Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 27-01-2008, 18.44.54   #91
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: avete i colori!!!

Citazione:
Originalmente inviato da Flow
Sono appollaiato in cima all'albero maestro di una nave che affonda, vorrei scomparire, ma questa pertica e' una specie di sughero, affonda e poi ritorna a galla, come una maledizione, sono scomparso migliaia di volte e altre migliaia sono riapparso, questa e' la mia miseria, che dopo tutta questa fatica non me ne posso nemmeno andare, non posso lasciar andare, ne' posso ricostruire la nave, raggiungere la terra, o altri navi, sono incastrato in questa situazione e non riesco ad andare ne' avanti ne' indietro. Nel mezzo pero' ci arriva il wifi..

Rispondo anche a Veraluce.
Purtroppo al ricercatore molto, molto spesso accade di entrare in un mondo Mistico fatto di fantasie...e voli pindarici piu' o meno esoterici...piu' o meno spiritualisti....al punto che in alcuni casi si crede di essersi risvegliati magari avendo avuto un ictus cerebrale, o che la kundalini si stia svegliando avendo male alla cervicale ...pensavo a due casi da me incontrati....Spesso i problemi di natura psicologica..inoltre..vengono camuffati in materiale spirituale....

Le circostanze della vita, invece, sono una cosa molto pratica e sono esattamente ..piu' o meno queste cose: bisogno di tetto, cibo, vestiti, relazioni ecc. ecc.
Mannaggia, e' molto difficile capirlo per l'aspirante illuminato, ma non c'e' altra realta'.

Spesso poi si leggono le biografie dei grandi maestri e si scimmiottano non solo i modi di dire ma anche eventuali stili e storie di vita di questi ( a me piace il cioccolato bianco...come piaceva a U.G....dico sul serio.. ).
Per esempio U.G. da ricco che era, divenne un barbone...ma senza Valentine non sarebbe andato lontano, cosi J.K. coccolato ed accudito come un bimbo da centinaia di persone...bene quelle erano circostanze della vita di questi due guri.

Quali sono le vostre circostanze?
Bisogna considerare che di U.G. e J.K., cioe' di due guri che hanno avuto la fortuna di essere circondati da chi li manteneva, non ce ne sono tanti.

Oltretutto, il repartino e' sempre dietro l'angolo...non ne vale la pena. Ho visto un caro amico finirci proprio l'anno appena passato. Gli ultimi due anni li aveva trascorsi proprio sempre in compagnia di ....certo il guro non centra nulla....ma....
Allora che fare?
Seguire il saggio consiglio di insegnamenti come lo Zen, tirarsi su le maniche ed aderire alla propria realta', lavorare con il corpo se lo strippo e' stato molto intenso e tornare con i piedi per terra.
Il resto sono solo pensieri su questo e quello, ma la nostra realta' quotidiana, non e' un pensiero.
Ed e' proprio quella unica realta' che appare quando c'e' stata una autentica esperienza di risveglio che ti pianta li nel presente....poi magari le circostanze cambieranno..chi lo sa, ma nel frattempo sono quelle che sono, esattamente quelle che ci ritroviamo a vivere in questo istante.
Yam is offline  
Vecchio 30-01-2008, 17.18.19   #92
Flow
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2006
Messaggi: 317
Riferimento: avete i colori!!!

In questo istante ho le allucinazioni, questa e' la mia realta', e' un fatto, mentre le meditazioni, gli insegnamenti, i discorsi dei Krishnamurti sono falsita', anzi, sono proprio questi che mi fanno venire le allucinazioni, non nel senso che dipende da loro, dipende da me che cerco di immaginare che diaviolo vogliono dire, e perche' parlano in me. Questo e' il palo a cui sono aggrappato, unica mia certezza di esistere quasi mi volesse abbondonare anche lei, ho paura, una sorta di calamita mi spinge a stringere piu' forte, mi conficco questa spina nel corpo, mi sforzo come per farle riprendere vita, mi basterebbe solo sentirne il dolore per sapere di essere vivo, stringo piu' forte e sono come proiettato dentro, non so se ho paura di essere prigioniero o se sono diventato io stesso la paura, fatto sta che mi trovo dentro una torre, la parte inferiore e' un pozzo e il confine tra i due e dato solamente dal livello dell'acqua, come se fossero due, un sadico e un masochista, di fatto e' un'unico corpo galleggiante, piu' o meno galleggiante.. A volte credo che sia il posto giusto per trovare mestesso, dove nessuno mi puo' disturbare, dove ho tutto il tempo per poter riordinare le idee, trovarne il capo, capire come diavolo mi sono messo in questa infelice situazione. Non ricordo nemmeno che ci sono venuto a fare..
Flow is offline  
Vecchio 30-01-2008, 18.11.06   #93
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: avete i colori!!!

Citazione:
Originalmente inviato da Flow
IQuesto e' il palo a cui sono aggrappato, unica mia certezza di esistere quasi mi volesse abbondonare anche lei, ho paura, una sorta di calamita mi spinge a stringere piu' forte, mi conficco questa spina nel corpo, mi sforzo come per farle riprendere vita.
Paura.
Paura di morire..
L'ego che si aggrappa alla sua unica certezza:la paura, il dolore,il senso psichico della vita che è solo frammenti di memorie raccolte..
Sta tutto raccolto qui secondo me il senso Flow..in quell'ultima "boa" alla quale ti aggrappi..perchè l'ego non vuole annegare..morire..

Quando ce la farai a lasciarla...
Noor is offline  
Vecchio 30-01-2008, 19.17.54   #94
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: avete i colori!!!

Flow, cerca di calmarti. Vai a correre, a fare Hatha Yoga, a nuotare, fai qualcosa con questo corpo!
E lascia andare i pensieri dei due Krishnamurti, sono solo pensieri, tanto vale leggere topolino, dico sul serio...
Ho l'impressione che tu non stia tanto bene e che voglia leggere in chiave spirituale ben altri malesseri.
Yam is offline  
Vecchio 30-01-2008, 21.50.33   #95
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: avete i colori!!!

Citazione:
Originalmente inviato da Flow
In questo istante ho le allucinazioni, questa e' la mia realta', e' un fatto, mentre le meditazioni, gli insegnamenti, i discorsi dei Krishnamurti sono falsita', anzi, sono proprio questi che mi fanno venire le allucinazioni, non nel senso che dipende da loro, dipende da me che cerco di immaginare che diaviolo vogliono dire, e perche' parlano in me. ..

sì.. è il momento di mollare tutto l'ormeggio... e cambiare attività giornaliera.. circoli, persone..
se non t' interessa l'hata yoga, passeggia... vai a ballare..
latino americano, liscio...
semplicità giornaliere... due chiacchiere in chat..
Non sei solo.. sei solo un Sole.. nascente
atisha is offline  
Vecchio 31-01-2008, 07.28.39   #96
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: avete i colori!!!

Scusa Flow, riprendo una cosa che hai scritto tempo fa:


Citazione:
Da Flow:
Io non sono mai riuscito a inserirmi da nessuna parte.
Ho fallito a scuola, al militare, con il lavoro, con la famiglia, con me stesso..

Un giorno mi sono reso conto che ero un investimento sbagliato.
Non che l'abbia deciso io, semplicemente non ero piu' in grado di continuare.

Ero in una condizione di stallo, non riuscivo ad andare ne' avanti ne' indietro.
Non riuscivo a comunicare in nessun modo questa mia condizione e non riuscivo a dare spiegazioni del mio strano conportamento.

In qualche modo la mia vita era finita, ma non l'avevo deciso io.
La spinta verso l'alto si era esaurita e mi trovavo in uno stato come se fossi una palla che lanciata in aria raggiunge quell'altezza in cui non riesce piu' a vincere la forza di gravita'.

La mia vita era questa forza propulsiva verso l'alto e adesso era finita.
Ero completamente disorientato, da ora in poi poteva essere soltanto catastrofe.

Piu' o meno in quel periodo la mente esplose.

Mi ritrovai di punto in bianco senza conoscenza, senza conoscere le norme sociali, come se fossi stato un alieno appena arrivato sulla terra.

Senza conoscenza ho dovuto imparare a stare in piedi da solo, non potevo piu' contare sull'aiuto della societa', ero completamente tagliato fuori.

Ho passato anni ai margini della pazzia nelle situazioni piu' infelici che si possono immaginare, ogni passo che facevo tradivo qualcuno o qualcosa, era come camminare su un campo minato.

E' venuto un momento che non potevo contare piu' su niente e nessuno.
Non avevo la piu' pallida idea di cosa fosse vero e cosa no.

La cosa strana e' che questa totale mancanza di discerimento non e' affatto un problema, mentre se cerco di intraprendere una qualunque via, cado nel delirio piu' totale..

Ecco, forse non dovresti importi di intraprendere una specifica via... le tue paure ti vorrebbero spingere a cercare dei punti fermi a cui fare riferimento per poter ricostruirci intorno un barlume di esistenza "normale"... ma caro Flow... nessuno può dirsi "normale" su questa terra... cosa è "normale"?
Tutti siamo un pò folli...

Come ti hanno già detto gli altri: lasciati andare, vivi senza appigliarti a niente... siamo un soffio Flow... l'hi capito bene anche te... spero riuscirai ad arrenderti a questa evidenza...
...e comunque è vero sei solo, ma allo stesso tempo non lo sei, perché anche ad altri accade ciò che sta accadendo a te... non ci resta che darci la mano e andare avanti... finché dura...

Ciao Flow, buona giornata
veraluce is offline  
Vecchio 31-01-2008, 09.29.36   #97
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: avete i colori!!!

Citazione:
Originalmente inviato da Flow
Cosi' ho questa esigenza di togliermi questa sofferenza e non so da che parte cominciare, non mi interessano affatto le vostre romanticherie sulla sofferenza e l'accettazione della sofferenza e non mi interessa aiutare qualcuno e nemmeno che qualcuno mi aiuti, voglio solo togliere questa spina andicappata, e' una necessita' vitale, estremamente egoistica, non so cosa puo' voler dire per voi quello che scrivo, se ha un senso.. non riesco a tradurre in termini spirituali..

qualcosa stride...

non c'è bisogno di trovare termini spirituali adatti...

ho riletto punto per punto ciò che hai scritto in questo topic, ma qualcosa stride ai miei occhi...

atisha is offline  
Vecchio 31-01-2008, 09.40.52   #98
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: avete i colori!!!

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
....Spesso i problemi di natura psicologica..inoltre..vengono camuffati in materiale spirituale....

è vero quello che ha scritto yam.. da un piano duale può essere vista così.. ma dal piano Olistico.. il "fattore" spirituale non può essere diviso dal fattore psicologico..
tutto ci sta..
la sofferenza umana nasce proprio da questa divisione imposta e tramandata da generazione a generazione..
e noi lo sappiamo..

non è possibile più fingere..
atisha is offline  
Vecchio 31-01-2008, 12.06.51   #99
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: avete i colori!!!

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
qualcosa stride...

non c'è bisogno di trovare termini spirituali adatti...

ho riletto punto per punto ciò che hai scritto in questo topic, ma qualcosa stride ai miei occhi...


Anche ai miei.
Di una cosa pero' sono sicuro e cioe' che e' il momento di mollare ogni pensiero riferito alla spiritualita'....e vivere..ordinariamente.
Sono proprio quei pensieri Krishnamurtiani...nient'altro che pensieri...ossessivi....
Yam is offline  
Vecchio 31-01-2008, 12.58.28   #100
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: avete i colori!!!

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Anche ai miei.
Di una cosa pero' sono sicuro e cioe' che e' il momento di mollare ogni pensiero riferito alla spiritualita'....e vivere..ordinariamente.
Sono proprio quei pensieri Krishnamurtiani...nient'altro che pensieri...ossessivi....

non solo krishnamurtiani...

(certo che da soli resta difficile)
atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it