Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 25-02-2008, 16.28.09   #31
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Citazione:
Originalmente inviato da donella
E' patologico chiedersi "perchè"?
Non è forse più allarmante annullare la domanda sul presupposto implicito: se l'ha fatto chi gode della mia fiducia, è certamente gesto degno di fiducia?
Non si può mai perdere la fiducia nella vita.
Dovremmo forse chiederci allora di cosa ci sentiamo traditi nella vita e perchè...
E non sarà certo per l'ex ministro De Lorenzo o il Card. Taldeitali...
Perchè ci sentiamo traditi?
E ì questa la domanda.
Ma perchè continuare a guardare alla finestra per trovare le cause,
..li dove non potremo mai trovarle?
Ci vuole coraggio ,dice bene Giorgio..
e non è un modo di dire..
Coraggio di guardarsi dentro e incontrare la propria rabbia,per scoprire che "la colpa" non è mai degli altri..
Perchè non c'è nessuna colpa..
Noor is offline  
Vecchio 25-02-2008, 16.56.57   #32
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Ti ringrazio dell'incoraggiamento, ma ho il problema di non convidere l'equazione di base : "aver paura di questo = aver paura di tutto".
Mi aiuta , a farmi intendere, la psicologia. Quando ci insegna che "persona spenta" e "persona depressa" non sono affatto sinonimi, e ci ricorda che chi è "spento" avendo ragioni per esserlo.... è sano; chi è "spento" non avendo ragioni per esserlo è depresso; chi non è spento avendo ragioni per esserlo.... può anche darsi che sia patologico sul versante border-euforico!

Ora: credo onestamente non ci sia nulla di patologico in chi - serenamente ed aperto ad ogni possibilità - soltanto rilevi l'originalità data dal fatto che la stessa Chiesa che nega la comunione al separato ed il funerale al suicida (non vorrei pappagallare l'intera rete.... ma Welby docet!).... accordi matrimonio, funerale, estumulazione dal Verano e tumulazione in cripta sanctorum ad un sicuro criminale.

E' patologico chiedersi "perchè"?
Non è forse più allarmante annullare la domanda sul presupposto implicito: se l'ha fatto chi gode della mia fiducia, è certamente gesto degno di fiducia?

Ricordi De Lorenzo (ministro salute liberale)?
Pensa quanto sono bendisposta in natura : ero una sua fan!!!!!
Scoperto chi fosse.... credi davvero che sarebbe stato sano continuare ad esserlo?
Come è stato possibile sapere chi fosse?
Potendo osservare quel che faceva. NON certo ascoltando quel suo fascinosissimo scilinguagnolo da Posillipo....

Può succedere, no?
In fondo.... è solo bene che possa succedere, ....no?

Che ci siano le brave persone (e anche tante troppissimo brave) nella Chiesa come fuori, sono arciconvinta: le vedo.
E' che qualche volta mi affannano il cuore. E di più me l'affanna , in egoismo che credo sano, il rischio di poterlo essere io stessa.... come certamente vorrei esserlo se non avessi scoperto, vivendo, che quelle "per male" puntualmente parlano lingue del tutto ignote - in qualità e quantità - a quelle "per bene".
E' maledetamente complicato quello che vorrei saper dire, ma non è sciocco nè inutile.
Mi è provvidenziale un esempio semplicissimo: che si parli di politica o di sesso, che si parli di economia o di occultismo.... vedo il mondo come un immenso giardino d'infanzia, nel quale ai sorveglianti basta cambiar gergo per continuare a parlare SOLO tra loro senza alcun rischio d'esser capiti dagli ospiti bambini pur parlando a voce alta; e nel quale agli ispettori basta cambiar gergo per continuare a parlare SOLO tra loro senza alcun rischio d'esser capiti dai sorveglianti pur parlando a voce alta; e nel quale alla dirigenza basta cambiar gergo per continuare a parlare SOLO fra chi la compone senza alcun rischio d'esser capita dagli ispettori pur parlando a voce alta.

Non sarebbe Drammatico se i bambini ospiti del giardino.... si illudessero di capire a cosa punta la dirigenza?

Certo: porsi la domanda "cosa vuole la dirigenza?" non equivale a trovar risposta. Ma è sempre meglio che rinunciare alla domanda restando felici all'idea di una dirigenza che, guardata con occhi di bambino, è paradisiaca e basta : per un bambino un turno in altalena è tutto! Pensa che buona la dirigenza che rinuncia al turno per farlo fare a noi bimbi! Peccato non sapere che magari non gliene frega un picchio, di quel turno in altalena che tanto mi offre e decanta.....

Completamente OT rispetto al tema che ho proposto, ma sempre più IT rispetto ad un versante del suo possibile approfondimento: il linguaggio.
Ma, Giorgio, seriamente parlando, ma ti pare proprio "ovvio" che Gesuita, Francescano e Pia Nonnetta........ siano MAGICAMENTE raccolti intorno allo stesso fine interiorizzato.... mentre coltivano TRE immaginari completamente DIVERSI e con tre DIZIONARI completamente DIVERSI?
Se questa non è comunicazione multistrato....... accomunata dal Fine!

Ecco: quale è il Fine?????????????????????

Cordialissimo Ciao.

Non guardo con occhi da bambino la "dirigenza" o almeno credo,
Non credo nella dirigenza ma nel Cristo.

Ciao Donella...alla fin fine abbiamo buoni motivi per essere contenti, anche se il viaggio è disagiato.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 25-02-2008, 18.23.26   #33
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Non si può mai perdere la fiducia nella vita.
Dovremmo forse chiederci allora di cosa ci sentiamo traditi nella vita e perchè...
E non sarà certo per l'ex ministro De Lorenzo o il Card. Taldeitali...
Perchè ci sentiamo traditi?
E ì questa la domanda.
Ma perchè continuare a guardare alla finestra per trovare le cause,
..li dove non potremo mai trovarle?
Ci vuole coraggio ,dice bene Giorgio..
e non è un modo di dire..
Coraggio di guardarsi dentro e incontrare la propria rabbia,per scoprire che "la colpa" non è mai degli altri..
Perchè non c'è nessuna colpa..

Scusa Noor, io sono tanto contenta della tua partecipazione, però permettimi di barcollare....
Cos'è quella che soavemente diffondi?
L'apologia delll'autoflagellazione?

Esiste chi bara e chi no?

SI.

E - ora lo dico io - ALLORA?

Dove ho parlato di "sentirsi" traditi?
La vecchietta a cui la finta funzioanria INPS frega quel che ha in casa... è una che E' tradita (ancor più perchè NON pensava affatto di poterlo essere) o è una che "si sente" tradita?

Volendo proprio intrattenersi sulle "paure".... oltre che la "paura" d'esser traditi.... ESISTE anche la Paura di porsi domande!

Ho posto una domanda che non pretende di psicanalizzare nessuno.
Come per ogni domanda... chi vuole o può o sa e ha piacere di rispondere... risponderà, e chi no.... no!
Partire dalla domanda per - anzichè rispondere - fare la psicoanalisi dell'autore della domanda.... scusa Noor.... potrei anche capirlo se la domanda apparisse palesemente peregrina, ma lo trovo del tutto fuorviante quando la domanda ha settemilioni di ragioni per potersi porre.

Peraltro non stiamo parlando di un soggetto privato : stiamo parlando di chi s'arroga il più alto magistero di guida morale e spirituale dell'umanità intera!

SE tu pagassi un prestigioso istitutore per l'educazione sentimentale di tua figlia adolescente.... e di costui, dalla borsa accidentalmente caduta in terra, si spargessero sul pavimento i peggio video hard-trash..... vorresti vederci un po' più chiaro prima della prossima lezione da impartire a tua figlia? O... no?
Poi l'istitutore potrà dirti che intendeva insegnarle cos'è hard-trash per evitarlo, e tu potrai credergli o meno. Ma non dirmi che la cosa ti lascerebbe indifferente o che, al massimo, andresti a sederti in salotto per chiederti "perchè ho paura e mi sento sempre tradita?" sorseggiando con voluttà un ottimo the mentre t'avvicini alla conclusione che di sbagliato al mondo ci sei tu e che tutti sono ottimi e degni di fiducia!!!!!!!!
donella is offline  
Vecchio 25-02-2008, 18.30.49   #34
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Citazione:
Originalmente inviato da Giorgiosan
Non guardo con occhi da bambino la "dirigenza" o almeno credo,
Non credo nella dirigenza ma nel Cristo.

Rispettosissimamente desidero sottolineare (e con il sincero piacere di poterlo fare) che il Cristo non è mai stato da me menzionato in questa discussione. Nè vedrei ragioni per menzionarlo qui.
Sto parlando di uomini.
Alcuni dei quali dicono di parlare per Cristo.
Non credendo sufficientemente a quest'ultima asserzione, capisci bene che il Cristo, particolarmente per me, in questa discussione non c'entra affatto.
donella is offline  
Vecchio 25-02-2008, 19.18.42   #35
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Cos'è quella che soavemente diffondi?
L'apologia delll'autoflagellazione?

Ho posto una domanda che non pretende di psicanalizzare nessuno.
..Autoflagellazione è ciò che mi circonda..
ed è ciò che cerco di chiarire...senza psicoanalizzare..

Non vedo la possibilità di dare altre risposte al tuo "perchè?"
Se non ti garba,o la trovi fuori luogo,scartala..
Noor is offline  
Vecchio 25-02-2008, 22.05.54   #36
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Citazione:
Originalmente inviato da donella
.....
SE tu pagassi un prestigioso istitutore per l'educazione sentimentale di tua figlia adolescente.... e di costui, dalla borsa accidentalmente caduta in terra, si spargessero sul pavimento i peggio video hard-trash..... vorresti vederci un po' più chiaro prima della prossima lezione da impartire a tua figlia? O... no?
Poi l'istitutore potrà dirti che intendeva insegnarle cos'è hard-trash per evitarlo, e tu potrai credergli o meno. Ma non dirmi che la cosa ti lascerebbe indifferente o che, al massimo, andresti a sederti in salotto per chiederti "perchè ho paura e mi sento sempre tradita?" sorseggiando con voluttà un ottimo the mentre t'avvicini alla conclusione che di sbagliato al mondo ci sei tu e che tutti sono ottimi e degni di fiducia!!!!!!!!


Splendido esempio.
Ovviamente basterebbe molto meno per mettere in allarme un padre o una madre. Occhi sempre (o quasi, un tempo lo erano molto di più) ben aperti e attenti ai pericoli reali o ipotetici dei figli.
Ma quando si tratta di clero gli occhi si chiudono, le menti si bloccano, l'udito fa cilecca.

Ovviamente mi viene da pensare che il lavaggio del cervello è stato efficace.

Mi sono ritrovata con cattolici praticanti, osservanti a tentare di discutere di problematiche scabrose, questa sepoltura sacrilega, la pedofilia, il commercio di rituali sacri, la ricchezza del clero, l'ingiustizia praticata ecc.ecc. ma è come parlare con un muro di gomma. Deviano, tergiversano, scusano, giustificano si arrampicano sugli specchi come gechi e ci restano attaccati.

Scardinare anche una sola pagliuzza è impossibile, ho imparato ad evitare conversazioni su questi argomenti, è fiato sprecato e puoi persino ritrovarti a cercare di essere convinta che sei tu dalla parte del torto. Tu quella che sei contro Cristo, contro la fede, la dura di cuore, la perversa, l'ottusa, la prevenuta, tu che non sei stata beatificata dal dono della fede e via dicendo.

Ciò che mi fa più rabbrividiere è che non provano vergogna. O dobbiamo credere che "non sanno quel che fanno"? e forse Dio li perdonerà per questo ma per chi sa quel che fa non può far finta di niente.
Mary is offline  
Vecchio 26-02-2008, 08.30.21   #37
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
è come parlare con un muro di gomma. Deviano, tergiversano, scusano, giustificano si arrampicano sugli specchi come gechi e ci restano attaccati.

Ciò che mi fa più rabbrividire è che non provano vergogna. O dobbiamo credere che "non sanno quel che fanno"?
La vergogna va di solito a braccetto con la rabbia e col rancore.
Diciamo che ne è l'altra faccia della medaglia.
E a cui ci si aggrappa come gechi, pur di non guardarsi dentro..
Sto osservando queste dinamiche qui..
E tanti muri di gomma,sì..e guarda caso non sono cattolici..

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° °°°°°°°°°

"Ogni giorno sentiamo notizie tragiche.Dobbiamo permettere loro di deprimerci o farci sentire impotenti?
Ci sentiamo furiosi e senza speranza e ci fermiamo lì?
Oppure comprendiamo che tutto ciò è un invito a guarire la nostra coscienza, a portare amore e perdono
a gli altri e A NOI STESSI.
Il mondo ha molti problemi,ma nessuno di questi può essere risolto da una mente vendicativa o da un cuore colmo di rancore.
Se sei alla ricerca di una potente disciplina spirituale, pratica l'amore e il perdono dopo aver ascoltato le notizie e letto il giornale.
Assorbile nella tua coscienza e TRASFORMALE IN ACCETTAZIONE E AMORE.
E così che il mondo viene redento:ALL'INTERNO , tramite la tua coscienza e la mia."

PAUL FERRINI
Noor is offline  
Vecchio 26-02-2008, 14.35.09   #38
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Prima di tutto vorrei poter stringere la mano a Mary, che è sempre più fresca ed immediata di me. Mary chiama per nome le mie stesse delusioni. Io neanche riesco a descriverle (figurarsi chiamarle per nome)... io spasticamente cerco di indicare i "punti di NON-dialogo"... e capisco che la mia strada è lunga e faticosa e forse soggettivamente (per me) impossibile... Impossibile che io possa toccare i traguardi della immediatezza di Mary. Io faccio diecimila contorsioni per non ferire pregando intimamente di non restare ferita. Mary , invece, accetta il rischio. E la ammiro molto per questo.

Ciò premesso:

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
La vergogna va di solito a braccetto con la rabbia e col rancore.
Diciamo che ne è l'altra faccia della medaglia.
E a cui ci si aggrappa come gechi, pur di non guardarsi dentro..
Sto osservando queste dinamiche qui..
E tanti muri di gomma,sì..e guarda caso non sono cattolici..

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° °°°°°°°°°

"Ogni giorno sentiamo notizie tragiche.Dobbiamo permettere loro di deprimerci o farci sentire impotenti?
Ci sentiamo furiosi e senza speranza e ci fermiamo lì?
Oppure comprendiamo che tutto ciò è un invito a guarire la nostra coscienza, a portare amore e perdono
a gli altri e A NOI STESSI.
Il mondo ha molti problemi,ma nessuno di questi può essere risolto da una mente vendicativa o da un cuore colmo di rancore.
Se sei alla ricerca di una potente disciplina spirituale, pratica l'amore e il perdono dopo aver ascoltato le notizie e letto il giornale.
Assorbile nella tua coscienza e TRASFORMALE IN ACCETTAZIONE E AMORE.
E così che il mondo viene redento:ALL'INTERNO , tramite la tua coscienza e la mia."

PAUL FERRINI


Gentile Noor, che sempre e sinceramente ringrazio per il contributo di vitalità comunque offerto a questa discussione........... , ma DOVE li leggi "rabbia e rancore"????????????

Chiedere , a chi sventola dieci comandamenti, PERCHE' abbia riservato un simbolico posto d'onore a chi li ha infranti gravemente tutti e dieci..... è "rabbia e rancore" o è solo un sano NON aver abdicato alla valorizzazione del proprio cervello (che sempre dono di Dio sarebbe, e non vedrei perchè buttarlo direttamente alle ortiche in presenza di UOMINI, umani COME ME, forse - sottolineo forse - solo infinitamente più spregiudicati di me!).

Dici di osservare le dinamiche in questa discussione.
Pensa quanto possa osservarle io che l'ho iniziata per una curiosità sincera!

Mentre attendo che tu mi trovi la rabbia e il rancore QUI dentro, col tuo permesso ti faccio il mio riassunto:

A) io chiedo perchè secondo i cattolici la chiesa ha fatto quel ha fatto
B) scopro, e CREDIMI del tutto inaspettatamente, che i cattolici... manco lo sanno che la loro chiesa ha fatto questo (NB: la chiesa l'ha fatto, non il cardinale Tizio o il vescovo Caio, ok????????)
C) i Cattolici più cordiali e coraggiosi non si sottraggono alla discussione, ma mi vengono a dire che credono a Cristo!!!!!!!!!!!!!!!

E' poi da pazza concludere che (non so più a quale pagina siamo, ma) la discussione NON E' MAI INIZIATA?
Cosa, cosa, cosa, c'entra Cristo???????????????

La mia domanda riguarda i Cattolici e la chiesa. Stop. Senza rancore, senza rabbia, persino con la disponibilità dichiarata a sentirmi dire che la chiesa, come i massoni (guarda le coincidenze!) aspira al governo cosmico "per il bene dell'umanità" e che (pensa te!) questo processo passa anche per quella sepoltura e che questo possa essere un disegno divino ... non spiegabile ai più ... data l'immaturità dei più a comprenderlo!!!!
Fortuna che son donna, se no rischierei d'andar bene come Cardinale!

Ma, scherzi a parte, il grande mio dubbio a questo punto della discussione è che io abbia della chiesa un'idea più alta di quella che hanno molti Cattolici (!!!!) : io voglio credere che la Chiesa abbia una ragione..... i Cattolici sembrano trattarla da scemetta che non "no sa quel che ha fatto, e non lo sanno manco loro, ma ..... viva viva viva Cristo!".

Certo: viva Cristo.
E con la chiesa? Come la mettiamo?
Perchè io, qui, di lei e solo di lei averi avuto piacere di parlare.

Ma , per il momento, tra professioni di sempiterna fede da un lato e psicoanalisi dell'interlocutore dall'altro, la discussione trovasi esattamente A ZERO, e di tutto stia parlando fuorchè di quel che ho chiesto!
donella is offline  
Vecchio 26-02-2008, 15.23.22   #39
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Spero di non risultare invadente nel raccontare questa cosina personale.

Ho un figlio di diciassette anni.
Quando si trattò di optare per la sua educazione cattolica nella scuola .... non ebbi esitazioni: ritenni che dovesse averla, e le ragioni chiare furono almeno due:
1) conoscere la parola di Cristo poteva solo far bene.
2) (spietato ma Vero) : la Parola di Cristo attraverso la Chiesa...... ne avrebbe fatto un uomo adulto , se è vero che "si cresce per via di contrasti" (come insegna la psicologia) .... ma ne avrebbe fatto un uomo comunque provvisto di un Riferimento... qualora non fosse stato naturalmente dotato a saper crescere .... vagliando, ragionando, opponendo un "se stesso" ad "altro".

Come dire che, in caso di particolare fragilità personale, non ho dubbi che sia amorevolmente da eleggersi l'acritica accettazione di "chiesa" piuttosto che l'acritica accettazione del "nulla" devastante che in alternativa, e quando manca un "io", è pronto ad abbracciarti con mille tentacoli di... appunto... disperante NULLA.

Ieri sera vien fuori questo discorso.
Glielo riassumo, un po' come ho fatto per rispondere a Noor.
Mio figlio - per il quale, oggi, chiesa e Cristo sono la stessa voce - ha avuto la necessità di un minimo reset : "va bene, ma parli di chiesa, ma Dio non c'entra nulla".
IO :"Sì, parlo di chiesa, parlo di uomini che dicono di parlare per Dio, e poi fanno anche questo. Dio non c'entra nulla."
LUI : "Ma com'è possibile che la chiesa faccia questo?.... Ma è sicuro?"
IO : "sicuro. la chiesa non lo ha mai smentito. Ha detto che sono "fatti vaticani" di cui non deve render conto, e poi che si parla di un "benefattore"
LUI : "ma Dio non c'entra niente. La chiesa sono uomini."

Mio figlio (diciassette anni) e fede assoluta in Dio... non ha sputato sulla domanda nè su chi la fa!
Perchè fugge chi è più adulto.... più adulto nella maturità, nella cultura, nella stessa fede?
donella is offline  
Vecchio 26-02-2008, 16.14.46   #40
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Sepoltura De Pedis : chiedo ai Cattolici

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Certo: viva Cristo.
E con la chiesa? Come la mettiamo?
Perchè io, qui, di lei e solo di lei averi avuto piacere di parlare.
La Chiesa è un 'Istituzione l'abbiamo già detto..che erra come ogni istituzione , e lo sappiamo.
Viva Cristo un corno..
Ho capito qual era il tuo piacere da vivere..
Ho capito benissimo dove volevi proiettarti..su quello schermo...
Come vedi non c'è più.
L'ho strappato.
C'è solo uno specchio.
Adesso non ti piace lo so..
Questo è il rischio di averlo postato qui questo argomento e non su "costumi e società".
Lo hai detto..prima della Chiesa.."viva Cristo"..
Ma capisco che sembra pù banale,ma semplicemente è meno "salottiero",
visto che quelle parole di Ferrini che ho postato,e che lo richiamano,si offrono solo al nostro specchio.
E questo fa male..
...non piacere di parlare..che spesso si lega allo sfogarsi ..
che era quello che cercavi..
Ciao Donella..
Noor is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it