presenza e forma. Egli non fù traformato in pane e vino; e fosse stato trasformato in pane e vino non sarebbe rimasto con i discepoli in persona col Suo corpo e con la Sua presenza.
E' chiaro quindi che pane e vino erano simboli che significavano: <<Io vi ho dato la Mia grazia e le mie Perfezioni, e ricevendo questa grazia, voi guadagnerete la vita eterna e otterrete la vostra parte di nutrimento divino>>.


joannes : <chi non mangerà di questo Corpo e non berrà questo sangue non avrà la vita eterna<! così hetman non sono tanto simboli quanto il VERO corpo e il VERO Sangue di Nostro Signore!

joannes ) : infatti; prima di supporre dovresti almeno conoscere di chi stai parlando; e San leone Magno non dovrebbe essere sconosciuto ai piu! come dire che Woytila ha fatto cadere il comunismo dando terreni e proprietà a chi era imbevuto di una ideologia di morte che ha devastato il secolo passato e causa di rovina ancora per chissà quanto nel futuro; bisogna conoscere altresì Attila, altro che Hitler, così se avviene un miracolo tuttalpiù viene supposto un offerta terrena, come se Attila già non se la sarebbe presa da solo, visto che già aveva sconfitto i romani e chissà di quanta terra era a disposizione; non è dunque lecito supporre una meno stupida apparizione dei due Apostoli. come ho gia detto:"per certo si ebbe la cessazione delle ostilità da parte di Attila."

hetman : Innanzi tutto sei stato/a Tu ad iniziare l'argomento "PAPI" con Leone Magno, ed adesso inserisci anche GiovanniPaolo II, resta il fatto che sono uomini e non "DEI". Che mi dici allora di tutti quei "PAPI" che in 2 millenni si sono comportati più da Regnanti che da Papi, non erano anchessi "PAPI" o forse Tu fai delle distinsioni tra "PAPI" e "PAPI".

joannes : prevedevo questa risposta; in materia di fede il papa non può sbagliare, poi è un uomo, ma scelto sempre per volere di Dio; quando vi erano papi non all'altezza, vi erano santi come ad esempio Francesco che rifondarono la Chiesa; cosi anche quel paio di papi che sbagliarono tornarono sulle orme tracciate da Cristo! perchè pensi che abbia detto che il papa è un dio? non è forse vero che voi lo volete vedere cosi e accusate per quel che non è? non sai dunque della presenza dello spirito?


hetman : Per me restano solo uomini con le loro imperfezioni umane, niente di più.
Visto che Hai inserito "Hitler" nell'argomento, dov'era "PIO IX"(non vorrei sbagliare Papa), non ha certo fermato la guerra o fermato il genocidio ebraico, ne tantomeno convertito Hitler.
E che dire dei "PAPI" che hanno permesso la caccia alle streghe, oppure credi che esistano le streghe?

joannes : come sopra, per Pio IX non poteva fermare nulla se nessuno ascoltava; quando hai postato quel discorso sull'avvertimento di Ezechiele, cosa diceva il cristo riguardo il farsi trovare pronti? come ci si doveva far trovar pronti? allora non puoi, postando e facendo un riferimento prendere quel che piu gradisci e scartare il resto; per questo vai in confusione e ti crei la tua scrittura a tuo BENEFICIO! il papa non parla per se, secondo la sua idea di come dovrebbe essere o non essere, ma secondo la Verità rivelata! per questo se continui ad ascoltare te stesso mediante la tua superbia non comprenderai la Parola di vita, tantomeno ricercherai quei mezzi o doni che il Signore ci ha dato per la santificazione affinchè possiamo comparirgli dinnanzi!

joannes ) : perchè, dove vedete mattoni non vedete lo Spirito? la Chiesa è retta dallo Spirito di Dio e per mezzo di Gesù attua la salvezza! chi non obbedisce al papa non obbedisce al Cristo; ma per obbedire al papa bisogna convertirsi, perchè:<se non crederanno ai profeti, nemmeno se uno resuscitasse da morte saranno persuasi>.

Stai arrivando alle minacce, ora non sarò più salvato solo perchè non mi inginocchio davanti ad una statua, non bacio l'anello dell'Arcivescovo, non chiedo a S.Gennaro di farmi una grazia.
Ti rendi conto di quello che dici, paragoni i "PAPI" ai Profeti di Dio in cui certamente credo.

joannes : vedi che io non parlavo di quel che dici; caro hetman, il sacramento della confessione lo riduci al "baciare l'anello dell'arcivescovo"?
mi sembra che siamo in alto mare! la salvezza è venuta per mezzo dell'obbedienza, inversamente della disobbedienza di Adamo; per questo, obbedire non vuol altro che significare il comprendere che non possiamo far nulla da soli! le cose piu semplici come l'inginocchiarsi dinnanzi a Dio e chiedere perdono, sono queste per chi non credere le cose piu difficili da digerire;

pace e bene anche a te!
joannes is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it